Museo Guggenheim Bilbao Frank GehryCittà prevalentemente industriale, che non ha però dimenticato di mostrare il suo volto più giovane, culturale, turistico, Bilbao ha saputo coniugare origini e tradizioni alla modernità. Oltre ad essere uno dei principali porti dello Stato iberico, negli ultimi anni è diventata un modello di città ideale e all'avanguardia, meta insolita per viaggiatori e turisti. Centro dell'arte contemporanea, è una località vitale ed emozionante perfetta per una fuga di un week end.

Scopriamo insieme cosa vedere a Bilbao in questa guida con consigli pratici sulla città, sulle attrazioni da non perdere assolutamente e le cose da fare per viverla al meglio!

Cerchi un hotel a Bilbao? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com

1 - Museo Guggenheim

bilbao guggenheim architettura 1 1Considerato il fiore all'occhiello della città basca, il Museo Guggenheim è un luogo suggestivo sia per la struttura che per le opere che contiene.

L'edificio, realizzato dall'architetto canadese Frank Gehry, a prima vista ricorda delle pinne, delle reti da pesca oppure una nave ed è interamente composto di vetro e titanio. Già la facciata colpisce i visitatori, ma le vere meraviglie si trovano al suo interno. Le esposizioni, seppure varino continuamente, sono composte da opere dei principali artisti del XX secolo, come Picasso, Klein ed Andy Warhol.

Il prezzo del museo varia in base agli allestimenti in corso, ma comprende sempre l'audioguida; le code spesso sono lunghe ed il tempo di visita è di circa 2 h. Si consiglia di visitarlo tramite un tour guidato per godere di tutte le sue bellezze. Una volta al mese il museo prolunga l'orario di apertura per un party serale esclusivo: l'Art After Dark, che consente di passeggiare tra le meravigliose installazioni a ritmo di musica e luci colorate.

Soffermati anche sull'esterno: all'esterno del museo si trovano fantasiose e iconiche sculture giganti, come Maman (un ragno in bronzo di 10 m), Puppy (gigantesco cane realizzato con 70.000 fiori) e i Tulipanes (bouquet di tulipani giganti in acciaio cromato). Da non perdere la sera lo spettacolo di fontane e luci.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Abandoibarra, quartiere Abando, si raggiunge da Casco Viejo a piedi in 20 min (1,7 km); nei pressi del museo si trova la fermata "Moyua" della metro arancio - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-20:00, lun chiuso
  • Costo biglietto: intero €13,00, ridotto €6,50. Per maggiori info su mostre temporanee consultare il sito ufficiale

2 - Ponte Zubizuri

bilbao zubizuri ponte spagna 2Questo ponte, inaugurato nel 1997, noto anche con il nome di "ponte di Calatrava", non è semplicemente una strada pedonale ma una vera e propria attrazione. Zubi Zuri significa "ponte bianco" ed il nome è stato scelto dal suo architetto (Santiago Calatrava). E' strutturato a forma di arco alto 14 m da cui si diramano dei tiranti, sospeso sul fiume Nervion e collega il Campo de Volantin (sulla sponda destra) a Urbitarte (sulla sponda sinistra).

Il colore bianco è tipico delle opere di Calatrava e osservando la struttura è possibile notare la somiglianza con un ventaglio stilizzato che si fonde con il paesaggio metropolitano che lo circonda. Recentemente, dopo diverse polemiche e numerosi incidenti, la piattaforma pedonale di cristallo è stata ricoperta con una pedana che la rende più accessibile e meno pericolosa.

Si trova nel quartiere Abando e si raggiunge dal Casco Viejo in 15 min a piedi, costeggiando la riva destra del fiume; in alternativa la fermata più vicina è quella della metro arancio "Abando" a 5 min a piedi dal ponte. Il ponte dista dal Guggenheim 7 min a piedi (600 m.). Ottieni indicazioni

3 - Casco Viejo e Mercado da Ribeira

bilbao spagna paesaggio urbanoIl Casco Viejo è la città vecchia di Bilbao famosa per le celeberrime sette vie che si intersecano creando un labirinto, i negozietti tipici e i favolosi monumenti storici e religiosi. Durante il giorno la gente si concentra soprattutto sulla riva del fiume, la Erribera Kalea, che parte da Plaza Arriaga dove si trova l'omonimo teatro e arriva fino al mercato della Ribeira in Plaza Major. La sera, invece, la zona più viva è quella di Plaza Nueva, dove è possibile assaporare i pintxos, la variante basca delle tapas.

A Casco Viejo si trova il mercato coperto più grande d'Europa, aperto tutti i giorni, tranne la domenica, dalle 8:00 alle 14:30. Questo mercato è suddiviso in 3 piani dedicati alla vendita di prodotti freschi locali, ma ospita anche dei veri e propri mini-ristoranti che servono ottimo cibo e sono aperti fino a notte fonda. Senza contare che potrete gustarvi quelle prelibatezze sulla bellissima terrazza affacciata sul Nervión.

Si trova nella parte centrale di Bilbao e si raggiunge a piedi; nelle vicinanze la fermata più comoda è quella della metro arancio e della stazione del treno E3" Zazpikaleak "a 9 min dal centro - Ottieni indicazioni

Perditi tra le stradine: le 7 vie che compongono il quartiere formano un vero e proprio labirinto, avrai difficoltà ad orientarti, ma non preoccuparti, perdersi è l'unico modo per scoprire angoli meravigliosi! Ad ogni modo, ricorda che i punti di riferimento sono tre: piazza della Cattedrale di Santiago, plaza Unamuno dove si trova l'ingresso della metropolitana, e Plaza Nueva.

4 - Cattedrale di Santiago a Bilbao

bilbao cattedraleFoto di Maribuena. Risalente al XIV secolo, la Cattedrale di Santiago a Bilbao è una tappa importante dell'omonimo cammino effettuato dai pellegrini ed è anche il principale luogo religioso della città. In pieno Casco Viejo, è un edificio religioso affascinante sia internamente che esternamente, ricostruito nel XIX secolo in stile neo-gotico e dichiarato Patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Sicuramente da non perdere la visita all'interno dell'edificio: oggi è possibile ammirare oltre alle finestre che investono di luce i suggestivi interni della cattedrale, la svettante torre ed il portone chiamato la Puerta del Angel. Sebbene la cattedrale fonda stile gotico, neogotico e barocco, ha dimensioni relativamente piccole per un edificio di culto della sua epoca.

Partecipa alle attività della Cattedrale: all'interno della chiesa si trova la Cappella della Musica, dove spesso si esibiscono gruppi corali di rilievo. La domenica le messe sono bilingue (spagnolo-basco) e ogni ultimo sabato del mese nella piazza di fronte alla cattedrale si svolgono balli baschi

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Plaza de Santiago 1, Casco Viejo. A 450 m (6 min a piedi) dalla Cattedrale si trova La fermata metro arancio "Zazpikaleak"; in alternativa nelle vicinanze si trovano le fermate del tram Arriaga o Ribera - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-sab 10:00-13:00 e 17:00-18:30, luglio e agosto fino 21:00
  • Costo biglietto: gratis / per chi desidera audioguida intero €6,00 intero (combinata anche a ingresso chiesa San Anton), ridotto €4,50

5 - Basilica de Begona

basilica de begonaFoto di Alfa.Alfa. Dedicata alla Vergine di Begoña, Patrona di Vizcaya, questo suggestivo edificio religioso è famoso per la sua torre dell'orologio ma anche per essere un'importante meta di pellegrinaggio. Costruita sulle colline intorno alla città dove la Vergine Maria comparve agli abitanti, l'edificio fu danneggiato più volte nel corso dei secoli e l'aspetto di oggi risale alla ricostruzione del XIX, in stile gotico, manierista e barocco. Molto interessante il campanile, che ospita al suo interno ben 24 campane, tutte provenienti dalla Svizzera.

Il modo migliore e più suggestivo di raggiungerla è percorrendo la scalinata di 213 gradini chiamata "Calzadas de Mallona", che parte da Plaza Miguel de Unamuno, nel Casco Viejo, e consente di ammirare scorci di Bilbao davvero interessanti. Fino al 2014 si poteva prendere un ascensore ma oggi è stato chiuso e l'alternativa è prendere un bus.

Segnati le celebrazioni della Chiesa: ogni 11 ottobre si tiene il pellegrinaggio per la Madonna di Amatxu. Invece, nella notte fra il 14 e il 15 Agosto diventa meta di centinaia di pellegrini provenienti da ogni angolo della provincia della Biscaglia.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Begoñako Andra Maria Kalea 38, si raggiunge a piedi dal Casco Viejo in 15 min; in alternativa i bus A2321, A2610, A2611, A 3224, A3631 fermano a "Zumalakareggi 121", a 5 min a piedi dalla basilica - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-sab 10:30-13:30 e 17:30-20:30, dom visite limitate per le celebrazioni della Santa Messa
  • Costo biglietto: gratis

6 - Museo Marítimo Rìa de Bilbao

bilbao museo maritimo ria de bilbao 01Bilbao è una città portuale, pertanto non poteva mancare un museo dedicato alla storia e della navigazione. Il Museo Marítimo Rìa de Bilbao è una delle attrazioni "sorpresa" più piacevoli di questa città, una struttura a misura di famiglia, anche grazie alle aree istruttive pensate per i bambini.

Perfetto se si vuole conoscere la storia dei pescatori e della vita di mare di Bilbao, l'edificio che ospita il museo si trova nella zona che un tempo ospitava la società navale Euskalduna e venne aperto grazie all'iniziativa di alcuni appassionati del mondo marittimo. La parte esterna che si affaccia sull'estuario ospita affascinanti imbarcazioni storiche, mentre all'interno sono presenti tre settori che riguardano l'ambiente geografico delle foche, gli scambi commerciali e i cantieri navali. Oltre alle barche e ai cimeli, spesso il museo ospita mostre temporanee inerenti il mondo del mare.

Visitalo con i bambini: il museo dispone di family ticket per agevolare l'ingresso e organizza tantissime attività pensate per tutta la famiglia, come escursioni lungo il fiume in kayak. Tutte le info sul sito ufficiale

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Ramón de la Sota Kaia 1, si raggiunge a piedi da Casco Viejo in 30 min (2,8 km) oppuretramite la la fermata "San Mames" della metro arancio (dal centro 18 min). Il Museo Guggenheim dista 1,2 km (15 min a piedi) - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-19:00
  • Costo biglietto: intero €6,00, ridotto €3,00

7 - Museo delle Belle Arti

museo de bellas artes de bilbaoFoto di Pedro J Pacheco. Bilbao è passata dall'essere polo industriale a città d'arte e in questo processo di cambiamento non poteva mancare un museo dedicato alle belle arti rimodernato e ben diverso rispetto a quello del passato. La vasta ed eterogenea collezione di opere d'arte è ospitata in ben due edifici e le collezioni esposte ospitano quadri dei grandi maestri europei dal XIV al XVII secolo, dai massimi esponenti della Scuola Fiamminga ai dipinti italiani e francesi, oltre al celeberrimo dipinto di Goya, il ritratto di Fernández de Moratín. Di rilevanza nomi celebri come Il Greco, Morales, Ribera, Murillo, Zurbarán, Paret.

Se amate l'arte vi suggeriamo di partecipare alle visite guidate che si svolgono il sabato alle 18:30 al costo di €4,00 o la domenica alle 12:00 gratuite. Il museo spesso allestisce anche mostre temporanee e al piano terra c'è un bar dove poter fare colazione o pranzare ammirando il Parco di Dona Casilda. Si tratta di un bel giardino in stile inglese con sentieri, uno stagno, una fontana e una Pergola, dove si organizzano spettacoli estivi, e che vi consigliamo di scoprire con una rilassante passeggiata al termine della visita al museo.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Museo Plaza 2, dista 25 min a piedi da Casco Viejo (1,8 km) ed è servito dalle fermate Stazione di Moyúa della metro arancio (6 min a piedi) o Museo Plaza dei Bus 1, 10, 13 e 18 - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun e mer-sab 11:00-20:00, dom 11:00-15:00, mar chiuso
  • Costo biglietto: intero €7,00, ridotto €3,50

8 - Teatro Arriaga

bilbao teatro arriaga 42Foto di Zarateman. Principale teatro di Bilbao, il Teatro Arriaga ogni anno ospita attività artistiche di notevole importanza. L'edificio fu ricostruito più volte a seguito di incendi e battaglie, nel 1816, nel 1890 e infine 1919.

La costruzione deve il suo nome al compositore nativo di Bilbao Juan Crisóstomo de Arriaga, di cui si può vedere il busto che domina la scala imperiale. Diversi gli elementi neoclassici che si possono vedere sia internamente che esternamente, anche se il teatro è visitabile solo durante gli spettacoli e gli eventi, ma merita comunque una visita dall'esterno per ammirare la sua meravigliosa facciata.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Arriaga Plaza 1, si raggiunge dal centro storico a piedi e dista dalla Cattedrale 3 min a piedi. In alternativa, la fermata della metro più comoda è quella della metro arancio "Zazpikaleak" a 9 min a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: in base agli spettacoli. Consultare il sito ufficiale
  • Costo biglietto: in base agli spettacoli. Consultare il sito ufficiale

9 - Funicolare e Monte Artxanda

funicular de artxandaFoto di Sannicolasdeugarte. Se volete uscire dalla città, godere di un bel panorama e trascorrere qualche ora in totale relax all'aria aperta vi suggeriamo di raggiungere il Monte Arxanda con l'omonima funivia. La funiculare fu inaugurata nel 1915 e ancora oggi consente di andare in pochi minuti sulla cima del monte a 250 m. Inizialmente usato anche per trasportare animali e viveri, nel 1937 a causa dei bombardamenti venne distrutta e riaperta l'anno successivo. Da allora però si susseguirono diversi incidenti e solo nel 1983 la funivia tornò a funzionare senza interruzioni.

Oltre ad essere un mezzo divertente per grandi e piccini, consente di raggiungere il Mirador dove ci sono anche giardini, un parco divertimento e alcuni ristoranti e bar. Nelle giornate limpide potrete ammirare Bilbao dall'alto e vedere i grattacieli, i pinnacoli delle chiese gotiche, i profili ultramoderni del Guggenheim, il Ponte di Calatrava e il Ponte de la Salve.

Goditi la vista più bella della città: fermati al Parque del Funicular per ammirare il panorama. Per un'ottima pausa pranzo alla scoperta delle tradizioni culinarie basche, raggiungi il locale Txakoli Ballano.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: la stazione della funicolare si trova in Plaza Funicolar, vicino al ponte di Calatrava. Si raggiunge dal Casco Viejo in 20 min a piedi (1,5 km) oppure con la linea E3 fino alla fermata "Matiko" (a 5 min a piedi) - Ottieni indicazioni
  • Orari: funicolare tutti i giorni dalle 7:00, in estate fino 23:00, in inverno fino 21:00, partenze ogni 15 min
  • Costo biglietto: one way €2,50, a/r €4,30, ridotto 6-8 anni €0,32, gratis fino 6 anni

10 - Museo Vasco

bilbao museo vascoAltra attrazione di Bilbao, consigliata soprattutto a chi vuole conoscere a fondo la città, è il museo Vasco, la principale esposizione che riguarda storia, archeologia, etnografia della cultura basca.

La pinacoteca risalente al 1921 venne fondata all'interno del Colegio di San Andres, un luogo di culto interessante dove è possibile ammirare diversi arnesi in ferro, armeria e oggetti che appartengono alla vita tradizionale del popolo basco oltre all'imponente modello di Bizkaia e ai mobili popolari. Non solo, si possono visitare anche le sale della preistoria, del mare, della pesca e della cultura pastorale. Potreste visitarlo quando vi trovate nel Casco Viejo per conoscere meglio la storia di questa città e del suo popolo ed è adatto anche a chi viaggia con bambini.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Unamuno Miguel Plaza 4, nel Casco Viejo. La fermata più vicina è "Zazpikaleak" (metro arancio e linee E1-E3-E4). La Cattedrale dista 300 m (4 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun e mer-sab 10:00-19:00, dom 10:00-14:00, mar chiuso
  • Costo biglietto: intero €3,00, ridotto €1,50

11 - Puente di Vizcaya

puente portugalete bilbao vizcayaQuesto ponte offre un'esperienza particolare. Infatti non lo attraverserete in auto o a piedi, piuttosto vi farete trasportare da una sponda all'altra stando fermi. Il ponte Vizcaya, in lingua basca Bizkaiko Zubia, funziona dal 1893 e fu progettato dall'allievo di Gustave Eiffel, Alberto de Palacio. Alto 51 m e lungo 164 m, si trova sull'estuario del fiume Nervion non proprio a Bilbao, ma a Portugalete, un villaggio medievale raggiungibile in 30 min di metro.

La struttura è caratterizzata da due torri in ferro poste sulle due sponde collegate da una passerella dove è sospesa una navetta basculante che a pochi metri dall'acqua va avanti e indietro trasportando auto, moto e persone. Impiega circa 2 min per passare da una parte all'altra, ma i più avventurosi possono percorrere la passerella a 45 m d'altezza. Gli abitanti di queste zone lo chiamano Puente Colgante che significa ciondolante. Nei pressi del ponte è possibile visitare anche le residenze della Baia del Abra, il porto antico di Algorta e alcuni graziosi borghi di pescatori.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: si trova a Getxo, Bizkaia a ovest di Bilbao e si raggiunge in 30 min dal Casco Viejo con la metro arancio da fermata "Zazpi Kaleak" fino a fermata "Portugalete", da qui 2 min a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: da novembre a marzo 10:00-19:00, da aprile a ottobre 10:00-20:00
  • Costo biglietto: a persona €0,45, a veicolo €1,65, passaggio a piedi passerella €9,00. Tutte le info e le tipologie di ticket sul sito ufficiale

12 - El Ensanche e Gran Via

cafe iruna irunea bilbaoFoto di juantiagues. Dall'altra parte dell'estuario di Bilbao si trova il quartiere commerciale più famoso della città: El Ensanche, villaggio indipendente fino al 1870 e poi annesso alla città. L'arteria principale della zona è la Gran Via Don Diego Lopez Haro, nota come "Gran Via", un lungo viale con moltissimi negozi, soprattutto di lusso, dove la gente si scatena a fare shopping. Non solo, questo quartiere venne progettata su imitazione di città come Parigi e Londra, dove la borghesia poteva alloggiare in bei palazzi e sedersi in lussuosi caffè.

Alla fine di questa via importante, passando per l'Alameda de Mazarredo, si raggiungono i Giardini di Albia, dove si trova lo storico caffè più famoso della città: Cafè Iruna, un locale di 300 mq inaugurato nel 1903 caratterizzato da un design originale suddiviso in diversi spazi dove spiccano soffitti policromi, murales dipinti e vari decori.

Si raggiunge dal Casco Viejo in 25 min a piedi oppure in 12 min con la metro arancio fermata "Moyua". Nelle vicinanze si trova il Museo delle Belle Arti (350 m, 4 min) e il Guggenheim Museum (900 m, 12 min) - Ottieni indicazioni

13 - Chiesa di San Antonio

puente e iglesia de san anton bilbaoFoto di Igor González Martín. Nel quartiere di Casco Viejo si trova quella che, insieme al Ponte di San Antonio, è l'immagine simbolo di Bilbao: la Iglesia de San Anton. Risalente al 1468, venne costruita in stile gotico sulle rovine dell'antico Alcazar ed è formata da 3 navate divise in 4 sezioni che terminano con un'abside dritte.

Un tempo la chiesa ha ospitato al suo interno un cimitero e, per un certo periodo, dal balcone sito al secondo piano si accedeva ad un percorso sul tetto dal quale i dirigenti dell'epoca assistevano alle corride, alle processioni e alle impiccagioni che si svolgevano nella Plaza Vieja. Molto interessante la pala d'altare e le tre cappelle costruite successivamente sul lato opposto del fiume e finanziate dalle famiglie locali del tempo.

Organizza la visita: trovandosi vicino alla Cattedrale ti consigliamo di visitarla lo stesso giorno, acquistando un biglietto cumulativo al costo di €6,00 compreso di audioguida

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Erribera Kalea 24, nel Casco Viejo, si raggiunge a piedi e dista dalla Cattedrale 4 min a piedi. In alternativa la fermata più vicina è quella della metro arancio "Zazpikaleak" a 550 m (6 min a piedi) oppure ci sono anche le fermate del tram Arriaga o Ribera - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-ven 10:00-14:00 e 16:00-19:00, sab 10:00-14:00 e 16:00-18:00
  • Costo biglietto: intero €3,00, ridotto €2,00

14 - Centro Azkuna

bilbao azkuna zentroaFoto di Fred Romero. Nel cuore di Bilbao si trova questo centro culturale di riferimento costruito nel luogo che un tempo ospitava l'alhóndiga (mercato dei cereali) ed era anche uno spazio per la conservazione del vino. A partire dal 2010, in seguito ad opere di restauro, è diventato un'area multifunzionale dove si svolgono iniziative culturali nazionali ed internazionali, come balletti, opere e mostre.

Tra gli spazi presenti spiccano poi la Mediateca BBK che raccoglie oltre 70.000 titoli tra libri, film e videogiochi, il Centro di Attività Fisica con piscina e palestra, il cinema e la terrazza con solarium dove la gente può prendere il sole godendo di una vista panoramica. Non mancano poi bar, ristoranti e locali di svago.

Goditi una visita guidata: se parli lo spagnolo, partecipa ad una visita guidata gratuita. Vengono organizzate il lunedì e martedì alle 19:00 per gruppi di minimo 5 persone e durano circa 45 min.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Plaza Arriquibar, si raggiunge a piedi dal Casco Viejo in 20 min oppure con metro arancio fermata Indautxu, uscita Urquijo e da qui 350 m a piedi. Nelle vicinanze si trova la Gran Via (500 m. 6 min) e il Museo delle belle arti (800 m, 10 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun- gio 7:00-23:00, ven 7:00-24:00, sab 08:30-24:00, dom e festivi 8:30-23:00
  • Costo biglietto: gratis

Altre attrattive da visitare

bilbao euskadi turismo vacanze 1 3Tra le altre cose da vedere, ci sono i numerosi ponti della città: il Ponte di La Salve, chiamato anche ponte Guggenheim per la sua vicinanza con il museo; la Pasarela Pedro Arrupe, che per la forma ricorda una gigantesca libellula; e il singolare Puente Euskalduna, la cui parte pedonale/ciclabile è completamente coperta (tutti gratuiti).

Passegiando per le vie della città, vi consigliamo di fermarvi presso la Chiesa di San Nicolas (gratis), di ammirare la facciata del Bizkaia Delegation Palace, la facciata del Palacio Euskalduna (che ospita il centro congressi ed è la sede della famosa orchestra di Bilbao) e quella del Palazzo Chavarri.

Altrettanto meritevoli sono l'Ayuntaimiento o palazzo del comune (solo visite guidate da prenotare), il palazzo della Giunta (gratis), il museo Pasos de Semana Santa (€2,00) e l'Università di Bilbao (gratis).

Infine, vi consigliamo di dedicare un po' di tempo ai dintorni, davvero meravigliosi! Se non avete un mezzo o avete poco tempo a disposizione, potete approfittare dei tour che partono dalla città, come il tour a Gaztelugatxe e Guernica o il tour a Loyola, Getaria, Zarautz e San Sebastian.

8 cose da fare a Bilbao

Tramonto sul fiume Nervion
Aperitivo con Pintxos
Relax in Plaza Nueva
Visita San Memes Stadium
Surf a Sopelana Beach
Gaztelugatxe - Luoghi di Game of Thrones
1/6

  1. Tour in barca: per ammirare meglio il ponte di Vizcaya e la baia di Abra con le sue tre cittadine Portugalete, Getxo, e Santurtzi non c'è niente di meglio che partecipare ad un tour in barca sul fiume Nervion.
  2. Scoprire la città in bici: salite in sella e pedalate per la città alla scoperta delle sue bellezze antiche e moderne e degli angoli più nascosti. Sono disponibili tour guidati in bicicletta con una guida locale in tutta sicurezza
  3. Aperitivo con Pintxos: impossibile vivere al meglio Bilbao senza godersi un aperitivo con i pintxos, stuzzichini che vengono serviti con il vino o varie bevande. I migliori locali si trovano nella via Poza Lizentziatuaren
  4. Passeggiare sul lungo fiume: il percorso che va dal Puente Euskalduna al museo Guggenheim fino al Casco Viejo è assolutamente sorprendente, caratterizzato da parchi che si alternano ad aree gioco per bambini, sculture ed edifici di varia natura.
  5. Trascorrere qualche ora in Plaza Nueva: oltre a curiosare tra le bancarelle del mercato cittadino e del mercato delle pulci che si svolge ogni domenica, avrete l'imbarazzo della scelta su dove accomodarvi per provare gli strepitosi pintxos bilbaini
  6. Visita al San Memes: è lo stadio dell'Athletic Bilbao, uno dei club calcistici più affascinanti d'Europa. La visita permette di conoscere storia e curiosità. Ad esempio sapevate che il club è aperto ai soli giocatori baschi, di origine basca o che sono cresciuti nelle giovanili di un club basco?
  7. Surf a Sopelana Beach: questa spiaggia a circa 20 km da Bilbao è un vero e proprio ritrovo per appassionati, esperti o principianti, e qui troverete anche una scuola di surf per partecipare ad una lezione
  8. Alla scoperta dei luoghi di Games of Throne: a pochi km da Bilbao, a Gaztelugatxe, si trova la casa natale della regina dei draghi, Daenerys. Allora prendete parte ad un tour del Trono di Spade da Bilbao

Organizza il tuo soggiorno a Bilbao: voli e hotel

museo guggenheim bilbao frank gehryI mesi migliori per visitare Bilbao sono sono quelli compresi fra la primavera e l'autunno. L'estate può essere torrida, ma nella seconda settimana di agosto si svolge la Semana Grande, una festa popolare famosissima che dura 10 giorni ed è un vero e proprio evento folkloristico. Dall'Italia potrete raggiungere la città basca con comodi voli che atterrano nell'aeroporto a 15 km dal centro (a partire da €90,00), da qui con il bus A3247 raggiungerete la città e poi potrete spostarvi comodamente a piedi o con gli efficienti mezzi pubblici. Vi consigliamo di acquistare la Barik Creditrans (€3,00 + credito ricaricabile)

Per quanto riguarda gli alloggi, suggeriamo di dormire nel Casco Viejo o nel quartiere El Ensanche (selezione dei migliori alloggi su Booking). Se cercate la vita notturna, le vie di riferimento sono Urquijo Gallerias, Calles Ledesma e Licenciado Poza nei quartierei Abando e Casco Viejo.

Bilbao è una città perfetta da visitare anche con i bambini; vi suggeriamo di effettuare le escursioni in barca, passeggiare lungo il fiume, prendere la funicolare per raggiungere il monte Artxanda, visitare il Museo Marittimo e il Guggenheim.