Rijksmuseum Amsterdam Museo

Cosa vedere ad Amsterdam: 10 Cose da fare e itinerari da 1 3 5 giorni

Aggiornato a Luglio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 149 viaggiatori.
Cosa vedere ad Amsterdam in centro e nei dintorni. Itinerari 1, 3 giorni o una settimana. Cosa fare con bambini, in coppia o per ragazzi. Mappe, costi e attività gratis

Rijksmuseum Amsterdam MuseoAmsterdam, città dai colori accesi e dai canali che ci riportano alla nostra Venezia, città che non sarebbe quella che è senza il suo stretto legame con l'acqua. Da sempre una delle destinazioni più scelte dai turisti di tutto il mondo che qui trovano arte, architettura e divertimento, oltre a bellissimi vicoli e piazze da scoprire, magari con un piacevole giro in bicicletta.
Un viaggio nella capitale dei Paesi Bassi è un'esperienza unica in cui s'intrecciano con armonia il fascino della storia e la curiosità della modernità. Tra vicoli e canali, coffee shop e musei, ecco 10 cose da vedere assolutamente ad Amsterdam.

1 - Giro per i canali

fare un giro per i canali amsterdamNon si può conoscere Amsterdam se non facendo un giro per i canali, che attraversano tutto il centro storico grazie alla cintura dei canali, un ampio anello d'acqua che nel 2010 è stato inserito dall'Unesco tra i Patrimoni dell'Umanità.

Senza alcuna ombra di dubbio, il modo migliore per visitare queste zone è tramite una romanticissima crociera in battello. Ci sono svariate alternative e possibilità: dal tour combinato bus turistico + escursione in battello, alla classica crociera notturna sui canali, o ancora la crociera con cena a bordo, disponibile in doppia versione, low cost (a base di hamburger e bevande) o ad alto budget (cena di 4 portate)

Se invece state facendo un viaggio low cost a basso budget, un'alternativa pur sempre affascinante è quella di esplorare i canali a piedi o magari in bicicletta, mezzo particolarmente utilizzato nella città olandese.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: centro storico. A piedi, in bicicletta
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: a partire da €11,00 mediamente per un giro semplice in battello
  • Card, ticket e tour consigliati: crociera sui canali con guida

Muoversi in bici:
Se intendi partecipare ad un tour in bici o noleggiare un mezzo per muoverti in autonomia segui queste regole: rimani nelle piste ciclabili e non andare mai sui marciapiedi, mantieniti sul lato destro della strada, usa le braccia per segnalare in che direzione stai girando e soprattutto segui i semafori (Amsterdam ha semafori speciali per i ciclisti). Se vedi un triangolo capovolto, cedi il passo ai pedoni.

2 - Museo Van Gogh

museo van gogh Museo importante e celebre di Amsterdam, il Museo Van Gogh raccoglie la più grande collezione di opere del pittore olandese. Oltre alle sue opere (che sono oltre 500) nel museo trovano spazio anche lavori del fratello minore Theo e di altri noti artisti francesi. Suggestive le lettere di Van Gogh al fratello così come alcuni oggetti personali del celebre pittore. Non si può proprio perdere una visita a questo edificio in un viaggio olandese.

Il Museo di Van Gogh è un must, una delle attrazioni più visitate in tutta la città. Per questo motivo si consiglia di acquistare in anticipo il biglietto con ingresso prioritario, per evitare di rimanere bloccati n fila per parecchio tempo.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Spianata dei Musei. Tram 2, 5, 12; autobus 170, 172
  • Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 18 e il venerdì fino alle 22
  • Costo biglietto: gli adulti pagano €10,00, i ragazzi da 13 a 17 anni €2,50, e i bambini fino a 12 anni entrano gratis
  • Card, ticket e tour consigliati: Salta la fila: Ingresso prioritario al Museo Van Gogh

Porta il documento con te:
Se non vuoi rischiare una multa ricordati di portare sempre con te il documento di riconoscimento (Carta d'Identità in caso di cittadini UE, in alternativa Passaporto). Ti sarà chiesto di mostrare il documento all'ingresso in diversi locali e talvolta musei (di certo dovrai farlo per accedere a un coffeeshop)

3 - Palazzo Reale

amsterdam palazzo reale piazza dam 1Ancora oggi utilizzato dalla famiglia reale, questo palazzo è stato costruito circa 350 anni fa come Municipio ed è un esempio di architettura barocca olandese. La sua funzione di reggia risale al 1808 grazie a Napoleone Bonaparte. All'interno del palazzo merita sicuramente una visita il museo che racconta la storia della città e del paese.

Anche in questo caso è preferibile acquistare il biglietto con ingresso prioritario, che comprende anche l'audioguida per la visita autonoma del Palazzo.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: piazza Dam. Tram in direzione centro, fermata Piazza Dam
  • Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 17
  • Costo biglietto: €10,00

4 - Piazza Dam

piazza dam amsterdamFoto di Marco Antonio Lo Buono. Chiamata semplicemente il Dam, questa piazza è una delle più amate dagli abitanti di Amsterdam e dai turisti. Qui si uniscono alla perfezione la storia e l'immagine moderna della città. Particolare che il traffico di tram e auto divida in due parti la piazza. Da visitare il Palazzo Reale e il Nationaal Monument, l'obelisco in pietra di 22 metri costruito nel 1956 dedicato ai caduti della Seconda Guerra Mondiale.

Un ottimo modo per godersi l'atmosfera dinamica della piazza è partecipare ad un divertente tour guidato in bicicletta che tocca tutti i punti topici del centro storico.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: piazza Dam. Tram direzione centro, fermata Piazza Dam
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

5 - Museo Stedelijk

stedelijkFoto di John Lewis Marshall. Lo Stedelijk è il museo di arte moderna e design, uno dei più importante del paese. Ospita celebri opere d'arte moderna, di artisti del calibrodi Picasso e Chagall. Vanta una delle collezioni più significative al mondo, costituita da ben 90.000 oggetti realizzati dal 1870 ad oggi.

Il museo propone diverse interessanti attività e workshop per famiglie, inoltre dispone di un bellissimo ristorante panoramico (accessibile senza indipendentemente dall'acquisto del biglietto del muso).

Come per gli altri musei cittadini, anche per il Museo Stedelijk vale la pena acquistare preventivamente un biglietto salta fila online, prima della vostra partenza, in modo da evitare code all'ingresso.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Museumplein, 10. Dalla Stazione Centrale Tram 2 e 5, Bus 170 e 172. Fermata Hobbemastraat o Museumplein
  • Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 18, il venerdì sera chiude alle 22.
  • Costo biglietto: €15,00. Gratuito per bambini e ragazzi fino ai 18 anni
  • Card, ticket e tour consigliati: Evita la coda al Museo Stedelijk

6 - Rijkmuseum

amsterdam rijksmuseumIl Rijkmuseum è uno dei musei più celebri di Amsterdam e il più importante dell'arte olandese. Custodisce lavori di Rembrandt e Vermeer, ma non soltanto. Dalla pittura alla scultura, dalle arti applicate alle stampe, in questo edificio si trovano oltre 5mila quadri, 30mila sculture, 1 milione di stampe e disegni, opere che meritano assolutamente una visita se ci troviamo ad Amsterdam.

Se prevedete un soggiorno breve nella città di Amsterdam, avrete senz'altro bisogno ottimizzare i tempi. Pertanto valutate l'acquisto di un biglietto ad ingresso prioritario.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Museumstraat, 1. Tram 2 e 5, fermata Hobbemastraat
  • Orari: tutti i giorni dalle 9.00 alle 17.00
  • Costo biglietto: €17,50, bambini e ragazzi fino a 18 anni ingresso gratuito
  • Card, ticket e tour consigliati: Evita la coda: ingresso prioritario al Rijksmuseum

Acquistare Souvenir:
Se desideri acquistare un ricordo del tuo viaggio non andare nelle zone turistiche. Piuttosto troverai souvenir unici e interessanti presso 9 Straatjes, adorabile zona ricca di graziose boutique.

7 - Casa di Anna Frank

casa anna frankFoto di Dietmar Rabich. Nel cuore della città, la Casa di Anna Frank merita sicuramente una visita. Si tratta dell'appartamento originale in cui la piccola tredicenne ha vissuto i giorni più brutti della sua vita, quelli che l'hanno costretta a nascondersi dalla persecuzione nazista. Proprio all'interno di questo luogo di grande suggestione, la dolce ragazzina scrisse il suo famoso diario tradotto in 65 lingue, divenuto una delle più importanti testimonianze dell'Olocausto.

Attraverso la visita alla casa/museo è possibile conoscere come vivevano qui i rifugiati, scoprire la storia del diario di Anna Frank e visitare alcune mostre temporanee sul fascismo e sulle persecuzioni.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: canale Prinsengrach 263-267. Dalla stazione centrale il museo è raggiungibile a piedi in 20 minuti quartiere di Jordaan. Tram delle linee 13, 14 e 17 e gli autobus urbani n. 170, 172 e 174
  • Orari: tutti i giorni dalle 9 alle 22
  • Costo biglietto: €9,00 per gli adulti, €4,50 dai 10 ai 17 anni, gratuito per i più piccoli. I biglietti sono acquistabili esclusivamente sul sito internet; è cosigliato acquistarli in anticipo per prenotare la propria visità.

8 - Quartiere a luci rosse

quartiere a luci rosseOltre ai noti Coffee Shop, all'interno dei quali è possibile fumare e consumare legalmente prodotti a base di marijuana e hashish, vi è un luogo in città che ha contribuito ad affermare Amsterdam come una delle realtà più progressiste in Europa e nel Mondo. Stiamo ovviamente parlando del Red Light District, ovvero il quartiere a luci rosse.

Il rossebuurt, come viene chiamato in città, prende il nome dai neon delle vetrine dove le donne posano, precisamente già dal 1400, in attesa di clienti. Secondo le stime oggi sono oltre 25mila e provengono da ogni paese del mondo. Nel cuore del centro di Amsterdam, qui si trova l'anima libera e anticonformista della città.

Il quartiere viene anche chiamato De Wallen e si estende per oltre 6mila metri quadrati, comprendendo al suo interno tre zone diverse: la Walletjes, ovvero l'area più antica, Singel che va dalla stazione alla Raadhuistraat, infine Pijp, che si sviluppa vicino al Rijkmuseum. Naturalmente il quartiere ha un fascino particolare e merita di essere visitato al di là del motivo per cui viene generalmente frequentato. Non a caso sono disponibili divers tour guidati a piedi che consentono di conoscerne la storia e numerose curiosità.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: quartiere De Wallen. Si trova vicino alla Stazione, per questo è possibile raggiungerlo con qualsiasi mezzo. Meglio in bicicletta o a piedi. Bus n° 22, 359, 361 e 363 alla fermata Cs/Nicolaaskerk
  • Orari: sempre aperto
  • Card, ticket e tour consigliati: Tour dei Pub e del Quartiere a Luci Rosse

9 - La Chiesa Vecchia

chiesa vecchiaLa Oude Kerk (chiesa vecchia) è uno degli edifici più celebri di Amsterdam, probabilmente il suo simbolo. La sua edificazione risale al 1200 come chiesa cattolica, oggi è diventata edificio della fede protestante. Situata praticamente nel cuore di De Wallen, ovvero la parte più antica del quartiere a luci rosse, la chiesa negli anni è stata restaurata molte volte. Oggi potete ammirare la sua architettura unica, il cuo fiore all'occhiello è il soffitto in legno.

La chiesa si trova nella piazza acciottolata Oudekerksplein, ma uno dei punti più belli da cui ammirarla è l'adiacente canale Oudezijds Voorburgwal, da cui è possibile godere di una prospettiva mozzafiato.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: Oudekerksplein. A piedi dalla stazione centrale in meno di 10 minuti
  • Orari: dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18; domenica dalle 13 alle 17.30
  • Costo biglietto: €8,50

10 - Quartiere Joordan

quartiere jordaanFoto di kevinmcgill. Quartiere degli artisti per eccellenza, è stato costruito nel XVII secolo come zona residenziale della classe operaia. E' chiamato il quartiere latino per la forte presenza spagnola, francese ed ebrea. Oggi oltre a ospitare moltissimi artisti è anche la zona preferita dagli studenti grazie ai prezzi degli alloggi che non sono troppo alti rispetto a quelli degli altri quartieri cittadini.

Al di là del fascino bohemien, il quartiere merita una visita per la presenza di alcune interessanti attrattive, come la già citata Casa di Anna Frank, o ancora il Theo Thijssen Museum, l'ultima casa di Rembrandt e soprattutto il Café Nol, un locale caratteristico che propone musica dal vivo in un'atmosfera tipicamente olandese.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: A piedi oppure in tram con le linee 13, 14 e 17
  • Orari: sempre aperto
  • Costo biglietto: gratis

5 cose da fare ad Amsterdam

1 - Passeggiare lungo il Damrak
2 - Salire su A'Dam Lockout
3 - Ammirare i colori dei Tulipani
5 - Scattare un selfie davanti alla scritta "I Amsterdam"
1/5

  1. Passeggiare lungo il Damrak: è il canale adiacente a piazza Dam in cui si affacciano le iconiche abitazioni dalle facciate colorate
  2. Salire su A'Dam Lockout: particolare piattaforma d'osservazione in cui si trova un'altalena sospesa nel vuoto
  3. Ammirare i colori dei Tulipani: se viaggiate in primavera potete raggiungere i Giardini Keukenhof (poco lontani da Amsterdam), in alternativa recatevi al mercato dei fiori Bloemenmarkt
  4. Entrare almeno una volta in un Coffeeshop: sono oltre 200 in città, per maggiori info visitare questo articolo
  5. Scattare un selfie davanti alla scritta "I Amsterdam": la scritta originale che si trovava nella zona dei musei è stata rimossa, ma puoi scattare il tuo selfie all'aeroporto di Schiphol oppure a Sloterplas o nell'area di Nieuw-West e Zuidoost.

Coffee Shop o Coffeeshop:
Attenzione, probabilmente non lo sai, ma c'è differenza tra Coffee Shop e Coffeeshop. I primi sono semplici caffetterie, i secondi sono negozi in cui consumare marijuana.

Organizza il tuo soggiorno ad Amsterdam

Per alloggiare ad Amsterdam il quartiere migliore è il centro storico dove sarete più vicini alle attrazioni più interessanti. Di hotel ce ne sono molti, fose non troppo economici, ma si potrà percorrere la città a piedi, quindi si risparmierà sul costo per i trasporti. Se si desidera risparmiare si potrà alloggiare in un hotel della Nieuwezijds Voorburgwal, zona più economica, ma anche più rumorosa.

Scopri la Guida Smart di Amsterdam

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Commenti sull'articolo
  • Marco Lo Buono
    Marco Lo Buono 07 Novembre 2018 09:43

    Amsterdam è una bellissima città, ci tornerei molto volentieri! Ho visito tutte queste 10 cose, peccato solo che al "Van Gogh Museum" sia vietato scattare foto. Per il resto é una città tutta da visitare; e che dire dei cibi tipici? Tutto squisito!

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Amsterdam

Torna su