Visita alla Fontana di Trevi di Roma: Come arrivare, prezzi e consigli

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 68 viaggiatori.

Uno dei monumenti più celebri e visitati dai turisti di tutto il mondo presso la nostra Capitale è, senza dubbio, la Fontana di Trevi. Si tratta sicuramente della fontana più celebrata al mondo, indubbiamente la più famosa di Roma. Una visita a quest'opera è d'obbligo per chi si trova a Roma!
La Fontana di Trevi è stata anche protagonista di alcune pellicole cinematografiche di grande successo, basti pensare a "La Dolce Vita" di Fellini, con l'indimenticabile bagno nella fontana di Anita Ekberg in abito da sera. Una volta davanti alla fontana non dimenticare di gettare una moneta dandole le spalle: pare che porti fortuna!

Dove si trova e come arrivare

Mostra Mappa

  • A piedi: da Piazza di Spagna proseguire lungo via di Propaganda fino a Largo del Nazareno, attraversare via del Tritone, poi via della Stamperia: la Fontana di Trevi si trova sulla destra - Ottieni indicazioni
  • In bus: dalla fermata De Nicola/Termini prendere la linea 85 (Rocca di Papa/Collepardo) per 6 fermate, scendere alla fermata San Claudioe proseguire a piedi per 50 metri fino a via del Tritone. Il bus 85 passa ogni 7 minuti.

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Scegli l'orario ideale: essendo una delle attrazioni più famose della città, è anche una delle più affollate. Per poterla osservare con attenzione e senza troppa gente intorno, scegli un orario adatto, come la mattina presto oppure l'ora di pranzo o di cena.
  2. Attenzione alle truffe e ai borseggiatori: non farti ingannare dagli ambulanti (spesso abusivi) che vendono souvenir e oggetti vari. Attenzione anche ai tuoi oggetti personali, allo zaino, alla borsa o al portafogli: proteggili dai borseggiatori, una piaga con cui la città di Roma sta ancora convivendo.
  3. Comportati con civiltà: ovviamente non è consentito fare il bagno nella fontana e nemmeno immergere parti del corpo, anche se la calura ti sembrerà soffocante, ricorda che sei al cospetto di un'opera d'arte e storica, patrimonio del nostro Paese. Le multe per chi trasgredisce sono piuttosto salate.
  4. Visita la Fontana quando fa buio: è stata recentemente dotata di una nuova e moderna illuminazione, la visita durante le ore serali o notturne è ancora più suggestiva.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

fontana di trevi romaAnche se le sue origini sono antiche, quello che vediamo oggi è l'aspetto che la fontana ha assunto sin dal 1732, quello donatogli prima da Nicola Salvi, che vinse un concorso indetto da Clemente XII, e poi da Giuseppe Pannini nel 1762, che utilizzò lo stile tardo barocco. È stata, inoltre, recentemente sottoposta a restauro, iniziato nel luglio del 2014 e terminato nel novembre 2015.

Una monetina lanciata nella fontana, dandole le spalle, si dice che servirà per assicurarti una seconda visita a Roma. Una seconda monetina ti permetterà di trovare un grande amore, possibilmente italiano. Una terza monetina ti darà la certezza di convolare presto a nozze.
VEDI ANCHE: cosa vedere a Roma in un giorno

Biglietti online e visite guidate

Orari e prezzi

3 fontana trevi costiLa Fontana di Trevi è visitabile 24 ore su 24. In pochi, però, sanno che si tratta solo della parte visibile di un capolavoro ingegneristico di epoca romana, ovvero l'Acquedotto Vergine. Ciò che rimane di quest'opera è conservato nell'area sotterranea di piazza di Trevi, ovvero la Cisterna dell'Acquedotto, della capacità di 150 mila litri, e un intero complesso di edifici dell'epoca di Nerone.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su