Acropoli Partenone Atene Grecia 7 Atene, capitale della Grecia, è una città ricca di storia, che unisce antichità e modernità. Divisa principalmente in quattro grandi zone, la città incontra i gusti di tutti i turisti ed è perfetta da visitare in un weekend primaverile, quando le temperature non sono ancora troppo elevate!
Ecco tutti i nostri consigli per un itinerario di Atene in 3 giorni.
VEDI ANCHE: Cosa vedere ad Atene

Valuta l'acquisto di una card: per risparmiare sul costo delle singole attrazioni, ti consigliamo l'acquisto del biglietto cumulativo per l'Acropoli e altri 6 siti, ovvero Antica Agorà, Agorà romana, Tempio di Zeus Olimpio, Scuola di Aristotele, Biblioteca di Adriano e necropoli di Kerameikos.. Prezzi a partire da €35,00.

Giorno 1

  • Distanza percorsa: 3,1 km
  • Luoghi visitati: Acropoli (biglietto con Museo €20,00), quartiere Monastiraki e Syntagma Square, Tempio di Zeus Olimpio (€6,00), Museo dell'Acropoli (compreso nel biglietto dell'Acropoli), quartiere Plaka
  • Dove mangiare: Pranzo presso O Thanasis (Ottieni indicazioni), Cena presso Opos Palia (Ottieni indicazioni)

Prima volta ad Atene? Lasciati guidare: per un primo approccio con la città ti consigliamo un tour a piedi della città, tra storia e mitologia, per individuare i punti di riferimento e conoscere storie e aneddoti, o il sempreverde bus panoramico Hop-on Hop-off

1 - Acropoli di Atene

acropoli partenone atene grecia 7 Il punto di partenza per una visita ad Atene è soltanto uno: la famosa Acropoli, simbolo della Grecia (tutti i giorni 8:00-18:30, chiusura posticipata in estate e nelle notti di luna piena; ingresso intero €20,00, ridotto €10,00). Situata nel cuore del centro storico, è facilmente visibile e raggiungibile da ogni quartiere della città.

L'Acropoli conserva importanti resti archeologici, i quali risalgono al periodo dell'Antica Grecia, tra il II e il V secolo a.C. Le cose da vedere sono davvero tantissime: il famoso Partenone, il tempio di Atena Nike, l'Eretteo, i Propilei e il teatro di Dioniso. Per la visita è sempre meglio preventivare una mattina intera. Da qui, inoltre, potrete ammirare una splendida vista su tutta la città.
VEDI ANCHE: Visita ad Acropoli e Partenone: orari, prezzi e consigli

Acquista il biglietto in anticipo: acquista il biglietto con Museo per evitare le lunghe code. Ma non solo: l'Acropoli è compresa, insieme ad altri 6 siti, all'interno del biglietto cumulativo di Atene, che comprende anche l'antica Agorà, l'Agorà romana, il Tempio di Zeus Olimpio, la Scuola di Aristotele, la Biblioteca di Adriano e la necropoli di Kerameikos.

2 - Quartiere Monastiraki e Syntagma Square

hellas atena cultura cittadella Conclusa la visita all'Acropoli, in tarda mattinata scendete verso il quartiere di Monastiraki, uno dei quartieri più caratteristici della città! Il quartiere è facilmente raggiungibile a piedi, vi basterà scendere dalla collina.

Per pranzo vi consigliamo di fermarvi proprio in questo quartiere, ricco di locali e taverne greche dove servono piatti della cucina tipica, e godetevi una passeggiata tra le bancarelle del famoso Monastiraki Flea Market, il mercatino delle pulci!

In soli 10 min a piedi, poi, raggiungete la famosa Piazza Syntagma, conosciuta anche come la Piazza della Costituzione, che rappresenta il cuore dell'Atene Moderna. Ammirate la bellezza della piazza e, dall'esterno, potrete vedere anche il Palazzo del Parlamento ellenico e la Tomba del Milite Ignoto.

Assisti al cambio della guardia: che si tiene in Piazza Syntagma allo scoccare dell'ora. Qui potrai ammirare le guardie greche, chiamate Euzoni, e la loro particolare uniforme, che comprende una fustanella (gonnellino) e delle scarpe con dei pon pon. Un'esperienza sicuramente da non perdere.

3 - Tempio di Zeus Olimpio

tempio atene grecia architettura Nel primo pomeriggio raggiungete una delle attrazioni più importanti della città: il meraviglioso e imponente Tempio di Zeus Olimpio (tutti i giorni 8:00-15:00, chiusura posticipata in estate; ingresso intero €6,00, ridotto €3,00). Potrete raggiungerlo tranquillamente a piedi, con una piacevole passeggiata di circa 10 min da Piazza Syntagma.

Il Tempio di Zeus Olimpio è una delle principali testimonianze della Grecia Antica. La sua costruzione iniziò nel 515 a.C. e i lavori continuarono per diversi secoli. Oggi purtroppo rimangono solo i resti del tempio dedicato al Padre di tutti gli Dei, ma è sicuramente uno dei must see della città: si tratta, infatti, di uno dei templi più grandi del mondo antico!

Incluso nel biglietto cumulativo di Atene: l'ingresso al Tempio di Zeus Olimpio è compreso nel biglietto cumulativo per l'Acropoli e altri 6 siti e ha una durata di ben 5 giorni.

4 - Museo dell'Acropoli

cariatidi acropoli museo atene 1 Conclusa la visita al Tempio, vi basterà scendere a piedi dalla collina e, in appena 5 min a piedi, vi troverete davanti al Museo dell'Acropoli di Atene, uno dei musei più importanti della Grecia (da novembre a marzo lun-gio 9:00-17:00, ven 9:00-22:00, sab-dom 9:00-20:00, da aprile a ottobre lun 8:00-16:00, mar-dom 8:00-20:00, ven fino 22:00; ingresso incluso nel biglietto d'ingresso all'Acropoli).

Nel Museo dell'Acropoli sono esposti tutti i resti archeologici ritrovati nell'Acropoli: potrete quindi ammirare meravigliose statue, oggetti, vasi e tanto altro. Il tutto è stato accuratamente catalogato in base al periodo. La struttura del museo è davvero moderna e innovativa e, durante la visita, potrete guardare anche video di spiegazioni per approfondire ancora meglio le vostre conoscenze sulla Grecia Antica.
VEDI ANCHE: Cosa vedere al Museo dell'Acropoli: orari, prezzi e consigli

Organizza la visita: le cose da vedere sono davvero tante. L'ingresso è incluso nel biglietto dell'Acropoli, ma volendo puoi optare anche per una visita guidata con una guida esperta. Se vuoi visitare il museo in autonomia, organizza l'itinerario consultando la mappa sul sito ufficiale.

5 - Quartiere Plaka

atene serata notte vita 2 La visita al Museo dell'Acropoli vi porterà via il resto del pomeriggio vista la sua grandezza. Una volta finito, immergetevi nell'atmosfera del quartiere Plaka, uno dei più antichi e caratteristici di Atene. Usciti dal museo potrete raggiungerlo a piedi in pochi minuti.

Plaka si sviluppa ai piedi dell'Acropoli, non distante da Monastiraki, ed è una zona quasi completamente pedonale, ricca di locali, taverne e ristoranti, sicuramente il luogo ideale in cui trascorrere la serata! Qui potrete anche assistere a spettacoli di musica tradizionale greca, assistendo ad esempio ad uno spettacolo di Rembetika, il blues greco.

Trascorri qui la serata: i locali e i ristoranti di certo non mancano! Ma se vuoi immergerti nella vera atmosfera greca, allora ti consigliamo di assistere ad uno spettacolo di danza greca in Plaka, cena inclusa!

Giorno 2

1 - Museo Nazionale di Atene

museo nazionale atene Foto di Thomas Wolf. Iniziate questa seconda giornata visitando il più grande museo di tutta la Grecia, ovvero il Museo Nazionale di Atene (da novembre a marzo mar 13:00-20:00, mer-lun 8:00-17:00, da aprile a ottobre mar 13:00-20:00, mer-lun 8:00-20:00; ingresso da aprile a ottobre €12,00, da novembre a marzo €6,00). Situato poco fuori dal centro, lo potrete raggiungere a piedi o con la metro linea M1 verde, fermata di riferimento Biktṓria.

Il Museo Nazionale di Atene, oltre a essere uno dei must see della capitale greca, è anche uno dei musei più importanti al mondo! Al suo interno sono infatti custoditi alcuni reperti dal valore inestimabile, come la Maschera Funebre di Agamennone, il Bronzo di Poseidone e la Testa di Zeus! Le collezioni si sviluppano principalmente tra il periodo dell'Impero Miceneo e quello dell'Impero Romano. Vista la grandezza del museo e le tante cose da vedere, preventivate tutta la mattina, per poterlo visitare al meglio.

Organizza la visita: ti consigliamo di acquistare in anticipo il biglietto con l'audio tour, ideale per ambientarsi all'interno del museo e capire bene la storia dietro ai reperti storici che osserverai. Sul sito ufficiale puoi scaricare anche la mappa in pdf.

2 - Piazza Omonoia e Mercato Centrale di Atene

piazza omonia atene Foto di Apaleutos25 (George Voudouris). In tarda mattinata, una volta conclusa la visita al museo, raggiungete Piazza Omonoia, una delle piazze più grandi della città. Si trova ad appena 10 min a piedi dal Museo Nazionale.

Piazza Omononia, costruita nel 1846, rappresenta uno degli snodi del trasporto pubblico della città ed è una grandissima piazza completamente circondata da locali e negozi, con una grande fontana centrale molto scenografica.

Da qui, proseguite a piedi per circa 5 min, fino ad arrivare al Mercato Municipale Centrale di Atene, il mercato più importante della capitale (lun-sab 10:00-18:00; ingresso gratuito). Godetevi una passeggiata tra le sue bancarelle, ammirando i prodotti tipici locali e fermandovi qui a pranzo. Il mercato, infatti, ospita anche numerosi locali di cucina tipica.

Pranzo al volo con una Pita Gyros: uno degli street food più famosi della cucina locale, considerata la risposta greca al kebab. Si tratta di un "panino" creato con la pita, il famoso pane greco rotondo e piatto, arrotolata e con all'interno diversi ingredienti, come lonza di maiale, salse e verdure.

3 - Antica Agorà di Atene

atene colonne rovine grecia greco 1 Nel primo pomeriggio raggiungete l'Antica Agorà di Atene, uno dei luoghi più importanti della città (in inverno tutti i giorni 8:00-17:00, in estate tutti i giorni 8:00-19:00; ingresso intero €10,00, ridotto €5,00). Dal mercato potrete raggiungerla tranquillamente a piedi in circa 10 min, attraversando il quartiere di Monastiraki.

Durante l'Antica Grecia, l'Agorà rappresentava il cuore politico, amministrativo, commerciale e sociale della città. Qui si tenevano tutti i discorsi di carattere politico, le condanne e le sentenze di giustizia, oltre numerose attività sociali. Dopo un grande lavoro di recupero, oggi è possibile ammirare i resti dell'Antica Agorà, tra cui il Tempio di Efesto e il Tempio di Afrodite Urania.

Prendi parte ad una visita guidata: l'area su cui si sviluppa l'Agorà è davvero immensa, ti consigliamo quindi di prendere parte ad un tour guidato dell'Agorà e del suo museo per assicurarti di non perdere i punti più importanti del luogo.

4 - Giardino Nazionale

giardino nazionale atene Foto di Ανώνυμος Βικιπαιδιστής. A metà pomeriggio, conclusa la visita all'Antica Agorà di Atene, attraversate nuovamente il quartiere di Monastiraki e Piazza Syntagma e, in appena 20 min a piedi, raggiungete il meraviglioso Giardino Nazionale, una delle grandi aree verdi della città (aperto dall'alba al tramonto; ingresso gratuito).

Il Giardino Nazionale è una vera e propria oasi di pace. Si estende per oltre 160.000 mq e al suo interno ospita oltre 500 piante provenienti da tutto il mondo. Il luogo ideale dove ripararsi dal caldo sole greco e dove rilassarsi un attimo tra una visita e l'altra. Se viaggiate con i bambini, potrete visitare anche il piccolo National Garden Zoo.

Se visiti Atene in estate: nel Giardino Nazionale viene organizzato il cinema all'aperto, al Cine Aegli. Qui potrete assistere a diversi film e mescolarvi con gli ateniesi, oppure potrete godervi un drink nel meraviglioso locale presente. Ottieni indicazioni

5 - Collina del Licabetto

atene acropoli lycabettus grecia 3 Infine, poco prima del tramonto, raggiungete la Collina del Licabetto, il miglior punto panoramico di Atene! Situata nel quartiere di Kolonaki, uno dei più eleganti e ricchi della capitale, potrete raggiungere la base della collina in circa 20 min a piedi dal Giardino Nazionale. In alternativa, prendete la metro linea M3 dalla fermata Syntagma alla fermata Euangelismos (2 min) e poi proseguite a piedi per 10 min.

Una volta arrivati alla base della collina, per salire usate la funivia (tutti i giorni 9:00-2:30, partenze ogni 15/30 min in base all'orario; biglietto corsa singola €5,00, a/r €7,50). Una volta arrivati in cima, preparatevi ad ammirare il panorama più bello della capitale greca. Sicuramente, il miglior momento per visitarla è il tramonto, quando il sole lascia spazio al buio e la città inizia ad illuminarsi.

Trascorri la sera a Monastiraki: se hai trascorso la prima sera a Plaka, la seconda trascorrila qui. Il quartiere è molto vivace, con numerosi locali di ogni tipo. Per una serata in compagnia gustandoti un buon cocktail scegli Noel o il Kuko's The Bar, per una serata tranquilla con una splendida vista sull'Acropoli illuminata raggiungi l'Attic Urban Rooftop, per una serata greca opta per Psyri.

Giorno 3

  • Distanza percorsa: 10,3 km
  • Luoghi visitati: Museo bizantino e cristiano di Atene (€4,00), Pireo
  • Dove mangiare: Pranzo presso Karavitis (Ottieni indicazioni), Cena presso Psaroskala Piraiki Piraeus Tavern (Ottieni indicazioni)

1 - Museo bizantino e cristiano di Atene

museo bizantino museo bizantino Ultima giornata ad Atene, la mattina dedicatela alla visita del Museo bizantino e cristiano di Atene, uno dei più importanti della città (mer-lun 8:30-15:00; ingresso intero €4,00, ridotto €2,00). Situato vicino al centro storico e al Giardino Nazionale, la fermata metro di riferimento è Euangelismos, servita dalla linea M3.

Il museo ospita una delle collezioni d'arte bizantina più importanti al mondo, con tutte le sue icone, gli affreschi, i manoscritti, le ceramiche, i tessuti, i dipinti e i mosaici. Al suo interno sono infatti custoditi oltre 25.000 reperti che vanno dal III al XX secolo. Ma il museo merita una visita anche per la location in cui si trova: l'edificio che accoglie questa magnifica collezione è Villa Ilissia, un palazzo nobiliare risalente al XIX secolo di proprietà di Sophie de Marbois-Lebrun, duchessa di Piacenza.

Attività alternative: se non sei particolarmente interessato alla visita di questo museo, troverai diverse alternative in città. Se ami l'arte ti consigliamo il Museo Nazionale di Arte Contemporanea o il famoso Museo Benaki. Se viaggi con i bambini, il Museo di Arte Cicladica ha delle aree e delle mostre pensate proprio per i visitatori più piccoli!

2 - Pireo

atene porto pireo Il pomeriggio vi consigliamo di raggiungere la zona del Pireo, ovvero il Porto di Atene. Per raggiungerlo potrete prendere la metro diretta linea M1 dalla fermata Monastiraki alla fermata Piraeus (17 min). Noi però vi consigliamo di salire sul bus turistico che collega il centro città alla costa e alla zona del porto. In questo modo potrete godervi anche un meraviglioso giro panoramico, ammirando la città da un'altra prospettiva!

Una volta arrivati al Pireo, il più grande porto del continente, avrete l'imbarazzo della scelta sulle attività da fare. Se viaggiate con i bambini potreste visitare il Museo Marittimo Greco (€4,00), se amate il calcio potrete invece visitare lo Stadio Geōrgios Karaiskakīs, secondo stadio della capitale, classificato come uno degli stadi a 4 stelle UEFA e luogo dove gioca l'Olympiakos. I più sportivi, infine, potranno anche decidere di visitare il Pireo e la costa con la bici elettrica.

Se visitate Atene durante la bella stagione, allora potrete rilassarvi anche in una delle numerose spiagge: qui troverete la Beach Freatida, Votsalakia beach o Riviera Beach.

Trascorri la serata qui: il Pireo è ricco di locali con vista mare e che servono ottimi piatti a base di pesce sempre fresco. Inoltre, la zona è ricca di locali di ogni tipo. Per scatenarti tutta la notte troverai anche diverse discoteche, come il DOHA Nightclub Piraeus e il Discotheque boom boom.

Attività alternative: escursioni nei dintorni di Atene

egina grecia isola turismo mare 1 Questa terza giornata potete anche dedicarla ad un'escursione nei dintorni di Atene. Le possibilità sono diverse, soprattutto in base ai vostri gusti e alle esperienze che volete vivere.

Una delle escursioni più amate e gettonate è la visita a Delfi, meravigliosa località dove potrete scoprire il cuore dell'Antica Grecia. Vi consigliamo di prendere parte ad un tour guidato da Atene, trasporto incluso, dove potrete visitare il sito del famoso Oracolo, le antiche rovine, l'anfiteatro e il Tempio di Apollo.

Se invece visitate Atene in estate e volete godervi anche il mare e le isole greche, allora potreste valutare un tour di un giorno da Atene all'arcipelago delle Isole Saroniche, e nello specifico Idra, Poros e Egina. SI parte dal Pireo e in crociera scoprirete queste tre meravigliose isole.
VEDI ANCHE: Escursioni nei dintorni di Atene

Quanto costa un weekend a Atene

archeologia storia atene acropoli 1 Atene, come gran parte della Grecia, è una destinazione economica, adatta a tutte le tasche! Inoltre, è collegata all'Italia da numerosi voli diretti, anche low cost, con un maggior numero di tratte in estate (confronta i voli).

Una volta arrivati, la soluzione migliore è sicuramente quella di soggiornare nel cuore di Atene, quindi nei quartieri di Syntagma, Monastiraki e Plaka. Anche qui in centro potrete trovare ottime offerte. Soggiornando qui, inoltre, potrete muovervi a piedi nella maggior parte del tempo. In alternativa, vi consigliamo bus turistico, ideale per raggiungere la zona del Pireo. Infine, per pranzo e cena fermatevi nelle tipiche taverne greche e magari, per pranzo, preferite lo street food, gustoso e conveniente, come la famosa Pita Gyros!

Vediamo nel dettaglio i costi di un weekend ad Atene:

  • Costi per mangiare: circa €40,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: prezzo medio €20,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: prezzo medio €4,50 al giorno a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: da €30,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €20,00 al giorno a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Atene: da €285,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Evita luglio e agosto: se ti limiti a un weekend solo ad Atene, evita questi mesi, caldi e affollati. Da valutare invece se poi prosegui il viaggio verso qualche isola greca. Preferisci comunque la primavera, ottima per le visite - scopri di più qui;
  • Dove dormire: Syntagma, Monastiraki e Plaka sono i quartieri più centrali e comodi. Per le famiglie ottimi anche Pireo e Kolonaki. Per i giovani Psiri ed Exarchia - mappa dei quartieri qui;
  • Come muoversi: a piedi nella zona centrale, le attrazioni sono vicine tra loro. Per raggiungere la zona del Pireo prendi il bus turistico, potrai così goderti anche un giro panoramico - scopri di più qui;
  • Indossa scarpe comode: ad Atene dovrai camminare molto, soprattutto visitando l'Acropoli e i quartieri tipici. Indossa scarpe comode e immergetevi nell'atmosfera della città;
  • Organizza l'itinerario e acquista i biglietti in anticipo: quando puoi acquista in anticipo i biglietti ed evita di perdere tempo prezioso in fila per le attrazioni più famose;
  • Fermati nelle taverne tipiche: dove potrai assaggiare i piatti della tradizione come i famosi souvlàki o la moussaka. Per pranzo, tra una visita e l'altra, preferisci lo street food, impossibile non assaggiare una pita gyros - scopri di più qui.