Silhouette Passeggeri TerminaleL'emergenza Covid-19 ha portato con sé molteplici limitazioni agli spostamenti dei viaggiatori sia in Italia che all'estero. Moltissimi viaggiatori italiani hanno si sono dovuti confrontare con svariati disservizi causati dalla pandemia, come ritardi o cancellazioni.
Ma cosa prevede la legge in caso di volo cancellato per Coronavirus?
In questo articolo vogliamo fare luce sui diritti dei passeggeri, per capire se e quando si ha diritto ad un rimborso o un risarcimento.
VEDI ANCHE: Volo cancellato: cosa fare, come chiedere rimborso o risarcimento danni

Diritti dei passeggeri in caso di volo cancellato per coronavirus

aeroporto i viaggiatori personeBene, è importante a questo punto che tu sappia che se il tuo volo è stato cancellato a causa del Coronavirus, hai diritto al rimborso totale del biglietto! Infatti in caso di Volo Cancellato dovuto all'epidemia da Coronavirus, i passeggeri hanno diritto al rimborso del biglietto anche se hanno dovuto rinunciare in prima persona al viaggio.
In caso di positività del viaggiatore, infatti, vige la regola generale secondo cui il passeggero ha diritto al rimborso se impossibilitato a viaggiare per motivi di salute gravi e dimostrabili.

Quando si viaggia in aereo, all'interno dell'Unione europea a tutela dei viaggiatori vige il Regolamento UE 261 del 2004, che garantisce in caso di ritardo, cancellazione del volo o altri tipi di disagi aerei, il diritto ad una compensazione pecuniaria.

In caso di volo cancellato, le compagnie aeree hanno l'obbligo di offrire tre opzioni tra cui scegliere:

  • il rimborso del volo
  • l'imbarco su un volo alternativo non appena possibile
  • l'imbarco su un volo alternativo a una data successiva a scelta del passeggero
  • l'emissione di un voucher pari al costo del biglietto aereo.

Posso chiedere un risarcimento danni?

aereo volo citt c3 a0 approdo fiumeRimborso e risarcimento sono due cose completamente diverse!
Se il tuo volo è stato cancellato a causa delle misure disposte dai diversi paesi per contrastare il COVID-19,non ti spetta un risarcimento, poiché si tratta di circostanze eccezionali e quindi la compagnia aerea non ha alcuna responsabilità.

Il risarcimento, infatti, è una formula utilizzata solo nel caso in cui la compagnia aerea sia responsabile del danno, ad esempio in caso di un volo cancellato a causa di un guasto aereo, oppure per via di uno sciopero non segnalato.

Come richiedere il rimborso

Per chiedere il rimborso del biglietto avete tre soluzioni:

  • Cercare sul sito della compagnia aerea il modulo per la richiesta di rimborso e i contatti per i reclami, per poi inviare un fax o una PEC
  • Contattare l'agenzia di viaggio o tour operator presso il quale si è acquistato il biglietto
  • Rivolgersi ad un'azienda specializzata nella tutela legale per passeggeri.

In tutti e tre i casi è fondamentale conservare il biglietto o la prenotazione online del volo.

La procedura per richiedere il rimborso autonomamente potrebbe risultare macchinosa, pertanto suggeriamo di rivolgervi a ilmiovolocancellato.it. Per ricevere il Rimborso senza costi basta visitare questa pagina, compilare il modulo con i dati personali, la compagnia aerea e il numero del volo, ed attendere di essere ricontattati dagli esperti de ilMioVoloCancellato.