10 Borghi d'Italia da visitare a Natale

Borghi d'Italia da visitare a Natale: quali sono i borghi natalizi più belli? Ecco 10 proposte con i luoghi più belli per festeggiare il Natale 2018 nei borghi italiani

Il Natale è quel periodo in cui realizzare tutte le cose che mettiamo pazientemente in lista durante l'anno, che non abbiamo mai il tempo di fare e che già all'inizio di Dicembre possiamo iniziare a programmare, così da indugiare in un giusto tempo per noi e per la famiglia. Qual è una meta realmente alla portata di tutti e dal budget contenuto? Visitare uno o più dei nostri borghi sparsi in tutta Italia: luoghi in cui assaporare la lentezza della dolce vita italiana, resa ancora più dolce dal natale. Facile.
VEDI ANCHE: la classifica dei borghi più belli d'Italia

Località Regione Offerta (2 notti /3 giorni)
San Candido Trentino Alto-Adige (BZ) da €300,00 - scopri di più
Asiago Veneto (VI) da €160,00 - scopri di più
Greccio Lazio (RI) da €90,00 - scopri di più
Amalfi Campania (SA) da €120,00 - scopri di più
Pietracupa Molise (CB) da €86,00 - scopri di più
Villalago Abruzzo (AQ) da €130,00 - scopri di più
Longiano Emilia Romagna (FC) da €130,00 - scopri di più
Loreto Marche (AN) da €110,00 - scopri di più
Poffabro Friuli - Venezia Giulia (PN) da €120,00 - scopri di più
Manarola Liguria (SP) da €144,00 - scopri di più

1 - San Candido, Bolzano (Trentino Alto-Adige)

san candido bolzanoNell'Alta Val Pusteria, all'interno del Parco Naturale Tre Cime, Patrimonio UNESCO, San Candido è un meraviglioso borgo in cui il natale esalta ogni angolo di questo gioiello di montagna. Artigianato, coloratissimi mercatini di natale, cibo e bevande tipiche della zona e la visita al più importante monumento romanico del Sud Tirolo, la Collegiata di San Candido, sono alcuni dei motivi per cui bisognerebbe spingersi fin lassù, specialmente a natale.
VEDI ANCHE: i posti più belli da visitare in Trentino

  • Come arrivare: Dalle principali città è sufficiente raggiungere Bolzano, e da là prendere un bus navetta per arrivare direttamente a San Candido - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: da vedere assolutamente il famoso Mercatino di Natale, dove assaggiare specialità come i biscotti di panpepato (Lebkuchen), il pane dolce alla frutta (Zelten) e il succo di mela bollito con succo di arancia e spezie (l'Apfelglühmix). Da vedere anche il Parco Naturale Tre Cime e la Collegiata di San Candido
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €150,00 a camera - guarda le offerte

2 - Asiago, Vicenza (Veneto)

asiago vicenzaL'Altopiano di Asiago è tra i più belli in Italia: si sviluppa lungo 500 chilometri in cui praticare lo sci nordico, ciaspolate ed escursioni, circondati da panorami mozzafiato e silenzio assoluto, rotto soltanto da manciate di neve che cadono dagli alberi e piccoli movimenti di animali circospetti. I mercatini di natale anche qui sono una vera istituzione. Si chiamano "Giardini di Natale" ed iniziano il 14 Novembre, un mese prima del clou di festeggiamenti, così che il clima vacanziero invada la zona per più tempo possibile.
Il Sacrario di Laiten è il sito più importante della Prima Guerra Mondiale, ed è affascinante visitarlo in inverno, in un'atmosfera rarefatta. Menzione d'onore all'unico e buonissimo Formaggio di Asiago, magari accompagnato dalla buonissima polenta della zona: se lo assaggiato direttamente dai piccoli produttori locali, il suo gusto genuino e saporito vi sembrerà totalmente diverso da quello acquistato in qualsiasi supermercato in città, e saprete che non è un'impressione ma la verità.

  • Come arrivare: arrivando direttamente alla città di Vicenza, ci sono diverse soluzioni in auto, bus o treno per raggiungere l'Altopiano - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: sicuramente i giardini di Natale. Non perdete occasione per cimentarvi nelle piste da sci e visitate il Sacrario di Laiten.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €80,00 a camera - guarda le offerte

3 - Greccio, Rieti (Lazio)

greccioSe c'è un momento perfetto per arrivare fino al borgo di Greccio, questo è proprio il natale, visto che nel 1233 San Francesco d'Assisi realizzò in questa zona il primo presepe vivente della storia, ad oggi gemellato con Betlemme: il magnifico santuario che svetta sul terreno lo testimonia fieramente. All'interno del santuario, la Cappella del Presepe. L'atmosfera a Greccio è intima e le festività natalizie sono particolarmete sentite. 700 metri di altezza, con il suo prezioso Museo Internazionale del Presepe e la Mostra Mercato Internazionale dell'Artigianato e dell'Oggettistica del Presepe. A circa 30 minuti dal borgo si trova la Cascata delle Marmore, tra le più alte d'Europa, con un dislivello di 165 metri e ben 3 salti, aperta ad orari prestabiliti tutto l'anno.

  • Come arrivare: arrivati a Rieti, basteranno poi 30 km per arrivare al borgo di Greccio - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: mercatini e presepe, il Villaggio di Babbo Natale, Santuario con la Cappella del Presepe, Museo Internazionale del Presepe, Mostra Mercato Internazionale dell'Artigianato e dell'Oggettistica del Presepe, Cascata delle Marmore.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €45,00 a camera - guarda le offerte

4 - Amalfi, Salerno (Campania)

amalfi tramontoNiente come assistere allo spettacolo invernale delle festività natalizie in un contesto unico come la Costiera Amalfitana. I presepi si susseguono l'un l'altro, in luoghi simbolici come la Grotta dello Smeraldo e la Conca dei Marini. Ad Amalfi l'allestimento della stella cometa più spettacolare che, dal Monte Tabor raggiunge il Duomo di Amalfi, conferma il natale come la festa più scenica e sentita della zona, con i forti contrasti tra sacro e profano, tra preghiera e cenoni ridondanti cibo.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente nella Costiera Amalfitana

  • Come arrivare: si può arrivare a Napoli e poi seguire la strada costiera, oppure arrivare direttamente ad Amalfi con facilità - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: Grotta dello Smeraldo, Conca dei Marini, Duomo di Amalfi.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €61,00 a camera - guarda le offerte

5 - Pietracupa, Campobasso (Molise)

Tra tutti i bellissimi borghi che a Natale sembrano avere un fascino in più, Pietracupa si piazza in cima alla lista: sovrastata da un enorme sperone roccioso, questo minuscolo agglomerato di case tutto costruito arrampicato sulla roccia, è chiamato la Betlemme del Molise. Pietracupa ha una misteriosa grotta, detta Cripta Rupestre, che nei secoli è stata usata come luogo di preghiera, come carcere e tribunale durante gli anni dell'Inquisizione, come rifugio durante i bombardamenti aerei delle Guerre Mondiali e come luogo di esecuzioni capitali. Eppure durante il Natale la cripta risplende di luce propria, attirando folle di persone che nell'intimità della grotta ritrovano quell'antico messaggio originario del significato più profondo delle festività. Ci si siede su spartane panche di legno e si ascolta il silenzio del luogo davanti ad un'antica macina da mulino usata come altare.
VEDI ANCHE: 10 posti da visitare in Molise

  • Come arrivare: raggiungere il Molise sembra sempre essere una mezza avventura, per via della sua lontananza dalle principali direttrici: quindi conviene arrivare a Roma, spingersi fino a Frosinone e poi deviare, oppure raggiunere Napoli e risalire leggermente, a seconda dei mezzi che si intendono prendere - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: tutto il borgo arroccato, la Cripta Rupestre, la Messa della Vigilia.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €43,00 a camera - guarda le offerte

6 - Villalago, L'Aquila (Abruzzo)

villalagoUn altro magnifico borgo arroccato sulla roccia, inserito di diritto nel circuito de I Borghi Più Belli d'Italia, Villalago è una meta perfetta per le festività natalizie: il 26 dicembre al Lago di San Domenico viene allestito il presepe subacqueo: il gruppo locale di sub, in una processione sui generis, prepara tutta la scenografia con le varie statue di ceramica trasportate con apposite zattere e piazzate sul fondo delle acque e, tutt'intorno in superficie, decine di fiaccole e ceri che fanno risplendere quest'usanza davvero originale. I fuochi d'artificio concluderanno la magica serata. Nelle vicinanze si trova il magnifico Lago di Scanno: davvero un peccato non farci un salto sfruttando la breve distanza.

  • Come arrivare: l'Abruzzo è facilmente raggiungibile lungo la strada costiera adriatica, per poi inoltrarsi nell'entroterra raggiungendo il piccolo borgo in provincia de L'Aquila - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: presepe subacqueo, Lago di Scanno
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €65,00 a camera - guarda le offerte

7 - Longiano, Forlì-Cesena (Emilia-Romagna)

longianoLo percepisci alla distanza che Longiano è una perla di borgo medievale, in pieno territorio romagnolo, con la sua struttura ordinata e scenografica, chiamato a fare parte di uno tra i balconi della Romagna. Sviluppato intorno all'originario Castello Maletestiano del 1200, il borgo è stato restaurato con tutti i crismi, riuscendo ad offrire la sensazione di atmosfera medievale dalla cura certosina. Il Teatro Petrella di fine '800 è un altro gioiello del paese, tutt'oggi usato da artisti italiani ed internazionali per le loro tournée.

A Natale la manifestazione imperdibile e ormai diventata un classico, è Longiano dei Presepi: ogni strada, vicolo, piazza ospita diversi presepi, tradizionali o rivisitati in chiave artistica contemporanea, alla cui testa potremo ammirare il Grande Presepe Meccanico del Santuario del Ss. Croficisso. Vale la pena anche fare una manciata di chilometri per raggiungere Cesenatico e il suo Presepe Galleggiante della Marineria.

  • Come arrivare: per raggiungere Longiano basta prendere come riferimento la A14 e poi deviare seguendo le indicazioni - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: Castello Malatestiano, Teatro Petrella, Langiano dei Presepi, Presepe Meccanico, Cesenatico con il Presepe Galleggiante della Marineria.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €65,00 a camera - guarda le offerte

8 - Loreto, Ancona (Marche)

loretoLoreto non ha le minuscole dimensioni di un tipico borgo, ma entra di diritto nella lista dei borghi più belli da visitare a Natale per via della reliquia più importante che ha l'onore di conservare tra le mura del paese: la Santa Casa di Nazareth dove, secondo la credenza, la Vergine Maria ricevette l'Annunciazione. Accanto sorge la basilica, e tutto si affaccia sulla piazza più bella del paese, Piazza della Madonna, vero punto di riferimento della vita del borgo, al cui centro vediamo la magnifica Fontana Maggiore. Davvero bello anche il Cimitero Militare Polacco, tra i più importanti in Italia.

  • Come arrivare: Loreto dista appena 30 km dal capoluogo, Ancona, quindi raggiungerlo è realmente semplice seguendo la direttrice costiera - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: la Santa Casa di Nazareth, Piazza della Madonna, il Cimitero Militare Polacco.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €55,00 a camera - guarda le offerte

9 - Poffabro, Pordenone (Friuli-Venezia Giulia)

poffabroPoffabro, nella lista de I Borghi Più Belli d'Italia, non ha niente di affrettato e "costruito" per rendersi ancora più appetibile ai tanti visitatori che lo apprezzano: tutto il borgo è costituito da case di pietra con ampie terrazze in legno, semplici, senza fronzoli e ricercatezze. Girando per le vie ci sono varie pievi, capitelli votivi, ma nessun palazzo signorile o cattedrali imponenti. A Natale tutti gli abitanti di Poffabro creano i loro presepi e li espongono per le vie, così da creare una grande casa illuminata da luci e colori. Il Natale di Poffabro è certamente un Natale semplice, intimo, partecipato e gioioso.

  • Come arrivare: per raggiungere Poffabro, seguire per Udine poi con 50 km arrivare al borgo - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: il borgo con le sue case semplici e i presepi sparsi per le strade.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €60,00 a camera - guarda le offerte

10 - Manarola, La Spezia (Liguria)

manarolaIl magnifico borgo a strapiombo sul mare di Manarola, si trova in un altrettanto stupendo territorio che è quello del Parco Nazionale delle Cinque Terre: immaginiamoci quindi la bellezza che accompagna ogni singolo passo, per di più in un periodo speciale come quello del Natale. Manarola è addirittura il luogo in cui viene costruito il presepe più grande del mondo, entrato da anni nel Guinness dei Primati: tutta la collina si illumina in un gioco unico ed emozionante di luci grandi e piccole che seguono le forme dei vari personaggi della rappresentazione religiosa. Di solito il primo giorno di accensione del presepe cade nel giorno dell'Immacolata, l'8 Dicembre, proseguendo poi per tutte le vacanze natalizie. Manarola è il suo presepe, e il suo presepe rappresenta una delle caratteristiche fondanti di questo borgo inserito in un gioiello naturale che sono le Cinque Terre.

  • Come arrivare: da La Spezia, sono meno di 20 km per raggiungere Manarola - Ottieni indicazioni
  • Cosa fare/vedere: il presepe più grande del mondo, il Parco Nazionale delle Cinque Terre, il Porto roccioso, il Castello del 1200, l'Oratorio del 1400.
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €72,00 a camera - guarda le offerte

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti