Visita ad Acropoli e Partenone di Atene: Come arrivare, prezzi e consigli

Cerchi consigli per visitare Acropoli e Partenone di Atene? Ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo in poco tempo

partenone atene greciaL'Acropoli di Atene è una di quelle meraviglie da vedere almeno una volta nella vita, per la sua importanza architettonica e storica. Situata in una posizione strategica, su una collina rocciosa alta 150 metri, domina ogni angolo di Atene e vi consente di fare un vero viaggio nell'Antica Grecia.
Malgrado abbia subito danni e saccheggi con il passare del tempo, i resti archeologici presenti sono stati restaurati e ancora trasmettono forti emozioni a chi li guarda, specialmente il Partenone con la sua grandiosità. Per questo, una visita ad Acropoli e Partenone di Atene non può mancare nella lista di un viaggiatore!
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente ad Atene Cosa vedere ad Atene in 1 giorno

Dove si trovano e come arrivare

  • A piedi: l'Acropoli si trova nel centro di Atene, arrivarci a piedi è facile perché sia a sud (via Dionissiou Areopagitou a Makrianni) che a ovest (via Apostolou Pavlou a Thission) del sito ci sono vivaci strade pedonali ricche di negozietti e caffè. Salendo dalla Plaka c'è una stradina che sale verso ovest, alla vostra destra, poi troverete il viale pedonale Ottieni indicazioni
  • In bus: linea 230
  • In metro: linea M2 fermata Acropoli, linee M1 e M3 fermata Monastiraki

Orari e prezzi

I giorni di chiusura sono: 1 gennaio, 25 marzo, 1 maggio, Domenica di Pasqua, 25 e 26 dicembre. E' disponibile un ascensore dall'ingresso principale per le persone con mobilità ridotta e per genitori singoli con due o più bambini.

  • Orari: da novembre a marzo 08:00 - 17:00 / Da aprile ad ottobre 8:30 - 20:00. Ultimo accesso mezz'ora prima della chiusura
  • Miglior orario per evitare code: mattina presto o alla sera tardi
  • Costo biglietto: €20,00 solo Acropoli / €30,00 Biglietto cumulativo (Acropoli, Agorà antica, Agorà romana, Teatro di Dioniso, Kerameikos, Tempio di Zeus Olimpico e Biblioteca di Adriano)
  • Riduzioni: al 50% per tutti da dicembre a marzo; tutto l'anno per under 18, over 65, disabili con accompagnatori, studenti
  • Gratuità: accesso gratis in occasione di alcune festività, ovvero 6 marzo, 18 aprile, 18 maggio, 5 giugno e l'ultimo weekend di settembre. Ogni prima domenica del mese dal 1 novembre al 31 marzo e il 28 ottobre, festa nazionale in Grecia

Tour, visite guidate e biglietti online

Cosa vedere e come visitare Acropoli e Partenone

teatro acropoli ateneL'Acropoli di Atene è un complesso che accoglie splendidi monumenti dell'epoca classica: il Partenone, l'Eretteo, il Teatro di Dioniso, il Tempio di Atena Nike e il Propileo.

Una volta saliti i gradini all'entrata vi troverete davanti al Propileo, cioè l'ingresso monumentale in marmo bianco completato nel 432. Alla vostra sinistra è situata la Pinacoteca e sulla destra il Tempio di Atena Nike, che ricorda la vittoria degli ateniesi sui persiani.

Raccomando di ammirare il magnifico panorama su Atene, dato che, specialmente dall'angolo nord-est dell'Acropoli, avrete una visione d'insieme: i tetti in ceramica delle case nella Plaka sottostante, l'Arco di Adriano, le rovine del Tempio di Zeus Olimpico, i Giardini Nazionali.

Ecco tutti i luoghi di interesse da non perdere dell'Acropoli:

  • Tempio di Atena Nike: questo piccolo tempio ospitava la statua di Athena Nike, dea della vittoria. Ha 4 colonne sul davanti e 4 sul retro, ed è ornato da un fregio scultoreo che narra le vicende di una battaglia fra greci e persiani.
  • Partenone: simbolo dell'Acropoli, è un'enorme e perfetta struttura progettata sotto la supervisione di Fidia per commemorare le vittorie greche sui persiani. A seguito di un bombardamento, si persero la parte centrale e le sculture. Il Partenone, considerato uno dei più grandi monumenti al mondo, è un simbolo duraturo dell'Antica Grecia e della democrazia ateniese.
  • Eretteo: è il luogo dove Poseidone e Atena combatterono per decidere chi sarebbe stato il patrono della città, con vittoria della seconda. Ha due meravigliosi portici, di questi da ammirare la celebre Loggia delle Cariatidi, cioè sei statue che rappresentano delle fanciulle. In realtà sono delle copie, le originali si trovano una nel British Museum e le altre nel Museo dell'Acropoli. Purtroppo lo smog della città stava recando non pochi danni!
  • Teatro di Dioniso e Teatro di Erode Attico: entrambi situati sulla pendenza meridionale dell'Acropoli. Il primo fu il teatro più importante del mondo greco nel IV e V secolo a.C., mentre il secondo era fatto di splendidi marmi bianchi ed è stato interamente ricostruito. Ospita, ancora oggi, importanti spettacoli.
  • Museo dell'Acropoli: non è nel sito archeologico, ma a soli 300 metri, ai piedi della collina. Va visitato poiché racchiude preziosissime collezioni di antica arte greca e, inoltre, le cariatidi originali dell'Eretteo, la statua di Moschophoros del VI secolo a.C. e rilievi del Tempio di Atena.

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Alzatevi presto: l'ideale sarebbe raggiungere l'ingresso poco prima delle 8:00, orario di apertura. Oltre ai gruppi di turisti e alla calca, eviterete il forte caldo
  2. Acquistate la city card: se siete interessati a visitare altri musei o attrazioni della città, potete acquistare la Atene City Pass e risparmiare sugli ingressi, nonché saltare la fila ed entrare gratis nell'Acropoli.
  3. Biglietto prioritario: acquistate il biglietto con ingresso prioritario per evitare le interminabili code Acropoli: ingresso prioritario e audioguida su smartphone
  4. Occhio alle restrizioni: vietato introdurre borse e zaini nell'Acropoli
  5. Tempo minimo: considerate un minimo di 3 ore per la visita. L'ideale sarebbe poter dedicare 5 - 6 ore del vostro tempo
  6. Da portare con sé: acqua e crema solare, il sole picchia forte!

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

eretteo e loggia cariatidi acropoli ateneL'Acropoli è stata dichiarata patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1987. Durante l'occupazione persiana, delle antiche costruzioni, dei templi e delle fortificazioni molto andò distrutto. Poi, nell'epoca di Pericle l'Acropoli fu ricostruita per celebrare la vittoria sui persiani e il primato politico, economico e culturale di Atene, con la realizzazione del Partenone, dei Propilei e in seguito dell'Eretteo e del Tempio di Atena Nike.

L'entrata principale si trova a sud ovest del sito: da qui comincia la visita ad Acropoli e al Partenone di Atene.
Qualche consiglio: per visitarla conviene acquistare il biglietto cumulativo (non dà accesso al Museo) che vi permette di vedere tutto tranquillamente. In inverno, quando il costo è dimezzato, meglio fare biglietti singolarmente presso la biglietteria di ciascun luogo di interesse. Inoltre, che partecipiate ad un tour guidato o siate da soli, cercate di arrivare il prima possibile oppure alla chiusura, perché ci sono folle di turisti e un gran caldo. A tal proposito, se visitate l'Acropoli in estate, non dimenticate un cappellino, crema solare e acqua.

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su