Img 2398

San Leo, Rimini: cosa vedere nel Borgo di Cagliostro

Nel cuore della Romagna, a due passi da Rimini, sorge il Borgo di San Leo: ecco cosa vedere, dal Castello sulla Rocca alla prigione di Cagliostro dentro la fortezza

Rocca di San LeoCi sono borghi che basta uno sguardo per innamorarsi, per farti tornare indietro nel tempo e per farti assalire da quella voglio di storie, leggende, curiosità.
C'è un borgo in Romagna, proprio vicino a Rimini, che si chiama San Leo, che conta meno di 3.000 abitanti, ma che merita, assolutamente, di essere visitato!

Cosa Vedere: la Fortezza di San Leo sulla Rocca

Borgo di San Leo in RomagnaSituata su uno sperone di roccia dal quale si domina tutta la Valmarecchia, e si riconoscono distintamente i contorni di San Marino e della costa adriatica, la rocca di San Leo ha origini ancora incerte.
Castello di San Leo duchi di UrbinoDominio conteso tra i Malatesta e i Montefeltro fino alla metà dei '400, fu proprio il più noto di quest'ultima famiglia, Federico da Montefeltro, a riedificare la fortezza per renderla una roccaforte ancora più inespugnabile. Passò poi ai Borgia, di nuovo ai Montefeltro e poi ai Della Rovere, fino alla definitiva devoluzione allo Stato Pontificio nel 1631.

La Prigione di Cagliostro

prigione di Cagliostro San LeoLa bellezza architettonica del forte, che sembra nascere direttamente dallo sperone di roccia che lo culla, è superata solo dall'interesse per quello che fu il suo "ospite" più enigmatico: il Conte di Cagliostro. Ma partiamo dal principio.
Museo degli strumenti di tortura San LeoDopo il passaggio alla Chiesa, il forte fu utilizzato come prigione dell'inquisizione, per tutti gli eretici e miscredenti che qui trovavano la loro punizione.
Ed infatti, ad oggi, il forte ospita un museo degli strumenti di tortura: la garrota, la panca dello stiramento, la sedie delle confessioni, ...
Giuseppe Balsamo, meglio noto come Cagliostro, trovò proprio qui la sua morte, dopo quattro anni di reclusione in una cella appositamente costruita per lui, la "cagliostrina" o "cella del pozzetto": una botola con una sola apertura sul soffitto, di 2 metri quadrati, con un unico punto d'aria rappresentato da una finestra. Ma almeno aveva un gran bel panorama.
Castello San Leo prigioniSfuggito alla prigionia della Bastiglia e poi rinchiuso a Castel Sant'Angelo, trascorse gli ultimi 4 anni e 5 giorni della sua vita praticamente murato vivo.
C'è persino chi giura di avvertire ancora il suo fantasma aggirarsi per le stanze del castello...

Info Utili

Fortezza di San Leo

  • Indirizzo: Via Giacomo Leopardi, 61018 San Leo (RN)
  • Giorni e orari di apertura: da Aprile a Settembre, tutti i giorni dalle 9:30 alle 18:45
  • Numeri utili: 0541926967 o numero verde 800553800
  • Ingresso: €9,00 intero, €4,00 ridotto (bambini da 6 a 14 anni), €6,00 studenti, ultra 65enni e invalidi, €7,00 per gruppi oltre i 15 adulti.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su