parma palazzo ducale

Parma: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Parma e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Parma.

piazza garibaldi Fonte: wikimedia - Autore: Ninja~commonswiki - Licenza: CC BY-SA 3.0 Aristocratica con i suoi monumenti e la sua storia, ma anche fieramente contadina con le sue aziende e i prodotti del territorio che tutto il mondo gli invidia. Parma è una delle più belle città italiane, ricca di tutto quello che si può cercare o desiderare durante un soggiorno. Itinerari culturali, storici o gastronomici accompagnano i turisti, ma anche le centinaia di giovani che scelgono le università parmensi per la propria formazione, attirati dalla qualità della vita alta e dalla movida frizzante.
VEDI ANCHE: Le città più belle d'Italia

10 cose da vedere a Parma in un Weekend

1 - Duomo

duomo parma Fonte: wikipedia - Autore: Filippo Aneli - Licenza: CC BY 3.0 Consacrata nel 1106 e dedicata a Santa Maria Assunta, la cattedrale sorge nell'attuale Piazza Duomo accanto al Battistero e al Palazzo Vescovile, nel centro della città. Costruita in stile romanico e successivamente arricchita in stile rinascimentale e gotico negli affreschi, vanta una torre campanaria di ben 63 metri anch'essa in stile gotico. L'interno della cattedrale è a croce latina con tre navate adornate da cicli di affreschi del vecchio e del nuovo testamento mentre la cupola ottogonale, opera del Correggio, è dedicata all'Assunzione della Vergine.

  • Come arrivare: dalla stazione ferroviaria si arriva a piedi in circa 10 minuti o con il bus Linea 1 ogni 9 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari: dalle 8:00 alle 19:00. Durante le celebrazioni liturgiche, la visita alla Cattedrale è sospesa
  • Costo biglietto: gratis

2 - Battistero

Progettato e costruito tra il 1196 e il 1216, ma consacrato solo nel 1270, il Battistero di Parma è uno dei monumenti più significativi del passaggio dal romanico al gotico. Destinato al rito del battesimo, la struttura ottagonale, in marmo rosa di Verona, si sviluppa in altezza con quattro ordini di logge ad aperture architravate. La cupola del Battistero è stata affrescata nel terzo decennio del XIII secolo da artisti locali con influenze bizantine.

  • Come arrivare: dalla stazione ferroviaria si arriva a piedi in circa 10 minuti o con il bus Linea 1 ogni 9 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari: dalle 10:00 alle 18:00
  • Costo biglietto: ingresso €8,00 - ridotto €6,00

3 - Palazzo Pilotta

Elegante e monumentale, il Palazzo deve il nome al gioco nobiliare della pelota, una sorta di pallacorda, che si praticava nei suoi cortili. L'edificazione risale al 1583 e la sua destinazione d'uso era principalmente quella di casmerma con scuderie e magazzini annessi. In seguito diventa teatro di corte e sotto Filippo di Borbone ospita la Biblioteca Palatina e il Museo Archeologico. Dal 1593 inizia anche la costruzione, al primo piano, della grande sala che diverrà il Teatro Farnese, tutt'ora pregio del palazzo completamente restaurato dopo i bombardamenti della II Guerra Mondiale.

  • Come arrivare: dalla stazione ferroviaria con il bus n° 23 Ottieni indicazioni
  • Orari: da martedi a sabato 8:30 - 19:00, domenica 13:00 - 19:00, lunedi chiuso
  • Costo biglietto: adulti €10,00 euro - ridotto €5,00 - minori di 18 anni gratis

4 - Camera di San Paolo

Antistante i Giardini di San Paolo, questo antico monastero delle suore benedettine, fu ricostruito alla fine del '400 e oggi sono visitabili due stanze. Gli affreschi presenti sono magnifiche opere dell'Araldi, che vi lavorò nel 1514, e del Correggio, che la terminò nel 1519.

  • Come arrivare: dalla stazione ferroviaria si arriva a piedi in circa 10 minuti o con il bus Linea 1 ogni 9 minuti Ottieni indicazioni
  • Orari: da lunedì a sabato dalle 13:10 alle 18:20. Chiuso domenica e festivi
  • Costo biglietto: intero €6,00 - ridotto ragazzi dai 18 i 25 anni €3,00

5 - Teatro Regio

teatro regio Fonte: wikipedia - Autore: Youflavio - Licenza: CC BY-SA 4.0 Teatro dell'opera della città di Parma e considerato uno tra i più importanti teatri di tradizione italiani alla stregua di quello de La Scala. In stile neoclassico, la platea è decorata nei colori bianco e oro e l'enorme lampadario che assicura l'illuminazione è stato fatto costruire a Parigi. Ospita il Festival Verdi e durante la stagione propone quattro rappresentazioni.

  • Come arrivare: Il teatro si trova in centro storico, 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria o con il bus Linea 1 ogni 9 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari: dalle 9:00 alle 13:00 (ultimo ingresso) e dalle 17:00 alle 18:30 (ultimo ingresso)
  • Costo biglietto: intero €5,00 - ridotto €3,00. Per i biglietti degli spettacoli rivolgersi allo (+39) 0521203911 Possibile organizzare e prenotare una visita di gruppo guidata al costo di €4,00 per persona

6 - Castello dei burattini

Il museo dei burattini si trova nel complesso del monastero di San Paolo. Nato grazie alla ricca collezione di Giordano Ferrari, ospita burattini, marionette, copioni, fotografie e manifesti d'epoca. Due aree distinte dividono il museo per accompagnare il visitatore attraverso un percorso in ordine geografico: area burattini, area marionette. Una sala più piccola è invece dedicata alla famiglia Ferrari, con l'esposizione della collezione privata.

  • Come arrivare: circa 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria o con il bus Linea 1 ogni 9 minuti.
    L'entrata al Castello dei Burattini si trova a destra, subito dopo la porta di accesso ai giardini dell'ex convento. Ottieni indicazioni
  • Orari: dal lunedi al martedi dalle 10:00 alle 17:00, sabato e domenica dalle 10:30 alle 18:30
  • Costo biglietto: gratis

7 - Monastero di San Giovanni Evangelista

Abbazia benedettina in stile rinascimentale, sita dietro piazza del Duomo, è stata ricostruita dopo un incendio scoppiato alla fine del 400. Le sale sono affrescate da grandi artisti come il Parmigianino e il Correggio, la navata principale è opera del Parmigianino stesso e rappresenta un importante tesoro della città.

  • Come arrivare: circa 10 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria o con il bus Linea 1 ogni 9 minuti. Ottieni indicazioni
  • Orari: 9:00 - 11:30
  • Costo biglietto: gratis

8 - Casa Arturo Toscanini

La casa natale di Arturo Toscanini si trova in borgo Rodolfo Tanzi al n° 13 nel quartiere Oltretorrente. Qui, il 25 marzo del 1867, nacque il celebre direttore d'orchestra. Poco conosciuta e fuori dai classici percorsi turistici è, in realtà, un luogo emozionante e ben conservato. all'interno anche un piccolo museo.

  • Come arrivare: dalla stazione ferroviaria Linea 1 fino al capolinea poi 5 minuti a piedi fino a Borgo Tanzi Ottieni indicazioni
  • Orari: martedì dalle 9:00 alle 13:00, da mercoledì a sabato dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00, domenica dalle 10:00 alle 18:00.
  • Costo biglietto: gratis. Per gruppi superiori alle 10 persone, le visite vanno prenotate. Info allo (+39) 0521285499

9 - Parco Ducale e Palazzo del Giardino

parma palazzo ducaleDopo l'Unità d'Italia,il parco fu ristrutturato e poi aperto al pubblico. Totalmente fruibile dalla comunità è spesso teatro di rappresentazioni culturali. Ricco di affreschi e stucchi, il Palazzo del Giardino o Palazzo Ducale, si erge in stile rinascimentale alla fine del parco. Edificato nel 1561 fu restaurato a metà del 1700 in stile neoclassico. I servizi presenti nel parco includono area gioco bimbi, fontane, percorsi sport, area cani, chiosco, bar con tavolini e panchine.

  • Come arrivare: l Parco è situato nel centro storico, oltre il Ponte Verdi che collega Palazzo Pilotta all'Oltretorrente, a 5 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria. Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni dalle 7:00 alle 20:00
  • Costo biglietto: gratis

10 - Santa Maria della Steccata

Realizzato a Parma tra il 1521 ed il 1539, la basilica minore di Santa Maria della Steccata è un santuario mariano sede dell'Ordine di San Giorgio. Le volte sono meravigliosamente affrescate da maestri di scuola parmense del 1600 e vi si può ammirare anche un organo a canne del 1574. La basilica è sede del Museo costantiniano della Steccata.
  • Come arrivare: dalla stazione ferroviaria in 10 minuti a piedi.
  • Orari: tutti i giorni dalle 7:30 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:30
  • Costo biglietto: gratis

Cosa vedere a Parma in un giorno: itinerario consigliato

palazzo della pilotta Fonte: wikipedia - Autore: Pramzan - Licenza: CC BY-SA 3.0 Quando si arriva a Parma, dalla stazione si raggiunge facilmente il centro con una breve passeggiata. Prendendo subito Strada Garibaldi in pochi minuti ci si trova di fronte al Teatro Regio, teatro dell'opera della città con la sua facciata neoclassica. Si continua poi su Borgo Mazza fino ad arrivare a Piazza del Duomo, dove ad attendere è la cattedrale di Santa Maria Assunta, che rappresenta uno dei simboli della città, e che si erge maestosa con la sua facciata romanica proprio di fronte al Battistero. I due importanti munumenti e la piazza stessa, sono visitabili in circa 1 ora in tutto relax. Prendendo strada del Duomo e svoltando su strada Cavour, si arriva in circa 4 minuti alla Camera di San Paolo per ammirare i meravigliosi affreschi del Correggio e dell'Araldi e fare un giro negli annessi giardini del monastero.

Dopo aver nutrito occhi e spirito, arriva l'ora di nutrire anche il corpo e Parma è famosa per le sue sfoglie di pasta fresca e le sue osterie dove poter pranzare assaggiando piatti tipici. Nel pomeriggio, prendendo nuovamente Strada Garibaldi e dirigendosi verso Piazzale della Pace, si arriva al Palazzo della Pilotta, fatta erigere a simbolo della potenza della famiglia Farnese nel 1500. All'interno del palazzo hanno sede il Teatro Farnese, il Museo archeologico nazionale di Parma, la Biblioteca Palatina, il Museo Bodoniano e la Galleria Nazionale di Parma, una delle migliori pinacoteche d'Italia. Proseguendo su Viale Giovanni Mariotti si giunge al ponte Giuseppe Verdi che permette di oltrepassare il torrente Parma e di arrivare al Parco Ducale, dove rilassarsi qualche minuto o visitare il Palazzo del Giardino. Uscendo dalla porta sud del parco si arriva alla casa natale di Arturo Toscanini, visitabile gratuitamente, sede anche di un piccolo museo dedicato al celebre direttore.

In serata, percorrendo il Ponte di Mezzo e proseguendo in direzione nord lungo il torrente, si arriva in circa 15 minuti di nuovo alla stazione ferroviaria, dopo una giornata intensa di storia e buon cibo, che lascierà sicuramente solo piacevoli sensazioni e la soddisfazione di aver visitato una delle più belle città italiane.

Itinerario di un giorno in sintesi

  1. Colazione presso Pasticceria Torino: uno dei più antichi e rinomati bar della città (Ottieni indicazioni)
  2. Teatro Regio: aperto dal lun al ven dalle 9:00 alle 13:00 - biglietto intero €5,00 ridotto €3,00 (Ottieni indicazioni)
  3. Duomo: aperto dal lun al ven dalle 8:00 alle 19:00 - ingresso gratis (Ottieni indicazioni)
  4. Battistero: aperto dal lun al ven dalle 10:00 alle 18:00 - biglietto intero €8,00 ridotto €6,00 (Ottieni indicazioni)
  5. Camera di San Paolo: aperto dal lun a sab dalle 13:10 alle 18:20 - biglietto intero €6,00 ridotto €3,00 (Ottieni indicazioni)
  6. Pranzo presso ristorante Angiol d'Or: tradizionale osteria che propone piatti tipici locali (Ottieni indicazioni)
  7. Palazzo Pilotta: aperto dal lun al ven dalle 8:30 alle 19:00 - costo biglietto intero €10,00 ridotto €5,00 (Ottieni indicazioni)
  8. Parco Ducale: aperto dal lun al ven dalle 7:00 alle 20:00 - ingresso gratis (Ottieni indicazioni)
  9. Casa natale di Toscanini: aperta dal lun al ven dalle 14:00 alle 18:00 - ingresso gratis (Ottieni indicazioni)
  10. Cena presso Osteria dei Servi: location rustica dove gustare pasta fatta in casa (Ottieni indicazioni)

Dove mangiare a Parma: i migliori ristoranti

  • Cocchi: tradizionale osteria che propone cucina locale, rinomata per i suoi bolliti. Accogliente e informale.
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: Viale Gramsci, 16/A Ottieni indicazioni tel. (+39) 0521 981990
  • Angiol d'Or: in pieno centro, ristorante che ricerca la tradizione e propone prodotti del territorio in un ambiente tranquillo. Ottimi i tortelli in brodo.
    Prezzo medio a persona: €45,00
    Indirizzo e contatti: Via Scutellari, 1 Ottieni indicazioni tel: (+39) 0521282632
  • Trattoria del Tribunale: in un locale rustico, con un bel camino e travi a vista, propone pasta fatta in casa e salumi nostrani. Da non perdere il culatello su tigelle calde.
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: Vicolo Politi, 5 Ottieni indicazioni tel: (+39) 0521285527

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Parma

Parma è una città universitaria, oltre che turistica, ed è quindi facile trovare bar e discoteche affollate anche in mezzo alla settimana. L'offerta varia dai semplici luoghi di aggregazione al cartellone culturale con mostre e rappresentazioni teatrali piuttosto che concerti e locali con musica dal vivo. La zona più rinomata è quella oltre torrente di via D'Azeglio, ma molti locali si dividono anche le strade del centro storico intorno al Duomo.

I migliori pub, locali e discoteche

  • Hub: locale frequentato da universitari, famoso per i cocktails e i Dj set. Piazzale Daniele Bertozzi (Ottieni indicazioni) - Pagina facebook
  • Campus Industry: discoteca rock alternativa che propone anche festival di gruppi emergenti e concerti. Largo Simonini (Ottieni indicazioni) - Pagina facebook
  • J. Roger Speakeasy: elegante bar dove ascoltare musica jazz e sorseggiare cocktails raffinati. Str. Agli Ospizi Civili, 6 (Ottieni indicazioni)

Organizza il tuo soggiorno a Parma: info e consigli utili

  • Come arrivare: Parma è raggiungibile con l'auto percorrendo la E35 Milano-Bologna e dall'Autostrada A1 uscita Parma seguendo le indicazioni per Parma centro o con treni diretti dalle principali città del nord Italia senza cambio. L'aeroporto internazionale Giuseppe Verdi la collega alle città di Londra, Parigi, Amsterdam, Francoforte e Madrid
  • Come muoversi: il centro storico di Parma è chiuso al traffico quindi si consiglia di lasciare l'auto in hotel o in uno dei tanti parcheggi a ore presenti in città e spostarsi con i mezzi pubblici o a piedi.
  • Dove parcheggiare: non ci sono parcheggi gratuiti ma i bus collegano bene il centro città con quelli a pagamento, come il parcheggio Toschi con tariffe da €2,00 per ora a €14,00 al giorno in viale Toschi, o il Kennedy con tariffe da €1,70 per ora a €10,20 al giorno in via J.F. Kennedy
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €60,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: sicuramente meritevole di una visita fuori porta è il Palazzo Ducale di Colorno, a 20 minuti di auto ma raggiungibile anche con le linee del bus. Nata dove sorgeva un palazzo militare del 1300, è stata ampliata e abbellita nel corso dei due secoli successivi fino ad essere dichiarata "Palazzo Imperiale" nel 1807. Con sale affrescate e stuccate da fini maestranze, anche il parco adiacente risulta essere di una bellezza straordinaria. Per informazioni su orari e costi delle visite guidata ci si può rivolgere allo (+39) 0521 312545. Altra tappa consigliata è lo spaccio del caseificio del Consorzio Produttori Latte in Via Casello Poldi, 7 dove poter acquistare direttamente il famoso Parmigiano Reggiano ma anche selezioni di salumi locali.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti pu˛ interessare anche...

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Burattini Marco
    Burattini Marco 20 Febbraio 2019 06:52

    Sapete dirmi se in zona esiste uno spaccio del consorzio del parmigiano?

    Rispondi
    Andrea Frittella
    Andrea Frittella 20 Febbraio 2019 12:01

    Consorzio delle Vacche Rosse in via Rosselli, fuori Reggio Emilia
    Consorzio CPL in via Poldi, fuori Parma

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su