Carta Di Identita Elettronica Immagine Iniziale 1Avete in programma un viaggio? Se non siete dotati di passaporto, è bene che controlliate che la vostra carta d'identità sia valida per l'espatrio! Sarebbe davvero un peccato dover interrompere la vacanza prima ancora di iniziarla. Di seguito troverete alcuni consigli per evitare di incorrere in blocchi di frontiera.

Motivi per cui la CI non viene accettata per l'espatrio

  1. presenza della dicitura "non valida per l'espatrio";
  2. estensione di validità con apposizione di timbro (proroga);
  3. documento illeggibile, con foto rovinata, o rotto.

Carta d'identità non valida per l'espatrio: come riconoscerla

  • Carta d'identità cartacea: verificare la presenza della dicitura "non valida per l'espatrio" sul retro della carta; la mancanza di tale dicitura rende la carta automaticamente valida per l'espatrio. Vedi esempio.
  • Nuova Carta d'Identità Elettronica (CIE): verificare la presenza della dicitura "non valida per l'espatrio" sul fronte della carta, in basso a destra. Vedi esempio.
  • Vecchio modello CIE: i modelli precedenti di CIE presentavano la dicitura "non valida per l'espatrio" sul retro della carta in corrispondenza del punto 16. Vedi esempio.
  • Carta d'identità cartacea con timbro di proroga: se la validità della vostra carta d'identità cartacea è stata estesa con l'apposizione del timbro non potrete più usarla per espatriare. Vedi esempio.

Nuovo rilascio: documenti necessari, tempi e costi

Se ci si accorge che il proprio documento non è valido per l'espatrio, l'unica cosa da fare è chiedere un nuovo rilascio. Ormai quasi tutti i comuni italiani rilasciano la CIE, ovvero la nuova Carta d'Identità Elettronica (solo 400 comuni non sono ancora abilitati al rilascio).

NB: Al momento della domanda ricordatevi di comunicare al funzionario la volontà di ottenere un documento valido per l'espatrio. In caso di richiesta non espressa, sul documento verrà stampata la dicitura "non valida per l'espatrio"!
VEDI ANCHE: infografica rilascio carta di identità elettronica

Documenti necessari per rilascio CIE

  • 1 fototessera in formato cartaceo (dimensioni 35 x 45 mm, come le foto del passaporto)
  • Codice Fiscale o Tessera Sanitaria
  • Vecchio documento d'identità valido o passaporto valido (in mancanza di altro documento di riconoscimento valido, devono essere presenti 2 testimoni muniti di documento di riconoscimento)

Procedura per la richiesta

  1. Prenotare appuntamento online presso l'Ufficio Anagrafe del comune di residenza (facoltativo, consigliato solo per grandi comuni)
  2. Recarsi presso l'Ufficio Anagrafe del comune di residenza con la documentazione necessaria
  3. Lasciare le impronte digitali
  4. Richiedere espressamente che il documento sia valido per l'espatrio; in caso di figli minori a carico, allegare dichiarazione di assenso all'espatrio sottoscritta dall'altro genitore (o l'autorizzazione del giudice tutelare in caso di genitori divorziati).
  5. Firmare la dichiarazione di consenso o diniego alla donazione di organi o tessuti
  6. Firmare il foglio riepilogativo di verifica dati
  7. Pagare il prezzo per il rilascio della CIE. In alcuni comuni potrebbero non essere accettati contanti. In questo caso sarà necessario pagare tramite POS o versare un bollettino postale sul conto della tesoreria del comune di appartenenza
  8. Ricevere e conservare la ricevuta di avvenuto pagamento (indispensabile per ritirare la CIE una volta pronta) e il foglio sostitutivo (utilizzabile come documento di riconoscimento temporaneo)
  9. Ritirare documento o attendere che vi sia recapitato per mezzo posta. Nei piccoli comuni vi sarà indicata la data in cui poter passare per il ritiro. Nei grandi comuni vi sarà chiesto l'indirizzo di dimora per la spedizione diretta al cittadino.

Tempi di rilascio

La nuova CIE viene emessa dalla Zecca dello Stato e poi spedita all'indirizzo del richiedente o all'Ufficio Anagrafe che ha inoltrato la richiesta entro 6/10 giorni lavorativi. In caso di spedizione all'Ufficio Anagrafe è possibile delegare una persona al ritiro purché le sue generalità siano state fornite all'operatore comunale al momento della richiesta.

Validità

  • validità 10 anni per i maggiorenni
  • validità 5 anni per i cittadini tra i 3 e i 18 anni
  • validità 3 anni per i minori di 3 anni d'età;

Costi di rilascio CIE

Descrizione Costo
costo fisso €16,79
spese di segreteria
(variabili da comune a comune)
fra €5,21 e €11,21
TOTALE fra €22,00 e €28,00

Differenze nella procedura fra CIE e carta cartacea

Nel caso in cui il vostro comune non fosse ancora abilitato al rilascio di CIE, vi sarà rilasciata la vecchia carta d'identità cartacea.
In questo caso, la procedura presenta alcune differenze:

  • è necessario presentare 3 fototessera invece di una;
  • il costo di rilascio è di circa €5,22 (quindi inferiore ai circa €22,00 della CIE)
  • la carta sarà rilasciata al momento dal funzionario dell'ufficio anagrafe (di norma non ci sono tempi tecnici da attendere)

Rinnovo o proroga della scadenza

Con l'entrata in vigore del decreto legge 26/6/2008 n.112, la scadenza della carta di identità è passata a 10 anni dalla data di rilascio, al termine dei quali la carta non viene più rinnovata ma va richiesto un nuovo rilascio.

Ai cittadini con documento cartaceo scaduto tra il 26 giugno 2008 e il 26 giugno 2013 potrebbe essere stato prorogata la scadenza da 5 a 10 anni mediante l'apposizione di un timbro. Tale timbro ha validità solo entro i confini nazionali, ciò significa che la sua applicazione rende il documento non valido per l'espatrio.

Duplicato carta d'Identità: cos'è e come richiederlo

ll duplicato della Carta d'Identità è un documento che ha la medesima valenza di quello che sostituisce e può essere richiesto in caso di furto, smarrimento o deterioramento.

La procedura per richiedere il duplicato è grosso modo la medesima della normale carta d'identità, con l'unica differenza che in caso di smarrimento o furto bisogna allegare anche la denuncia rilasciata dall'autorità di Pubblica Sicurezza (Questura) o dai Carabinieri. Il costo del duplicato è di circa €10,58.

Il duplicato ha la stessa validità della Carta d'Identità originale, pertanto la data di scadenza rimarrà quella espressa nel vecchio documento.

In quali paesi si può andare con la carta d'identità

La carta d'Identità può essere utilizzata come titolo di viaggio per i seguenti paesi:

Stato Richieste specifiche
Tutti gli statti dell'UE nessuna, basta la sola CIE per circolare liberamente
Albania nessuna, basta la sola CIE per circolare liberamente
Bosnia-Erzegovina nessuna, basta la sola CIE per circolare liberamente
Egitto obbligatorio portare una foto per il visto
Gibilterra nessuna, basta la sola CIE per circolare liberamente
Islanda nessuna, basta la sola CIE per circolare liberamente
Liechtenstein nessuna, basta la sola CIE per circolare liberamente
Marocco esclusivamente per chi entra con viaggio organizzato
Principato di Monaco nessuna, basta la sola CIE per circolare liberamente
Norvegia nessuna, basta la sola CIE per circolare liberamente
Repubblica di Montenegro per un soggiorno fino a un massimo di 30 giorni
Svizzera nessuna, basta la sola CIE per circolare liberamente
Tunisia esclusivamente per chi entra con viaggio organizzato
Turchia esclusivamente per chi entra con viaggio organizzato

Carta d'identità per Minorenni

I minorenni possono ottenere la loro personale CIE. Per chiedere e ottenere la carta di identità valida per l'espatrio, occorre il consenso di entrambi i genitori (i quali devono essere fisicamente presenti sial momento della richiesta che al momento del rilascio). Se i genitori non possono recarsi insieme al Comune, è necessaria una dichiarazione di assenso all'espatrio (clicca per il modello scaricabile) firmata del genitore assente, insieme ad una copia del documento d'identità dello stesso per l'autenticazione della firma.

In caso di genitori separati o divorziati e in disaccordo, ovvero se uno dei due genitori si rifiuta di firmare l'assenso all'espatrio, occorre presentare in comune anche l'autorizzazione del Giudice Tutelare.

Regole sull'espatrio di minorenni