piazza duomo Amalfi

Amalfi: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Amalfi e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Amalfi

amalfi panorama dal mareQuando si parla di Amalfi basta chiudere gli occhi per vedersi a strapiompo sul mare, rapiti dai colori del cielo e dalle vertigini che danno le falesie. Questa meravigliosa suggestione, però, va ampliata con quello che Amalfi storicamente ha rappresentato e per il lascito culturale e monumentale e che accompagna ogni visitatore. Da sempre celebrata come meta di vacanze esclusive per l'aria retrò che vi si respira, i bei negozi e gli hotel eleganti, tutta la Costiera Amalfitana è in realtà un luogo adatto a tutte le tipologie di visitatori e a tutte le tasche. Non solo mare, quindi, ma anche arte, cultura e l'orgoglio di una grandezza appena sfiorita, ma mai dimenticata.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere in Costiera Amalfitana

10 cose da vedere a Amalfi in un Weekend

1 - Duomo di Sant'Andrea

cattedrale di amalfi facciataLa Cattedrale di Sant'Andrea è visitata ogni anno di migliaia di turisti per la sua bellezza e l'importanza storica. Fu fatta costruire nel '987 adiacente ad un'altra chiesa del IX secolo e si presenta maestosa, in stile romanico a tre navate ed una facciata esterna neomoresca con influenze gotiche di rara bellezza. L'interno è sontuoso, quasi interamente rivestito con marmi e affrescato in stile barocco.
Sono presenti una cripta edificata sulla tomba del Santo Patrono e un chiostro in stile normanno che nel 1268 collegava le due vecchie strutture ribattezzato poi Chiorstro del Paradiso. Nel XII secolo venne costruito anche il campanile adiacente alla cattedrale mentre ai piedi della scalinata si trova la fontana di Sant'Andrea, del 1760.

  • Come arrivare:si trova nell'omonima piazza, molto vicino alla Piazza Municipio, ed è raggiungibile a piedi in pochi minuti da ogni angolo del centro storico. Da tenere presente che il centro storico di Amalfi è chiuso al traffico - Ottieni indicazioni
  • Orari:Da marzo a giugno dalle 9:00 alle 18:45, da luglio a settembre dalle 9:00 alle 19:45. Durante il periodo invernale da novembre a febbraio dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 16:30.
  • Costo biglietto:€3,00, gratis durante le funzioni religiose

2 - Museo della carta

Nella parte più interna della città, nella strada che conduce alla Valle di Mulini, questa antica cartiera ristrutturata offre al visitatore un piccolo assaggio di quello che era la Repubblica Marinara di Amalfi. Grazie ai commerci con altri paesi, Amalfi ebbe l'opportunità di importare materie prime, ma anche di imparare tecniche di lavorazione differenti e di sperimentarle per produrre prodotti di qualità eccelsa. Nel caso della carta, perfezionarono le tecniche fino a produrre un tipo di foglio, in uso anche oggi, molto pregiato. All'interno del museo si trovano macchinari ed attrezzature, restaurati e funzionanti, impiegati nell'antica cartiera per realizzare la carta a mano.

  • Come arrivare:sulla strada per la Valle dei Mulini, si può arrivare a piedi dal centro storico in appena 15 minuti percorrendo via Capuano e poi via delle Cartiere - Ottieni indicazioni
  • Orari:tutti i giorni da marzo a ottobre dalle 10:00 alle 18:30, da novembre a febbraio chiude alle 15.30 e non apre il lunedì.
  • Costo biglietto:intero €4,00 - ridotto €2,50

3 - Valle dei Mulini

La valle dei Mulini è una vecchia mulattiera disseminata di ruderi agricoli e mulini abbandonati.
Oggi è stata messa in sicurezza ed è diventata una passeggiata rilassante tra rovine di mulini, limonaie e le cascatelle formate dal torrente Canneto che si riversano in strette gole rocciose. Il panorama è molto suggestivo e il percorso risulta essere non troppo impegnativo.
La valle è popolata anche da diverse specie animali e ricoperta da una folta vegetazione mediterranea.

  • Come arrivare:a piedi dal centro storico in appena 15 minuti percorrendo via Capuano e poi via delle Cartiere fino all'imbocco del vecchio sentiero, ben segnalato dai cartelli turistici - Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

4 - Rione Vagliendola

Il Rione Vagliendola è il più caratteristico rione della cittadina ed è uno dei meglio conservati. Qui si susseguono le vecchie abitazioni aristocratiche, le case turrite e si può camminare fino all'ex Convento di San Pietro della Canonica, ora Albergo dei Cappuccini. Tra gli altri edifici più suggestivi si tovano il Monastero della SS. Trinità e la chiesa di Sant'Antonio, ma la bellezza di questo angolo di città sta nella quotidianità delle sue botteghe, i negozietti sugli stretti vicoli e le pasticcerie.

  • Come arrivare:da piazza del Duomo a piedi in circa 5 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

5 - Arsenale

L'Arsenale della Repubblica è la testimonianza del glorioso passato di Amalfi come città marinara. In antichità l'arsenale era il cantiere dove si costruiva la flotta navale che per lungo tempo ha protetto le coste amalfitane dal pericolo mussulmano. In una delle due navate dell'imponente palazzo, viene ospitato il Museo della Bussola e dell' Arte Marinara che documenta ed illustra la storia dell'antica Repubblica Marinara con una discreta collezione di oggetti.

  • Come arrivare:dalla piazza del Duomo si può percorrere via D'Amalfi fino al lungomare e proseguire a ovest per circa 500 metri. Si arriva comodamente in circa 10 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari:dalle 10:00 alle 14:00 e dalle 16:00 alle 19:30 - Sabato e Domenica dalle 11:00 alle 20:00
  • Costo biglietto:€2,00

6 - Grotta dello Smeraldo

Fu scoperta nel 1932 per caso da un pescatore locale, e deve il suo nome alla colorazione dall'acqua che riflette la luce che filtra dalle rocce, creando effetti cromatici color smeraldo.
Nell'antichità non era invasa dall'acqua ed è ricca di colonne, stalattiti e stalagmiti. Si può visitare via terra tramite ascensore o scale, ma la maggior parte dei visitatori preferisce la visita via mare, con le zattere di operatori turistici locali che partono da vari porticcioli.

  • Come arrivare:L'ingresso della Grotta dello Smeraldo, nell'omonima via di Conca dei Marini, è raggiungibile dalla S.S. 163, la strada panoramica che va da Salerno fino a Positano. Un ascensore o delle scale, favoriranno poi l'accesso alla grotta - Ottieni indicazioni
  • Orari:ascensore in funzione dalle 8:00 alle 16:00, le scale fino alle 20:00 in estate
  • Costo biglietto:il biglietto di solo ingresso costa €5,00

7 - Torre dello Ziro

Si tratta di un'antica torre di avvistamento delle navi saracene, poi adibita a prigione, munita di camminamenti e bastioni, sembrerebbe essere di origine angioina. Nel 1500 vi venne imprigionata Giovanna d'Aragona, detta "la pazza". La fatica per raggiungela è ampiamente compensata dai panorami mozzafiato, dal fascino dei resti della torre e dalla lussureggiante vegetazione che accompagna i camminamenti.

  • Come arrivare:a Pontone, tra Amalfi e Trani - Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

8 - Spiaggia del Duoglio

La spiaggia del Duoglio si trova un chilometro dopo Amalfi, venendo da Vietri sul Mare, e ci si arriva percorrendo una lunga scalinata di più di quattrocento gradini, che parte dalla Strada Statale Amalfitana, oppure via mare. Sulla spiaggia si possono trovare un paio di stabilimenti balneari e un ristorante. Tenere presente che a causa delle falesie, il sole va via alle 16:30.

  • Come arrivare:da nord verso Amalfi percorrendo la S.S. 163 a circa 1 km di distanza - Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

9 - Spiaggia di Marina Grande

spiaggia grandeCompletamente attrezzata e con molti stabilimenti balneari, anche se si tratta di una spiaggia abbastanza grande, se non si arriva presto si rischia di non trovare posto. La comoda posizione, la facilità di accesso e la presenza del molo da dove partono le escursioni, la rendono sempre affollatissima.
Ottima per famiglie con bambini e per chi ama fare passeggiate ma sconsigliata a chi non cerca confusione e vita mondana.

  • Come arrivare:la spiaggia si trova proprio a ridosso del lungomare del centro ed è accessibile da ogni punto della città in pochi minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari:sempre accessibile
  • Costo biglietto:gratis

10 - Santa Maria de Olearia

Il complesso monastico venne realizzato tra il 950 ed il 1000 da monaci benedettini ed è costituito da un piccolo centro all'interno della roccia da dove si sviluppano poi tre diverse cappelle, con architetture differenti e di varie epoche. Di grande importanza architettonica, racchiude resti monastici medioevali di periodo romanico e all'interno sono presenti affreschi che mostrano scene di vita quotidiana di carattere religioso.

  • Come arrivare:percorrendo la strada costiera amalfitana S.S. 163 in direzione est, si arriva in circa 25 minuti di macchina - Ottieni indicazioni
  • Orari:dalle 15:30 alle 18:30 e la domenica dalle 10:00 alle 13:00
  • Costo biglietto:gratis

Cosa vedere a Amalfi in un giorno: itinerario consigliato

piazza duomo AmalfiPer visitare Amalfi in un giorno si può partire da quello che rappresenta meglio questa meravigliosa cittadina: il mare.

Mattina: dalla spiaggia di Marina Grande, dopo un tuffo nelle acque limpide, si risale verso il centro storico attraversando il lungomare fino all'Arsenale. Finita la visita al Museo della Bussola, si prende via Duca Monsone fino alla piazza del Duomo per visitare la Cattedrale di Sant'Andrea, il Chiostro del Paradiso e fare shopping nelle botteghe intorno alla fontana.

Pomeriggio: dopo pranzo, nel primo pomeriggio, si può cominciare la passeggiata fino alla Valle dei Mulini facendo tappa al Museo della Carta e in circa due ore si ritorna alla confusione del centro, ma solo per proseguire verso la Torre dello Ziro.

Sera: da mezza costa, si ammira uno dei panorami più belli dell'intera costiera e per la cena si può optare per uno dei ristoranti panoramici intorno al vecchio bastione. Ritornando verso il centro si potrà godere della Amalfi by night e della movida del lungomare.

Itinerario di un giorno in sintesi

  1. Colazione presso Pasticceria Savoia in via Camera, 2
  2. Spiaggia Marina Grande - orari: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  3. Arsenale - orari: 10:00 alle 14:00 e dalle 16:00 alle 19:30 - sabato e domenica dalle 11:00 alle 20:00- costo biglietto: intero €2,00
  4. Cattedrale e Piazza del Duomo - orari: da marzo a giugno dalle 9:00 alle 18:45, da luglio a settembre dalle 9:00 alle 19:45. Durante il periodo invernale da novembre a febbraio dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 16:30. - costo biglietto cattedrale: intero €3,00
  5. Pranzo presso Pizzaria Donna Stella in Salita Rascica, 2
  6. Museo della Carta - tutti i giorni da marzo a ottobre dalle 10:00 alle 18:30, da novembre a febbraio chiude alle 15.30 e non apre il lunedì. - costo biglietto: intero €4,00 ridotto €2,50
  7. Valle dei Mulini - orari: sempre accessibile- costo biglietto: gratis
  8. Torre delo Ziro - orari: sempre accessibile- costo biglietto: gratis
  9. Cena presso Ristorante Le Arcate in Largo Buonocore

Dove mangiare a Amalfi: i migliori ristoranti

  • Pizzeria Donna Stella: storica pizzeria di Amalfi, persa tra i vicoli del centro e con un bel pergolato per mangiare anche all'esterno. Prodotti di qualità e servizio cortese.
    Prezzo medio a persona: €25,00
    Indirizzo e contatti: Salita Rascica, 2 (Ottieni indicazioni) tel: (+39) 3383588483
  • Sensi: rinomato ristorante costiero che propone cucina mediterranea di livello. Bellissimo panorama e locale molto curato.
    Prezzo medio a persona: €50,00
    Indirizzo e contatti: via Comite, 4 (Ottieni indicazioni) tel: (+39) 0898871183
  • Le Arcate: propone pizza e pesce di qualità e con una buona carta dei vini e delle birre. Panoramico e accogliente.
    Prezzo medio a persona: €35,00
    Indirizzo e contatti: Largo Buonocore (Ottieni indicazioni) tel: (+39) 089871367

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Amalfi

Amalfi è una località turistica adatta a tutti, dalle famiglie ai ragazzi che scelgono di venire a godersi il relax, il sole o la movida. I locali più in voga sono sparsi per tutta la costiera e facilmente raggiungibili in pochi minuti di macchina, ma si può scegliere anche di rimanere in centro, tra i tanti pub o stabilimenti balneari che si animano dall'ora dell'aperitivo, con Dj set, musica dal vivo e sfilate di moda organizzate dalle tante boutique.

I migliori pub, locali e discoteche

  • L'Africana: è forse la discoteca più ricercata e modaiola di tutta la costa e la musica proposta varia dalle serate in modo da soddisfare tutti i gusti. Scavata in una roccia e con un pavimento in vetro sul mare, è sempre affollatissima e risulta difficile prenotare un tavolo.
    Indirizzo: via Terramare, Praiano (Ottieni indicazioni) - Pagina facebook
  • Gerry's Pub: con un bellissimo terrazzo che affaccia sul mare, offre servizi di caffè, bar, aperitivi, serate a tema e feste private. Frequentatissimo sia dagli amalfitani che dai turisti, resta aperto fino alle 02:00
    Indirizzo: piazza Amodio, 3 (Ottieni indicazioni) - Pagina facebook
  • Blu Sirena: bar e ristorante di concezione moderna, con ampie vetrate ed un enorme bancone per aperitivi. Offre pranzi e cene veloci ma punta molto sui giovani proponendo aperitivi, serate a tema e presentazioni di giovani artisti. Aperto fino a tarda notte.
    Indirizzo: viale delle Repubbliche Marinare (Ottieni indicazioni) - Pagina facebook

Organizza il tuo soggiorno a Amalfi: info e consigli utili

  • Come arrivare:l'aeroporto più vicino è quello di Napoli Capodichino che collega la città partenopea a Milano e Roma con voli giornalieri. I bus della Flixbus arrivano a Salerno con buona frequenza da tutti i capoluoghi di regione italiani, con prezzi che partono da €19,00. Entrambe le soluzioni presuppongono poi il raggiungimento di Amalfi con le linee bus locali della Sita. Per chi preferisce l'auto, da sud attraverso l'autostrada A30 uscita Salerno che immette direttamente sulla strada costiera S.S.163; da Napoli con la A3 uscita Vietri sul Mare poi sempre la strada costiera S.S.163
    Confronta i voli per Napoli - da €33,00
  • Come muoversi: Amalfi può essere tranquillamente visitata a piedi senza troppa fatica. Le autolinee Sita collegano i molti paesi della costa con buona frequenza e gli orari sono consultabili nel loro sito internet https://www.sitasudtrasporti.it. Anche le escursioni sono facilmente accessibili ed organizzabili presso i molti operatori turistici locali. Possibile noleggiare biciclette e scooter.
  • Dove parcheggiare: All'ingresso della città, in via Comite, si trova il parcheggio Luna Rossa al costo di €3,00 l'ora e molto comodo grazie al tunnel che lo collega poi alla piazza del Municipio. Poco più avanti, in Lungomare dei Cavalieri e con le stesse tariffe, si trova Parking.
  • Dove dormire:Hotel e b&b a partire da €55,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: da Amalfi si possono fare escursioni in giornata in tutta la costiera. Si consigliano Positano, raggiungibile in macchina percorrendo la S.S. 163 e Pompei, attraverso la Riserva Naturale delle Ferriere percorrendo la S.P. 1. Per entrambe occorre 1 ora di macchina.

Ecco alcune attività ed escursioni da poter prenotare in costiera amalfitana:


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Fedemari
    Fedemari 08 Marzo 2019 11:37

    Buongiorno, vorrei visitare Amalfi e dintorni con la mia famiglia, ho un bambino di 3 anni c'è qualcosa di interessante per lui?

    Rispondi
    Travel365
    Travel365 08 Marzo 2019 12:13

    Ciao Fedemari, Amalfi è sicuramente una tappa deliziosa anche per famiglie con bambini! Rispetto ad altri borghi della costiera, come Positano ad esempio, è più in pianura, quindi meno complicata da vivere con bambini piccoli.
    Un consiglio che ci sentiamo di darti è quello di arrivare in barca/traghetto piuttosto che in auto, nei periodi di punta si rischia di rimanere imbottigliati nel traffico per ore, e i parcheggi scarseggiano...

    Riguardo alle cose da fare, ecco alcune attrazioni e attività che ti consigliamo:
    - escursione alla Valle delle Ferriere, un percorso escursionistico naturale ma anche storico;
    - escursione nella Valle dei Mulini e Museo della Carta: i bambini adorano questi paesaggi incantati che sembrano le ambientazioni di una fiaba!
    - La Grotta dello Smeraldo: ancora un paesaggio incantato, con stalattiti e stalagmiti. Ci si arriva in ascensore o in barca, davvero bellissimo!
    - Villa Fiorentino a Sorrento, qui c'è un giardino tutto dedicato ai bambini!

    Per il resto, spiagge, dolci e vicoletti ricchi di botteghe sono sicuramente degli scenari che appassionano visitatori di tutte le età!
    Ti lasciamo anche il link di un altro articolo con informazioni su tutta la Costiera Amalfitana: https://www.travel365.it/costiera-amalfitana-cosa-vedere.htm
    Facci sapere come è andata, buona vacanza!

    Andrea Frittella
    Andrea Frittella 08 Marzo 2019 12:13

    Per il mio modo di viaggiare non vedo difficoltà. Puoi sicuramente fare un weekend rilassante di mar (magari nella spiaggia di Marina Grande che è adatta ai bambini e ha tutti i servizi) e qualche escursione con la macchina. Con il passeggino certi percorsi sono impegnativi quindi la Valle dei Mulini e la Torre li eviterei. Scegli un hotel con servizio navetta gratuito. Con i ristoranti non avrai problemi.

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su