Visita agli Scavi archeologici di Pompei ed Ercolano: Come arrivare, prezzi e consigli

Cerchi consigli per visitare gli Scavi archeologici di Pompei ed Ercolano? Ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo in poco tempo

scavi pompeiGli scavi di Pompei e di Ercolano sono gli unici siti archeologici al mondo che rendono un'immagine chiara di come fosse strutturato un antico centro abitato romano, grazie al loro stato di conservazione eccezionale.

Attraverso gli scavi è emersa, da oltre 6 metri di strati di ceneri, lapilli e pomici a Pompei e da oltre 15 metri di colate di fango bollente a Ercolano, una città che sembra fissata come in una fotografia, un'istantanea della società e della cultura del 79 d.C.

La visita agli Scavi archeologici di Pompei ed Ercolano non è solo uno dei tanti viaggi che potete fare, ma una vera e propria esperienza: passeggiate e soffermatevi per le stradine, le domus, i giardini per rivivere ciò che provavano un tempo i romani che popolavano questi posti.
VEDI ANCHE: I posti più belli da visitare in Campania

Dove si trovano e come arrivare

Pompei ad Ercolano distano tra loro circa 20-30 minuti strada. Il modo più comodo per spostarsi da un luogo all'altro è il treno (la tratta giornaliera Pompei-Ercolano dura mediamente 30 minuti, con un costo del biglietto di circa €2,00).
Gli scavi archeologici sono inoltre ben collegati alla Città di Napoli e Salerno:

  • In bus:
    Da Salerno a Pompei - bus SITA della linea 4, parte dalla Autostazione di Salerno alle ore 6:45 (passa da Nocera e Scafati) la tratta costa €2,20 e dura 1h 24m. Scendere alla fermata Pompei Porta Marina. In alternativa Busitalia Campania SpA della linea 50, parte dall'Autostazione di Salerno (passa anche da Angri e Scafati) la tratta costa €4,00 e dura 1h 16m. Scendere alla fermata Pompei - via Giuseppe Mazzini.
    Da Napoli a Pompei - bus SITA della linea Circumvesuviana Napoli-Poggiomarino, parte da Stazione Porta Nolana alle ore 5:55 (passa anche da Ercolano e Oplonti) la tratta costa €2,00 e dura 1h-1h 15m. Scendere alla fermata Pompei.
    Da Napoli a Ercolano - linea Circumvesuviana Napoli-Poggiomarino, parte da Stazione di Porta Nolana alle ore 5:55 (ma passa inoltre da Pompei e Oplonti) la tratta costa €1,00-1,50 e dura 20 minuti. Scendere alla fermata Ercolano Scavi. Sono disponibili ulteriori tratte offerte dalle compagnie ANM e CTP.
    Da Salerno a Ercolano - Busitalia Campania Spa parte da Salerno stazione Vinciprova, scendere alla fermata Pompei Porta Marina. Da Pompei - Scavi Villa dei Misteri prendere il treno Tr3 e scendere alla fermata Ercolano Scavi. La tratta costa nel totale €5,00-6,00 e dura 2 h, 2h e 30m.
  • In treno:
    Da Napoli a Pompei - Circumvesuviana Napoli-Sorrento, treni in partenza da Napoli Porta Nolana, costo tratta €3,60 per 30-40 minuti di percorrenza. Scendere alla fermata Pompei Scavi - Villa dei Misteri (distante 250 metri da ingresso Porta Marina)
    Da Salerno a Pompei - treni in partenza da Salerno in direzione Napoli, costo tratta €2,00-3,00 e tempi di percorrenza 40 minuti. Scendere alla fermata Pompei (distante 1,8 km da ingresso Porta Marina)
    Da Napoli a Ercolano - treni in partenza da Napoli in direzione Sorrento, costo tratta €1,00-2,00 e tempi di percorrenza 10 minuti. Scendere alla fermata Ercolano Scavi (distante 7-800 metri dall'ingresso).
    Da Salerno a Ercolano - treni in partenza da Salerno, costo tratta €3,00 e tempi di percorrenza 50 minuti. Scendere alla fermata Ercolano Portici (distante 1,7 km dall'ingresso).
  • In auto:
    Da Napoli a Pompei - circa 27 km, raggiungibile in 23 minuti tramite autostrada A3 Napoli-Salerno (uscita Pompei)
    Da Salerno a Pompei - circa 29 km, raggiungibile in 35 minuti tramite autostrada A3 Napoli-Salerno (uscita Pompei)
    Da Napoli a Ercolano - circa 10 km, raggiungibile in 20 minuti tramite autostrada A3 Napoli-Salerno (uscita Ercolano)
    Da Salerno a Ercolano - circa 46 km, raggiungibile in 38 minuti tramite autostrada A3 Napoli-Salerno (uscita Ercolano)
  • Indicazioni Stradali: Ottieni indicazioni per Scavi di Pompei - Ottieni indicazioni per Scavi di Ercolano

Orari e prezzi

  • Orari: dal 1° novembre al 31 marzo tutti i giorni 9:00 - 17:00 / Dal 1° aprile al 31 ottobre tutti i giorni 9:00 - 19:30 / Sabato e domenica apertura 8:30. Ultimo ingresso un'ora e trenta minuti prima dell'orario chiusura.
  • Giorni di chiusura: 1° gennaio, 1° maggio e 25 dicembre.
  • Miglior orario per evitare code: al mattino presto
  • Costo biglietto: Ercolano €11,00 / Pompei €15,00 / Oplonti e Boscoreale €7,00 / Pompei, Oplonti e Boscoreale €18,00 / Pompei, Ercolano, Oplonti, Stabia e Boscoreale €22,00
  • Riduzioni: per visitatori dai 18 ai 25 anni non compiuti e docenti i prezzi ridotti sono Ercolano €5,50 / Pompei €9,00 / Oplonti e Boscoreale €4,00 / Pompei, Oplonti e Boscoreale €10,00 / Pompei, Ercolano, Oplonti, Stabia e Boscoreale €12,00
  • Gratuità: ingresso gratis per under 18 e prima domenica di ogni mese
  • Validità biglietto: Il biglietto per uno o due siti archeologici è valido un giorno intero, mentre quello cumulativo per Pompei, Ercolano, Oplonti, Stabia e Boscoreale ha validità di 3 giorni consecutivi con un solo ingresso per sito.

Tour, visite guidate e biglietti online

Come visitare Pompei ed Ercolano

Come potrete immaginare, la visita agli Scavi di Pompei ed Ercolano porta via molto tempo, poiché c'è davvero tanto da esplorare e, soprattutto, dovrete camminare molto.

Cosa vedere a Pompei

  • Il percorso breve: permette di visitare l'Anfiteatro, il Teatro grande e piccolo, gli Edifici della pubblica amministrazione, le Terme del Foro, la Basilica, i Templi di Iside, Giove e Apollo, il Macellum, la Casa del Fauno, il Santuario dei Lari Pubblici, le Lupanare (prime case d'appuntamento risalenti all'epoca romana) e la Casa della Caccia antica.
  • Il percorso lungo: a quelli già citati si aggiungono la Necropoli, la Villa dei misteri, l'Orto dei fuggiaschi, la Casa del giardino di Ercole, le Terme Stabiane, l'Edificio di Eumachia, i Templi di Iside e Vespasiano, il Foro triangolare, il Tempio della fortuna Augusta, il Tempio dorico, La casa dei Dioscuri, di Menandro, della nave Europa, la Casa del Larario di Achille, la Casa della fontana piccola e quella di Sallustio, la Casa dei Vettii, il Panificio.
  • Zone suburbane (Oplonti, Boscoreale, ecc.): Inoltre, ci sono aree in cui sono stati portati alla luce altri resti archeologici relativi a zone suburbane, in particolare la Villa di Poppea a Oplonti; diverse ville romane perlopiù rustiche a Boscoreale e altre dimore, fra cui Villa San Marco e Villa Arianna a Stabia.

Cosa vedere a Ercolano

Più piccola di Pompei, però meglio conservata. Bisogna dire che, in realtà, è stata portata alla luce sono una parte della città, perché ci sono altri quartieri ancora nascosti sotto la zona di Ercolano moderna, ovvero il Foro, i templi, numerose case e le necropoli.

La parte visibile è stata divisa in diverse insulae in cui ci sono case e ville. Tra le stradine della cosiddetta "Hercolaneum" sono molti i punti di interesse e, fra gli altri, segnalo:

  • Villa dei Papiri: un luogo quasi magico, in cui è stata scoperta una biblioteca con oltre 1800 papiri, alcune statue in marmo e in bronzo, decorazionei e mosaici pavimentali.
  • Casa dei Cervi: è una dimora molto elegante e dalle sue terrazze si può godere di una vista splendida del golfo di Napoli.
  • Casa dell'Atrio: qui si trova un ingresso con pavimentazione in mosaico e potrete vedere uno spettacolare panorama sul mare.
  • Casa di Nettuno e Anfitrite: in questa zona sono state riportate alla luce due lastre in marmo dipinte con la tecnica dei monocromi in rosso e un mosaico a parete raffigurante Nettuno e Anfitrite.
  • Casa dell'Albergo: in posizione panoramica sul mare, è la più grande casa di Ercolano finora rinvenuta. Possiede un quartiere termale con mosaici e affreschi.

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Alzatevi presto: l'ideale sarebbe raggiungere l'ingresso all'orario di apertura.
  2. Biglietto prioritario: acquistate il biglietto con ingresso prioritario per evitare le interminabili code Pompei: biglietto di ingresso prioritario.
  3. Occhio alle restrizioni: non è consentito introdurre all'interno degli scavi borse, zaini e bagagli le cui dimensioni siano superiori a 30x30x15 cm. Potrete lasciarli gratuitamente al servizio di guardaroba.
  4. Tempo minimo: considerate che il percorso breve degli scavi di Pompei dura 2 ore e 6 ore quello lungo, invece per Ercolano vi servono almeno un paio d'ore, l'ideale sarebbe dedicargli 3. Dunque, per vederli entrambi è opportuno un minimo di 5 ore per il percorso breve e almeno una giornata intera (anche due) per fare il percorso completo, sia a Pompei che Ercolano, Oplonti, Boscoreale e Stabia.
  5. Per gli amici a 4 zampe: non sono ammessi cani di grossa taglia. Gli animali accettati devono essere tenuti al guinzaglio e in braccio all'interno degli edifici.
  6. Vestitevi comodi: indossate abiti e scarpe comode per camminare. Se la giornata è calda, portate un cappellino per coprire il capo e dell'acqua.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

area archeologica di ercolanoGli scavi archeologici di Pompei ed Ercolano hanno restituito i resti di antiche città seppellite da metri e metri di ceneri, lapilli e fango durante l'eruzione del Vesuvio del 79 d.C., insieme a Stabia ed Oplonti.

Come anticipato, Ercolano si è conservata meglio rispetto a Pompei, ha un aspetto più raccolto e ancora non è stata portata alla luce completamente. E' stata ritrovata casualmente nel 1709 grazie a degli scavi per la realizzazione di un pozzo.

A Pompei i resti dell'antica città romana sono stati riportati alla luce a partire dalla fine del XVIII secolo. Quello di Pompei è il terzo sito più visitato in Italia dopo il Pantheon e il circuito del Colosseo, Foro Romano e Palatino.
Alcune curiosità su Pompei: i Pink Floyd registrarono un concerto senza pubblico nel 1971 nell'Anfiteatro e Mozart rimase talmente affascinato dal Tempio di Iside, che si ispirò ad esso per comporre il Flauto Magico.

Per entrare nel sito di Pompei gli ingressi sono tre: Porta Marina, Piazza Anfiteatro e Piazza Esedra. Vi consiglio di cominciare dall'ingresso di Porta Marina e procedere lungo tutta via dell'Abbondanza, la strada principale, a cui sono collegate tante vie minori.
Il percorso breve è perfetto da fare se avete poco tempo a disposizione, altrimenti scegliete quello di 6 ore... non vi farà perdere nulla! Per Ercolano ci vogliono un paio d'ore almeno e in 3 o 4 riuscirete a vedere tutto, soffermandovi sui luoghi di interesse principali. Diciamo che dovreste prendervi 1 - 2 per entrambi e, magari, riuscire a fare un salto a Stabia, Oplonti e Boscoreale.

Raccomando, infine, di vestirvi comodi, indossare scarpe da trekking, un cappellino per il sole e portare con voi dell'acqua specialmente se andate in estate. Il sole picchia molto!

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su