maman museo guggenheim

Cosa vedere al Museo Guggenheim di Bilbao: consigli, prezzi e come arrivare

Museo Guggenheim, Bilbao, guida alle opere da visitare assolutamente. Consigli, mappa, prezzi, info su cosa vedere e come arrivare, cenni storici e curiositÓ.

museo guggenheim 1Il Museo Guggenheim di Bilbao è un'imponente struttura moderna nella zona centrale della città, nato per esporre opere d'arte contemporanea europee e americane con un particolare occhio di riguardo verso gli artisti spagnoli e baschi. Raggiungere l'edificio non è difficile, tantomeno visitarlo. Ecco tutto ciò che vi serve sapere su questo bellissimo museo, con consigli, prezzi e informazioni su come arrivare!
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere a Bilbao Cosa vedere a Bilbao in un giorno

Cosa vedere e come visitare Museo Guggenheim

Il Museo Guggenheim si estende su tre piani a partire da un grandissimo atrio di 650 metri quadri che è considerato il cuore dell'edificio perché da quì partono le 19 gallerie che formano il percorso espositivo, le quali sono collegate tramite passerelle curvilinee sospese in aria.
Tra i vari piani ci si può spostare comodamente utilizzando i panoramici ascensori di vetro oppure le particolari scale a torre con la possibilità di sostare in alcuni punti ristoro interni per concedersi una pausa. All'entrata ogni visitatore riceve un'audioguida e durante il percorso si trovano dei modelli da toccare ideali per i non vedenti.
Oltre alla collezione permanente, vi sono diverse mostre temporanee che cambiano frequentemente, quindi meglio verificarle di volta in volta sul sito ufficiale.

Intanto però eccovi un assaggio di alcune opere sempre presenti nel Museo Guggenheim!

1 - Untitled, Mark Rothko

Questo dipinto dal curioso nome che indica il fatto che l'opera in realtà non abbia un vero titolo, presenta semplicemente dei blocchi colorati con tonalità vivaci tipici del suo artista, l'americano Rothko, famoso per i suoi pezzi astratti pensati per suscitare nel visitatore le emozioni di base (così definite da lui stesso) come tragedia, estasi, rovina, felicità ecc.

  • Autore: Mark Rothko
  • Anno: 1953

2 - The Renowned Order Of The Night, Anselm Kiefer

In questa opera di Kiefer si trovano entrambi gli elementi che contraddistinguono l'autore: il cielo notturno del quale era ossessionato e il ricorrente tema della guerra, poiché l'artista nasce in Germania durante la Seconda Guerra Mondiale. Il dipinto raffigura quindi il corpo dello stesso pittore sdraiato su un letto di terra come se fosse un cadavere ma sotto un bellissimo e vasto cielo stellato.

  • Autore: Anselm Kiefer
  • Anno: 1997

3 - Nove Discorsi su Commodo, Cy Twombly

Questa volta non si tratta di una sola opera ma di una serie di nove dipinti, tutti basati sulla brutalità, la follia e l'omicidio dell'imperatore romano Aurelio Commodo. Lo stile è quello caratteristico dell'artista americano il quale è orientato sui graffiti e utilizza un modo di dipingere che riesce a variare l'atmosfera dell'opera da serena e calma a violenta e terrificante.

  • Autore: Cy Twombly
  • Anno: 1963

4 - The Matter of Time, Richard Serra

the matter of time bilbaoFonte: wikimedia commons - Autore: Ardfern - Licenza: CC BY-SA 3.0 L'opera in questione è un set di otto sculture d'acciaio resistente alle intemperie che mostra l'evoluzione delle forme scultoree adottate dall'artista nel corso degli anni passando da semplici ellissi a complesse spirali terminando con sfere perfette. La costruzione è infatti iniziata nel 1994 e terminata ben 11 anni dopo nel 2005.

  • Autore: Richard Serra
  • Anno: 2005

5 - Barge, Robert Rauschenberg

L'artista di questo pezzo è stato influenzato fortemente dall'allora noto Andy Warhol, perciò ci si trova davanti ad un'opera realizzata con la tecnica dell'olio e della serigrafia su tela. Le immagini usate sono fotografie dell'artista stesso e forme d'informazione popolare come giornali, mappe, pubblicità di riviste e fumetti.

  • Autore: Robert Rauschenberg
  • Anno: 1963

6 - Maman, Louise Bourgeois

maman museo guggenheimQuest'opera, al contrario delle altre, si trova appena fuori dal museo e il motivo sono ovviamente le sue dimensioni. Si tratta infatti di un ragno gigante alto ben 9 metri, realizzato in bronzo, marmo e acciaio inossidabile. In assoluto il progetto più ambiziosi dell'artista realizzato come tributo a sua madre, una donna tessitrice.

  • Autore: Louise Bourgeois
  • Anno: 1999

7 - Quanto è Profonda l'Aria, Eduardo Chillida

Un'insolita scultura che a primo impatto potrebbe sembrare insulsa ma che in realtà è unica nel suo genere. E' stata realizzata da uno dei più importanti artisti baschi del ventesimo secolo ed è un cubo in alabastro con dei fori laterali che vuole esplorare forma e spazio, come la maggiorparte delle opere di Chillida.

  • Autore: Eduardo Chillida
  • Anno: 1996

8 - Large Blue Anthropometry [Ant 105], Yves Klein

Un dipinto postmoderno arrivato in anticipo rispetto allo stile. Si tratta di un pezzo realizzato su carta e montato su tela con pigmenti e resina sintetica, una tecnica tipica del suo artista il quale era noto sia per l'uso di rulli al posto dei pennelli che per l'utilizzo di modelli nudi per creare i segni sulla carta.

  • Autore: Yves Klein
  • Anno: 1960

9 - Puppy, Jeff Koons

puppy museo guggenheimAnche questa opera si trova appena fuori dal museo, ma stavolta si tratta di un enorme West Highland Terrier in acciaio inossidabile e tappezzato di piante da letto e fiori. Per la sua realizzazione sono state usate sofisticate tecniche di modellazione computerizzata al fine di creare un'opera che facesse riferimento a un giardino unendo cuccioli e fiori, due elementi sempre molto amati.

  • Autore: Jeff Koons
  • Anno: 1992

10 - Seascape, Gerhard Richter

Un dipinto olio su tela che è una meravigliosa rappresentazione del mare basata su una fotografia scattata dall'artista stesso a Tenerife, nelle Isole Canarie. L'utilizzo dei propri scatti come base per la realizzazione dei quadri è la tecnica che caratterizza da sempre l'artista Richter, e quest'opera ne è la maggiore espressione.

  • Autore: Gerhard Richter
  • Anno: 1998

Dove si trova e come arrivare

Mostra Mappa

  • A piedi: il museo dista solo 10 minuti dal centro di Bilbao e lo si raggiunge camminando su Via Iparraguirre Kalea oppure attraversando il Parco Republica de Abando - Ottieni indicazioni
  • In bus: linee 1, 10, 13, 18 e A7 fino alla fermata Museo 1 / Hainaut
  • In tram: linea 7 fino alla fermata Guggenheim

Orari e prezzi

Il Museo Guggenheim è aperto 6 giorni su 7 con un unico giorno di chiusura settimanale e l'apertura anche durante la maggiorparte delle giornate festive. Questa attrazione non è quasi mai sovraffollata tuttavia la fascia oraria sconsigliata per la visita, in quanto la più frequentata, va dalle 11:00 alle 13:00. Il costo del biglietto è di €13,00 ma sono previste riduzioni per gruppi, disabili, anziani e studenti, inoltre l'entrata è gratuita per i bambini. Ecco tutti i dettagli:

  • Orari: da martedì a domenica dalle 10:00 alle 20:00 - lunedì chiuso tranne a luglio e agosto e i lunedì festivi
  • Miglior orario per evitare code: nella prima parte della mattinata tra le 10:00 e le 11:00, nel pomeriggio tra le 15:00 e le 16:00 e la sera in chiusura tra le 19:00 e le 20:00
  • Costo biglietto: €13,00
  • Riduzioni: €7,50 per disabili, anziani pensionati e studenti con meno di 26 anni - €12,00 per i gruppi con meno di 20 persone
  • Gratuità: bambini

Tour, visite guidate e biglietti online

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Alzati presto: l'ideale sarebbe raggiungere l'ingresso entro le ore 11:00
  2. Biglietto prioritario: acquista il biglietto online e stampalo o scaricalo sul telefono per entrare prima ed evitare le code
  3. Occhio alle restrizioni: in questo museo non è consentito l'ingresso di animali, introdurre cibo, scattare foto ed entrare con zaini, ombrelli, passeggini e altri oggetti ingombranti che però possono essere lasciati nel guardaroba
  4. Tempo minimo: ti consigliamo di considerare un minimo di 2 ore per la visita. L'ideale sarebbe poter dedicare 2 ore e mezza
  5. Accessibilità: la struttura è adatta a chiunque grazie ai suoi innovativi metodi pensati per ogni tipo di eventuale disabilità fisica. L'ingresso è prioritario per i disabili i quali possono richiedere nel guardaroba una sedia a rotelle.

Cenni storici e curiosità: cosa sapere in breve

museo guggenheim come arrivareLa creazione del Museo Guggenheim è stata parte del grande piano di ristrutturazione urbana di Bilbao pensato per rilanciare questa città spagnola al tempo gravemente depressa a livello turistico. Così, grazie al progetto dell'architetto americano Frank Owen Gehry, la struttura ottenuta è oggi considerata un vero e proprio capolavoro dell'architettura del'900 con i suoi 24.000 metri quadri, 10.600 dei quali sono interamente utilizzati per l'esposizione!

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo Ŕ benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti pu˛ interessare anche...

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su