Matera Sassi Sasso BarisanoL'Italia conserva la maggior parte dei siti Patrimonio Unesco al mondo. Da meraviglie naturali a incredibili palazzi storici, passando per siti archeologici e musei conosciuti a livello internazionale. Da Nord a Sud le ricchezze si susseguono una dopo l'altra e in questo articolo vogliamo parlarvi di quelle che hanno rapito il cuore di italiani e turisti stranieri. Nell'elenco non troverete i famosi Musei Vaticani, esclusi in quanto tecnicamente si trovano a Città del Vaticano, che è Stato a sè, ma sicuramente in un viaggio a Roma sono da includere nel proprio itinerario!

Ecco per voi i 20 monumenti più famosi e più visitati d'Italia!

20 - Sassi di Matera, Matera

matera sassi sasso barisanoSono stati dichiarati Patrimonio Mondiale UNESCO nel 1993. Essi rappresentano la parte più antica di Matera, una tra le più antiche al mondo, e si sviluppano in quelli che oggi sono i quartieri di Sasso Caveoso e Sasso Barisiano.

La loro particolarità? Gli edifici sono scavati nella roccia e sono abitati sin dal Paleolitico. Con il passare dei secoli si sono adattati alle diverse epoche e situazioni, ad esempio durante il Medioevo sono state costruite incredibili chiese, tra cui la cattedrale di Matera. Per godere dei Sassi in tutta la loro bellezza vi consigliamo di camminare tra le vie e di raggiungere il punto panoramico Belvedere di Murgia Timone.
VEDI ANCHE: Matera: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

19 - Valle dei Templi, Agrigento

templi valle tempio argrigentoLa Sicilia è un'isola meravigliosa, un mix di storia, cultura e natura, tra siti storici e archeologici di grande importanza e meravigliose spiagge e riserve naturali. Una delle attrazioni più visitate è sicuramente la Valle dei Templi, un parco archeologico in cui sono conservati in ottime condizione diversi templi dorici. Questi templi risalgono al periodo ellenico ed erano dedicati alle diverse divinità greche. Si trovano in quella che una volta era l'antica Akragas, ovvero il nucleo originario da cui si è sviluppata poi la città.

Dichiarata nel 1998 Patrimonio Mondiale dell'Umanità UNESCO, al suo interno si trova anche il Museo Archeologico Regionale Pietro Griffo, dove potrete ammirare quasi 6.000 reperti e scoprire la storia di questo incredibile territorio, partendo dalla Preistoria fino all'epoca greco-romana.
VEDI ANCHE: Visita alla Valle dei Templi: Come arrivare, prezzi e consigli

18 - Reggia di Venaria, Torino

torino italy reggia venariaA circa 10 chilometri da Torino si trova una delle attrazioni più visitate del Bel Paese. Questa è un vero e proprio capolavoro d'architettura: si tratta di una delle più belle Residenze Sabaude presente sul suolo piemontese.

Il complesso, dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO nel 1997 e aperto alle visite e al pubblico dal 2007, comprende non solo la Reggia (che si sviluppa su 80.000 metri quadri), ma anche di un meraviglioso giardino di circa 60 ettari. E' ben integrato tra il centro storico di Venaria e il Parco La Mandria. Tra le cose da vedere assolutamente ci sono la Sala di Diana, la Galleria Grande, la Cappella di Sant'Umberto e le Scuderie Juvarriane.
VEDI ANCHE: Visita alla Reggia di Venaria Reale: Come arrivare, prezzi e consigli

17 - Museo delle Antichità Egizie, Torino

torino museo egizio antichita 2E' uno dei musei più visitati di Torino. Si trova nel centro storico della città, in via Accademia della Scienza, tra le famose Piazza Castello e Piazza San Carlo.

Questo museo è il più antico museo interamente dedicato alla civiltà egizia al mondo! Rappresenta quindi una tappa obbligatoria in un viaggio a Torino (vi consigliamo di visitarlo la mattina presto, appena apre, per evitare la folla e le scolaresche).

Il museo è diviso in diversi livelli e stanze: si sviluppa infatti su 5 diversi piani (dall'interrato al terzo piano), e al suo interno potrete vedere dei reperti davvero unici della cultura nilotica! Tra le esposizioni più importanti del museo potrete trovare il Libro dei Morti di Luefankh, la Tela di Gebelein, la Tomba degli Ignoti, la Galleria dei Re e la Tomba di Kha e Merit. Potrete ammirare anche la Mummia Predinastica, una delle più antiche (risale al 3.500 a.C.) e uno dei fiori all'occhiello delle esposizioni.
VEDI ANCHE: Cosa vedere al Museo Egizio: consigli, prezzi e come arrivare

16 - Reggia di Caserta, Caserta

reggia caserta giardiniCaserta è una località resa famosa a livello mondiale grazie alla meravigliosa Reggia. Si tratta della Residenza Reale più grande al mondo per volume! Costruita a partire dal 1752 per volere di Carlo Borbone, la cui famiglia dei Borboni è la proprietaria storica della Reggia.
Al suo interno potrete visitare gli immensi appartamenti reali, la collezione TerraeMotus, il Teatro di Corte e lo Scalone d'Onore.

E dopo aver visitato la Reggia non potete non passeggiare nel Parco Reale, un'immenso parco di 120 ettari. Si sviluppa in lunghezza (circa 3,3 km), secondo un'innovazione introdotta dall'architetto che seguì il progetto, Luigi Vanvitelli, e prende il nome di "Effetto Cannocchiale", in quanto appena usciti dalla Reggia vedrete il parco estendersi a perdita d'occhio! Questi giardini si ispirano ai giardini delle grandi ville e reggie del 1700, tra cui Versailles, in Francia.
VEDI ANCHE: Visita alla Reggia di Caserta: Come arrivare, prezzi e consigli

15 - Pantheon, Roma

pantheon romaE' un tempio costruito per rendere omaggio a tutte le divinità. Si trova in Piazza della Rotonda, nel cuore di Roma, dove secoli fa sorgeva la Roma Antica. Originariamente, fu costruito nel 27 a.C. durante l'impero dell'imperatore Agrippa, mentre quello che si può ammirare e visitare oggi è la ricostruzione voluta da Adriano, tra il 120 e il 124 d.C.

Ciò che colpisce del Pantheon è la sua meravigliosa architettura, che si sviluppa su una pianta circolare, la cui struttura centrale, definita Rotonda, ha un'altezza di 30 metri. Ciò che rapisce lo sguardo è l'incredibile cupola, con un diametro interno di 43 metri che l'ha resa la cupola più grande in calcestruzzo non armato al mondo. Una tappa assolutamente da includere in un itinerario a Roma!
VEDI ANCHE: Visita al Pantheon: Come arrivare, prezzi e consigli

14 - Galleria dell'Accademia, Firenze

firenze david galleria accademia Questo è uno dei musei più visitati d'Italia, si trova a Firenze e al suo interno conserva il maggior numero di opere di Michelangelo al mondo! Ce ne sono, infatti, ben sette.

Tra tutte, quella che spicca è il famosissimo David di Michelangelo, considerato un vero e proprio capolavoro della scultura! Alto 520 cm (inclusa la base), rappresenta l'eroe biblico Davide prima del suo scontro contro il gigante Golia. Fu creato tra il 1501 e il 1504, Michelangelo lo iniziò quando aveva solo 26 anni. Oltre il David, nella Galleria dell'Accademia potrete vedere altre meravigliose opere, come gli Schiavi di Michelangelo, il Ratto delle Sabine di Giambologna e l'Incoronazione della Vergine di Jacopo di Cione.
VEDI ANCHE: Cosa vedere alla Galleria dell'Accademia: consigli, prezzi e come arrivare

13 - Galleria degli Uffizi, Firenze

galleria galleria degli uffiziA Firenze c'è un altro incredibile museo che ogni anno attira centinaia di migliaia di turisti. Stiamo parlando della famosa Galleria degli Uffizi, uno dei complessi museali più belli al mondo! Per la visita è assolutamente consigliato l'acquisto dei biglietti online con l'accesso prioritario, per evitare di perdere tempo nelle lunghe file che inevitabilmente si formano! Sicuramente, questa galleria rappresenta uno di quei musei da visitare almeno una volta nella vita.

Questo complesso si divide in tre diversi musei: i famosi Uffizi, il Palazzo Pitti e il giardino dei Boboli. Il primo si trova sulle sponde dell'Arno, vicino al Ponte Vecchio e dallo stesso lato della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, mentre Palazzo Pitti e il giardino dei Boboli sul versante opposto. Al suo interno sono custodite ed esposte opere del calibro della Nascita di Venere del Botticelli (uno dei quadri più famosi al mondo), la Primavera sempre del Botticelli, il Tondo Doni di Michelangelo, la Venere Urbino di Tiziano e l'Annunciazione di Leonardo da Vinci.
VEDI ANCHE: Cosa vedere alle Gallerie degli Uffizi: consigli, prezzi e come arrivare

12 - Cenacolo Vinciano, Milano

leonardo da vinci l ultima cenaNella bella Milano, tra le tante cose da vedere, c'è questo museo, nato intorno alla sua attrazione principale: l'Ultima Cena di Leonardo da Vinci. Il celebre dipinto si trova all'interno del Convento Domenicano di Santa Maria delle Grazie, sulla parete di quello che una volta era il refettorio. Ma non solo, qui potrete visitare anche il convento e la Pinacoteca Ambrosiana, che al suo interno ospita dipinti di Botticelli, Leonardo, Caravaggio, Tiziano e altri.

Per questa visita è importante preparasi e prenotare il proprio ingresso con largo anticipo: infatti, l'Ultima Cena può essere visitata solo in ristretti gruppi (35 persone con ingressi ogni 35 minuti). Questa decisione è stata presa per cercare di evitare ulteriori deterioramenti e danneggiamenti dell'opera, la quale è stata restaurata già diverse volte.
VEDI ANCHE: Cosa vedere al Museo del Cenacolo Vinciano: consigli, prezzi e come arrivare

11 - Arena di Verona, Verona

verona arenaE' situata in Piazza Brà, Verona. Si tratta di un antico anfiteatro romano, uno dei meglio conservati. Non si ha una precisa data di costruzione dell'arena e la sua datazione è ancora molto combattuta tra i diversi storici, si presuppone che sia stata costruita durante il I secolo d.C.

Una volta centro della vita romana, qui si svolgevano scontri tra i gladiatori e spettacoli con animali feroci o esotici. Ancora oggi rappresenta il centro della vita della città ed è la location di numerosi concerti ed eventi, da quelli che si tengono al suo interno a quelli che si svolgono in Piazza Bra. Teatro, musica lirica, opera, ma anche concerti di musica moderna, assistere ad un evento all'interno dell'Arena è davvero un'esperienza unica, una di quelle cose da provare almeno una volta nella vita.
VEDI ANCHE: Visita all'Arena di Verona: Come arrivare, prezzi e consigli

10 - Fontana di Trevi, Roma

fontana treviE' probabilmente una delle fontane più famose e conosciute al mondo. Si tratta della fontana più grande e più bella della capitale, situata sulla facciata del Palazzo Poli e progettata da Nicola Salvi.

Ogni anno è visitata da milioni di turisti ed è affollata a qualsiasi ora del giorno. Per questo motivo vi consigliamo di visitarla la mattina presto, mentre la città si sta svegliando, oppure la sera, quando è tutta illuminata. Quando la visitate c'è una cosa da fare assolutamente: date le spalle alla fontana e lanciate dentro una monetina, si dice che porti buona fortuna e che tornerete a Roma.
VEDI ANCHE: Visita alla Fontana di Trevi: Come arrivare, prezzi e consigli

9 - Ponte Vecchio, Firenze

italia florence europa architettura 1E' il simbolo di Firenze e uno dei ponti più antichi al mondo! Fu costruito la prima volta tra il 972 e il 974, a seguito di deterioramenti venne ricostruito nel 1177 e nel 1345 e fu restaurato nel 1944. Oggi sul ponte potrete ammirare meravigliose botteghe di artigiani e orefici, ma una volta qui si trovavano i negozi di macellai, i quali vennero poi spostati perché ritenuti inopportuni per la zona e la bellezza del ponte.

Questo è sicuramente uno dei punti più visitati e più fotografati: una foto davanti al Ponte Vecchio è d'obbligo! Questo fa si che sia sempre affollato da turisti e che in alcune ore del giorno sia anche difficile passare. Il nostro consiglio è quello di ammirarlo in tutta la sua bellezza le prime ore del mattino o alle luci della sera.
VEDI ANCHE: Visita al Ponte Vecchio: Come arrivare, prezzi e consigli

8 - Fori Imperiali, Roma

roma fori imperiali italiaSono situati nel cuore di Roma e che comprendono cinque piazze monumentali che risalgono ad un periodo che va dal 46 a.C. al 113 d.C.
Potrete quindi ammirare: il Foro di Cesare, il Foro di Augusto, il Foro di Nerva, il Foro di Traiano e il Tempio della Pace. Il Foro Romano, invece, era l'antica Piazza Repubblicana. Un foro, nell'Antica Roma, rappresentava il nucleo della vita amministrativa, politica e commerciale di un centro abitato.

Questa meravigliosa area si sviluppa lungo l'omonima via, la Via dei Fori Imperiali, che parte dal Colosseo, attraversando quindi il cuore della città, e arriva fino in Piazza Venezia, dove si trova il famoso Altare della Patria. Sicuramente una passeggiata suggestiva, che vi farà fare un salto indietro nel tempo!
VEDI ANCHE: Foro Romano, Roma: curiosità, cenni storici e info pratiche

7 - Scavi di Pompei, Pompei (Napoli)

pompei italia ruinas vulcano 1L'Italia custodisce un altro sito storico di importanza mondiale: stiamo parlando del sito archeologico di Pompei, situato nell'omonima località, in provincia di Napoli. Dagli scavi potrete ammirare l'antica città di Pompei, riportata alla luce dai lunghi lavori di scavo iniziati nel 1748 per volere di Carlo Borbone e dichiarata Patrimonio UNESCO nel 1997. Oggi è una delle città meglio conservate dell'epoca romana.

La città venne completamente sommersa dalla lava e dalla cenere dell'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. e questo è il motivo per cui i resti si sono conservati così bene durante il corso dei secoli. Trattandosi di uno dei siti archeologici e storici più visitati in Italia, vi consigliamo assolutamente di prenotare con anticipo la vostra visita con ingresso prioritario, in modo da non perdere tempo in fila.
VEDI ANCHE: Visita agli Scavi archeologici di Pompei ed Ercolano: Come arrivare, prezzi e consigli

6 - Piazza San Marco, Venezia

venezia piazza san marco duomo 1Ogni itinerario a Venezia non può che iniziare da Piazza San Marco, una delle piazze monumentali più importanti d'Italia! Questo è da sempre il centro della vita di Venezia, tanto che è l'unica che si è aggiudicata il nome "piazza". Infatti, camminando per le vie, vi accorgerete che tutte le altre zone sono chiamate "campi". Si divide in tre parti: la piazza vera e propria, la Piazzetta di San Marco e la Piazzetta dei Leoncini.

Qui si trovano alcune delle attrazioni più importanti di Venezia, a partire dalla Basilica di San Marco e dal suo Campanile. In Piazzetta San Marco si affaccia invece il famoso Palazzo Ducale, sede del Doge e delle magistrature Statali. A pochi passi troverete anche il Ponte dei Sospiri e i Giardini Reali di Venezia.
VEDI ANCHE: Cosa vedere assolutamente a Venezia

5 - Torre Pendente, Pisa

pisa italia maggior parte mvmedia 1E' uno dei monumenti italiani più conosciuti e amati al mondo, un monumento che ormai è diventato un vero e proprio simbolo del Bel Paese, conosciuta anche come Torre di Pisa. Si trova nel meraviglioso complesso di Piazza dei Miracoli ed è il campanile della cattedrale di Santa Maria Assunta. Qui potrete visitare anche il Battistero di San Giovanni e il Camposanto Monumentale.

Davanti la torre troverete tantissime persone intente a scattare la classica foto a distanza in cui fanno finta di reggere la torre, ed ormai è diventata una foto d'obbligo!
I lavori di costruzione iniziarono nel 1173 e continuarono fino al 1350, si compone di otto piani per un'altezza totale di 56 metri. La sua pendenza fu causata da un cedimento del terreno. Visto il grande afflusso di turisti ogni anno, è assolutamente consigliato l'acquisto del biglietto prioritario, in modo da evitare lunghe code.
VEDI ANCHE: Visita alla Torre di Pisa: Come arrivare, prezzi e consigli

4 - Duomo di Milano, Milano

duomo milanoA Milano un itinerario che si rispetti non può che partire da piazza Duomo, dove si erge maestoso il suo duomo, capolavoro dell'architettura gotica e simbolo della città. Non tutti sanno che il suo nome completo è Basilica Cattedrale Metropolitana della Natività della Beata Vergine Maria ed è dedicato a Santa Maria Nascente. La sua costruzione durò secoli, è una delle Chiese che richieste più tempo per essere costruita: i lavori iniziarono nel 1386 e continuarono per 500 anni, fino alla fine dell'Ottocento.

Dopo aver ammirato la sua imponente facciata, recatevi all'interno per ammirare la sue cinque navate e gli incredibili finestroni, che cattureranno subito la vostra attenzione. Obbligatoria una visita alle Terrazze, per camminare tra le meravigliose guglie e ammirarle da vicino. Inoltre, da qui avrete una bellissima vista su tutta la città! Infine, da vedere anche lo Scurolo di San Carlo e il Museo del Duomo.
VEDI ANCHE: Visita al Duomo di Milano: orari, prezzi e consigli

3 - Cattedrale Santa Maria del Fiore, Firenze

chiesa serata citta architetturaIl duomo merita assolutamente di essere visitato se si va a Firenze. E' simbolo della città e dell'Italia, questa cattedrale racchiude al suo interno tesori del valore inestimabile. La sua costruzione iniziò nel 1296 per volere e a spese del Comune fiorentino, che affidò il progetto ad Arnolfo di Cambio. I lavori durarono 72 anni e vi partecipò anche Giotto.

Ma cosa vedere nel meraviglioso complesso del duomo di Firenze? Sicuramente la Cupola del Brunelleschi, le cui decorazioni interne furono create da Giorgio Vasari e Federico Zuccari, che hanno riprodotto il Giudizio Universale. Percorrete i 463 scalini della Cupola e ammirate questo capolavoro! E non dimenticatevi di visitare anche il Campanile di Giotto, in cui hanno lavorato Giotto, Pisano e Arnoldi!
VEDI ANCHE: Visita al Duomo di Firenze: Come arrivare, prezzi e consigli

2 - Canal Grande, Venezia

venezia canale grande gondoliere 1E' una delle meraviglie d'Italia, il canale principale che attraversa tutto il centro storico di Venezia! A forma di "S", con i suoi quai 4 chilometri di lunghezza la divide in due parti, unite tra loro da diversi ponti.

Potete visitare e ammirare la bellezza del canale in diversi modi: in vaporetto, in gondola o a piedi. Se volete percorrerlo in vaporetto, la linea migliore è la linea 1, e dalla imbarcazione potrete ammirare alcuni degli edifici più importanti della città come Palazzo Ca' d'Oro, la Galleria dell'Accademia, la Chiesa di Santa Maria della Salute e il Ponte di Rialto. A piedi ve lo godrete, invece, da un'altra prospettiva e dovrete attraversare il Ponte di Rialto, il Ponte dell'Accademia, il Ponte degli Scalzi e il Ponte della Costituzione. Infine potrete godervi un meraviglioso giro in gondola, più lento e piacevole del vaporetto, ma sicuramente molto più costoso!
VEDI ANCHE: Visita al Canal Grande: Come arrivare, prezzi e consigli

1 - Colosseo, Roma

colosseo roma italia romani Ed eccoci alla fine al più famoso monumento italiano, quello che è il suo vero e proprio simbolo nel mondo: il Colosseo di Roma.
In origine conosciuto come Amphitheatrum Flavium, è l'anfiteatro più grande al mondo! Si trova nel cuore della città e una volta era. La costruzione inizio nel 69 d.C. durante l'Impero di Vespasiano fu portato a termine in 10 anni e fu inaugurato nell'80 d.C. Questo era il luogo di intrattenimento di tutto il popolo romano, palcoscenico di sanguinari combattimenti tra i gladiatori. Al suo interno teneva probabilmente tra le 40.000 e le 87.000 persone.

Oggi l'interno è in gran parte crollato, così come non si può vedere la base dell'arena, che ai tempi era probabilmente di legno. Ma una visita è assolutamente d'obbligo, è uno di quei monumenti da vedere almeno una volta nella vita! Anche in questo caso, come per diverse attrazioni sopracitate, l'afflusso di turisti è davvero molto alto, consigliamo quindi l'acquisto dei biglietti saltafila.
VEDI ANCHE: Visita al Colosseo: Come arrivare, prezzi e consigli