Cosa vedere a Roma in un giorno

Cosa vedere a Roma in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare la città in 24 ore!

Roma non è stata costruita in un giorno. La Capitale non è solo un vero e proprio museo a cielo aperto, con il suo numero infinito di monumenti visibili anche passeggiando per i rioni, ma offre una miriade di attrattive diverse per ogni genere di turista, dal patito dello shopping, all'amante della gastronomia romana, delle tradizioni, della storia che si respira semplicemente attraversando la metropoli a piedi o con i mezzi di trasporto. Visitare la città in sole 24 ore non è semplice, ma nemmeno impossibile: con alcune, piccole dritte, potremo riuscire a programmare un itinerario che permetta, in un sol giorno, di creare nella propria mente un ricordo indelebile della mitica città "caput mundi".
VEDI ANCHE: cosa vedere a Roma assolutamente

Prima di partire: consigli utili

Cosa fare una volta giunti a Roma? Ventiquattro ore, in fondo, sono parecchie per muoversi per la Capitale e visitarla palmo a palmo... o quasi. E' importante, tuttavia, seguire alcune piccole dritte, specialmente se l'opzione preferita è quella di muoversi a piedi preferendo, in alternativa, le opzioni di trasporto più economicamente opportune per il turista, tipo metropolitana o autobus di linea.

  • In primis, un consiglio scontato ma, proprio per questo, sottovalutato: procurarsi delle scarpe comode, possibilmente da ginnastica, per non rischiare di ritrovarsi con piedi gonfi e doloranti alla fine dell'insolita "scampagnata" per le strade capitoline;
  • Procurasi una mappa della città di Roma (o ricorrere alle app apposite per smartphone: opzione ottimale per il turista 2.0), in modo da organizzare degli itinerari appositi che permettano di visitare il maggior numero di location possibili, avendo cura di scegliere monumenti, locali e attrattive che siano il più vicino possibile tra loro;
  • Metropolitana e bus sono i migliori mezzi di trasporto per spostarsi tra le varie attrazioni della città, e non solo perché sono i più economici. Salendo a bordo del tram numero 3, ad esempio, è possibile conoscere una Roma pressocché inedita, con strade poco "battute" nei classici itinerari e quartieri nei quali si respira una profonda aria di storia, con richiami che vanno dall'Ottocento sino agli anni del secondo Dopoguerra;
  • Informarsi anticipatamente su probabili ingressi a pagamento in musei e monumenti, onde evitare spiacevoli sorprese dell'ultima ora;
  • Qualora si scegliesse di visitare città del Vaticano - e la Basilica di San Pietro - il diktat è: vestirsi in modo consono, nel rispetto della sacralità del luogo. Medesimo rispetto meritano monumenti come la fontana di Trevi, troppo spesso violata da comportamenti indecorosi e vendalici da parte di turisti veementi e maleducati.

Itinerario di un giorno a Roma: Mattina

Mostra Mappa

1 - Colazione

colosseo, tappa obbligata in un soggiorno romanoIniziare a visitare Roma non può che cominciare con una gustosissima colazione presso il bar Pompi in via Albalonga. Il locale è soprattutto noto per la produzione di tiramisù artigianale di vari gusti, che è valso al locale il titolo di "Re del Tiramisù" (fascia prezzo: €7,00 - €14,00). La colazione potrebbe essere un po' onerosa, ma ne varrà la pena.

2 - Colosseo e Foro Romano

Salendo a bordo del bus 87, ad appena 18 minuti dal bar, si può raggiungere il "masterpiece" della Capitale: il Colosseo, che è possibile visitare anche all'interno previo pagamento di un ticket d'ingresso. Esiste, però, una opzione straordinaria: il pagamento di un unico biglietto per visitare, oltre all'Anfiteatro Flavio, anche il Palatino e il Foro Romano, raggiungibili a piedi in pochi minuti.

3 - Piazza Venezia e Fontana di Trevi

Dopo questo intenso tuffo nella storia, il consiglio è di salire a bordo dell'autobus 170 da Petroselli, destinazione la suggestiva Piazza Venezia; per concludere questa passeggiata mattutina per le strade romane, non resta che ammirare - rispettandone la grandezza - la celeberrima Fontana di Trevi, resa famosa al cinema da Federico Fellini.

In sintesi:

  • luoghi visitati: Colosseo, Palatino, Foro Romano (ingresso multiplo: intero €12,00; ridotto €7,50; diritto prevendita on-line €2,00); Piazza Venezia; Fontana di Trevi
  • ticket utili: Ingresso al Colosseo senza fila
  • dove fare colazione: Bar Pompi, via Albalonga 7b-9-11

Itinerario di un giorno a Roma: Pomeriggio

Mostra Mappa

la basilica di san pietro1 - Pranzo

Il pomeriggio romano è dedicato alle visite "sacre" non prima, però, di aver pranzato in un ristorante nella suggestiva Piazza di Spagna, punto di partenza del tour pomeridiano. Pranzare al centro della famosa piazza spendendo relativamente poco si può, presso il Club Epoque (costo medio di un pranzo tra € 10,00 e € 50,00), sito a soli 9 minuti a piedi, o raggiungibile in metro (MEA Anagnina) in appena 6 minuti.

2 - San Pietro e Musei Vaticani

Dopo aver pranzato - magari dopo un delizioso brunch, "portata di punta" del locale - può partire il tour che porterà, tramite la metro da Barberini, oppure con il bus 492, direttamente presso i Musei Vaticani, a due passi dalla straordinaria Piazza San Pietro e dalla Basilica il cui ingresso, consentito dalle ore 07:00 alle 19:00 (18:30 nel periodo invernale) è assolutamente gratuito: un'occasione più unica che rara di ammirare la quintessenza della fede vaticana senza spendere un euro.
Un consiglio? Prendete il biglietto per saltare la fila, risparmierete un sacco di tempo!

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Roma: Sera

Mostra Mappa

la celeberrima bocca della verita 1 - Piazza Navona e Pantheon

L'itinerario serale che chiude questo "folle", ma straordinario tour di 24 ore nella città eterna prevede un ritorno in centro. Dopo aver preso il bus 64 che da Termini conduce a Piazza Navona, si potrà raggiungere e visitare il Pantheon (è possibile anche prenotare visite guidate online; l'ingresso all'interno dell'edificio è assolutamente gratuito).

2 - Bocca della Verità, Circo Massimo e cena

E' d'obbligo, una volta giunti in zona (raggiungibile prendendo il bus 83 da Corso/Minghetti), interpellare la leggendaria Bocca della Verità, vera e propria "istituzione" a Roma.
Il tour romano si chiude con una sosta obbligata al Circo Massimo, raggiungibile a piedi in 10 minuti o prendendo il bus da Greca (81,160,628): in questa magnifica location, dopo aver respirato della "sana" aria capitolina, si potrà gustare un tipica cena romana a base di pesce (o, in alternativa, di funghi e cacciaggione) nella trattoria Alvaro al Circo Massimo (raggiungibile in 9 minuti a piedi e in 5 minuti prendendo i bus 81, 118, 160 da Circo Massimo (MB)): le cifre non sono modiche (una cena costa mediamente tra € 50,00 e € 55,00), ma cortesia e qualità della materia prima sono entrambe degne di nota.

In sintesi:

  • luoghi visitati: Piazza Navona; Pantheon; Bocca della Verità (offerta libera); Circo Massimo
  • ticket utili: Tour audioguidato del Pantheon
  • dove cenare: trattoria Alvaro al Circo Massimo, Via di S. Teodoro

Cosa non vedere: le attrazioni a cui è meglio rinunciare

roma vista panoramicaCome prevedibile, non sarà possibile visitare tutte le bellezze di cui Roma dispone. Una delle grandi escluse dal tour di 24 ore, ad esempio, è la sognante Hollywood nostrana, ovvero l'industria cinematografica di Cinecittà, purtroppo troppo distante dalle altre location visitate.
Sito sulla sponda destra del Tevere, anche Castel Sant'Angelo - uno dei baluardi della storia e della monumentistica romana - è abbastanza distante dalle tappe finali del tour di 24 ore e dunque, a malincuore, bisogna rinunciare ad ammirarlo. Per analogo motivo, sono state escluse da questo insolito tour anche lo Stadio Olimpico di Roma e la suggestiva Villa Borghese (quest'ultima raggiungibile, con i mezzi pubblici, in circa 20 minuti: troppi in un solo giorno di "trasferta"), entrambi di nota e visitabili - così come Cinecittà - in un secondo tempo, avendo maggiore disponibilità di tempo.

Discorso a parte, invece, meritano le Terme di Caracalla che, nonostante siano situate poco lontano dal Circo Massimo, potrebbero essere chiuse in serata (gli orari sono piuttosto flessibili, ma in genere l'orario di uscita dalle Terme oscilla tra le ore 17:00 alle ore 19:15, ragion per cui è meglio riservarsi questa piacevole sosta in una eventuale gita nella Capitale di durata maggiore di 24 ore). Medesimo motivo si adduce anche per quanto riguarda la mancata visita al celeberrimo Altare della Patria, che merita più di una fugace sosta. Altra location che - ahinoi! - non può essere vissuta in un tour romano di una sola giornata è la vivace piazza Campo dè Fiori, centro della movida notturna capitolina, una tappa obbligata, invece, in una lunga vacanza romana.

  1. Cinecittà
  2. Castel Sant'Angelo
  3. Stadio Olimpico
  4. Villa Borghese
  5. Terme di Caracalla
  6. Altare della Patria
  7. Campo dè Fiori

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su