Bilbao Euskadi Turismo Vacanze Bilbao è una città situata nella parte settentrionale della Spagna, la più grande dei Paesi Baschi.
Nota soprattutto per la sua potenza industriale, Bilbao sta facendo emergere anche il suo profilo culturale ed artistico, configurandosi come una meta ricca di sorprese per tutti i turisti.

In pochi giorni è possibile visitare i numerosi musei, tra cui il famoso Guggenheim, passeggiare nei parchi e fare qualche piccola gita fuori porta, entrando in contatto con una cultura ricca e in movimento. E' quindi una meta adatta a tutti i tipi di viaggiatori!

Siete pronti a scoprirla insieme a noi? Ecco cosa l'itinerario di Bilbao e dintorni in 7 giorni!
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Bilbao

Giorno 1: Museo Guggenheim, Parco Casilda, Piazza Moyua

guggenheim musei bilbao modernismo La prima tappa è il Museo Guggenheim, edificio icona di Bilbao. Il museo è costruito in uno stile quasi futuristico, con curve e riflessi di luce ed è esso stesso un'opera d'arte. Al suo esterno vi sono statue giganti, come quella del ragno in bronzo e del cane realizzato con 70 mila fiori. Al suo interno, invece, è presente una collezione di opere di artisti contemporanei. Il costo per la visita è di €13,00 ed è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00 tranne il lunedì.

Adesso entrate nello splendido Parque de Doña Casilda-Bilbao, fermatevi a mangiare ai tavoli di Mini Bar (costo brunch circa €12,00) e poi passeggiate in questo spazio verde, dove rilassarvi tra l'orto botanico, la fontana delle anatre, i viali alberati e dove poter ammirare anche statue e monumenti storici. Adesso potete visitare il Museo di Belle Arti vicino il parco, fondato nel 1908 e che ospita opere antiche, l'ingresso costa €10,00. Aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00, chiuso il martedì.
Passeggiate per il centro della città, raggiungete Piazza Moyua, la piazza di forma ellittica con aiuole e giardini in stile inglese e francese. Qui potete scattare tante fotografie, specialmente al bellissimo Palazzo Chavarri, costruito nel 1894 e dallo stile eclettico.

Per concludere la giornata, concedetevi una cena tipica da La Viña del Ensanche, nei pressi della bella piazza (costo cena €14,50).

In sintesi:

Giorno 2: Cattedrale, Plaza Nueva, Parco di Areatza

bilbao euskadi turismo vacanze Oggi iniziate il vostro tour partendo dal principale luogo di culto della città: la Cattedrale di Santiago. La chiesa è stata costruita tra il XIV e il XVI secolo, e successivamente alcune sue parti furono ricostruite: attualmente il suo aspetto è il risultato dell'incontro tra lo stile gotico, neogotico e barocco. Per visitare gli interni occorre pagare un biglietto di €5,00 ed è aperta dalle 11:00 alle 13:00 e dalle 17.30 alle 19.30. Godetevi poi una bella passeggiata tra le vie del centro storico, ammirando i palazzi e le bellissime aree verdi.

Pe pranzo mangiate ottime tapas da Blaster, spendendo circa €9,00, e poi raggiungete in pochi minuti a piedi il Museo Archeologico ed etnografico, in cui poter ammirare reperti antichi pagando un ingresso di soli €3,00. E' aperto lunedì. mercoledì, giovedì e venerdì dalle 10:00 alle 19:00, sabato dalle 10:00 alle 13:30 e dalle 16:00 alle 19:00, domenica dalle 10:00 alle 14:00.
Finito il tour proseguite verso Plaza Nueva, nota anche come Plaza Barria in basco, dall'aspetto irregolare. Qui vicino sorge la chiesa di San Nicola, risalente al 1700. Potete visitarla gratuitamente, l'edificio è completamente in stile barocco e spicca nel panorama in cui è ubicata: tra la Plaza Nueva e il parco Areatza. Concludete la giornata proprio dentro il parco, qui potete passeggiare tra i giardini, dove ci sono chioschi, monumenti e mercatini.

Il posto è ideale per fare un apericena ai tavoli de La Pergola, immersi nel verde e gustando pinchios (costo circa €13,00).

In sintesi:

Giorno 3: Parco Etxebarria, Plaza Miguel Unamuno, Basílica de Begoña

bilbao plaza miguel de unamuno Se volete godere di una bella vista sulla città di Bilbao potete iniziare la giornata passeggiando nel Parco Etxebarria, dove, in alcuni periodi dell'anno, vengono allestite giostre e organizzati concerti e spettacoli. Una volta fuori dal parco sarete vicini al centro della città, il Casco Viejo.

Adesso dirigetevi verso il cuore pulsante del centro: Plaza Miguel de Unamuno. Qui i palazzi colorati, il via vai di gente e gli artisti di strada creano un'atmosfera unica. Al centro sorge la statua dedicato allo scrittore che dà il nome alla piazza.

Mangiate tapas e rifocillatevi da Plaza Unamanu Taberna (spenendo circa €10,00) e preparatevi a percorrere ben 311 scalini lungo la Calzadas de Mallona. La salita è un po' faticosa, ma il panorama della città compensa il sacrificio.
In cima a questa collina troverete la suggestiva Basilica de Nuestra Señora de Begoña, protettrice dei marinai. La Basilica fu costruita nel XVI secolo, e ricostruita dopo alcuni danneggiamenti. Attualmente la sua estetica è un misto tra lo stile gotico e quello barocco. Potete visitarla gratuitamente.

Per cena fermatevi da Pagoa Cafè, dove gustare qualcosa di tipico (costo sui €13,00).

In sintesi:

Giorno 4: Chiesa S. Vincenzo Martire, Ponte di Calatrava, Monte Artxanda

bilbao zubizuri ponte spagna 1 Tra le tante chiese di Bilbao c'è anche quella di San Vincenzo Martire, situata vicino ai giardini di Albia. La costruzione della chiesa risale al 1500 ed attualmente è costruita in stile gotico (quello originario) e rinascimentale (in seguito ad alcuni lavori di ristrutturazione). Adesso passeggiate verso uno dei simboli di Bilbao: il Ponte di Calatrava.
Il ponte viene chiamato anche Zubi Zuri, ovvero ponte bianco. Si tratta di un ponte pedonale costituito da un arco alto 14 metri e sospeso sul fiume Nerviòn.

Attraversate il ponte e sarete nella zona di Campo de Volantín, dove potete assaggiare la tipica chuleta (carne di manzo alla brace) ai tavoli del ristorante Zubizuri jatetxea (costo pranzo circa €20,00).
Adesso è il momento di raggiungere Plaza Funicolar, da dove prendere la funicolare che in una ventina di minuti vi porterà sul monte Artxanda (il biglietto costa €1,60). In cima troverete anche dei giardini e avrete una vista completa della città: noterete che Bilbao è costruita in una valle, i suoi grattacieli, gli edifici moderni ed antichi sono avvolti da fitte montagne.

Concludete la serata con una cena a base di carne o pesce nel ristorante ai piedi del monte, il Anton jatetxea (spendendo circa €18,00).

In sintesi:

  • Distanza percorsa: 4,3 km / 1 h 4 min
  • Luoghi visitati: Chiesa San Vincenzo Martire (gratuito), Ponte di Calatrava (gratiuto), Funicolare di Artxanda (€1,60), monte Artxanda (gratuito)
  • Spesa giornaliera: €40,00
  • Dove mangiare: Pranzo presso Zubizuri jatetxea (Ottieni indicazioni), Cena presso Anton jatetxea (Ottieni indicazioni)

Giorno 5: Da Ponte di Vizcaya a Getxo

puente portugalete bilbao vizcaya 1 Oggi raggiungete la stazione Bobuleta della metropolitana e salite sulla linea Kabiezes, la quale nel giro di 30 minuti vi condurrà nella città di Portugalete. Ad appena 10 minuti a piedi potete arrivare al famoso ponte Ponte di Vizcaya, costruito nel 1983 e dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO dal 2006.

Prima però, pranzate nel ristorante specializzato nella cucina basca, El Abra, spendendo circa €15,00. Dopo acquistate un biglietto di €0,40 e fatevi trasportare da questo ponte sospeso sulle acque dell'estuario del fiume Nerviòn sull'altra sponda, a Getxo. Se invece volete attraversare a piedi la passerella, posta a 45 metri di altezza, dovrete pagare un biglietto da €3,00.
A Getxo potete fare una bella passeggiata lungo le bellissime spiagge, passando davanti ad eleganti residenze, come l'edificio maestoso di Casa Cisco o ol Palacio Lezama-Leguizamon, una villa dall'aspetto quasi medievale circondata da bellissimi giardini.

Per cena andate a mangiare pesce fresco sul porto, seduti ai tavoli di Parrillas del Mar jatetxea, spendendo circa €22,00.

In sintesi:

Giorno 6: Escursione a Santander

santander spagna cantabria faro 1 Dedicate questa giornata a fare una gita fuori porta, quindi prendete l'autobus ALSA Zaragoza da Bilbao e dopo 1 h e 30 min sarete arrivati a Santander, il biglietto costa circa €7,00. Santander è il capoluogo della Cantabria, si tratta di una località particolarmente adatta agli amanti degli sport acquatici, ma è anche una città che si lascia visitare piacevolmente in una bella giornata di sole.
Prendetevi la mattina per passeggiare tra le vie del centro storico, iniziando da Plaza Pombo, una delle principali della città.

Per pranzo andate al ristorante La Porticada, spendendo circa €14,00. Raggiungete adesso la Plaza Porticada, la piazza a pianta quadrata piena di locali e portici. Da qui proseguite verso il mare e fermatevi ad ammirare la Cattedrale di Santander, in stile gotico e situata su una piccola collina. Passeggiate lungo la costa, fate una sosta ammirando l'acquario del Museo Marittimo del Cantabrico (biglietto €7,00, aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, chiuso lunedì), e poi raggiungete la Penisula de la Magdalena. Si tratta di un parco enorme a picco sul mare, dove tra le altre cose, potete dedicarvi alla visita del Palacio Real, una dimora reale che adesso è sede dell'Università di Santander.

Consumate un aperitivo e magari assaggiate il piatto del luogo, la paella del cantabrico, seduti ai tavoli del ristorante Caballerizas (costo circa €15,00) con vista sulla spiaggia di Bikini.

In sintesi:

Giorno 7: Escursione a Guernica

euskadi guernica guernikara picasso 1 Oltre le belle località sul mare, vicino Bilbao ci sono piccoli centri intrisi di storia, è il caso della città di Guernica. Per raggiungerla occorre prendere il pullman E4 Bermeo da Zabalburu Plaza, pagando un biglietto di €12,00. Il viaggio dura meno di un'ora.

La prima tappa per conoscere il luogo è Casa Juntas, uno dei pochi edifici sopravvissuti ai bombardamenti del 1937. Attualmente è sede delle Assemblee Generali di Biscaglia e nel giardino potete ammirare un albero piantato nel 1742.

Fate un breve brunch da Cafeteria Faisan (costo €8,00) e visitate il Museo de la Paz, il cui ingresso cosa €5,00. Si tratta di un'esperienza toccante, in cui vengono narrati anche in modo interattivo i fatto sanguinosi dei bombardamenti del 1937.
Continuate a passeggiare in questa piccola cittadina e raggiungete ora calle Pedro de Elejalde Kalea, dove potrete ammirare una bellissima riproduzione in ceramica in grandezza naturale del famoso dipinto Guernica di Pablo Picasso, in cui l'artista ha rievocato proprio la triste vicenda che ha segnato questa città, che nonostante tutto è stata in grado di risorgere e tornare alla sua bellezza.

Per cena fermatevi al ristorante Santanape, spendendo circa €15,00.

In sintesi:

Quanto costa una settimana a Bilbao

Tipologia viaggio Dormire Mangiare Trasporti Attrazioni Costo totale settimana Costo medio al giorno
Low cost €315,00 €210,00 €22,00 €45,00 €592,00 €84,00
Medio €490,00 €300,00 €48,00 €45,00 €883,00 €126,00
Lusso €700,00 €490,00 €145,00 €45,00 €1.380,00 €197,00

NB: I prezzi espressi nella tabella soprastante sono da intendersi "a persona".

mercato panorama bilbao Bilbao è una città che non smette di sorprendere, passeggiando tra le sue strade si può osservare al contempo il suo lato moderno e innovativo e quello più antico e storico.

Le principali città italiane sono collegate all'areoporto di Bilbao tramite voli diretti, quindi prenotando con il giusto anticipo è possibile trovare prezzi molto convenienti. Le zone più periferiche della città sono le migliore per gli alloggi meno cari e con l'acquisto della Bilbao Bizkaia Card si può usufruire illimitatamente di tutti i mezzi pubblici della città ed ottenere sconti sui biglietti delle principali attrazioni. Inoltre da Bilbao è facile spostarsi alla scoperta di borghi, località di mare e centri storici ricchi della cultura basca.

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Bilbao: per approfittare del clima caldo bisogna scegliere il periodo che va da maggio ad ottobre - scopri di più su quando andare a Bilbao
  • Come arrivare: diverse compagnie aree collegano Milano, Roma e Venezia direttamente all'areoporto di Bilbao, situato a 12 km dalla città, nella zona di Loiu. Dall'areoporto di Bilbao si raggiunge il centro con il bus, il biglietto costa €1,45 e la corsa dura 15 min
  • Dove dormire: nel Casco Viejo, ovvero il centro storico, gli alloggi sono tanti ma i prezzi alti rispetto ad altre zone più periferiche, come Santutxu, un quartiere verde e tranquillo adatto anche alle famiglie, o Deusto, il quartiere degli studenti dove si trovano diverse sistemazioni low cost
  • Come muoversi: Bilbao si fa esplorare benissimo a piedi, e per gli spostamenti c'è un efficiente servizio di metropolitana, con solo 3 linee, ma ben 47 stazioni. Il costo del biglietto singolo è di €1,40 - scopri di più su come muoversi a Bilbao
  • Card e pass consigliati: con la Bilbao Bizkaia Card si può viaggiare illimitatamente su tutti i mezzi pubblici e avere sconti sull'ingresso per diversi musei, attrazioni e anche sul menù di alcuni ristoranti. Costa circa €35,00, ma i prezzi variano in base alla durata.