Umbria Gubbio Italy BorgoGubbio è situata nella parte nord orientale dell'Umbria ed è una delle città più pittoresche della verde regione centrale. Il suo aspetto medievale è rimasto pressocché immutato, nel corso degli anni ed è una meta ideale per chi ama la storia. Il paesaggio cittadino è dominato dalla mole del Palazzo dei Consoli, simbolo della città, oltre alle belle chiese, ai resti archeologici di epoca romana e alla tradizionale Festa dei Ceri.
Ecco una guida su Gubbio: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera.

Cosa vedere a Gubbio

1 - Piazza Grande

gubbio piazza grande e palazzo pretorioFoto di Sailko. Il panorama cittadino è contraddistinto dal complesso che comprende Piazza Grande, il Palazzo dei Consoli e quello Pretorio.
Per visitare il complesso e in generale tutto il centro, consigliamo la tessera turistica con sconti e audioguida (€5,00)

Come è facilmente intuibile, la piazza è il cuore pulsante della città, oltre ad essere uno squisito esempio di "piazza pensile", poiché da qui si gode uno splendido panorama sulla valle. La piazza è amata e frequentata sia dai cittadini che dai turisti, è anche uno dei luoghi dove avvengono le vicende del personaggio televisivo di Don Matteo.

  • Come arrivare: attraverso l'ascensore che da via Baldassini porta direttamente in Piazza Grande - Ottieni indicazioni
  • Orari: ascensore 9:00-18:30; piazza sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

2 - Palazzo dei Consoli, Museo Civico di Gubbio e Palazzo del Podestà

umbria gubbio palazzo anticoIl Palazzo dei Consoli domina il centro della città e, grazie alla sua posizione, è facilmente raggiungibile prevenendo da ogni quartiere. Ha una facciata in stile gotico ed è stato il primo palazzo italiano a essere dotato di acqua corrente, tubature e servizi igienici. All'interno del palazzo oggi ha sede il Museo Civico di Gubbio, con una pinacoteca e una bella collezione di ceramiche. Il museo conserva anche le famose Tavole eugubine, ovvero sette lastre di bronzo sulle quali è iscritto il più importante testo in lingua umbra che descrive alcuni antichi riti religiosi.
Il Palazzo del Podestà si trova davanti a quello dei Consoli, all'altro lato della piazza, ed è oggi sede degli uffici del Comune.

  • Come arrivare: a piedi in Piazza Grande - Ottieni indicazioni
  • Orari: 10:00-13:00/15:00-18:00, sab e dom 10:00-18:00
  • Costo biglietto: €7,00, ridotto €5,00, gratis per bambini fino a 5 anni

3 - Palazzo Ducale

palazzo ducale di gubbioFoto di Diego Baglieri. Chiamato anche Corte Nuova, è un maestoso edificio in stile rinascimentale risultato di opere di ampliamento e trasformazione di un nucleo di edifici medievali, rappresenta pertanto un'eccezione in un borgo prevalentemente medievale. Oggi ospita un museo storico ed è possibile visitare alcune sale al piano terreno, i sotterranei e uno studiolo di Federico da Montefeltro uguale a quello anticamente presente nel Palazzo Ducale di Urbino (oggi conservato al Met di New York).

  • Come arrivare: a piedi, tramite una scala da Piazza Grande o con un comodo ascensore - Ottieni indicazioni
  • Orari: 8:30-19:30, lun 13:30-19:30
  • Costo biglietto: €5,00, ridotto €2,00 (dai 18 ai 25 anni), gratis fino a 18 anni

4 - Palazzo del Bargello e la Fontana dei matti

gubbio palazzo del bargello interno del museo dei balestrieriFoto di Sailko. Il palazzo è costruito in stile gotico e risale all'anno 1300, si presenta oggi in un ottimo stato di conservazione ed è uno dei più bei palazzi di Gubbio. Ad oggi ospita il Museo della Balestra e prende il nome dal capo della polizia, di cui era la residenza. Di fronte al palazzo si trova la Fontana dei Matti, costruzione che ha fatto conoscere Gubbio come la "città dei matti": pare che chi viene da fuori debba compiere tre giri di corsa intorno alla fontana ed essere bagnato con l'acqua per diventare cittadino di Gubbio con l'appellativo di "Matto onorario di Gubbio", dove per matto si intende una persona ironica e scherzosa.

  • Come arrivare: a piedi nel centro storico - Ottieni indicazioni
  • Orari: ven, sab, dom e festivi 10:30-13:00/15:00-18:00
  • Costo biglietto: €2,00, ridotto €1,00

5 - Duomo di Gubbio

duomo di gubbio navataFoto di b.roveran. E' conosciuto anche come Basilica dei Santi Mariano e Giacomo Martiri (qui sono anche conservate le loro spoglie, in un sarcofago tardo-antico che si trova sotto l'altare maggiore), risale al XII secolo (anche se è stato più volte rimaneggiato nel corso dei secoli) ed è una costruzione religiosa in stile gotico. L'interno, anch'esso in stile gotico, presenta un'unica navata a croce latina sorretta da dieci grandi archi.

  • Come arrivare: a piedi, oppure prendendo il secondo ascensore da via XX Settembre alla cattedrale - Ottieni indicazioni
  • Orari: 9:00-17:00; ascensore 9:00-18:20
  • Costo biglietto: gratis

6 - Chiese di San Francesco

chiesa di san francesco esternoFoto di Ugo franchini. In città sono presenti due chiese che portano il nome di San Francesco e che sono legate alla sua vita. La prima chiesa è dove il Santo andò a rifugiarsi dopo essere scappato da casa, la seconda, la Chiesa di San Francesco dei Muratori o della Pace) è ricordata per il famoso episodio del lupo: la storia narra che San Francesco, quando arrivò a Gubbio, la trovò deserta a causa proprio di un lupo, di cui gli abitanti avevano molta paura. Il Santo cercò nei boschi l'animale e, una volta incontrato, gli disse: "Fratello Lupo, in nome di Dio ti ordino di non farmi male, a me e a tutti gl'uomini". La pietra su cui fu siglato il patto, la grotta che gli fece da tana e la pietra della tomba del lupo sono visibili nella chiesa di San Francesco dei Muratori.

  • Come arrivare: a piedi nel centro storico - Ottieni indicazioni
  • Orari: Chiesa di San Francesco 8:00-12:00/15:30-19:30 (in inverno chiude alle 18:00); Chiesa di San Francesco dei Muratori ven-sab-dom 10:00-13:00/15:00-18:00
  • Costo biglietto: chiesa di San Francesco gratis, chiesa di San Francesco dei Muratori €2,00, ridotto €1,50

7 - Basilica di Sant'Ubaldo

gubbio la basilica di subaldoFoto di Geobia. Le attrazioni in questo caso sono due, la Basilica e la funivia che porta dal centro di Gubbio fino al Monte Ingino, dove si trova la chiesa. Il viaggio consiste in una salita di circa 500 metri chiusi in una cabina a forma di gabbia che può contenere al massimo due persone. Una volta sospesi nel vuoto è possibile ammirare una splendida vista panoramica della città e della campagna circostante. La basilica conserva sull'altare l'urna neogotica con il corpo incorrotto di Sant'Ubaldo, patrono di Gubbio, nonché gli enormi ceri della famosa festa che si tiene ogni anno il 15 maggio.

8 - Teatro Romano e Antiquarium

gubbio panorama teatro romanoFoto di Sidvics. Si trova ai limiti settentrionali del centro storico ed è un complesso archeologico che comprende i resti di un teatro romano che poteva contenere fino a 6.000 spettatori ed era uno dei più capienti dell'epoca, con mosaici perfettamente conservati. In estate il teatro ospita ancora oggi alcuni spettacoli. Il vicino Antiquarium, invece, espone alcuni reperti provenienti da una domus romana che sono stati ritrovati sotto le fondamenta, con altri mosaici facenti parte dell'antica muratura e della pavimentazione.

  • Come arrivare: a piedi nel centro, a poca distanza dagli ascensori, subito fuori porta degli Ortacci e compreso tra via Matteotti, via Perugina, via Ubaldi e via Parruccini - Ottieni indicazioni
  • Orari: gio-dom 8:30-17:30
  • Costo biglietto: €3,00, ridotto €2,00

9 - Festa dei Ceri

festa dei ceri genteFoto di Santubaldaro. E' una tradizione secolare che si svolge ogni anno il 15 maggio, alla vigilia della giornata del Santo Patrono. L'evento prevede il trasporto dei cosiddetti ceri, tre gigantesche strutture in legno che pesano circa quattro quintali ciascuna. Sulla cima di ogni cero ci sono le statue di Sant'Ubaldo (protettore di muratori e scalpellini), San Giorgio (protettore di artigiani e merciai) e Sant'Antonio Abate (protettore dei contadini e degli studenti). Portati a spalla e di corsa lungo le vie del centro storico, i ceri raggiungono la basilica di Sant'Ubaldo sul monte Ingino non prima di essere protagonisti di una gara sfrenata, in cui i "ceraioli" vengono accompagnati e incitati dalla folla. Ogni anno l'evento richiama spettatori da tutto il mondo.

  • Come arrivare: l'evento si svolge per le vie del centro storico
  • Orari: ogni 15 maggio durante tutta la giornata
  • Costo biglietto: Gratis

10 - Chiesa di San Giovanni Battista

chiesa di san giovanni a gubbioFoto di Ctny. È la chiesa di Don Matteo nello sceneggiato televisivo. Si tratta di un edificio religioso in stile romanico risalente al XIII secolo dove sorgeva un antico battistero. È molto bello il suo campanile, alto ed elegante, anche se la chiesa è conosciuta e frequentata proprio per essere lo scenario di molti episodi dell'amata serie tv con protagonista Terence Hill. Il vero parroco di San Giovanni raccoglie le lettere dei fan in un'apposita cassetta per poi farle pervenire direttamente all'attore.

  • Come arrivare: a piedi da Via XX Settembre, svoltando a sinistra su Via della Repubblica fino a Piazza San Giovanni - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile rispettando l'orario di preghiera
  • Costo biglietto: gratis

itinerario di un giorno a Gubbio

gubbio italia umbria architetturaInizia la tua giornata Gubbio con la colazione al Bar Europa, con spesa media di €5,00. La prima tappa è il complesso archeologico che comprende il Teatro romano e l'Antiquarium. In seguito procedi per verso Largo del Bargello per raggiungere la Fontana del Bargello e prendere la speciale "patente da matto" facendo tre giri proprio intorno alla fontana. Segui via dei Consoli fino ad arrivare in Piazza Grande, puoi decidere di visitare il Museo civico e la Pinacoteca per ammirare le Tavole Eugubine.

Fermati a pranzo da Ristorante alla Balestra, e poi raggiungi via XX Settembre e prendi l'ascensore che ti porterà fino al duomo e al Palazzo Ducale (si arriva anche a piedi ma la strada è in salita, l'ascensore è gratuito e aperto dalle 9:00-18:20). Tornando su via XX Settembre e proseguendo sempre dritto ma in direzione opposta rispetto a Piazza Grande si raggiunge la stazione della Funivia del Colle Eletto, che ti porterà in cima al Monte Ingino dove c'è la basilica di Sant'Ubaldo, all'interno della quale vengono custoditi i Tre Ceri.

Torna in via XX Settembre con la funivia e fermati a cena da La Locanda del Cantiniera, con una spesa media di €30,00.

Itinerario di un giorno in sintesi

  1. Colazione presso Bar Europa
  2. Teatro romano e l'Antiquarium (gio-dom 8:30-17:30, €3,00, ridotto €2,00)
  3. Fontana del Bargello
  4. Piazza Grande
  5. Museo civico e la Pinacoteca (sab e dom 10:00-18:00, €7,00, ridotto €5,00, gratis per bambini fino a 5 anni)
  6. Pranzo presso Ristorante alla Balestra
  7. Duomo di Gubbio (9:00-17:00, gratis)
  8. Palazzo Ducale (8:30-19:30, lun 13:30-19:30, €5,00, ridotto €2,00, gratis fino a 18 anni)
  9. Funivia e Basilica di Sant'Ubaldo (scarica gli orari della funivia - basilica 7:00-19:00, €5,00 funivia)
  10. Cena presso La Locanda del Cantiniera

Dove mangiare a Gubbio

La cucina tipica umbra è composta da specialità a base di tartufo, funghi, carni di provenienza locale, salumi e formaggi tipici e tanto altro. Nonostante sia una meta turistica piuttosto famosa e frequentata, a Gubbio è possibile trovare trattorie e ristoranti che propongono specialità della tradizione con porzioni abbondanti e prezzi tutto sommato contenuti.

  1. Osteria dei re: tipica osteria umbra con specialità a base di carne allevata localmente
    Prezzo medio a persona: €35,00
    Indirizzo e contatti: Via Camillo Benso Conte di Cavour, 15B (Ottieni indicazioni) / tel: 0759222504
  2. Taverna del Lupo: ristorante stellato, piatti della tradizione rivisitati, specialità fonduta di formaggi con tartufo
    Prezzo medio a persona: €50,00
    Indirizzo e contatti: Via Giovanni Ansidei, 6 (Ottieni indicazioni) / tel: (+39) 0759274368
  3. Ristorante Picchio Verde: specialità salumi locali e dolci fatti in casa
    Prezzo medio a persona: €25,00
    Indirizzo e contatti: Via Savelli della Porta, 65 (Ottieni indicazioni) / tel: (+39) 0753755180

Cosa fare la sera: zone della movida e migliori locali

Gubbio è una città turistica e frequentata da visitatori provenienti da tutto il mondo, ma non si può dire che abbia una movida particolarmente sviluppata. Ultimamente, però, sono stati aperti locali e strutture proprio per rendere più vivace la vita notturna, che a Gubbio è comunque molto tranquilla, più chic ed elegante che festosa e chiassosa.

  • Martintempo Lounge Bar: uno dei locali più conosciuti dove prendere l'aperitivo o l'apericena, specialità cocktail e atmosfera rilassante / Indirizzo: Via Baldassini, 42 (Ottieni indicazioni)
  • Charly: discoteca storica della vita notturna di Gubbio, due sale con musica commerciale, house e latino americana / Indirizzo: Strada Statale della Contessa, 6 (Ottieni indicazioni)
  • The Village: uno dei pub più grandi della città, propone anche piatti messicani, americani e per vegani, organizza serate a tema / Indirizzo: Piazza dei Quaranta Martiri, 29 Ottieni indicazioni)

Organizza il tuo soggiorno a Gubbio: info e consigli utili

  • Come arrivare: in treno linea Ferroviaria Roma - Ancona stazione di Fossato di Vico/Gubbio (€12,35) collegata con servizio bus (30 min, €2,00)
  • Come muoversi: i luoghi d'interesse sono raccolti nel centro, che si visita a piedi anche grazie agli ascensori gratuiti
  • Dove parcheggiare: area gratuita di sosta situata nei pressi del Teatro romano
  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €52,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: Perugia (52 km), Assisi (52,8 km), Spello (64,8 km), Todi (86 km), Spoleto (87,8 km)