Ankor Wat Cambogia Asia Lago

I siti archeologici più visitati del mondo

Aggiornato a Maggio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 197 viaggiatori.
Qual è il primo sito archeologico più visitato al mondo? Ecco la classifica aggiornata con i 20 siti e aree archeologiche più visitate del mondo

Ankor Wat Cambogia Asia LagoIl nostro pianeta è ricco di costruzioni e monumenti che grazie anche alle opere successive, a scavi e ritrovamenti sono stati riportati alla luce e conservati in maniera eccellente.
Dall'Europa all'Asia sono centinaia i siti archeologici che ogni anno accolgono milioni di visitatori curiosi di conoscere le antiche civiltà che hanno fatto la storia.
In questa classifica ovviamente non poteva mancare l'Italia, Paese con un patrimonio storico artistico che non ha eguali al mondo.
Ecco quali sono i siti archeologici più visitati del mondo.

NB: La seguente classifica considera solo quelle rovine archeologiche non più attive per scopi diversi dal turismo o la ricerca. Sono quindi esclusi, ad esempio, i templi shintoisti o buddhisti ancora in uso per la preghiera così come villaggi sudamericani (es: Pueblo de Taos in Messico) o asiatici (es: Xidi in Cina) ancora abitati.

Sito Archeologico Dove si trova Visitatori annuali
Angkor Wat Siem Reap, Cambogia 804.760
Canyon de Chelly Chinle, Arizona 828.145
Machu Picchu Valle Sacra degli Inca, Perù 1 milione
Tulum Yucatan, Messico 1,1 milioni
Stonehenge Salisbury, Regno Unito 1,1 milioni
Grotte di Longman Luoyang, Cina 1,1 milioni
Terme Romane Bath, Regno Unito 1,1 milioni
Vallo di Adriano Brampton, Regno Unito 1,2 milioni
Grotte di Ellora Ellora, India 1,2 milioni
Chichen Itza Yucatan, Messico 1,4 milioni
Hierapoli Ierapoli, Turchia 1.6 milioni
Teotihuacan Teotihuacan, Messico 1.9 milioni
Efeso Efeso, Turchia 2 milioni
Acropoli Atene, Grecia 2 milioni
Pompei Pompei, Italia 2,5 milioni
Piramide di Giza Giza, Egitto 4 milioni
Esercito di Terracotta Xi'An, Cina 3,6-4,5 milioni
Fori Imperiali Roma, Italia 5,1 milioni
Colosseo Roma, Italia 6,9 milioni
Grande Muraglia Badaling, Cina 9-10 milioni

20 - Angkor Wat, Siem Reap, Cambogia

ankor wat cambogia asia lagoSignifica Tempio della Città ed è un tempio Kmer all'interno del grande sito di Angkor, in Cambogia.
Risale al 1113-1150, quando l'imperatore Suryavarman lo fece costruire per essere un tempio indù, ma intorno alla fine del XII° venne trasformato in luogo buddista.
Simbolo del Paese, ha una forma rettangolare lunga 1,5 km e largoa1,3 km; è circondato da un grande fossato e da mura dove ci sono 3 gallerie rettangolari, disposte una sopra l'altra e al centro del tempio si trovano 5 torri.

19 - Canyon de Chelly, Chinle, Arizona

rock canyon del chellyArea naturale protetta degli Stati Uniti, nella zona nord orientale dell'Arizona, il canyon occupa un'area di 339,3 Km2 all'interno della Riserva Indiana Navajo.
Caratterizzato da due canyon principali che formano una Y orizzontale si trova ad un'altezza di 1.600 m.s.l.m ed è scavato nell'arenaria con pareti verticali che raggiungono i 300 metri.
All'interno del canyon si trovano diversi punti di interesse come il First Ruin e Junction Ruin dove si trovano insediamenti risalenti al 1100 e 1300; Casa Bianca e Spider Rock.

18 - Machu Picchu, Valle Sacra degli Inca, Perù

machu pichu rovineDichiarato patrimonio dell'Umanità dell'Unesco e dal 2007 eletto come una delle sette meraviglie del mondo moderno, questo è uno dei siti archeologici più grandi e visitati al mondo.
Si trova a 2.430 m.s.l.m e le rovine, che probabilmente risalgono al 1440, quando l'imperatore Inca fece costruire la città, si trovano a metà strada tra le cime di due montagne e si raggiungono a piedi camminando in luoghi molto panoramici.
L'area è di 530 metri di lunghezza e 200 di larghezza e comprende 172 livelli; il complesso è diviso in due grandi zone, l'area agricola con terrazze adibite alla coltivazione, e la zona urbana dove vivevano gli abitanti e dove si svolgevano le principali attività.
VEDI ANCHE: Machu Picchu: cosa vedere, quando andare e come visitarla

17 - Tulum, Yucatan, Messico

rovine tulum messicoAdagiati in una posizione meravigliosa e affacciati sulla costa caraibica messicana si trovano questi resti archeologici dell'antica città portuale dei Maya che risale all'incirca all'anno 1000.

Di questo magnifico sito è possibile ammirare l'edificio principale, chiamato Castillo, una struttura in pietra arroccata su una scogliera che domina la spiaggia di sabbia bianca sottostante.
Da non perdere anche il Tempio del Dio Discendente e dal lato opposto si trova invece il Tempio del Vento da dove parte un sentiero di 10 km che conduce alla Casa del Cenote, una grotta con acqua dolce limpidissima.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente a Tulum in Messico

16 - Stonehenge, Salisbury, Regno Unito

stonehenge in inghilterraE' un sito archeologico che risale al neolitico, fra il 3000 e il 2300 a.c., divenuto poi Patrimonio dell'Unesco nel 1986.
Queste pietre sospese si trovano nello Wiltshire, in Inghilterra, e l'area è caratterizzata da un insieme di grossi massi disposti in modo circolare conosciuti come megaliti e sormontati da elementi enormi.
Non è mai stata chiara la loro funzione, sebbene si sia ipotizzato potessero fungere da tempio per i culti pagani o da osservatori astronomici.
VEDI ANCHE: Visita a Stonehenge: Come arrivare, prezzi e consigli

15 - Grotte di Longman, Luoyang, Cina

longmen le grotteA sud della città di Luoyan a metà strada tra il Monte Xiang, il Monte Longmen e il fiume Yi si trovano queste grotte.
1.200 grotte e nicchie con all'interno incisioni, statue, pietre incise e immagini buddiste che risalgono al periodo tra il 618 e il 907 quando la zona era abitata dalle Dinastie Wei Settentrionale e da quella Tang.
Da non perdere il Tempio Fengxian, la Cava Wanfo caratterizzata da una serie di grotte con due stanze e tetti piatti e quadrati;la Cava Guyang, la prima ad essere creata e la Cava del Loto con imponenti rilievi floreali dedicati a Buddha.

14 - Terme Romane, Bath, Regno Unito

inghilterra regno unitoCostruite ai tempi dell'Imperatore Vespasiano nel 75 D.C in quella che un tempo era chiamata Aquae Sulis, le terme, in Inghilterra, sono uno dei siti archeologici più visitati al mondo.
In questa zona, infatti, fin dal 10.000 A.C il sottosuolo era ricco di acque calde con proprietà curative che soprattutto tra il XVIII e il XIX vennero sfruttate dall'alta società britannica che frequentava assiduamente questo luogo.
Oggi è possibile ammirare i vari ambienti che si sviluppano per la maggior parte nel sottosuolo e visitare le antiche piscine contornate dai porticati oltre che scoprire il museo ricco di tesori ben conservati.

13 - Vallo di Adriano, Brampton, Regno Unito

panorama gran bretagnaL'imponente fortificazione fatta costruire dall'Imperatore romano Adriano nella prima metà del II ° e che prende il nome di "Vallo di Adriano" un tempo segnava il confine e divideva l'isola in due: la provincia romana occupata dalla Britannia e l'allora Caledonia.
Il percorso si snoda per 117 km e parte dalla foce del fiume Tyne per arrivare fino al Solway Firth; lungo questa tratta è possibile visitare numerosi resti dei forti Romani e diversi musei tematici.
Gli amanti del trekking poi possono esplorare la zona a piedi e percorrere i 135 km che costeggiano le fortificazioni e scoprire villaggi incantevoli e grandi città come Newcastle e Carlisle.

12 - Grotte di Ellora, Ellora, India

le grotte di elloraTra i siti archeologici più famosi e visitati al mondo c'è questo complesso formato da 34 grotte che hanno sempre avuto la funzione di Monasteri e Templi.
Le grotte si trovano nello stato federato del Maharashtra, nella zona nord occidentale dell'India, si estendono per 2 Km e sono state scavate al fianco di una scogliera.
Le prime 13 appartengono al culto buddhista e risalgono al V°-VII° d.c; le grotte dalla 14 alla 29, invece si collocano nel periodo tra il VII°-IX° e sono dedicate alle divinità induiste.
Infine le ultime nicchie, dalla 30 alla 34, sono quelle più recenti, realizzate tra il IX° e il X° per il Culto Gianista.

11 - Chichen Itza, Yucatan, Messico

piramide in messicoAnnoverata tra le 7 Meraviglie del Mondo e dichiarata Patrimonio dell'Unesco, Chichen Itza è uno dei siti archeologici più visitati del Messico e del mondo intero.
Questo complesso monumentale ospita uno dei siti Maya meglio conservati; risale al 600 D.C. e si trova in quella che un tempo era una zona strategica poiché a differenza di altre zone dello Yucatan, qui non mancavano pozzi naturali indispensabili per la vita.
All'interno dell'area è possibile ammirare il tempio di Kukulkan, quello dei guerrieri, il Campo di Pelota, il complesso Las Monjas, l'Ossario,le grotte di Balankanche e molto altro.
Uno dei momenti migliori per visitare il sito, sebbene pieno di turisti, è in occasione degli equinozi di autunno e primavera, quando è possibile ammirare un affascinante effetto ottico sulla scalinata del tempio di Kukulkan.
VEDI ANCHE: Chichén Itza, Messico: cosa vedere, quando andare e come visitarla

10 - Hierapoli, Ierapoli, Turchia

hierapolis pamukkaleChiamata anche Gerapoli, è una città ellenistico-romana della Frigia, in Turchia, e le rovine che si possono visitare oggi si trovano nella famosa località di Pamukkale, nota per le sue sorgenti calde.
I resti meglio conservati appartengono alla civiltà che dominò la zona dopo il 60 D.C ed è possibile ammirare un teatro romano, un'ampia necropoli e la chiesa bizantina dell'Apostolo Filippo che occupa quasi totalmente la collina.
Da non perdere poi le "piscine" con acque termali che sgorgano in mezzo alle rovine formando delle concrezioni calcaree.

9 - Teotihuacan, Teotihuacan, Messico

teotihuacan resti aztechiA 40 km da Città del Messico, si trova una delle città precolombiane del mesoamerica meglio conservate.
Si pensa che la città risalga al 100 A.C., ma i monumenti vennero costruiti fino al 250 D.C., e raggiunse il suo massimo splendore tra il 150 e il 450.
Lungo la via centrale, chiamata "Viale dei Morti", si trovano i principali edifici come la Piramide del Sole, la Piramide della Luna, la Cittadella con il Tempio del Serpente Piumato e i resti di palazzi ed edifici.

8 - Efeso, Efeso, Turchia

efeso cittaNel 129 A.C. fu una delle città più importanti dell'Anatolia, oggi Turchia, anche grazie alla sua posizione alla foce del fiume Caistro.
Le sue rovine sono tra i siti archeologici più visitati al mondo ed è possibile ammirare il Teatro, il piccolo tempio di Adriano, la Biblioteca di Celso e i numerosi bagni pubblici, molto ben conservati.

Recenti scavi hanno anche riportato alla luce le domus, bellissime case nobiliari costruite in terrazzamento, con mosaici favolosi.
Purtroppo, invece, del Tempio di Artemide rimane solo una singola colonna poiché questo edificio venne raso al suolo nel 401 per ordine dell'allora Giovanni Crisostomo, arcivescovo di Costantinopoli.

7 - Acropoli, Atene, Grecia

atene acropoli il tempio grecoSimbolo della Grecia e dei fasti della civiltà classica, l'Acropoli di Atene è uno dei siti archeologici più visitati al mondo.
Posizionata sulla collina sacra della città, a 156 metri sul livello del mare, rappresenta il più grande complesso architettonico e artistico dell'antica Grecia.
Voluta da Pericle nel V° A.C. comprende i 4 capolavori dell'arte classica greca: il Partenone, i Propilei, cioè gli ingressi sacri, l'Eretteo, ovvero il tempio in stile dorico e ionico con le famose Cariatidi, e il Tempio di Atena Nike.
VEDI ANCHE: Visita ad Acropoli e Partenone di Atene: Come arrivare, prezzi e consigli

6 - Pompei, Pompei, Egitto

resti pompei italiaGli Scavi Archeologici di Pompei, città in provincia di Napoli, consentono di fare un favoloso tuffo nel passato.
I ritrovamenti dei resti dell'antica città seppellita sotto una coltre di ceneri e lapilli in seguito all'eruzione del Vesuvio nel 79 permettono di scoprire ciò che accadeva più di 2 millenni fa.
Durante una giornata a Pompei è possibile ammirare l'anfiteatro, il foro, il Tempio di Giove e quello di Apollo, l'Orto dei Fuggiaschi, la Casa di Sallustio, la Villa dei Misteri e il Teatro.
VEDI ANCHE: Visita agli Scavi archeologici di Pompei ed Ercolano: Come arrivare, prezzi e consigli

5 - Piramide di Giza, Giza, Egitto

piramidi di giza egittoLa piramide nota anche come piramide di Cheope o di Khufu, è la più antica e grande delle tre che appartengono alla Necropoli di Giza e secondo gli egittologi fu costruita come sepolcro per il faraone Cheope, regnante durante il 2560 A.C.
In origine la piramide era alta 146,6 metri, ma oggi a causa degli eventi atmosferici si è ridotta a 138,8 metri; sia esternamente che interamente è formata da pietre calcaree, mentre il granito è stato usato per rivestire la "camera del re".
All'interno della piramide sono state scoperte tre stanze: la camera ipogea, la camera della Regina e camera del Re.
VEDI ANCHE: Le Piramidi più importanti d'Egitto

4 - Esercito di Terracotta, Xi'An, Cina

cina xian tombaQuesto patrimonio dell'Umanità e sito archeologico è tra i più visitati, ed è caratterizzato da un insieme di statue all'interno del Mausoleo del primo imperatore Qin a Xi'An in Cina.
Queste statuette, la cui epoca è incerta, servivano a proteggere nell'Aldilà l'Imperatore Qin Shi Huang che visse tra il 260 e il 210 A.C.
Gli scavi avvenuti nel 1974 hanno riportato alla luce circa 8.000 guerrieri di terracotta vestiti con corazze e dotati di armi, 18 carri di legno e 100 cavalli di terracotta.

3 - Fori Imperiali, Roma, Italia

roma i fori imperialiL'area archeologica di Roma compresa tra il Palatino, il Campidoglio, Via dei Fori Imperiali e il Colosseo è definita Foro Romano, ed è uno dei siti archeologici più visitati al mondo.
Si tratta di un complesso architettonico che fu centro dell'attività politica della Roma antica e che comprende edifici costruiti tra il 46 A.C e il 113 D.C.
Chi si reca in questa zona potrà ammirare i Fori di Cesare, di Augusto, di Nerva, di Traiano, l'Arco di Settimio Severo, i rostri e la Basilica Giulia.

2 - Colosseo, Roma, Italia

anfiteatro flavio romaSi trova a Roma, ed era originariamente noto come Anfiteatro Flavio, questo anfiteatro romano è il secondo sito archeologico più visitato al mondo.
Costruito tra il 72 e l'80 D.c. durante i regni di Vespasiano e Tito, nel pieno centro della città, poteva contenere tra le 50.000 e le 87.000 persone durante gli spettacoli dei gladiatori e altre manifestazioni pubbliche.
Di forma ellittica ha un perimetro che misura 527 metri mentre l'arena all'interno misura 86x 54 metri ed occupa una superficie di 3357 m2.
Oggi purtroppo le sue condizioni creano preoccupazione tra gli esperti poiché la struttura presenta diverse lesioni e avrebbe bisogno di opere di ristrutturazione.
VEDI ANCHE: Visita al Colosseo di Roma: Come arrivare, prezzi e consigli

1 - Grande Muraglia, Badaling, Cina

grande muraglia della cinaE' il sito archeologico più visitato al mondo si trova in Cina, annoverata anche tra le 7 meraviglie del mondo.
Costruita dall'Imperatore cinese Qin Shi Huangdi durante la dinastia Qin tra il 221 e il 206 A.C., la muraglia in lingua originale è chiamata "Wan-Li Qang-Qeng" che significa muro lungo di 10.0000 Li (ovvero 5.000 Km), anche se nella realtà la sua lunghezza totale costruita negli anni ha raggiunto i 21.196,18 Km.
Questo sito si estende tra le montagne a nord del Paese ed avvolge il territorio anche a nord ovest di Pechino; è fatta di rocce e terra battuta e lo spessore varia da 4,5 a 9 metri, mentre è alta circa 7,5 metri.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su