City Landmark Building Winter Milano è senza dubbio la capitale italiana degli eventi, della moda e delle innovazioni. Ma non è tutto, qui si trovano autentici capolavori dell'arte e dell'architettura, come il famoso capolavoro L'Ultima Cena di Leonardo da Vinci o il maestoso Duomo, simbolo della città. Un weekend a Milano, dunque, significa godersi un tour eclettico, fra storia e innovazione, mondanità e shopping sfrenato, passeggiate serali e buona cucina. Ecco l'itinerario di Milano in 3 giorni.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Milano

Valuta l'acquisto di una card: per risparmiare sul costo delle singole attrazioni oppure sui trasporti, ti consigliamo l'acquisto del Milan Pass. Prezzi a partire da €79,00. Scopri di più

Giorno 1

Prima volta a Milano? Lasciati guidare: per un primo approccio con la città ti consigliamo un tour in bici della città, per individuare i punti di riferimento e conoscere storie e aneddoti, o il sempreverde bus panoramico Hop-on Hop-off

1 - Duomo di Milano

duomo di milano chiesa architettura 1 Un viaggio a Milano non può che iniziare da Piazza Duomo, una delle piazze più famose della città. Facilmente raggiungibile da ogni punto di Milano, è servita dalla metro linea 1 e 3, fermata di riferimento Duomo.

Qui si alza maestoso il Duomo di Milano, simbolo della città per eccellenza, con il suo inconfondibile stile gotico, con alte guglie che si possono ammirare da vicino passeggiando sulle terrazze. Visitate l'interno dell'edificio ma non perdete l'occasione di salire anche sulle meravigliose terrazze, da cui ammirare anche una bella vista su tutta la città (tutti i giorni 8:00-21:00, in ottobre fino 20:00; salita al terrazzo con ascensore €13,00, ridotto €7,00; salita a piedi €8,00, ridotto €4,00), qui potrete ammiare meglio anche l'iconica "Madunina", la statua della Madonna realizzata da Giuseppe Perego in rame dorato e posta sulla guglia maggiore.
VEDI ANCHE: Visita al Duomo di Milano: orari, prezzi e consigli

Acquista il biglietto in anticipo: acquista il biglietto con accesso alle terrazze per evitare la lunga coda alle biglietterie. In alternativa, se sei particolarmente interessato alla storia del Duomo, ti consigliamo di partecipare ad un tour guidato con ingresso rapido e terrazze.

2 - Galleria Vittorio Emanuele II

city landmark building winter Conclusa la visita al Duomo, attraversate la meravigliosa Galleria Vittorio Emanuele II, un altro dei luoghi simbolo di Milano, il cui ingresso affaccia proprio in Piazza Duomo.

Si tratta di un vero e proprio luogo di ritrovo e incontro, non solo per i milanesi, ma anche per universitari e turisti. La galleria è ricca di caffè storici, come la pasticceria Marchesi 1824, boutique di alta moda, ristoranti come il Ristorante Cracco e numerosi negozi. Inoltre, qui troverete uno dei must do di Milano: sul pavimento dell'Ottagono potrete ammirare il mosaico dello stemma della città di Torino. Qui dovrete ruotare per tre volte su voi stessi con il tallone destro puntato sulle parti intime del toro, vi porterà buona fortuna!

Spritz con vista sul Duomo: all'ingresso in Piazza Duomo della galleria si trovano le scale per accedere al locale Terrazza Aperol, dalla cui terrazza si ammira una splendida vista sul Duomo. Goditi il tuo spritz baciato dai raggi del sole e scatta una foto davvero instagrammabile per i tuoi social!

3 - Teatro alla Scala

teatro la scala milano Foto di Paolobon140. Infine, dopo aver attraversato tutta la galleria Vittorio Emanuele II, potrete raggiungere il famosissimo Teatro Alla Scala, uno dei templi della musica lirica italiana. Il teatro si affaccia su Piazza della Scala, proprio all'uscita della galleria.

Ricostruito in tempo record dopo i gravi danni che riportò in seguito alla Seconda Guerra Mondiale, oggi potrete visitare gli interni di questo meraviglioso teatro: potrete ammirare il palco dove si sono esibiti alcuni dei grandi della scena musicale mondiale, scoprire tutti i segreti del teatro e visitare anche il museo sulla sua storia, da non perdere (visite guidate a partire dalle ore 9:00, ultimo tour in base al programma degli spettacoli; tour da €29,00).
VEDI ANCHE: Visita al Teatro alla Scala: orari, prezzi e consigli

Alternativa con i bambini: se i tuoi bambini non sono particolarmente interessati alla visita al Teatro, puoi optare per una visita al Leonardo3 Museum - Il Mondo di Leonardo, situato sul lato opposto della piazza. Sicuramente saranno attratti dai modellini interattivi che riproducono le opere di Leonardo!

4 - Castello Sforzesco e Parco Sempione

italia milano castello sforzesco Il pomeriggio dedicatelo alla scoperta del meraviglioso Castello Sforzesco e del Parco Sempione.

Il Castello Sforzesco si trova a pochi minuti a piedi dalla Scala ed è un altro simbolo indiscusso di Milano. Inizialmente concepito come roccaforte militare, oggi è un centro di cultura e al suo interno custodisce immensi tesori, come la Pietà Rondanini di Michelangelo! E anche uno dei castelli più grandi d'Europa, assolutamente da non perdere (tutti i giorni, inverno 7:00-18:00, estate 7:00-19:00; ingresso €5,00, ridotto €3,00, consigliato il tour guidato, durata 1 h 30 min).

Conclusa la visita, godetevi quindi una passeggiata nel grande Parco Sempione, vero e proprio polmone verde di Milano. Con un'estensione di circa 386.000 mq è il luogo ideale in cui passeggiare, bere un caffè in uno dei tanti locali immersi nel verde o per scoprire le tante piccole attrazioni all'interno. Non dimenticatevi di raggiungere l'Arco della Pace per scattare una foto!
VEDI ANCHE: Visita al Castello Sforzesco: orari, prezzi e consigli

Serata tra i locali di Brera: quartiere che rapresenta l'anima bohemien e chic della città.Tra i locali da non perdere troviamo il Bar Brera, la LibrOsteria (a metà fra un'osteria ed una libreria con libri usati), il Noor (dallo stile mediorientale, dove potrete fumare il narghilè) e il Bar Jamaica, uno dei luoghi storici di Milano!

Giorno 2

  • Distanza percorsa: 5,4 km
  • Luoghi visitati: Pinacoteca di Brera (€15,00), Via Monte Napoleone, Santa Maria delle Grazie e il Cenacolo Vinciano (tour guidato €44,00), Basilica di Sant'Ambrogio (gratis), Navigli
  • Dove mangiare: Pranzo presso Bacaro Montenapoleone (Ottieni indicazioni), Cena presso Ristorante Officina 12 (Ottieni indicazioni)

1 - Mattinata ai Musei: Pinacoteca di Brera

pinacoteca di brera arte quadri Iniziate questa giornata visitando la Pinacoteca di Brera, uno dei musei più importanti di Milano (mar-dom 9:30-18:30; ingresso interno €15,00, ridotto €10,00). Si trova nel quartiere di Brera, in una posizione centrale e a pochi min a piedi dal Duomo della città.

La Pinacoteca è una rinomata galleria d'arte antica e moderna, collocata all'interno dell'omonimo palazzo e nel quale potrete ammirare tutto lo splendore dell'arte italiana. La collezione, disposta su un unico piano e articolata in 38 sale espositive, espone opere come Il Bacio di Hayez, lo Sposalizio della Vergine di Raffaello, la Cena di Emmaus di Caravaggio e il Cristo Morto di Mantegna.

Considerata la quantità di opere al suo interno, consigliamo di dedicare al museo almeno un paio di ore. Consulta, prima della visita, il sito ufficiale, per fare una selezione delle opere di tuo interesse.
VEDI ANCHE: Cosa vedere alla Pinacoteca di Brera: orari, prezzi e consigli

Visita alternativa: Qualora non dovessero interessarti le opere della Pinacoteca, valuta una visita alla Triennale di Milano, un'istituzione dedicata al design italiano. Si tratta di una visita perfetta se amate il design e tutto il suo mondo. Le mostre sono in continua evoluzione, così come gli eventi e i festival (consulta il sito ufficiale).

2 - Via Monte Napoleone e Quadrilatero della Moda

milano quadrilatero della moda via gesu Foto di Daniel Case. Conclusa la visita alla Pinacoteca di Brera, raggiungete quindi una delle vie più iconiche di Milano: via Monte Napoleone. Dista appena una decina di minuti a piedi dal museo.

Godetevi una passeggiata lungo questa rinomata via dello shopping, tra vetrine di negozi di lusso e locali chic. Via Monte Napoleone si trova all'interno del Quadrilatero della Moda, ovvero una delle zone più alla moda di Milano, con boutique e atelier di Versace, Prada, Gucci, Valentino, Dolce & Gabbana, Cavalli e tante altre. E' proprio qui che si anticipano quelle che saranno le mode e le tendenze!

Tappa alla Pasticceria Cova: storica ed elegante pasticceria di Milano, situata proprio in via Monte Napoleone. Prodotti di qualità, tradizione e innovazione. Se visiti la città a Natale, non perderti il loro panettone artigianale!

3 - Santa Maria delle Grazie e Cenacolo Vinciano

leonardo de vinci la cena del signore Dopo un po' di shopping e un pranzo nel Quadrilatero della Moda, raggiungete uno dei gioielli di Milano: la Chiesa Santa Maria delle Grazie, situata nell'omonima piazza. Da via Monte Napoleone la potrete raggiungere con una passeggiata tra le vie del centro (2 km, 25 min) o con la metro linea 1 (San Babila-Conciliazione, 10 min).

Questa Chiesa, in stile rinascimentale, è conosciuta per ospitare l'Ultima Cena di Leonardo (mar-sab 8:15-19:00, dom 14:00-19:00; ingresso intero €15,00, ridotto €2,00). Dichiarata Patrimonio dell'UNESCO, questa è sicuramente una delle opere più famose di Leonardo da Vinci. Il dipinto è lungo ben 9 m e alto 4 m e si trova sulla parete nord della grande sala della Chiesa. Assolutamente imperdibile!
VEDI ANCHE: Cosa vedere al Museo del Cenacolo Vinciano: orari, prezzi e consigli

Prenota la visita: trattandosi di un luogo da preservare, gli ingressi giornalieri sono limitati. Prenota per tempo il biglietto o partecipa ad una visita guidata con una guida esperta, che ti racconterà tutto quello che c'è da sapere su quest'opera conosciuta in tutto il mondo.

4 - Basilica di Sant'Ambrogio

basilica di san ambrogio 2 Conclusa la visita all'Ultima Cena di Leonardo, raggiungete la vicina Basilica di Sant'Ambrogio, la seconda chiesa più importante di Milano (lun-sab 10:00-12:00 e 14:30-18:00, dom 15:00-17:00; ingresso gratuito). Potrete farlo tranquillamente a piedi (750 m, 9 min).

La Basilica è tra le più antiche chiese cristiane e fu consacrata nel 387. L'edificio conserva perfettamente il suo aspetto originario, con le due alte torri in mattoni rossi. Al suo interno sono custoditi i resti di Sant'Ambrogio e altri due Santi, San Gervasio e San Protasio.

Trova la Colonna del Diavolo: situata sulla sinistra del portico, è chiamata così perché, secondo la tradizione, i due buchi che si possono osservare sulla superficie sono stati creati dalle corna del demonio durante lo scontro con Sant'Ambrogio.

5 - Navigli

milano naviglio grande natale Nel tardo pomeriggio raggiungete uno dei quartieri più famosi di Milano: i Navigli. Dalla Basilica di Sant'Ambrogio, la soluzione più comoda è prendere la metro linea 2 (S. Ambrogio-P.TA Genova FS, 3 min). Una volta scesi alla stazione, il Naviglio Grande dista meno di 10 min a piedi.

I Navigli sono uno dei luoghi della movida milanese. Qui potrete godervi una passeggia lungo il Naviglio Grande, il canale più famoso della zona, cenare in uno dei tanti ristoranti e infine mescolatevi tra locals e turisti per una notte di divertimenti. La sera è sicuramente il momento migliore per visitarli.

In realtà in questa zona si trovano anche interessanti attrattive, come ad esempio il MUDEC - Museo delle Culture. Situato all'interno di una vecchia fabbrica ristrutturata, è un museo dedicato alla valorizzazione e alla ricerca sulle culture del mondo. Se non siete particolarmente interessati alla visita della Basilica di Sant'Ambrogio, potreste anche valurtare di raggiungere prima i Navigli e visitare il MUDEC.

Apericena o cena, la scelta è ampia: qui ai Navigli si trovano alcuni dei migliori locali per aperitivo di Milano! Potrai quindi concederti un aperitivo e poi una cena in uno dei tanti locali, tra i più famosi troviamo il Prima Comfort Food & Bar, il Fab Milano e l'Ugo Cocktail Bar Milano.

Giorno 3

  • Distanza percorsa: 6 km
  • Luoghi visitati: Stadio e Museo San Siro (€30,00), City Life, Cimitero Monumentale, Piazza Gae Aulenti e Isola
  • Dove mangiare: Pranzo presso GUD • Milano CityLife (Ottieni indicazioni), Cena presso La Griglia di Varrone (Ottieni indicazioni)

1 - Stadio e Museo San Siro

san siro proiettore Ultimo giorno a Milano, dedicate la mattina alla visita di uno dei templi del calcio: lo Stadio di San Siro (tour tutti i giorni 9:30-17:00; ingresso intero €30,00, ridotto €23,00! Si trova nella parte settentrionale della città, nell'omonimo quartiere, e dal centro potrete raggiungerlo con la metro linea 5, stazione di riferimento San Siro Stadio. Vi consigliamo di visitarlo la mattina in quanto il pomeriggio gli orari potrebbero subire variazioni per partire o altri eventi in corso.

Casa di Milan ed Inter, al suo interno durante le partite può ospitare oltre 80.000 persone. Durante la visita guidata dello stadio potrete scoprire il dietro le quinte, entrare negli spogliatoi, attraversare il tunnel d'accesso e arrivare a mettere i piedi sul campo. Con il biglietto del tour è compresa anche la visita al museo, dove si trova un'esposizione delle maglie storiche dei due club milanesi.

Visite alternative: non sei un amante del calcio? Non ti preoccupare, ci sono tante altre cose da vedere e da fare. In centro potrai visitare il Palazzo Reale (€14,00), il Museo del Novecento Milano (€10,00) o la Pinacoteca Ambrosiana (€15,00). Se viaggi con i bambini trovi anche il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia (€10,00).

2 - City Life

milano city life tre torri Foto di Paolobon140. Conclusa la visita allo Stadio San Siro, raggiungete uno dei cuori moderni di Milano: il quartiere City Life. Dallo stadio dovrete prendere nuovamente la metro linea 5 (San Siro-Tre Torri, 7 min) e arriverete velocemente a destinazione.

Il City Life è la zona delle fiere di Milano. Qui si trovano, infatti, il centro convegni MiCo - Milano Convention Centre e il centro congressi ed esposizioni Fieramilanocity. Ma la zona più famosa è il Parco Tre Torri, dove spiccano alti tre grattacieli e circondato dal CityLife Shopping District. Pranzate in uno dei numerosi locali presenti, godetevi una passeggiata tra giardini e negozi e ammirate gli alti edifici.

Pausa pranzo tra i locals: per pranzo fermati al GUD • Milano CityLife, con vista sul parco e sui grattacieli. Con una terrazza esterna, questo è anche il luogo in cui fanno pausa pranzo diversi dipendenti degli uffici della zona e numerosi locals.

3 - Cimitero Monumentale di Milano

cimitero monumentale milano 2 Foto di Stefano Stabile. Dopo esservi concessi un po' di shopping, raggiungete uno dei luoghi più particolari di Milano: il famoso Cimitero Monumentale. Anche in questo caso vi basterà risalire nuovamente sulla metro linea 5 per arrivare direttamente a destinazione (Tre Torri-Monumentale, 5 min).

Il Cimitero Monumentale di Milano si estende per circa 250.000 mq ed è il luogo in cui riposano alcuni tra i nomi più importanti della storia milanese. Potrete infatti rendere omaggio a personaggi del calibro di Alessandro Manzoni, Giuseppe Versi e Salvatore Quasimodo. Il cimitero in se è una vera e propria opera d'arte: progettato da Carlo Maciachini, segue lo stile Neoclassico, con alcune interferenze bizantine, gotiche e lombarde.

4 - Piazza Gae Aulenti e quartiere Isola

milano grattacieli citta orizzonte Infine, concludete questa giornata a Milano raggiungendo il quartiere Isola, uno dei quartieri giovani della città! Dal Cimitero Monumentale potrete raggiungere Piazza Gae Aulenti tranquillamente a piedi (850 m, 10 min) o, in alternativa, con la metro linea 5 (Monumentale-Garibaldi FS, 2 min).

Il quartiere Isola è estremamente all'avanguardia, a partire dalla sua piazza centrale, Piazza Gae Aulenti, dove si trova anche il palazzo della Direzione generale UniCredit, il grattacielo più alto d'Italia, e l'originale Bosco Verticale, ovvero il grattacielo interamente ricoperto dal verde. Non perdetevi nemmeno una passeggiata al Parco Biblioteca degli Alberi, un giardino botanico e di design davvero meraviglioso.

Trascorri la sera qui: Isola è un quartiere vivace anche la sera, ricco di numerosi locali. Da non perdere il Frida, ideale per aperitivi vegetariani e dall'atmosfera hipster. Per una serata di festa ti consigliamo la discoteca Gattopardo, per una serata esclusiva, e senza badare a spese, il lounge bar Ceresio 7.

Quanto costa un weekend a Milano

city dawn sunset landmark Milano è decisamente una destinazione costosa, sotto ogni punto di vista. Fortunatamente è molto semplice da raggiungere, visto i numerosi collegamenti, quindi potrete sicuramente risparmiare su questo aspetto.

Per quanto riguarda gli alloggi, la zona migliore in cui soggiornare è il centro, ma rappresenta anche la più costosa. Se volete risparmiare dovrete spostarvi verso la periferia. Fortunatamente, potrete muovervi principalmente a piedi, ma in ogni caso la metro è puntuale ed efficiente (ticket giornaliero €7,00). In alternativa, potete optare per il bus turistico, ideale per ambientarsi e godersi un giro panoramico. Infine, anche pranzi e cene avranno un costo elevato, soprattutto se vi fermate in prossimità delle attrazioni e dei luoghi più turistici.

Vediamo nel dettaglio i costi di un weekend a Milano:

  • Costi per mangiare: circa €80,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: prezzo medio €35,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: prezzo medio €5,00 al giorno a persona (indica costi per mezzi pubblici, eventuali taxi e transfer da e per aeroporto)
  • Hotel, alloggi e b&b: da €70,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €50,00 al giorno a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Milano: da €580,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Milano: perfetta da visitare in ogni stagione, ma il periodo migliore dipende dall'esperienza che vuoi vivere. Meravigliosa a Natale con i mercatini, molto vivace durante la Fashion Week o la Design Week, non mancano fiere programmate per tutto l'anno - scopri di più qui;
  • Per risparmiare: per pranzo fermati a mangiare nei mercati o ad assaggiare lo street food locale. Evita i luoghi troppo turistici o i ristoranti nei pressi delle principali attrazioni;
  • Dove dormire: consigliato il Centro Storico, anche uno dei più costosi. Per famiglie anche Sempione e Porta Venezia, per giovani i Navigli, per risparmiare quartiere Bicocca - scopri i quartieri qui;
  • A Milano per lavoro: in questo caso soggiorna in zona City Life e Fiera, le zone dove si tengono le principali fiere della città e dove si trovano numerosi uffici. In alternativa, puoi optare anche per il quartiere Isola;
  • A Milano per concerti o partite: se rimani a Milano solo un giorno per assistere ad un concerto o a una partita, alloggia nel quartiere San Siro. Se hai poco tempo per visitare Milano, trovi una proposta di un Iitinerario di un giorno qui;
  • Muoviti a piedi o in metro: il centro di Milano è perfetto da scoprire a piedi e le principali attrazioni poco distanti tra loro. Per raggiungere quartieri più distanti, come San Siro o i Navigli, utilizza la metro - scopri di più;
  • Organizza bene l'itinerario: Milano è ricca di attrazioni e cose da vedere, è importante essere preparati e sfruttare al meglio il tempo a disposizione;
  • Come arrivare: se arrivi dal Nord Italia o dal Centro la soluzione migliore è arrivare in treno. In aereo, potrai atterrare all'Aeroporto Malpensa o all'Aeroporto di Linate. In aggiunta, a 50 km c'è anche l'Aeroporto Orio al Serio di Bergamo;