Città di Atene vista dall'alto

Cosa vedere ad Atene in 3 giorni

Cosa vedere ad Atene in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Atene in un weekend!

Città di Atene vista dall'altoAtene, capitale della Grecia, è una città ricca di storia, che unisce tra le sue strade antichità e modernità. Divisa principalmente in quattro grandi zonee, la città incontra i gusti di tutti i turisti: il nucleo centrale, con i quartieri più turistici come Plaka, Syntagma e Monastiraki; i quartieri meridionali che si trovano vicino alle bellissime spiagge; il Piero, la zona portuale; e infine i quartieri più settentrionali. Questa incredibile città vi farà innamorare della cultura e della ospitalità del popolo greco e vi sembrerà di fare un salto nel passato. Se siete interessati a questa destinazione e volete già organizzare un viaggio, ecco qualche informazione e consiglio utile su cosa vedere ad Atene in 3 giorni.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere ad Atene 10 Cose da mangiare ad Atene

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Atene: caratterizzata da un clima mediterraneo, quindi con estati calde e afoso e inverni miti e a volte piovosi, è perfetta per essere visitata in ogni periodo dell'anno. Vi sconsigliamo l'estate, in quanto Atene è stata più volte la città europea più calda, arrivando fino ai 40°. Il periodo migliore per visitarla è durante le stagioni intermedie, quindi aprile/maggio e settembre/ottobre, anche per quanto riguarda il costo. Scopri quando andare ad Atene
  • Come arrivare: in aereo, l'Athens International Airport dista 20 km dal centro della città raggiungibile in treno, che vi porterà alla Stazione Centrale di Atene, il (biglietto a partire dagli €8,00); in bus, con i mezzi X93, X95, X96 e X97 (un'ora e mezza - biglietto a partire da €6,00); il taxi, con tarriffa fissa di €38,00 di giorno, circa €50,00 di notte (percorrenza varia dai 30 ai 60 minuti in base al traffico). Voli a partire da €43,00 - guarda le offerte
  • Dove dormire: in centro storico, nei quartieri centrali come quelli di Plaka, Syntagma e Monastiraki. Qui sarete vicini alle attrazioni principali e potrete muovervi tranquillamente a piedi per la città. A nord, invece, si trovano i quartieri più esclusivi e di lusso, come Kifisia e Kolonaki, e gli hotel offrono una bellissima vista sulla città. Se la vostra idea principale è quella di rilassarvi al mare, la migliore soluzione sono i quartieri a sud, come Voula e Vouliagmeni. Hotel e b&b a partire da €37,00 a camera - guarda le offerte
  • Come muoversi: a piedi, in quanto le attrazioni sono tutte vicine tra di loro. In alternativa, potete utilizzare la metropolitana, composta da 3 linee, rossa, verde e blu, il biglietto di corsa singola costa €1,00, il biglietto da 24 ore €3,00 e quello settimanale €10,00; i bus, ottimi per raggiungere luoghi più lontani, il biglietto singolo costa €1,40, quello giornaliere €2,70, il carnet da 11 biglietti €13,50; il tram, che ricoprono tre tratte, Atene-Glyfada, Atene-Peace e Glyfada_Neo Faliro, il biglietto costa €1,10, il biglietto da 24 ore €3,00 e quello settimanale €10,00. Scopri come muoversi a Atene

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Museo dell'Acropoli

Prima di iniziare con tutte le visite, che ne dite di una buona colazione? Proprio vicino al Museo dell'Acropoli, prima tappa, troverete il Regal Cafè Bar, ottimo locale per la colazione, con uno staff davvero simpatico e cordiale.

Il Museo dell'Acropoli si trova a soli 300 metri dall'Acropoli ed è un importantissimo museo che contiene un'ampia collezione di pezzi di differenti monumenti dell'Acropoli. L'edificio stesso è un'opera d'arte, un'opera architettonica contemporanea che sfrutta al massimo la luce naturale grazie alle ampie vetrate. Durante la visita, mentre camminerete sul suolo di vetro, potrete ammirare ai vostri piedi reperti della città antica. Contiene, inoltre, molte sculture e pezzi classici e diversi frammenti di altri edifici importanti, come il Tempio di Atenea Nike e dell'Eretteo. Potrete ammirare più di 400.000 opere. L'ultimo piano, infine, è stato costruito con le stesse dimensioni del Partenone e, piccola curiosità, e girato di 23° rispetto al resto dell'edificio, così da regalare ai visitato una bellissima vista sull'Acropoli. Insomma, questo museo vi farà fare un vero e proprio salto nel passato e nell'Antica Grecia.
Gli orari di apertura sono i seguenti: dal 1 aprile al 31 ottobre il lunedì dalle 8:00 alle 16:00, da martedì a domenica dalle 8:00 alle 20:00, il venerdì fino le 22:00; dal 1 novembre al 31 marco dal lunedì al giovedì dalle 9:00 alle 17:00, il venerdì dalle 9:00 alle 22:00 e il sabato e la domenica dalle 9:00 alle 20:00. Il biglietto d'ingresso costa €5,00.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Acropoli e Partenone, quartiere di Plaka

partenone ateneDopo la visita al Museo dell'Acropoli vi consigliamo di fermarvi a mangiare al ristorante Cave of Acropolis, che affaccia direttamente sull'Acropoli. Qui potrete gustare il buon cibo greco, assaggiare i loro formaggi e i piatti di carne accompagnando tutto con del buon vino (circa €15,00 a persona).

Tappa successiva è l'Acropoli di Atene, a 156 metri sul mare, Patrimonio UNESCO e uno dei simboli della città. Dovete sapere che quello dell'Acropoli è il più grande complesso lasciato dalla civiltà greca a tutto il mondo, dove ancora oggi potete ammirare i resti dei luoghi dove è nata e si è sviluppata la cultura greca. Qui troverete il Partenone e altri resti di edifici antichissimi, come il Propilei, l'Eretteo e il Tempio di Atena Nike.
L'Acropoli è aperta ogni giorno dalle 8:00 alle 18:30, in estate e nelle notti di luna piena l'orario di chiusura viene prolungato. Il biglietto d'ingresso costa €12,00 e permette l'accesso anche ad altri 5 monumenti: l'Agorà, il Teatro di Dioniso, il Ceramico, l'Agorà Romana e il Tempio di Zeus. Acquista il biglietto online con guida e trasporti compresi nel prezzo.

Una volta conclusa la visita all'Acropoli, vi consigliamo di scendere in città e di immergervi nel quartiere di Plaka, uno dei quartieri più antichi di Atene, forse il più antico, abitato da ben 7.000 anni. Tra le sue viette strette, i negozietti di artigianato e souvenire e le chiese bizantine, respirerete e vi immergerete nella vera atmosfera greca.
VEDI ANCHE: Visita ad Acropoli e Partenone di Atene

3 - Sera: Cena, quartiere di Plaka

Vi consigliamo di rimanere nel quartiere di Plaka anche per cena. Qua i ristorantini sono davvero tanti. Vi consigliamo di fermarvi al ristorante Zorbas, un piccolo ma incantevole locale con tavoli sia all'aperto che all'interno. Qui potrete continuare il vostro viaggio culinario nella cucina tipica greca, assaggiando piatti come la moussaka o il souvlaki (da €15,00/20,00 a testa).

Per la serata, godetevi una bella passeggiata tra le viette di Plaka, magari fermandovi a bere qualcosa in uno dei tanti locali che si affacciano direttamente sulla strada.

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Museo Archeologico di Atene, quartiere Monastiraki

Cominciamo la seconda giornata facendo colazione al Portrait Cafe, un locale proprio di fronte al Museo Archeologico di Atene dove fanno un buon caffè.

Prima tappa della mattinata è il Museo Archeologico Nazionale di Atene è il più grande museo della Grecia e uno dei musei più importanti al mondo. In questo museo potrete conoscere le origini della civiltà greca e scoprire tutte le popolazione e culture che vi ci sono passate. Le opere sono divise in tre diverse sezioni: al pianoterra potrete ripercorrere la nascita e la storia della Grecia grazia alla sezione delle Sculture e la sezione Preistorica, mentre al secondo piano di trova la sezione con la collezione di Ceramiche. Tra i pezzi più importanti ci sono la maschera funebre di Agamennone, il bronzo di Poisedone, il fantino di Artimissio e la testa di Zeus. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00, rimane chiuso il 25 e 26 dicembre, il 1 gennaio, il 25 marzo, la domenica di Pasqua ortodossa e il 1 maggio. Il biglietto d'ingresso costa €10,00, ridotto €5,00.

Una volta conclusa la visita al Museo Archeologico Nazionale, recarvi al quartiere Monastiraki, famoso soprattutto per il suo mercato delle pulci. Questo luogo è un'esplosione di vita e colori, tra le sue bancarelle potrete trovare davvero di tutto, grandi occasioni in vista, siete pronti a contrattare? E, dopo gli acquisti, perdetevi tra le sue belle e caratteristiche viette, dove respirerete un'aria tipicamente ateniese.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Piazza Syntagma, Tempio di Zeus

syntagma guardiaVi consigliamo di fermarvi al quartiere Monastiraki, dove poter gustare una buonissima pita presso il Savvas, un locale a due passi da Piazza Monastiraki (da €8,00 a persona).

Seconda tappa il Tempio di Zeus Olimpo. Qui potrete vedere i resti del più grande tempio della Grecia dedicato a Zeus, il padre di tutti gli dei. All'origine, il templio era lungo 96 metri e largo 40, aveva 104 colonne corinzie alte circa 15 metri, e al giorno d'oggi potrete ammirarne 15. Una struttura di dimensioni impressionanti. La sua costruzione iniziò nel VI secolo a.C., ma fu conclusa solo secoli dopo, nel 132 d.C. Purtroppo, una grande parte del tempio fu distrutta da un terremoto nel Medioevo. Il Tempio è aperto tutti i giorni dalle 8:30 alle 15:00. Il biglietto costa €3,00, ma vi ricordiamo che nel biglietto d'ingresso all'Acropoli di €12,00 è compreso anche l'ingresso al Tempio di Zeus.

Il pomeriggio prosegue con una visita a Piazza Syntagma, il cuore dell'Atene moderna, mentre l'Agorà era il cuore dell'Atene antica. Sulla piazza si affaccia il Parlamento e la Tomba del Milite Ignoto, continuamente sorvegliata dagli Evzones, le guardie greche, che ogni giorno eseguono il cambio della guardia che richiama tantissimi turisti. Vicino al monumento potete trovare una targa con incisa l'orazione funebre di Pericle dedicata ai caduti della guerra del Peloponneso tra Sparta e Atene nel 431 a.C. Oggi questa piazza è lo sfondo delle numerose proteste e scontri sociali tra il popolo e il governo. Se nella vostra visita doveste imbattervi in qualche corte o manifestazione vi consigliamo di allontanarvi e di visitare la piazza in un'altra giornata.

3 - Sera: Cena, quartiere Monastiraki

Dopo aver concluso la visita di Piazza Syntagma, vi consigliamo di fermarvi in zona per cenare in uno dei tanti ristorantini presenti. Vi proponiamo il ristorante Athinaikon, un locale con cucina tipica greca, dove potrete mangiare una moussaka davvero buonissima. Come prezzi, andrete a spendere sui €15,00 a persona.

Una volta conclusa la cena, siete a metà strada tra il quartiere Plaka e il quartiere Monastiraki. Noi vi consigliamo di fare una passeggiata in quest'ultimo, per viverlo anche la sera. Fermatevi a bere qualcosa in uno dei tanti locali o passeggiate per le piccole viette.

In sintesi:

Giorno 3:

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Museo Bizantino e Cristiano, Giardino Nazionale

atene museo bizantinoPer questa ultima mattina vi portiamo indietro nel tempo. Ma prima di partire, vi consigliamo di fare colazione in un bel locale completamente immerso nel verde, Ilissia bistro & cafe, nei giardini del Museo Bizantino e Cristiano.

Ed è dal Museo Bizantino e Cristiano di Atene che inizia quest'ultima giornata. Nelle sue sale potrete ammirare oltre 25.000 reperti che vanno dal III al XX secolo. Questa è una delle collezioni d'arte bizantina più importanti al mondo, con tutte le sue icone, gli affreschi, i manoscritti, le ceramiche, i tessuti, i dipinti e i mosaici. L'edificio che accoglie questa magnifica collezione è Villa Ilissia, un palazzo nobiliare risalente al XIX secolo di proprietà di SOphie de Marbois-Lebrun, duchessa di Piacenza. Prima, le opere si trovavano al Museo Archeologico Nazionale. In seguito al distruttivo terremoto del 1999, il museo rimase chiuso e riaprì solamente nel 2010 in presenza del Presidente della Repubblica Papoulias. Il museo è aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00 ed è chiuso il 25 e 26 dicembre, il 1 gennaio, il 25 marzo, la domenica di Pasqua e il 1 maggio; di Venerdì Santo l'orario è aperto dalle 12:00 alle 17:00. Il biglietto d'ingresso costa €8,00, ridotto €4,00.

Finita la visita vi consigliamo di recarvi verso il centro, passando per il bellissimo Giardino Nazionale, un grande parco dove gli ateniesi amano rilassarsi o fare jogging. Qui potete sedervi e riposare su una delle tante panchine o fermarvi in uno dei tanti baretti a fare aperitivo e a bere un buon bicchiere di vino.

2 - Pomeriggio: Pranzo, quartiere Plaka, Antica Agorà di Atene

atene agoraPer arrivare all'altra tappa di questa giornata dovrete ripassare per il quartiere Plaka. Vi consigliamo di fermarvi in uno dei tanti ristoranti caratteristici per il pranzo. Vi proponiamo il ristorante O Thanasis, un locale con tavoli esterni dove potrete gustare buonissimi piatti della cucina greca e della tradizione mediterranea, una garanzia. Davvero ottimo anche il prezzo: €10,00 a persona.

Dopo il pranzo sarete pronti per una bella visita all'antica Agorà di Atene. Questa zona si trova ai piedi dell'Acropoli e si estende per ben 12 ettari. Recuperata e rinnovata grazie ad un'importante opera di restauro portata avanti dall'Istituto Americano di Studi Classici negli anni '30, questo era il centro della vita politica, amministrativa e sociale dell'Antica Grecia. Qui si trovano importanti monumenti come il Tempio di Efesto. Questo tempio fu costruito nel V secolo a.C. ed era dedicato al culto di Efesto e Atena. Trasformato poi in un tempio cristiano, rischiò poi di essere distrutto dai Turchi per costruire una mosche.Gli orari di visita sono i seguenti: dalle 8:00 alle 18:00 nel periodo invernale, dalle 8:00 alle 19:00 in quello estivo. Il biglietto costa €4,00 ma vi ricordiamo che l'ingresso all'Agorà è compresa nel biglietto comunlativo che avete acquistato entrando nell'Acropoli.

Finita la visita dell'Agorà vi trovate esattamente tra il quartiere Plaka e il quartiere Monastiraki. Vi consigliamo di godervi un bell'aperitivo al tramonto nel quartiere che più vi è piaciuto.

3 - Sera: Cena, centro storico

Per l'ultima sera vi vogliamo proporre una location un po' speciale. Stiamo parlando dell'Acropolis Secret Bar Restaurant, un ristorante da cui potrete godere di una vista assolutamente bellissima. I prezzi sono più alti rispetto alla media della città, ma la vista e la bella location, la qualità del cibo e la gentilezza del personale ripagano tutto ciò. Per i piatti, potrete scegliere tra specialità greche e della cucina mediterranea (circa €30,00 a persona).

La sera è tutta vostra. Noi vi consigliamo di ammirare per un'ultima volta l'Acropoli tutta illuminata e di recarvi nei quartieri che più vi sono piaciuti. Siamo sicuri che Atene vi avrà rubato un pezzo di cuore, godetevi questi ultimi momenti nella capitale greca.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Atene

Atene è una città adatta a tutte le tasche. Potrete trovare hotel e ristoranti molto costosi ma allo stesso tempo piccoli b&b e ristoranti economici che non rinunciano alla qualità. Inoltre, è perfetta per un viaggio di tre giorni. Ecco un riassunto dei costi che andrete ad affrontare per un weekend:

  • Costi per mangiare: circa €35,00 al giorno a persona
  • Costi per musei e attrazioni: circa €35,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €15,00 a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: da €50,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €20,00 a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Atene: da €350,00 a persona

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su