Visita al Duomo di Milano: Come arrivare, prezzi e consigli

Cerchi consigli per visitare il Duomo di Milano? Ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo in poco tempo

facciata duomo milano illuminataSe avete in programma una visita a Milano, di certo avrete preventivato una passeggiata in piazza Duomo, all'ombra della Cattedrale Metropolitana della Natività della Beata Vergine Maria, comunemente conosciuta come il Duomo di Milano. Ecco alcune informazioni su come raggiungerla, costo del biglietto e come visitarla.
Vedi anche: 10 cose da vedere a Milano itinerario di un giorno a Milano

Dove si trova e come arrivare

Mostra Mappa

  • A piedi: il Duomo si trova nel mezzo del centro storico di Milano, pertanto è facilmente raggiungibile a piedi nel caso soggiorniate in centro. Potreste raggiungerlo tramite piacevole passeggiata, approfittando per dare un'occhiata alle vetrine dei tanti negozi - Ottieni indicazioni
  • In auto: non è possibile raggiungere il Duomo direttamente in auto, bisogna parcheggiare verso Piazza Fontana e procedere a piedi per circa 400 metri. Si ricorda che la zona è a traffico limitato, si consiglia quindi di prediligere i mezzi pubblici per gli spostamenti.
  • In tram: le linee che raggiungono piazza Duomo sono 15 e 23, fermata Piazza Fontana, 2 e 14 fermata di via Torino, 16, 24 e 27, fermata via Mazzini
  • In metro: La fermata Duomo è servita dalla linea rossa (M1) e da quella gialla (M3).

Orari e prezzi

  • Orari: tutti i giorni 8:00-19:00, ultimo biglietto alle ore 18:00
  • Miglior orario per evitare code: la prima ora di apertura
  • Costo biglietto: Cattedrale e Scurolo di San Carlo intero €3,00 intero
  • Riduzioni: €2,00 per under 26, scuole e gruppi religiosi
  • Gratuità: Bambini fino a 6 anni - Portatori di handicap e accompagnatore - Militari in divisa - Guide turistiche nell'esercizio della propria professione con gruppo a seguito. Bisogna comunque munirsi di biglietto gratuito

Tour, visite guidate e biglietti online

Cosa vedere e come visitare il Duomo di Milano

duomo di milano facciataQuello che attrae subito l'attenzione è l'imponenza del Duomo, seconda chiesa più grande in Italia, subito dopo la Basilica di San Pietro. L'altezza di questo edificio, avvalorata dallo stile gotico, è alla base dell'enorme fascino che esercita su migliaia di turisti ogni giorno. Quindi, prima di accingersi ad entrare all'interno del Duomo, è bene ammirarne l'esterno, dal basso e da diverse angolazioni, in modo da afferrare al meglio la bellezza, di quella che da sola è un'opera d'arte: la facciata del Duomo è opera di Pellegrino Tibaldi e risale al 1580. Tra i vari architetti e specialisti che vi lavorarono, vanno ricordati Leonardo da Vinci e Donato Bramante.

Una volta terminata la visita all'esterno "basso", si può entrare all'interno del Duomo, che ha una pianta a forma di croce latina: dispone di un piedicroce a cinque navate, e di un transetto a tre. I finestroni attraverso la quale la luce filtra all'interno del Duomo sono la prima opera d'arte che salta all'occhio una volta entrati: tra questi compare anche lo stemma di Gian Galeazzo Visconti. Una volta visitato l'interno della Cattedrale, sta a voi decidere se accedere o meno ad una delle aree ed eposizioni a pagamento.

Terrazze del Duomo

terrazze duomo milanoDi ben 800 mq, l'accesso a questa area può avvenire o in ascensore o a piedi. La fila per accedere all'ascensore si trova quasi alle spalle del Duomo, mentre quella per le scale è ben visibile sul lato sinistro della struttura.
Dalla terrazza del Duomo, oltre alle meravigliose guglie e altre particolarità strutturali, si possono ammirare il Grattacielo di Cadorna, il Castello Sfornisco, la Torre Branca, la Torre Velasca, le torri di Porta Garibaldi, il Pirelonne, la torre Breda, il nuovo Palazzo della Lombardia e tutta Milano.

  • Orari: tutti i giorni 9:00-19:00, ultimo biglietto alle ore 18:00
  • Costo biglietto: €9,00 con salita a piedi (ridotto €4,50) - €13,00 con salita in ascensore (ridotto €7,00)
  • Card, ticket e tour consigliati:

Scurolo di S.Carlo

scurolo san carlo Fonte: wikipedia - Autore: Carlo Dell'Orto - Licenza: CC BY-SA 3.0 Lo Scurolo (così detto dal termine dialettale scuroeu cioè chiesuola o cappella sotterranea, ambiente solitamente privo di luce, appunto scuro) si trova sotto il presbiterio del Duomo, accanto alla Cripta (Cappella iemale). Fu progettato nel 1606 da Francesco Maria Richini, su commissione dal cardinale Federico Borromeo; appare già sufficientemente completato e decorato in tempo per la Canonizzazione del Santo (1 Novembre 1610), costituendo così l'omaggio dei milanesi e dei loro Arcivescovi a san Carlo.
Il piccolo ambiente è a pianta ottagonale, a lati alternatamente diseguali, sormontato originariamente da un ampio lucernario: lo Scurolo è preceduto da uno pseudo-pronao classicheggiante che lo divide, nel contempo, dalla Cappella iemale. Le pareti sono decorate, inferiormente, da basi in onice-noce, con specchi di marmi consueti al barocco milanese e con larghi riquadri di broccato rosso oro, con lo stemma dei Borromeo e con il motto di famiglia Humilitas.
Cuore dello Scurolo è l'urna in cristallo e argento disegnata dal Cerano, che custodisce il corpo di san Carlo. Il volto del Santo è ricoperto da una maschera, sempre in argento, voluta dal cardinale Giovanni Battista Montini durante il suo ministero episcopale come Arcivescovo di Milano (1954 - 1963).

  • Orari: da Lunedì a venerdì, dalle 11:00 alle 17:30, il Sabato dalle 11:00 alle 17:00 mentre la Domenica dalle 13:30 alle 15:30
  • Costo biglietto: €3,00 intero - €2,00 per under 26, scuole e gruppi religiosi

Area Archeologica

Aperta al pubblico dal 2009, l'area conserva i resti monumentali dell'ampio complesso episcopale di Milano, un tempo eretto lì, dove oggi c'è il il Duomo.

  • Orari: tutti i giorni 9:00- 19:00, ultimo biglietto alle ore 18:00
  • Costo biglietto: €4,00 intero - €2,00 per under 26, scuole e gruppi religiosi

Grande Museo del Duomo e Chiesa di S.Gottardo in Corte

il grande museo del duomo Fonte: wikipedia - Autore: 23vita - Licenza: CC BY-SA 3.0 Il Museo fu inaugurato nel 1953, al fine di raccogliere il materiale non in opera sul Duomo, legato alla sua storia e alla sua costruzione. La presenza di numerosi reperti ha richiesto ben preso più spazio e, per questo, negli anni Sessanta il museo venne ampliato e riaperto con l'aggiunta di altre dieci sale, alcune delle quali di grande prestigio architettonico.
La Chiesa di San Gottardo in Corte, situata in Via Pecorari 2, è parte dell'itinerario di visita del Grande Museo del Duomo, ed è contraddistinta dal "campanile delle ore" su cui fu installato il primo orologio pubblico della città: la sua presenza ha dato il nome a tutta la zona circostante, detta appunto "Contrada delle Ore".
All'interno della chiesa è conservato il monumento sepolcrale del signore di Milano Azzone Visconti.

  • Orari: tutti i giorni 10:00-18:00, chiuso il mercoledì. Ultimo biglietto alle ore 17:00
  • Costo biglietto: €3,00 - €1,00 per under 26, scuole e gruppi religiosi

S.Maria Annunciata in Camposanto

L'appellativo "Camposanto" si deve all'iniziale ruolo della struttura, ovvero quella di cimitero. Per questo, la Veneranda Fabbrica iniziò, nel 1395, l'edificazione di un cimitero, che prevedeva la costruzione di un porticato poggiante sui piloni absidali del Duomo, lì dove, fino al quel momento, erano situati gli alloggi degli addetti ai lavori di costruzione.
Il nome "Santa Maria" invece, è dovuto ad un grosso lascito fatto da un devoto di Maria Santissima, per la costruzione o in Duomo o in Camposanto, di una cappella con diritto di sepoltura per sé e per i suoi eredi. Infine il toponimo "Annunciata", deve le sue origini ad un miracolo: sotto i porticati di Camposanto, in attesa di essere posto all'interno della Cattedrale, era stato appoggiato un meraviglioso bassorilievo raffigurante una scena dell'Annunciazione. Un giorno un infermo si fermò a pregare davanti all'effige ed ottenne la guarigione istantanea, spingendo la Veneranda Fabbrica a darle un posto di rilievo all'interno dell'edificio in costruzione, dedicato poi a S. Maria Annunciata.
Nel febbraio del 1661, il Camposanto perse la sua funzione di cimitero, per diventare la chiesa dove i Fabbriceri assistevano alla S. Messa festiva.

  • Orari: da Lunedì a Venerdì 12:30-14:00
  • Costo biglietto: Gratis, visita libera

Battistero di S. Stefano

Ad accesso riservato solo agli uomini, il battistero fu il luogo in cui, nel 387, Ambrogio battezzò Agostino d'Ippona. I resti furono scoperti tra il 1961-62, ad un livello inferiore al pavimento del Duomo di circa 3,8 metri, durante gli scavi per la costruzione della metropolitana. All'interno della vasca ottagonale, situata ad un livello di 4,50 metri rispetto al pavimento, sono state trovate tracce di un rivestimento marmoreo e di un condotto per l'acqua.
All'esterno del Duomo di Milano, verso l'ingresso pricipale, ci sono i confini dell'antico battistero, alla quale è possibile accedere dall'interno della cattedrale stessa.

  • Orari: tutti i giorni 9:00 - 18:00, ingresso dall'ascensore nord
  • Costo biglietto: Gratis, visita libera

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Alzati presto: l'ideale sarebbe raggiungere l'ingresso almeno mezz'ora prima dell'orario di apertura
  2. Attenti alle restrizioni: per accedere al Duomo bisogna sottoporsi ad alcuni controlli di sicurezza, quindi è meglio lasciare a casa gli oggetti metallici. Non è possibile accedere in cattedrale con caschi, oggetti di vetro e valigie. Si sconsiglia di portare all'interno della cattedrale borse voluminose
  3. Attenti agli orari: gli orari di accesso al Duomo o ai musei possono variare facilmente, è quindi consigliato tenere sempre sotto controllo il sito ufficiale, onde evitare di incappare in brutte sorprese
  4. Biglietto prioritario: acquista il biglietto Duomo di Milano e Terrazze: ingresso rapido con ascensore per evitare le code
  5. Tempo minimo: ti consigliamo di considerare un minimo di 2 ore per la visita

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

duomo di milano 1La costruzione del Duomo di Milano inizia nel 1386 e viene dedicato a Maria Nascente, per volontà di Gian Galeazzo Visconti, mosso da un duplice intento: quello di rinnovare i siti di culto, grazie ad un imponente piano edilizio, e quello di celebrare la signoria viscontea, attraverso le enormi dimensioni del Duomo. Realizzato in marmo bianco, la struttura ha una lunghezza di 157 metri, e si estende per 11.700 metri quadrati, mentre la guglia maggiore raggiunge un'altezza di 108,5 metri. Sulla cima di quest'ultima è posta nell'ottobre 1774 la statua dorata della Madonnina, alta 4,16 metri, opera dello scultore Giuseppe Perego.
Il Duomo di Milano custodisce una serie di importanti capolavori, alcuni dei quali davvero imperdibili: nel transetto sinistro, il candelabro Trivulziano, che per la sua forma è detto "albero"; nella navata sinistra, il battistero inserito nel Cinquecento da Pellegrino Tibaldi; le vetrate, le più antiche delle quali risalgono al XV secolo; la statua di S.Bartolomeo scorticato, nel braccio meridionale del transetto.

Il complesso monumentale è posto sotto l'occhio vigile della Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano, lo storico ente preposto alla conservazione e valorizzazione della Cattedrale. Nato nel 1387, per volontà dell'allora duca della città Gian Galeazzo Visconti, per la progettazione e costruzione del monumento, l'ente si adopera da quel momento: per la conservazione e restauro architettonico ed artistico del Duomo, per l'attività di custodia e servizio all'attività liturgica e per la valorizzazione e promozione del patrimonio di arte, cultura e storia che il Duomo custodisce e rappresenta.

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti pu˛ interessare anche...

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su