Maglietta Logo Ponte Sospiri 1Foto di Samantha Olivo.

Cosa vedere a Venezia e dintorni in 7 giorni

Aggiornato a Settembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 87 viaggiatori.

Maglietta Logo Ponte Sospiri 1Foto di Samantha Olivo. Elegante, romantica e inimitabile, Venezia è una città che ogni anno richiama milioni di visitatori grazie alla sua atmosfera particolare, ai palazzi signorili, ai suoi ponti, alle chiese e alle piazze che caratterizzano i diversi quartieri, chiamati qui "sestiere".

Una settimana è il tempo perfetto per chi si vuole godere questa perla in tutte le sue sfaccettature, dedicandosi anche alla scoperta di angoli meno affollati e delle altre isole della laguna. Ecco per voi un itinerario su cosa vedere a Venezia e dintorni in 7 giorni!

Giorno 1

Mostra Mappamaglietta logo ponte sospiri 1Foto di Samantha Olivo. Non si può che iniziare con una passeggiata nel cuore della città, in quella che è una delle piazze più famose d'Italia: Piazza San Marco.
Qui potrete ammirare numerosi palazzi, la Torre dell'Orologio e la Basilica con l'alto campanile. Vi suggeriamo di prenotare l'accesso prioritario con un tour guidato così da non perdere tempo e poter visitare minuziosamente l'immensa cattedrale (10:00-18:00). Salite sul campanile, alto 98,6 metri, chiamato dai veneziani "El Paròn de casa" (10:00-18:30, biglietto compreso di salta coda €10,00, ridotto €5,00).

Per pranzo allontanatevi leggermente dalla piazza se non volete spendere troppo e andate alla Birreria Pedavena, un locale dove mangiare qualcosa di veloce e bere ottima birra (costo medio €20,00).
Passeggiate lungo Riva degli Schiavoni e ammirate il Ponte dei Sospiri che unisce Palazzo delle Prigioni a Palazzo Ducale.
A questo punto non potete perdervi la visita del Palazzo Ducale, simbolo della città veneziana e capolavoro del gotico veneziano, affascinante sia esternamente che internamente (aprile-ottobre 8:30-21:00/novembre-marzo 8:30-19:00, €25,00 con il biglietto prioritario, in alternativa per evitare le lunghe code potete optare per un biglietto cumulativo delle due attrazioni).
Per sera vi suggeriamo di cenare al Ristorante Ai Coristi, un locale in un vicolo lontano dal caos, molto accogliente che propone piatti sia di pesce che di carne (costo medio a persona €25,00). Per il dopocena, passeggiate per la meravigliosa città.

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappavenezia basilica di santaSi inizia dal quartiere Dorsoduro, visitando la bellissima Basilica di Santa Maria della Salute (9:30-12:00 / 15:00-17:30, gratis; Sacrestia Maggiore €4,00, assolutamente consigliato), costruita per ringraziare la Vergine per aver salvato Venezia dalla peste del XVII.
Da qui in 3 minuti a piedi raggiungete la Peggy Guggenheim Collection (10:00-18:00, €18,00 - prenota il biglietto salta la fila online), all'interno del Palazzo Venier dei Leoni, dove sono esposte opere di Picasso, De Chirico, Magritte, Pollock e molti altri .

Pranzo da La Rivista Wine & Cheese Bar, perfetto per una pausa (costo medio €20,00).
Nel primo pomeriggio visitate la Galleria dell'Accademia (mar-dom 8:15-19:15, lunedì fino alle 14:00, €12,00), un grande complesso dove ammirare opere di Tiepolo, Tiziano, Tintoretto e l'Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci .

Attraversate il Ponte dell'Accademia, un tempo in legno, e raggiungete Campo Santo Stefano, circondato da importanti palazzi e molti locali, dove potrete intraprendere un tipico tour gastronomico dei Bacari.
Cena sempre in zona all'Osteria al Bacareto (costo medio a persona €30,00).

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappavenezia italia barche citta urbanoDedicate parte della mattina alla visita del Ghetto Ebraico, affidatevi ad un tour guidato per scoprire tutte le curiosità sul quartiere. Non perdetevi la visita al Museo Ebraico (10:00-17:30, €12,00) per conoscere la storia degli ebrei veneziani attraverso mostre ed esposizioni.
Continuate con un tour di San Polo e Rialto: scoprirete la Basilica dei Frari che contiene delle opere importantissime come quelle di Tiziano (7:30-19:00, €3,00), il Campo San Polo e Rialto con uno dei più bei ponti su Canal Grande.

Pranzo alla Trattoria da Ignazio, taverna rustica (costo medio a persona €20,00).

Nel pomeriggio incamminatevi verso Canal Grande e regalatevi una navigazione in vaporetto (linea 1, €7,50) o un tour in barca con audioguida lungo i 4 km del Canale che a quest'ora del giorno, quando la luce del sole è più tenue, vi consentirà di ammirare un tramonto spettacolare dall'acqua.
Se siete in dolce compagnia, vi suggeriamo un romanticissimo tour in gondola su Canal Grande con musica e cantante.

Scendete alla fermata Giglio, non lontana da San Marco, e da qui nuovamente a piedi passeggiando per le calli, raggiungete il Ristorante al Conte Pescaor, un locale dai dettagli retrò con ricca cantina e menù veneziano (costo medio €30,00). Se vi sentite fortunati e volete puntare il vostro numero alla roulette allora raggiungete il famoso Casinò di Venezia che potrete raggiungere in 15 minuti a piedi tramite Strada Nova, o con il vaporetto da Rialto in 10 minuti.

In sintesi:

Giorno 4

Mostra Mappavenezia italia quindi giudecca 1Raggiungete con il vaporetto (linea 2, €7,50) l'isola di San Giorgio, un luogo magico e silenzioso lontano dagli afflussi turistici.
Dirigetevi alla basilica rinascimentale con all'interno un imponente altare e due importanti opere del Tintoretto (in genere 9:00-18:00, gratis). Non perdetevi la salita sul campanile (€6,00), dalla piccola cella ammirate una vista mozzafiato.
Poi visitate l'ex convento benedettino, oggi sede della Fondazione Cini (estate 10:00-19:00, inverno 10:00-16:00 ), che offre diversi itinerari (da €14,00) da prenotare prima online.

Con la linea 2 del vaporetto arrivate a Giudecca, un'altra isola della Laguna dalla atmosfera rilassata, e scendete alla fermata "Zitelle". Fermatevi a mangiare una pizza da Dolcemente Salato (costo medio €10,00).
Come prima cosa, visitate la Chiesa e il Convento delle Zitelle (10:00-18:00,€7,00), con all'interno opere di Jacopo Palma il Giovane.
Passeggiando lungo Fondamenta Croce arrivate alla Chiesa del Santissimo Redentore, l'edificio più importante dell'isola (10:00-16:45, €3,00), costruita su progetto di Andrea Palladio con all'interno pitture di Tintoretto, Veronese, Vivarini e Brustolon.
Poi, sbirciando qua e là i vari laboratori artistici e attraversando il ponte dei Lavraneri, arrivate fino all'estremità ovest della Giudecca, nel quartiere residenziale "Sacca Fisola".

Riprendete il vaporetto e trascorrete la serata in zona Dorsoduro. Vi suggeriamo di cenare all'Osteria ai 4 Feri, un posto accogliente con un menù a base di pesce fresco locale cucinato in modo semplice ma gustoso (costo medio a persona €25,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 5,8 km / 1 h 9 min (il tragitto comprende tratti in traghetto)
  • Luoghi visitati: Basilica di San Giorgio (gratis + campanile €6,00), Fondazione Cini (da €14,00), Convento delle Zitelle (€7,00), Chiesa del Redentore (€3,00), Sacca Fisola (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €80,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Dolcemente Salato (Ottieni indicazioni), Cena presso Osteria ai 4 Feri (Ottieni indicazioni)

Giorno 5

Mostra Mappaarsenale schiffshangar colonnare 1Dedicate questa giornata al quartiere Castello, raggiungibile con il vaporetto 4.1 da Piazzale Roma fino alla fermata "S. Elena".
Visitate subito i Giardini della Biennale (mar-dom 10:00-18:00) e poi l'Arsenale, l'antico complesso navale di cantieri e officine che durante la Biennale si trasforma in un immenso polo espositivo. Concludete la mattinata al Museo Storico Navale (9:00-17:30, €10,00), il più importante d'Italia nel suo genere.

Per pranzo, passando per Sotoportego dei Preti, fermatevi alla Trattoria da Remigio (costo medio €30,00).
Nel pomeriggio visitate la Libreria Acqua Alta, un luogo fuori dal tempo nato nel 2004 per contrastare l'avvento della tecnologia. Perdetevi tra le migliaia di libri accatastati su gondole "salva libri" ideate per i periodi di acqua alta. Raggiungete la Basilica Santi Giovanni e Paolo, dove si trovano i sepolcri dei Dogi (9:30-13:00 / 13:30-17:00). Nelle vicinanze si trova anche la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli con l'imponente volta a botte decorata, un'unica navata e il presbiterio sopraelevato e decorato finemente.

Per cena vi consigliamo un locale vicino alla Casa del Tintoretto: l'Osteria l'Orto dei Mori. Il posto propone piatti mediterranei e veneziani in un luogo rustico dove vengono allestite anche mostre (costo medio €25,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 3,6 km / 45 min
  • Luoghi visitati: Giardini della Biennale (gratis), Arsenale (gratis), Museo Navale (€10,00), Libreria Acqua Alta (gratuito), Basilica Santi Giovanni e Paolo (€3,50), Chiesa Santa Maria dei Miracoli (€3,00)
  • Spesa giornaliera: €80,00
  • Card, ticket e tour consigliati: Tour privato a piedi del Quartiere Castello
  • Dove mangiare: Pranzo presso Trattoria da Remigio (Ottieni indicazioni), Cena presso 'Osteria l'Orto dei Mori (Ottieni indicazioni)

Giorno 6

Mostra Mappamurano venezia case colorate italia 1Dedicate questa sesta giornata ad alcune delle isole più importanti della laguna e partite per un tour in barca di Murano, Torcello e Burano.
Dopo circa 30 minuti di navigazione sbarcate sull'isola del vetro e come prima tappa fate una visita al Museo del Vetro per conoscere la storia e ammirare pezzi pregiati (11:00-17:00, gratis - si consiglia di visitare il sito).
Poi fate una veloce sosta al Duomo e alla Chiesa di Santa Maria degli Angeli. Infine raggiungete Campo Santo Stefano, con la torre civica e passeggiando tra le calli non dimenticatevi di entrare in una vetreria.

Per pranzo comprate al Bar al Faro un tramezzino, un panino o una focaccia ripiena da mangiare comodamente seduti sul vaporetto che vi porterà a Torcello (costo medio €5,00).
Nel pomeriggio in circa 1 ora e 30 minuti visitate la piccola isola di Torcello, dove passeggiando potrete vedere il Ponte del Diavolo e le Chiese di Santa Maria e Santa Fosca con bellissimi mosaici.
Riprendete poi il vaporetto che in 10 minuti vi condurrà a Burano, detta anche l'isola dei merletti.
Caratterizzata da case colorate ed angoli suggestivi vi lascerà senza fiato. Dirigetevi subito in Fondamenta Cao di Rio, uno dei canali più pittoreschi che termina con una piccola terrazza vista Torcello. Spostatevi poi a Fondamenta Terranova dove troverete pescherecci, reti e pescatori che rientrano dalla loro attività.
Infine percorrendo il ponte dell'amore, Love Viewing Bridge, e il ponte di legno, e concludete la vostra visita a Mazzorbo, dove oltre ad un ristorante stellato potrete godere di un bellissimo skyline di Burano.

Per concludere il pomeriggio, godetevi il tramonto dal vaporetto che vi riporterà in meno di 1 ora a Piazza San Marco. Vi suggeriamo di trascorrere la serata all'Hard Rock Cafè, in una straordinaria location con dettagli in stile veneziano dove mangiare e ascoltare un po' di musica (costo medio a persona €30,00).

In sintesi:

Giorno 7

Mostra Mappasant erasmo veneziaUltimo giorno vi consigliamo una gita in bicicletta sull'isola di Sant'Erasmo. Questo luogo, a 1 ora dal centro storico (vaporetto linea 13 da "Fondamenta Nuove" fino a "Capannone"), è ricco di storia e segreti ed è una delle isole meno conosciute della laguna.

Una volta arrivati, noleggiate le bici al B&B Lato azzurro (€5,00 per due ore) e pedalate alla scoperta di questo posto ricco di orti, vigneti e frutteti tanto da essere chiamato Orto di Venezia. Fermatevi ai Sapori di Sant'Erasmo, l'azienda familiare che si occupa della tutela del carciofo violetto, e poi cercate angoli idonei al birdwatching.

Fermatevi per pranzo Al Bacan, vicino alla spiaggia, un locale dove assaggiare una frittura di pesce perfetta (costo medio a persona €20,00).
Nel pomeriggio prendete il vaporetto 13 e scendete alla fermata a richiesta dell'isola del Lazzaretto Nuovo. Fate una passeggiata di circa 1 km intorno alle cinta murarie che vi consentirà di avere una visuale a 360° sulla laguna.
Dopo circa 1 ora e mezza riprendete l'imbarcazione che vi riporterà a Venezia (linea 13 fino a F.te Nove C e poi da qui linea 4.1 fino a Ferrovia C). Concludete il pomeriggio a Campo Santa Margherita, dove i locali si chiamano in base al colore e dove potrete fare una sosta al bacaro "Bacon di Vino" con una ricca di vetrina di "ciccheti", polpette e crostini.

Per cena rimanete in zona dove avrete l'imbarazzo della scelta; noi vi consigliamo l'Osteria do Torri, il luogo adatto a tutti i buongustai che amano la cucina veneta (costo medio a persona €25,00).
Ed infine fate una bella passeggiata notturna tra le calli per salutare il vostro soggiorno veneziano.

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 10,9 km / 1 h 44 min (il tragitto comprende tratti in traghetto)
  • Luoghi visitati: Isola di Sant'Erasmo (gratuito, noleggio bici €5,00 per 2 ore), isola del Lazzaretto Nuovo (gratuito), Campo Santa Margherita (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €70,00
  • Card, ticket e tour consigliati: pass per vaporetto e autobus via terra
  • Dove mangiare: Pranzo presso Al Bacan (Ottieni indicazioni), Cena presso Osteria do Torri (Ottieni indicazioni)

Quanto costa una settimana a Venezia

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €350,00 €280,00 €100,00 €100,00 €830,00 €118,00
Medio €560,00 €490,00 €150,00 €100,00 €1.300,00 €185,00
Lusso €1.200,00 €700,00 €200,00 €180,00 €2.280,00 €326,00

NB: I prezzi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi "a persona".

Venezia, rinomata in tutto il mondo, è una città piuttosto costosa. Per chi intende risparmiare un po' l'ideale è affittare un appartamento, anziché soggiornare in hotel, che consente sia di spendere meno sia di poter cucinare a casa. I ristoranti sono molto cari, soprattutto quelli nelle zone più turistiche e vi suggeriamo di leggere sempre i prezzi riportati sul menù esposto all'esterno dei locali prima di entrare.
Per quanto riguarda i trasporti e gli ingressi nei musei, l'ideale è acquistare il Venezia pass (per musei e Palazzo Ducale) o il Venezia City Pass (attrazioni + trasporti).

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Venezia: la città è affascinante in ogni stagione: primavera ed autunno sono climaticamente i periodi migliori, se però amate il carnevale febbraio è il mese adatto - scopri di più
  • Come arrivare: l'aeroporto dista 15 km dalla città. Si raggiunge con taxi d'acqua (30 minuti,€32,00 circa), vaporetti Alilaguna (60 - 90 minuti, €15,00); taxi (€30,00/40,00), bus fino a Piazzale Roma, Express Bus (€8,00) e autobus urbano ACTV, linee 4-15-45 (€8,00)
  • Dove dormire: il luogo migliore è il centro, ma i prezzi sono molto alti. Ottime le soluzioni tra la stazione Santa Lucia e il ponte di Rialto, nel Sestiere di San Paolo e dintorni, collegato al Sestiere San Marco dal ponte di Rialto. Una soluzione low cost può essere anche la vicina Mestre.
  • Come muoversi: a piedi, o per grandi distanze il vaporetto (corsa singola €7,50 - abbonamenti da 24 ore €20,00 - 48 ore €30,00 - 72 ore €40,00). In alternativa il traghetto, chiamato anche "taxi collettivo in gondola" (corsa singola €2,00) e i taxi d'acqua (da €15,00 + €2,00 per ogni minuto). Pass trasporti da €11,00 - scopri di più
  • Card e pass consigliati: Venezia City Pass è una card che consente l'accesso a trasporti, musei, attrazioni (prezzo da €51,00)

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Venezia

  • Cosa vedere a Venezia in 3 giorni (weekend)?

    Rispondi 17/09/2020

    L'itinerario di 3 giorni consigliato è:

    • Giorno 1: Basilica e Campanile di San Marco, Palazzo Ducale, Ponte dei Sospiri
    • Giorno 2: Campo Santo Stefano, Ponte dell'Accademia, Gallerie dell'Accademia, Collezione Peggy Guggenheim, Basilica di Santa Maria della Salute
    • Giorno 3: Ghetto Ebraico, Ponte degli Scalzi, Basilica dei Frai, Campo di San Polo, Ponte di Rialto, Canal Grande
    Vota 0 18/09/2020
  • Cosa vedere a Venezia con bambini e ragazzi?

    Rispondi 15/09/2020
    Le attività per famiglie con bambini consigliate sono: visita al Museo Peggy Guggenheim in occasione del Kids Day (ogni domenica), visita al Museo di Storia naturale, esplorazione delle Isole della laguna, visita al Museo Navale della città, svago al Parco delle Rimembranze, laboratori di decorazione maschere di Carnevale, ...
    Vota 0 16/09/2020
  • Cosa vedere gratis a Venezia?

    Rispondi 02/09/2020
    Le attrazioni gratis consigliate sono: Piazza San Marco, Ponte di Rialto, Libreria Acqua Alta, Ghetto Ebraico, Mercato di Rialto, ...
    Vota 0 03/09/2020
  • Cosa fare la sera a Venezia?

    Rispondi 11/08/2020
    I luoghi della movida sono: Campo Santa Margherita a Dorsoduro (frequentato dagli universitari), Fondamenta degli Ormesini e Fondamenta della Misericordia a Cannaregio e la zona dell’Erbaria, che affaccia sul Canal Grande nei pressi del Ponte di Rialto.
    Vota 0 12/08/2020
  • Cosa vedere a Venezia in centro?

    Rispondi 13/07/2020
    Le attrazioni in centro consigliate sono: Piazza San Marco, La Basilica e il Campanile di San Marco, Palazzo Ducale, Torre dell'orologio, Ponte di Rialto, Canal Grande, Mercato di Rialto
    Vota 0 14/07/2020
  • Cosa vedere a Venezia in un giorno?

    Rispondi 19/05/2020

    L'itinerario di un giorno consigliato dalla community di Travel365 è:

    • Mattina: Scuola grande di San Rocco, Basilica dei Frari, Ponte di Rialto
    • Pomeriggio: Scala Contarini del Bovolo, piazza San Marco con Basilica di San Marco, Torre dell'Orologio, Palazzo Ducale
    • Sera: ponte dei Sospiri, giro in vaporetto
    Vota 0 20/05/2020
Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su