Sorrento: cosa vedere, dove mangiare e cosa fare la sera

Cosa vedere a Sorrento e dintorni: itinerari di un week-end e di un giorno. Scopri 10 cose da visitare, i migliori ristoranti e cosa fare la sera. Info e consigli utili su Sorrento

sorrento panorama sul portoLa piccola città di Sorrento, costruita a strapiombo sul mare, è una delle mete preferite dal turismo sia italiano che internazionale. Scelta per le sue bellezze e per la comodità dei collegamenti verso le altre destinazioni campane, risulta essere sempre particolarmente affollata in qualsiasi periodo dell'anno.
Influenzata nel corso dei secoli da greci, romani, normanni e aragonesi, tutti i popoli che si sono susseguiti nella dominazione di Sorrento hanno lasciato prove tangibili del loro passaggio. Tra i colori e i profumi del mare, i mille gradini e la vegetazione rigogliosa, è infatti possibile ammirare importanti monumenti e siti archeologici, che regalano al turista la possibilità di scegliere tra storia, cultura, spiaggia, relax e buon cibo.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere nella Costiera Amalfitana

10 cose da vedere a Sorrento in un Weekend

1 - Corso Italia e Piazza Tasso

piazza tasso sorrentoFonte: wikipedia - Autore: Berthold Werner - Licenza: CC BY-SA 3.0Bar, ristoranti, negozi e sempre tantissima gente, perché Sorrento non è solo una località balneare, ma una città da godersi tutto l'anno. In questo tratto di percorso urbano, tutti si mettono in bella mostra, dai negozi a chi li frequenta o chi semplicemente viene per passeggiare. Insomma: il classico salotto buono.

  • Come arrivare: dalla stazione ferroviaria di Sorrento Centrale, si prende via degli Aranci e in circa 6 minuti a piedi si arriva all'inizio di Corso Italia. Il centro di Sorrento è quasi tutto pedonale ed essendo molto piccolo è visitabile a piedi senza problema - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

2 - Duomo dei Santi Filippo e Giacomo

cattedrale dei santi filippo e giacomo sorrentoFonte: wikipedia - Autore: Mentnafunangann - Licenza: CC BY-SA 3.0Nel centro storico di Sorrento e finito di restaurare negli anni 20, ha un interno in stile barocco con opere di grande valore. Troviamo tele di Giacomo del Po', statue in marmo, il coro ligneo nel presbiterio e il grande organo. Il campanile con l'orologio in ceramica del 700 si eleva imponente su Corso Italia.

  • Come arrivare: in via Santa Maria della Pietà, pieno centro storico, dista 650 metri dalla stazione, percorribili a piedi in 8 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

3 - Basilica di Sant'Antonino Abate

sorrento sant antonio abateFonte: wikimedia commons - Autore: Berthold Werner - Licenza: CC BY-SA 3.0Edificata nell'XI secolo, la facciata è in stile romanico e internamente a croce latina. Molto belle la cripta e la sagrestia, ma anche gli interni in marmo, il monumentale altare e la statua di Sant'Antonino completamente in argento.

  • Come arrivare: in Piazza Sant'Antonino, molto vicino al Duomo, si arriva dalla stazione in 7 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

4 - Villa Comunale e Chiostro di San Francesco

chiostro san francesco sorrentoFonte: wikimedia commons - Autore: Mentnafunangann - Licenza: CC BY-SA 3.0Con un panorama mozzafiato, la Villa Comunale a Sorrento è a due passi da Piazza Tasso. Piccola e ordinata, ha possibilità di raggiungere Marina Piccola tramite un comodo ascensore. Il Chiostro è attaccato alla villa ed è una tappa obbligata a Sorrento. Conserva ancora l'architettura trecentesca insieme ad altri motivi decorativi aggiunti nei secoli successivi. Portici di archi incrociati e archi tondi che appopoggiano su magnifiche colonne.

  • Come arrivare: in via San Francesco, dista a piedi 9 minuti dalla stazione ferroviaria percorrendo Corso Italia e Via De Maio - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni dalle 8:00 alle 23:00
  • Costo biglietto: gratis

5 - Villa Fiorentino

parco villa fiorentino sorrentoFonte: wikimedia commons - Autore: Mister No - Licenza: CC BY 3.0Questo bell'edificio degli anni trenta è gestito dalla Fondazione Sorrento che si occupa di organizzare mostre ed eventi culturali. Il cartellone di programmi della fondazione è sempre molto ricco e le manifestazioni si sviluppano sia all'interno che nel bel giardino esterno alla villa.

  • Come arrivare: dalla stazione dista circa 850 metri, percorribili in 11 minuti a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: gli orari per gli accessi dipendono dagli eventi in programmazione
  • Costo biglietto: il costo del biglietto varia a seconda del tipo di evento in cartellone. Si rimanda al sito ufficiale www.fondazionesorrento.com

6 - Museo Correale di Terranova

sorrento museo correale di terranovaFonte: wikipedia - Autore: Opera propria - Licenza: CC BY 3.0Da un lascito privato alla città, il Museo Correale di Terranova si sviluppa su tre piani, con ventiquattro sale, una biblioteca e un bellissimo giardino. All'interno sono in bella mostra mobili preziosi, porcellane di Capodimonte, tele del ‘600, nature morte, tantissimi libri e altro materiale documentario sulla storia del Regno di Napoli. Bellissimo, e anch'esso visitabile, il giardino.

  • Come arrivare: dalla stazione dista 500 metri a piedi per 6 minuti di passeggiata - Ottieni indicazioni
  • Orari: dal martedi al sabato dalle 9:30 alle 18:30 - domenica dalle 9:30 alle 13:30 - lunedi chiuso
  • Costo biglietto: intero €8,00 - ridotto €5,00 - scolaresche €3,00 - under 10 gratis

7 - Vallone dei Mulini

valle dei mulini sorrentoFonte: wikipedia - Autore: Mentnafunangann - Licenza: CC BY-SA 3.0All'interno di una strettissima valle, nel XVII, venne costruito un piccolo polo "industriale" che comprendeva un grande mulino, una segheria, una cava e delle cisterne, il tutto funzionale alla macinazione del grano. Nel 900 venne abbandonato e ora risulta inaccessibile ma di indiscutibile fascino. Si può ammirare dalla strada che taglia il vallone da sopra.

  • Come arrivare: dalla stazione dista solo 600 metri percorribili a piedi in 8 minuti - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

8 - Sedile Dominova

sedil dominova sorrentoFonte: wikimedia commons - Autore: Mister No - Licenza: CC BY 3.0Il Palazzo del Sedile, o del Seggio, è un edificio, diffuso in alcune città dell'Italia meridionale, in cui si svolgevano le riunioni del consiglio nobiliare per l'amministrazione cittadina.
Edificato nel XIV secolo come sede nobiliare per l'amministrazione pubblica, diventò il luogo d'incontro della scocietà operaia nel 1877 e adibita al mutuo soccorso. Bellissimo l'affresco all'ingresso e la cupola in maioliche, è l'unica testimonianza di sedile nobiliare in tutta la Campania.

  • Come arrivare: il palazzo dista 700 metri dalla stazione ferroviaria percorrendo Corso Italia per 8 minuti a piedi Ottieni indicazioni
  • Orari: dal martedi alla domenica dalle 9:00 alle 20:00 - chiuso il lunedi.
  • Costo biglietto: gratis

9 - Bagni della Regina Giovanna

Tra il centro città e Capo di Sorrento si trova questa pittoresca insenatura che si presenta come una piscina naturale completamente rocciosa. L'accesso difficoltoso non la rende spiaggia adatta ai bambini, ma la cornice che offre al visitatore è forse addiittura meglio delle splendide e cristalline acque che la bagnano.

  • Come arrivare: a Traversa Punta Capo Sorrento, dista 12 minuti in auto seguendo la S.S.145 o con i bus delle compagnie EAV e Sita al costo di €1,20 a tratta e in partenza dalla stazione ferroviaria - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

10 - Marina Grande e Marina Piccola

panorama di marina grande sorrento 1Fonte: wikimedia commons - Autore: Ross Elliott - Licenza: CC BY 2.0Marina Grande è un piccolissimo e coloratissimo borgo, ricco di locali, ristoranti e stabilimenti balneari, reso celebre da alcune pellicole cinematografiche. Molto frequentato e affollato, se si vuole venire per il mare si consiglia di arrivare presto.
Marina Piccola è invece il porto turistico di Sorrento, non lontano dal centro. Da qui partono e arrivano i traghetti che collegano le località di tutta la costiera.

  • Come arrivare: Marina Grande dista circa un chilometro dalla stazione e si può arrivare a piedi in meno di 20 minuti (Ottieni indicazioni). Marina Piccola è raggiungibile dalla stazione prendendo per Villa Comunale, 9 minuti a piedi dalla stazione, poi con l'ascensore che da lì scende direttamente al porticciolo. Il costo del biglietto è di €1,20 - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis

Cosa vedere a Sorrento in un giorno: itinerario consigliato

sorrento 2Sorrento è una città che va visitata a piedi e con lentezza, per godere appieno dei colori del porto, il fresco dei giardini e il chiasso del centro storico.

Mattina: un itinerario che riesca a toccare i punti principali nell'arco di una giornata, può partire con il Vallone dei Mulini, raggiungibile alla stazione ferroviaria. L'accesso alla valle è interdetto ma ci sono delle piazzole segnalate da dove poter vedere i ruderi dall'alto.
Dal vallone si prende la direzione del centro storico, dove si arriva in 3 minuti, per visitare in serie la Cattedrale e l'edificio del Sedile Dominova, poco distanti tra loro, e proseguire poi fino a Marina Grande.
Una volta a destinazione troveremo le stesse atmosfere del centro storico, accentuate dal rumore e dai colori del mare, bellissimi edifici colorati che si specchiano in acqua e tanti i bar e ristoranti che si aprono lungo il molo. Qui è possibile fermarsi a pranzo per gustare, magari, una bella frittura di paranza e pesce fresco.

Pomeriggio: dopo pranzo, si può procedere per la Villa Comunale per ammirare il panorama a picco sul mare e il Chiostro di S.Francesco; se si vuole, è possibile scendere a Marina Piccola direttamente dalla villa usando l'ascensore. La Basilica di Sant'Antonino Abate dista solo 5 minuti e altri 10 ne servono per raggiungere il Museo Correale di Terranova. Qui, oltre a visitare le stupende sale del museo, ci si può rilassare nel bellissimo giardino che lo circonda.

Sera: per cena si può decidere di rimanere nei dintorni, per poi gettarsi nella confusione serale di Corso Italia e Piazza Tasso.

Itinerario di un giorno in sintesi

Mostra Mappa

  1. Colazione: Pasticceria Monica, a due passi dal Vallone dei Mulini, propone dolci esclusivamente di produzione propria
  2. Vallone dei Mulini: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  3. Cattedrale e Sedile Dominova: orari Duomo: sempre accessibile - costo biglietto: gratis. Orari Sedile Dominova: dal martedi alla domenica dalle 9:00 alle 20:00 - chiuso il lunedi - costo biglietto: gratis
  4. Marina Grande: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  5. Pranzo: Trattoria da Emilia
  6. Villa Comunale e Chiostro S.Francesco: tutti i giorni dalle 8:00 alle 23:00 - costo biglietto: gratis
  7. Basilica di Sant'Antonio Abate: sempre accessibile - costo biglietto: gratis
  8. Museo Correale: dal martedi al sabato dalle 9:30 alle 18:30 - domenica dalle 9:30 alle 13:30 - lunedi chiuso - costo biglietto: intero €8,00 - ridotto €5,00 - scolaresche €3,00 - under 10 gratis
  9. Cena: Ristorante 100 Grammi

Dove mangiare a Sorrento: i migliori ristoranti

  1. Trattoria da Emilia: sul porticciolo a due metri dal mare, propone piatti semplici di pesce freschissimo. Ottime le fritture e i dolci.
    Prezzo medio a persona: €30,00
    Indirizzo e contatti: via Marina Grande, 62 (Ottieni indicazioni) - tel: 0818072720
  2. Lieve: pizzeria rinomata in città, una delle migliori, dove gustare la tipica pizza napoletana. Buona selezione di birre.
    Prezzo medio a persona: €25,00
    Indirizzo e contatti: via Degli Aranci, 13 (Ottieni indicazioni) - tel: 0818774853
  3. Ristorante 100 Grammi: ristorante dal design moderno ma con cucina della tradizione. Ottimi i famosi e celebrati "gnocchi alla sorrentina".
    Prezzo medio a persona: €35,00
    Indirizzo e contatti: viale Nizza, 45 (Ottieni indicazioni) - tel: 0815339289

Cosa fare la sera: le zone della movida e i migliori locali di Sorrento

sorrento piazza del centroFonte: wikimedia commons - Autore: Michael Paraskevas - Licenza: CC BY-SA 3.0Sorrento è una meta frequentatissima in ogni periodo dell'anno e riesce sempre ad accontentare le più svariate richieste del popolo della notte. Si può cominciare con i classici aperitivi in Corso Italia, cene nei ristoranti più diversi e continuare fino a notte fonda in uno dei tanti club o disco che propongono tutti i generi di musica.

I migliori pub, locali e discoteche

  • Fauno Notte Club: conosciuto e apprezzato dicoclub, apre alle 23:00 e si balla fino alle 4:00 del mattino. Ambiente giovane ma elegante, selezione all'ingresso.
    Indirizzo: piazza Tasso, 13 - Ottieni indicazioni / Pagina facebook
  • Filou Club: ambiente elegante per serate di musica dal vivo e ottimi cocktails. Apre alle 22:00.
    Indirizzo: via Santa Maria della Pietà - Ottieni indicazioni / Pagina facebook
  • Shot: ottimo pub per ritrovarsi dal tardo pomeriggio. Buona selezione di vini e aperitivi con stuzzichini abbondanti.
    Indirizzo: via Santa Maria della Pietà, 26 - Ottieni indicazioni / Pagina facebook

Organizza il tuo soggiorno a Sorrento: info e consigli utili

Come arrivare

  • In aereo: l'aereoporto più vicino a Sorrento, a soli 50 Km, è quello di Napoli (Capodichino). Lo scalo è collegato con le maggiori località italiane ed europee da diverse compagnie aeree e dall'aereoporto si può raggiungere Sorrento con i bus della società Curreri al costo di €7,00 - Voli per Napoli da €33,00 - guarda le offerte
  • In treno: la stazione di Napoli Centrale è collegata con Sorrento dai treni locali della Circumvesuviana al costo di circa €3,50. Da Roma, per Napoli, servono minimo 2 ore e 40 minuti di treno al costo di €12,75.
  • In auto: da qualsiasi direzione si arrivi, bisogna prendere l'autostrada in direzione di Napoli e proseguire lungo l'autostrada A3 in direzione Penisola Sorrentina ed uscire al casello di Castellammare di Stabia. Da Castellammare di Stabia proseguire lungo la statale fino all'uscita di Sorrento - Ottieni indicazioni
  • In bus: le compagnie Flixbus e Duemari collegano Napoli con le principali città italiane con costi a partire dai €29,99 a tratta.

Come muoversi e dove parcheggiare

  • Come muoversi: il modo migliore per girare Sorrento è a piedi. Il centro è molto piccolo e tutte le mete importanti da visitare sono facilmente raggiungibili sia dalla stazione ferroviaria che dalla piazza del Duomo. Per raggiungere le spiagge piu distanti, come quella dei Bagni della Regina Giovanna, è possibile spostarsi con gli autobus della ditta Sita e della ditta EAV.
  • Dove parcheggiare: comodo è il parcheggio Central Parking, in Corso Italia 319 (Ottieni indicazioni), centrale e vicinissimo sia alla stazione che al centro storico. Aperto 24h tutti i giorni, propone tariffe personalizzate in base al periodo di stazionamento dell'auto. Parking Stinga è invece in via Degli Aranci 25 (Ottieni indicazioni), che dista pochi minuti a piedi da Marina Grande e propone tariffe da €2,00 all'ora.

Dove dormire e cosa vedere nei dintorni

costiera amalfitana

  • Dove dormire: Hotel e b&b a partire da €60,00 a camera - guarda le offerte
  • Cosa vedere nei dintorni: con 20 minuti di auto è possibile arrivare sulla Costiera Amalfitana: Positano, Praiano, Maiori, Minori, Amalfi, Ravello e Vietri. A mezz'ora di circumvesuviana si trovano i siti archeologici di Pompei ed Ercolano, mentre Napoli dista solo 1 ora di auto. Possibile anche partire in aliscafo da Marina Piccola per Capri e Anacapri con rientro in serata al costo minimo di €16,90 a tratta per persona; alcuni hotel organizzano le escursioni direttamente dalla loro reception.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Sorrento

Torna su