Verona Ponte Citt C3 A0 Paesaggio Urbano

Cosa vedere a Verona: le 20 migliori attrazioni e cose da fare

Aggiornato a Ottobre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 92 viaggiatori.

Verona Ponte Citt C3 A0 Paesaggio UrbanoCittà veneta nota nel mondo per il grande amore tra Romeo e Giulietta e dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco, Verona oltre ad essere un luogo romantico ed affascinante dispone di moltissime attrazioni storiche e culturali, in primis l'Arena, famosa per i suoi concerti e opere liriche.
Si tratta di una destinazione Ideale da scoprire in un fine settimana. Ecco le cose da visitare e conoscere, tra piazze, chiese, palazzi e ponti che attraversano l'Adige.

mappa principali attrazioni e monumenti di verona

Cerchi un hotel a Verona? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com

1 - Arena di Verona

arena verona piazza bra italiaIcona e simbolo di Verona, l'Arena è un antico anfiteatro romano di forma ellittica eretto nel IA.C e costruito con la pietra della Valpolicella dalle tipiche sfumature rosa e rosse.
Può ospitare fino a 20.000 spettatori e mentre un tempo si svolgevano i combattimenti tra gladiatori e animali feroci, oggi viene usato per manifestazioni e concerti.
Forse non tutti sanno che l'Arena, come il Colosseo a Roma, veniva utilizzata per spettacoli ludici che avvenivano al centro dell'anfiteatro nell'area chiamata harena per la presenza di sabbia, che serviva per assorbire il sangue di uomini e animali.
Tali spettacoli cruenti, molto amati dai romani, vengono raccontati nei versi di Plinio il Giovane.

Teatro lirico all'aperto: Ogni estate l'Arena ospita il Festival dell'Opera. Il modo migliore per ammirare la bellezza di questo teatro romano è partecipare ad una serata di opera durante questa manifestazione nota in tutto il mondo.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dalla stazione ferroviaria in 20 minuti passando per Corso di Porta Nuova oppure in bus fino alla fermata di Piazza Bra, raggiungibile con le linee 11, 12, 13, 51 e 52. Ottieni indicazioni
  • Orari: da a martedì a domenica dalle 8:30 alle 19:30 ; il lunedì dalle 13:30 alle 19:30; quando sono previsti spettacoli serali chiusura anticipata alle 16:30
  • Costo biglietto: €10,00; €7,50 per gruppi di anziani di oltre 15 persone e con più di 65 anni ; €1,00 per studenti dagli 8 ai 14 anni ; €1,00 ogni prima domenica del mese tra ottobre e maggio

2 - Museo di Storia Naturale

verona museo civico di storia naturale sale zoologia 09Foto di Sailko. Ospitato all'interno di Palazzo Pompei, capolavoro rinascimentale dell'architetto veronese Michele Sammicheli, il Museo civico di Storia naturale raccoglie circa 3 milioni di reperti ed è uno dei più prestigiosi d'Europa, fondato nel 1861.

All'interno delle 16 stanze è esposto solo una parte di materiale con lo scopo di divulgazione naturalistica, studiate per gli alunni e per gli studiosi di storia naturale. Le sezioni espositive sono suddivise in botanica, geologia e paleontologia, preistoria e Zoologia.

Oltre al misterioso basilisco o ai pesci fossili di Bolca si possono ammirare gli esotici parrocchetti dal collare, abituali abitanti della città di Verona, oppure scoprire i riti e le credenze dei nostri più antichi antenati.
Interessanti le giornate organizzate per i bambini accompagnati dalle famiglie durante le quali vengono allestiti laboratori gratuiti, visite interattive e giochi.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dal centro di Verona a pochi minuti da Piazza Bra e dall'Arena; con i bus 11, 12, 13, 51 e 52. Ottieni indicazioni
  • Orari: da martedì a domenica dalle 11:00 alle 17:00
  • Costo biglietto: €4,50; ridotto €3,00; scuole €1,00. Gratuità 0-11 anni, €1,00 la prima domenica del mese, ma solo da ottobre a maggio

3 - Museo degli Affreschi

scuola veronese secondo strato degli affreschi del sacello di s michele presso i ss nazaro e celso a verona xii secolo 01 0Foto di Sailko. All'interno dell'ex convento delle Suore Franceschine, il Museo degli Affreschi conserva preziosi affreschi dipinti tra il X e il XVI presi da facciate di edifici religiosi e privati della città di Verona.
Nella cripta sotterranea del Museo è possibile vedere anche il sarcofago di marmo rosso che accolse le spoglie di Giulietta Capuleti. All'esterno, invece, sono esposte lapidi ed elementi scultorei.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dal centro di Verona con i bus 30-73-11-12-13-51 fermata in Via in Montanari. Ottieni indicazioni
  • Orari: da martedì a domenica dalle 11:00 alle 17:00
  • Costo biglietto: €4,50; ridotto €3,00; scuole €1,00. Gratuità 0-11 anni, €1,00 la prima domenica del mese, ma solo da ottobre a maggio

4 - Piazza Bra

verona stella cometa natale arena 1La più grande piazza di Verona è come la chiamano i suoi cittadini "La Bra", situata nel centro storico e impreziosita da monumenti e palazzi come quello della Gran Guardia che ospita convegni e mostre, Palazzo Barbieri, sede del Municipio e il Museo Lapidario Maffeiano.

Al centro c'è l'Arena e tutti intorno caffè e ristoranti che la rendono viva ad ogni ora del giorno e della notte. Concedetevi un buon caffè seduti ed ammirate il via vai di gente e di turisti. Una curiosità, il nome "Bra" deriva da una corruzione del termine "braida", che deriva a sua volta dal longobardo breit, ovvero "largo".

La piazza è raggiungibile a piedi da qualunque punto del centro in pochi minuti; inoltre si collega alla stazione tramite i bus 11, 12, 13, 51 e 52 (Ottieni indicazioni).

Eventi e ricorrenze: In questa piazza durante l'week end di Santa Lucia (13 dicembre) vengono allestite caratteristiche bancarelle mentre per tutto il periodo Natalizio potrete ammirare la bella cometa alta 70 metri che si accende ogni sera

5 - Museo Lapidario Maffeiano

museo lapidario maffeiano wikigita verona 22 09 2018 pim2671Foto di Serpimaz ph. Fondato nella prima metà del ‘700 da Scipione Maffei, il Museo Maffeiano è una delle più antiche istituzioni pubbliche museali d'Europa. Anticamente venne allestito in un'ala del neoclassico complesso dell'Accademia Filarmonica a cui è tutt'ora collegato, ma nel 1982 venne riallestito in modo più moderno.

Il materiale epigrafico e i rilievi sono suddivisi secondo sezioni cronologiche nel cortile per cui si accede al ridotto del teatro Filarmonico. Il museo, e soprattutto il suo cortile con alcune colonne miliari ed il Pronao con pilastri e monumenti funebri, sono luoghi suggestivi in cui lasciarsi trasportare da una guida turistica che saprà illustrare in modo dettagliato le diverse sale tematiche (greca, etrusca) contenenti statue e oggetti.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dal centro di Verona a pochi minuti da Piazza Bra e dall'Arena; con i bus 11, 12, 13, 51 e 52. Ottieni indicazioni
  • Orari: temporaneamente chiuso (per aggiornamenti visitare il sito)
  • Costo biglietto: €4,50

6 - Castelvecchio e Ponte Scaligero

ponte di castelvecchio veronaFoto di Didier Descouens. Costruito nel 300 per essere una fortezza militare e poi adibito, nel XIV a residenza degli Scaligeri il complesso di Castelvecchio è suddiviso in due parti. Una ospita il cortile maggiore e la piazza d'armi, mentre l'altra la reggia dove abitavano i signori. Oggi Castelvecchio è la sede del Museo Civico che espone collezioni di arte medievale, rinascimentale e moderna permanenti.

Da non perdere il ponte che attraversa l'Adige ed è sempre aperto, ricostruito negli anni 50 con le pietre e i mattoni originali presi sul fondo del fiume. Passeggiate lungo il percorso soffermandovi a scattare magnifiche immagini, soprattutto al tramonto. Castelvecchio è uno dei manieri medievali più belli d'Italia, grazie anche al panorama che si gode dai suoi camminamenti esterni.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dal centro storico in 10 minuti, in alternativa la fermata bus più vicina è Stradone - Porta Palio, servita dalle linee 21, 31, 91, 94. Ottieni indicazioni
  • Orari: martedì-domenica 9:00-17:00; lunedì chiuso
  • Costo biglietto: €6,00; 1,00 per ragazzi da 8 a 14 anni - €4,50 per gruppi di oltre 15 persone e over 60 - €1,00 la prima domenica del mese, ma solo da ottobre a maggio

7 - Basilica di San Zeno Maggiore

verona basilica di san zeno maggiore 10Foto di Zairon. Importante luogo di culto cattolico un po' fuori dal centro storico è la Basilica di San Zeno Maggiore, un capolavoro romanico-lombardo. Dedicata all'ottavo vescovo di Verona, San Zeno, di origini africane a cui si attribuiscono diversi miracoli, ha una pianta a forma di croce latina a tre navate e le opere di maggior valore, come lo splendido Trittico del Mantegna raffigurante la Madonna in trono, e la grande statua in marmo di San Zeno, si trovano nell'abside maggiore.

Osservando la facciata potrete ammirare un grande rosone, denominato la "Ruota della Fortuna", opera di Brioloto, risalente al XIII secolo e degno di nota è anche il portale romanico, don due battenti in legno, ciascuno decorato da ventiquattro formelle in bronzo. Da non perdere il grande chiostro, molto luminoso e ricco con colonne e capitelli binati che sembrano racchiudere il prato.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in auto seguendo le indicazioni per Piazza San Zeno, 2; oppure con i bus 30, 33, 91. Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 08:30-18:00; nei giorni festivi 12:30 - 18.00 ; durante le celebrazioni la chiesa è chiusa
  • Costo biglietto: €3,00; ridotto €2,00, scuole €1,00. Gratuità 0-11 anni, residenti della diocesi e possessori di VeronaCard. Biglietto cumulativo per Basilica di S. Zeno, Duomo, Chiesa di Sant'Anastasia e Chiesa di San Fermo alla tariffa di €6,00 per persona.

8 - Porta Borsari

porta borsari veronaFoto di Didier Descouens. Nota nell'antichità come Porta Iovia per la presenza del vicino tempio dedicato a Giove, un tempo era il principale accesso alla città risalente al I D.C. che si trovava, lungo la via Postumia, il collegamento principale tra il mar Tirreno e il mare Adriatico. Oggi, invece, è uno degli accessi alla zona centrale che conduce a Corso Cavour.

La sua funzione di rappresentanza è sottolineata dalla presenza di ornamenti e dalla facciata in calcare bianco con due fornici e un architrave con un'iscrizione voluta dall'Imperatore Gallieno. L'attuale nome è riferito ai Borsari, ossia ai soldati di guardia che in età medievale controllavano gli ingressi in città e riscuotevano i dazi vescovili.

Potete raggiungere la Porta Borsari a piedi da qualunque punto del centro oppure con i bus 24, 32, 93 e 94, che effettuano tutti fermate in zona (Ottieni indicazioni).

9 - Via Mazzini

lusso licenza di lusso lo shopping 1Considerata la strada dello Shopping per eccellenza, Via Mazzini è un'importante percorso pedonale che collega le due piazze più importanti: Piazza Bra e Piazza Erbe.

Realizzata nel 300, la prima parte della via ha diversi punti di interesse di epoca romana, mentre la seconda parte è stata aperta dopo aver demolito alcuni palazzi del Medioevo.

Tra un negozio di prestigio e l'altro potrete anche vedere la Chiesa di San Tommaso Apostolo, la Loggia Arvedi e la Biblioteca Civica.

Shopping fra cimeli storici: se volete vedere qualcosa che non vi aspettereste mai, entrate all'interno del negozio Benetton di Via Mazzini e scendete al piano interrato, potrete ammirare alcuni resti di epoca romana!

10 - Casa di Giulietta

verona italia turismo viaggio 1All'interno di un palazzo medievale nel centro storico di Verona, a pochi metri da Piazza Erbe si trova quella che è stata designata come la casa natale di Giulietta Capuleti.
Sulle mura esterne potrete notare centinaia di biglietti e lettere d'amore lasciate da innamorati di tutto il mondo e all'interno del cortile ammirare il balcone dove, come la leggenda narra, si affacciava l'innamorata.
All'interno si trova una collezione di incisioni (donate alla casa da Giovanni Rana), oggetti di uso domestico in ceramica di epoca medievale e del primo Rinascimento veronese,ed il famoso letto di Giulietta creato per il film di Franco Zeffirelli (del 1968) e due costumi di scena (che si sono meritati anche un Oscar), oltre alla stanza 2.0 da cui è possibile mandare una mail a Giulietta.
Sempre qui c'è anche una statua bronzea che la ritrae: prima di andare via ricordate di toccarle il seno sinistro, dicono porti fortuna soprattutto in amore.

Scoprire la città in modo alternativo: la Casa di Giulietta è uno dei luoghi di Verona che vi consigliamo di scoprire tramite libro "Verona. Amor". Si tratta di una particolare guida ricca di aneddoti storici e leggende, nella quale per passare da una tappa all'altra è necessario risolvere un enigma.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi da qualunque punto del centro, trovandosi a ridosso di Piazza ERbe ; dalla Stazione anche autobus n. 110 fermata Piazza Erbe. Ottieni indicazioni
  • Orari: martedì-domenica 9:00-18:00, lunedì chiuso
  • Costo biglietto: €6,00; 1,00 per ragazzi da 8 a 14 anni - €4,50 per gruppi di oltre 15 persone e over 60 - €1,00 la prima domenica del mese, ma solo da ottobre a maggio

11 - Torre dei Lamberti

verona torre dei lambertiFoto di Fabio Becchelli. Vicinissima a Piazza Erbe svetta la Torre dei Lamberti che dai suoi 84 metri di altezza domina il centro storico di Verona regalando una vista panoramica magnifica. E' possibile raggiungere le terrazze panoramiche da un ingresso che si trova in un angolo del cortile che dà accesso al comodo e trasparente ascensore oppure ai 368 gradini che corrono lungo il perimetro interno verticale.

Se di giorno questa torre è un monumento storico visitato e apprezzato la sera si trasforma in una location magica e romantica che ospita eventi esclusivi. Dalla panoramica cella campanaria si gode di un'impareggiabile veduta che dal centro città si dirama sino alle montagne circostanti ed anche al Lago di Garda.

All'interno della torre si trovano due campane che, rintoccando le ore, regolavano i ritmi della vita cittadina: il Rengo e la Marangona. Il Rengo era la campana più grande e veniva utilizzata per chiamare il popolo a raccolta durante i momenti più importanti della vita cittadina o per avvisare in caso di pericolo e attacco. La Marangona, invece, serviva per scandire gli orari di lavoro di artigiani e commercianti del centro città, oltre che per dare l'allarme in caso vi fosse un incendio.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi da qualunque punto del centro, trovandosi a ridosso di Piazza ERbe ; dalla Stazione anche autobus n. 110 fermata Piazza Erbe. Ottieni indicazioni
  • Orari: Lunedì - Venerdì 10:00 - 18:00; Sabato, Domenica e Festività 11:00-19:00
  • Costo biglietto: Intero €8,00 ;Ridotto €5,00 ; scuole €1,00 (l'ingresso comprende anche la Galleria d'Arte Moderna); Il Lunedì la Torre dei Lamberti è visitabile al costo ridotto di €5,00 perché la galleria è chiusa.

12 - Piazza Erbe

piazza delle erbe palazzo maffei veronaFoto di Didier Descouens. La più antica piazza di Verona, che sorge sopra la zona del Foro Romano è Piazza Erbe, considerata anche una delle più amate al mondo.
In epoca romana era il centro della vita politica ed economica della città e piano piano gli edifici romani sono stati sostituiti da quelli medievali.

Sul lato nord si trovano il Palazzo del Comune, la Torre dei Lamberti, la Casa dei Giudici e quelle dei Mazzanti; sulla parte ovest ci sono Palazzo Maffei adornato da diverse statue; il lato nord-ovest fonda sul Campidoglio mentre sul lato sud c'è la Casa dei Mercanti.
Oggi è il fulcro della movida verone per la presenza di locali dove fare aperitivi, bar e ristorantini.
Piazza delle Erbe si trova in pieno centro storico di Verona, si raggiunge a piedi in pochi minuti da qualunque zona centrale (Ottieni indicazioni).

13 - Piazza dei Signori

lodge of consiglioNota anche come Piazza Dante, per la presenza di una statua che raffigura il sommo poeta, questo luogo nel centro storico di Verona si trova vicino a Piazza Erbe.

Ai lati si trovano diversi palazzi di notevole importanza come Palazzo della Regione, Palazzo di Cansignorio, Palazzo Podestà, la Loggia del Consiglio e la Chiesa Romanica di Santa Maria Antica.
Nel periodo Natalizio in questa piazza viene allestito un grande albero illuminato e diverse bancarelle tipiche.

La piazza è raggiungibile a piedi da qualunque punto del centro, trovandosi a ridosso di Piazza Erbe; inoltre si collega alla Stazione tramite il bus 110 (Ottieni indicazioni).

14 - Arche Scaligere

arche scaligere veronaFoto di Didier Descouens. Nel cortile della chiesa di Santa Maria Antica, si innalzano le Arche Scaligere, un complesso funerario che ospita le tombe dei membri più importanti della famiglia Della Scala.
Per monumentalità e sfarzosità si distinguono quelle di Mastino II, Cansignorio e Cangrande I, a cui Dante dedicò il Paradiso della sua Commedia. Un'imponente cancellata in ferro protegge il monumento ma da giugno a settembre è possibile visitare l'interno.

Le Arche Scaligere sono uno dei monumenti più particolari di Verona e forse non tutti sanno che una parte della cancellata in ferro battuto, che presenta il simbolo della famiglia, è mobile. Si tratta della parte originale perché quelle realizzate in tempi più recenti, sono invece fisse: provate a muoverle!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dal centro poiché si trova vicino a Piazza dei Signori o con il bus 11, 13, 33, 96, 97. Ottieni indicazioni
  • Orari: 10:00/18:00 (da luglio a settembre). Chiuso il lunedì tutto il giorno
  • Costo biglietto: €1,00

15 - Giardino e Palazzo Giusti

giardino giusti panoramio 2Foto di Mister No. Il Giardino Giusti è l'unico giardino all'italiana presente a Verona risalente al 500; si tratta di una vera oasi verde con fiori, reperti romani, viali, fontane, labirinti di siepi e grotte acustiche da cui godere anche di uno splendido panorama sulla città.

Diviso in varie zone, quelle più degne di nota sono quella occidentale e quella orientale. Nella prima ci sono quattro aiuole quadrangolari fiancheggiate da un viale alberato; in una si trova una vasca con una fontana dove sono scolpiti dei delfini; nell'altra c'è una statua pagana raffigurante Minerva; in un'altra ancora la statua di Apollo mentre nella quarta aiuola c'è una statua rilevante.

Nella parte orientale ci sono soltanto due quadrati uno con quattro aiuole triangolari dove svettauna piccola fontana in marmo rosso di Verona; l'altro è noto per il labirinto di siepi. Giardino Giusti è stato celebrato anche da personaggi illustri come Goethe, l'imperatore Giuseppe II, passando per Cosimo III de' Medici, Mozart e lo zar Alessandro. All'interno del giardino si trova anche un Palazzo privato che viene aperto in occasioni particolari o affittato per eventi e feste.

Clendario degli eventi: se volete fare un'esperienza diversa e contemporaneamente ammirare il giardino, partecipate ad uno dei tanti eventi in calendario, fra spettacoli di danza, concerti e passeggiate raccontate da una voce narrante. Maggiori info sul sito ufficiale.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dal centro di Verona, attraversando Ponte Nuovo in circa 15 minuti; con il bus 101-103-73-104 fino a Piazza Isolo Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00 - 19:00, chiuso solo il 25 dicembre
  • Costo biglietto: intero €10,00, ridotto €7,00

16 - Basilica di Santa Anastasia

basilica di santa anastasia verona facciataFoto di Didier Descouens. In una piccola piazza del centro città si trova una delle chiese più grandi di Verona, Santa Anastasia.
Di origini medievali e considerato un monumento gotico di notevole rilevanza, questa Basilica conserva opere d'arte molto importanti come l'affresco "San Giorgio e la Principessa" di Antonio Pisano che si trova nella Cappella Pellegrini. Da ammirare anche il magnifico portale e l'interno con due altari solenni.

Durante il periodo scaligero fu il luogo di culto preferito dalle potenti famiglie della signoria che la abbellirono con cappelle nobiliari decorate dai principali artisti dell'epoca. Una curiosità: Sant' Anastasia a cui venne dedicata la chiesa fu una vergine martirizzata durante le persecuzioni di Diocleziano, attorno al 304 d.C.
Quando, nel XIII sec. la basilica venne ricostruita, fu dedicata a S.Pietro, il primo martire domenicano, ma continua a portare il nome iniziale.

Concerti di musica sacra: questa chiesa è caratterizzata da un'ottima acustica, pertanto è spesso luogo di concerti di musica sacra. Trovate maggiori info sui concerti in programma in questo sito.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi dal centro storico seguendo le indicazioni per Piazza S. Anastasia o con i bus 21-22-23-41-61 fino alla fermata di Via Diaz Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-ven 9:30-13:30 e dalle 14.30-18.00 ; sabato 9:00-18.00; Domenica: 13:00-18:00
  • Costo biglietto: €3,00; biglietto cumulativo per Basilica di S. Zeno, Duomo, Chiesa di Sant'Anastasia e Chiesa di San Fermo alla tariffa di €6,00 per persona.

17 - Museo Archeologico al Teatro Romano

museo archeologico al teatro romano verona 7183Foto di Anatoliy Smaga. Costruito nel I a.c, ai piedi del Colle San Pietro, sulla sponda sinistra dell'Adige è uno dei teatri all'aperto meglio conservati nell'Italia del Nord tanto da appartenere al percorso espositivo dell'omonimo museo archeologico della città. Riportato alla luce solo nell''800, oggi rimangono la cavea e la gradinata, molte arcate di logge e importanti resti della scena.
Tuttavia la struttura recuperata non esprime tutta l'originaria grandiosità della costruzione; un tempo il teatro visto frontalmente si presentava come un edificio chiuso, senza tetto, separato dal fiume tramite un grande muraglione della stessa altezza delle gradinate dove sedevano gli spettatori.
La gradinata, poi, finiva con due gallerie sovrapposte da cui si accedeva a tre successive terrazze lunghe oltre 120 metri, che si aprivano sopra il teatro.

Estate teatrale veronese: il vecchio Teatro Romano viene utilizzato tutt'oggi come spazio teatrale, ospita infatti l'Estate teatrale veronese dal 1948. Se visitate la città in estate controllate il programma del festival e godetevi almeno uno spettacolo in questa meravigliosa cornice storica.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: A piedi dal centro storico, attraversando Ponte Pietra, o con il bus 90, 91,92, 52, 96, 97, 98; in auto seguendo Via Rigaste Redentore, 2. Ottieni indicazioni
  • Orari: martedì - domenica 11:00 - 17:00; lunedì chiuso
  • Costo biglietto: €4,50 intero; ridotto €3,00; scuole €1,00. Gratuità 0-11 anni, €1,00 la prima domenica del mese, ma solo da ottobre a maggio

18 - Complesso della Cattedrale di Verona

duomo verona facadesFoto di Didier Descouens. In una piazza piccola e austera, nella zona medievale della città si trova la Cattedrale di Verona, o Duomo, una chiesa bella e preziosa che venne edificata sui resti di una precedente basilica paleocristiana.
La Cattedrale di Santa Maria Assunta fa parte di un complesso architettonico che comprende anche il Palazzo del Vescovado, il chiostro dei Canonici, il battistero di San Giovanni in Fonte, la Biblioteca Capitolare e la Chiesa di Sant'Elena.

La Basilica costruita nel XII e successivamente restaurata, ha una facciata che fonde lo stile romanico, che si osserva nel perimetro con muratura in tufo e quello gotico. Una volta entrati nel duomo potrete ammirare la celebre pala con l'Assunta del Tiziano che si trova sull'altare, mentre sulla controfacciata, a sinistra dell'ingresso, il Monumento Nichesola, opera egregia di Iacopo Sansovino.

A sinistra della chiesa, un vicoletto conduce alla chiesetta romanica di S.Elena, dove Dante lesse il suo trattato "Quaestio de aqua et terra". Il complesso è dotato anche di campanile, aperto al pubblico solo su prenotazione, e potrete raggiungere la sommità attraverso le scale ripide.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a piedi da qualunque punto del centro trovandosi nella zona centrale; in alternativa bus 73 fermata di Via S. Stefano è la più vicina Ottieni indicazioni
  • Orari: da novembre a febbraio lun-ven 10:00 - 13:00 / 13:30 - 17:00; sab 10:00- 13:00 / 13:30 - 16:00 ; domenica 13:00 - 17:00; da Marzo ad Ottobre lun-ven 10:00 - 17:30; sabato 10:00 -- 16:00 ; domenica e festivi 13:30 - 17:30
  • Costo biglietto: €3,00; ridotto €2,00, scuole €1,00. Gratuità 0-11 anni, residenti della diocesi e possessori di VeronaCard; C'è la possibilità di acquistare un biglietto cumulativo per la Chiesa di San Zeno, Chiesa di San Fermo, Chiesa di Santa Anastasia e il Duomo di €6,00

19 - Ponte Pietra

ponte pietra verona italy verona 1Risalente al I a.C, il ponte Pietra è il monumento romano di Verona più antico ed è anche uno dei luoghi più suggestivi della città. Un tempo collegava il tracciato della Via Postumia con il colle antistante e fu costruito come un ponte a schiena d'asino, ad arcate asimmetriche che permettono un migliore deflusso dell'acqua in questo punto dove il fiume descrive una larga ansa.

Formato da 5 arcate, le due costruite in pietra bianca sono originali del periodo romano mentre quella centrale e la successiva, in mattoni, sono state ricostruite nel 1520. L'ultima invece venne rifatta in epoca medievale, da Alberto I della Scala nel 1298, quando il ponte venne dotato anche della torre difensiva.
Oggi è l'attraversamento che dal centro città conduce alla zona del Teatro Romano.
E' raggiungibile a piedi dal centro o con i bus 90, 91,92, 52, 96, 97, 98 (Ottieni indicazioni).

Passeggiata al tramonto: Vi consigliamo di visitare il ponte al crepuscolo, quando le luci iniziano ad accendersi e regalano un'atmosfera davvero romantica. Caminando, guardatevi intorno, scorgerete la Chiesa di Santo Stefano e il Santuario della Madonna di Lourdes mentre una volta passata la torre e raggiunta "Via Ponte Pietra" ammirate le illuminazioni originali e scegliete una delle osterie tipiche per la vostra cena.

20 - Santuario della Madonna

campane suonare verona tocataSul colle Belvedere di Verona, in una posizione che sovrasta la città si trova un santuario molto suggestivo dedicato alla Madonna di Lourdes.
Costruito nel 1908 e inaugurato nel 1909 grazie ad un miracolo che avrebbe compiuto la Madonna Immacolata questo luogo ha visto diverse vicende causate da guerre e rinascite.
Oggi chi viene qui può trovare un luogo di pace e serenità per pregare o semplicemente contemplare il panorama.

  • Come arrivare: in auto seguendo le indicazioni per Via dei Colli oppure con i bus 30-73 fino fermata Via dei Colli. Ottieni indicazioni
  • Orari: invernale (ora solare) durante le messe feriale 8:00, 17:00; festivo 8:00, 9:30, 11:00,17:00; estivo (ora legale) feriale 8:00 e 18:00; festivo 8:00, 9:30, 11:00, 17:00
  • Costo biglietto: "Gratis"

8 cose da fare a Verona

Foto al tramonto dalla scalinata di Castel San Pietro
Verona in bicicletta
Via Sottoriva
Fiera Cavalli Verona
Vinitaly Verona
Il Pozzo dell'Amore
Parco delle Cascate di Molina
1/7

  1. Tour Il classico e l'ignoto: un tour di 3 ore in bicicletta per scoprire alcuni luoghi classici e posti insoliti dove si nascondono leggende e storie della città
  2. Tour gastronomico con degustazione di vini: Verona è famosa anche per la sua cucina e il suo vino; un modo per conoscere meglio la città è assaggiando cibi locali accompagnati da calici prelibati, tramite un tour con degustazione
  3. Fare una foto al tramonto dalla scalinata di Castel San Pietro: verso l'ora del tramonto salite i gradini che conducono al castello (chiuso) di San Pietro, di fronte al Ponte Pietra, e scattate una foto del panorama che spunta dietro ai cipressi
  4. Passeggiare tra i vicoli di Via Sottoriva: tra la chiesa di Sant'Anastasia e il Ponte Nuovo si trova un vecchio quartiere medievale conservatosi com'era, con le due file di case coi portici, parallele al corso del fiume. Questo è il posto ideale per scattere una foto tra i balconi fioriti o per pranzare in una romantica trattoria
  5. Scattare una foto al pozzo dell'amore: nella città degli innamorati non potete non fare una foto a questo pozzo in vicolo San Marco in Foro, non lontano da Piazza delle Erbe. La leggenda narra che Corrado per dimostrare il suo amore a Isabella si gettò nel pozzo e lei incredula di quel gesto lo seguì.
  6. Partecipare alla Fiera Cavalli: si tratta di una importante fiera dedicata ai cavalli che si svolge dal 1898, e viene organizzata in due weekend del mese di novembre, assolutamente imperdibile per tutti gli appassionati di ippica e animali in genere
  7. Partecipare al Vinitaly: rassegna da non perdere per niente al mondo. Si tratta di uno dei più importanti saloni internazionali dedicati al vino ei distillati, che si tiene a Verona dal 1967. L'evento ha luogo nel mese di Aprile
  8. Visitare il Parco delle Cascate di Molina: situato a un'ora d'auto da Verona, il Parco delle Cascate di Molina offre lunghe passeggiate tra paesaggi memorabili, salti d'acqua fantastici e scavi archeologici

Organizza il tuo soggiorno a Verona: voli e hotel

Verona è visitabile tutto l'anno: in estate per l'offerta di festival e concerti, nel periodo natalizio per bancarelle e presepi e negli altri mesi dell'anno per godere delle tante attrazioni. Si raggiunge facilmente con i treni che arrivano alla Stazione di Porta Nuova, con l'auto uscendo al casello di "Verona fiera" o con i voli che atterranno all'Aeroporto Valerio Catullo a 10 Km dal centro; e si gira tranquillamente a piedi o tramite bus urbani ATV (€1,30 il biglietto, €11,70 carnet da 10 corse).

La zona migliore dove dormire è il centro storico, nei pressi di Piazza Erbe, che è anche la zona in cui si concentra la movida della città. Per gli amanti della nightlife, bisogna segnalare che i locali notturni sono quasi assenti; le poche discoteche si trovano più che altro sul Lago di Garda ma aprono durante la bella stagione.

Se viaggiate con bambini, l'azienda di soggiorno veronese organizza spesso visite a tema adatte ai più piccoli, laboratori interattivi al museo di Storia naturale e caccie al tesoro per la città.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Verona

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su