Canale Venezia Italia Acqua Fiume 4

Quando andare a Venezia: clima, periodo migliore e consigli mese per mese

Aggiornato a Agosto 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 86 viaggiatori.
Quando andare a Venezia. Ecco info su clima e temperature mese per mese. Scopri il periodo migliore per visitare la città, quello meno caro e consigli su eventi e attività in ogni stagione.

Canale Venezia Italia Acqua Fiume 4Venezia è universalmente riconosciuta come un gioiello di architettura, arte e ingegneria, costruita su fondamenta sottratte all'acqua della laguna. È anche la città con la più alta densità di capolavori per kmq, che brulica di attività commerciali tra gli stretti calli: artigianato, cucina e musica, solo per citarne alcune. Questa sua particolarità che la rende unica al mondo, ovvero l'essere "costruita sull'acqua", pregiudica il periodo di visita da parte dei turisti? La verità è che a Venezia è alta stagione tutto l'anno. Abbiamo ugualmente raccolto notizie utili su quando andare a Venezia.
GUARDA L'INFOGRAFICA: Quando andare a Venezia

Clima, Temperature medie e Precipitazioni

Periodo migliore per visitare Venezia - clima, eventi, attività

Mese Temperatura media percepita Giorni di pioggia
Gennaio 7°C 6
Febbraio 9°C 5
Marzo 13°C 6
Aprile 16°C 8
Maggio 22°C 8
Giugno 25°C 9
Luglio 28°C 6
Agosto 28°C 6
Settembre 24°C 6
Ottobre 18°C 7
Novembre 12°C 6
Dicembre 7°C 6
  • Periodo migliore: dal punto di vista climatico si consiglia la primavera (tra Pasqua e il mese di giugno) oppure inizio autunno (settembre); ma la città è meravigliosa anche in inverno, in occasione dei festeggiamenti del Carnevale di Venezia.
  • Periodo da evitare: in estate le temperature si aggirano intorno ai 27°C ma il caldo avvertito è maggiore a causa dell'elevata umidità. In pieno autunno le piogge possono causare l'innalzamento del livello dell'acqua con conseguenti inondazioni.

Il clima di Venezia è moderatamente continentale e tipicamente padano, con inverni freddi e umidi ed estati calde e afose, la presenza del Mare Adriatico contribuisce a influenzare le temperature.
La piovosità è piuttosto alta tra maggio e giugno, così come la prima parte dell'inverno, dove sono frequenti gli allagamenti e la nebbia. Gennaio e febbraio sono i mesi più freddi dell'anno, le temperature oscillano tra 0°C e 7°C, ma in compenso la neve non si vede quasi mai. Le stagioni intermedie sono particolarmente gradevoli, con temperature che si stabiliscono tra i 16°C e i 19°C.

Quando conviene andare a Venezia: il periodo più economico

Quando conviene visitare Venezia - periodo e mesi low costVenezia non è certo una delle città europee più economiche, ma con qualche accorgimento è possibile risparmiare. I mesi più indicati per una vacanza low cost a Venezia sono ottobre, novembre, marzo e aprile. Durante l'autunno, il fenomeno dell'acqua alta scoraggia numerosi turisti e rende i prezzi di alberghi e ristoranti decisamente più bassi.
A fine marzo sono appena terminati gli sfarzi del Carnevale, uno dei periodi di maggiore affluenza turistica, per questo è facile trovare delle buone occasioni.

Venezia in Primavera

2 venezia primaveraNel mese di marzo si assiste al risveglio della natura dal letargo invernale. Questa "rinascita" si riscontra non solo nei parchi e nei giardini pubblici, ma anche presso i bar e i ristoranti che allestiscono i tavolini posizionati all'esterno. Le temperature si assestano tra i 13 e i 15 gradi, le piogge, però, non sono da escludersi, così come il conseguente fenomeno dell'acqua alta!
In caso di maltempo le attività da svolgere restano comunque tante, come la visita al Palazzo Ducale e Basilica di San Marco, chiese, palazzi, musei e teatri e da non perdere la visita alle Gallerie dell'Accademia per ammirare una delle più famose opere al mondo: l'Uomo vitruviano di Leonardo Da Vinci.

Approfittando delle giornate limpide e soleggiate di marzo sarà invece possibile effettuare una escursione in barca a Murano, Burano e Torcello (da €20,00) alla scoperta delle più famose isole veneziane, ammirando i maestri artigiani nella soffiatura del vetro a Murano, passeggiando a Burano o scoprendo le antiche chiese bizantine di Torcello.

Durante il mese di marzo a Venezia arriva anche il Capodanno Veneziano, il cosiddetto Cao de ano. All'epoca della Repubblica di Venezia, infatti, il primo giorno del mese coincideva proprio con l'inizio dell'anno nuovo, in quanto segnalava la fine del freddo e l'arrivo della primavera.

Venezia in Estate

3 venezia estateNel pieno dell'estate c'è caldo e giornate lunghe che stimolano la voglia di stare all'aria aperta e i turisti possono intrattenersi con diverse attività per tutti i gusti. L'estate nel nord est sa essere rovente, con temperature che superano i 30°, ma quello che complica più le cose è l'intensa umidità, ancor più accentuata in una città lagunare come la Serenissima.

Per te l'afa non è un problema? Puoi approfittare delle lunghissime giornate per splendide passeggiate fra le calli. In alternativa, anche la gondola è un mezzo di trasporto tipico e potete approfittarne per esplorare la città attraverso un tour in gondola tra i canali.

A Venezia non ci sono discoteche, ma se cerchi il divertimento notturno puoi optare per bar e pub non mancano, oppure scegliere di trascorrere l'orario dell'aperitivo nei bacari, le tipiche osterie.
VEDI ANCHE: 10 specialità locali da mangiare a Venezia

Venezia in Autunno

4 venezia autunnoLe temperature di Venezia, in Autunno, sono ancora gradevoli e si aggirano sui 18°, È uno dei periodi più indicati per visitare la città, anche se il cielo non è più azzurro ma lascia spesso il posto al colore grigio, alimentato dalla nebbia che si propaga tra calli e canali. L'atmosfera è malinconica e quasi spettrale ma nello stesso tempo carica di fascino, ideale per tour guidati magari che combina la visita di San Marco e un tradizionale giro in gondola!
Ad ottobre ritorna la caratteristica acqua alta, dovuta principalmente al ciclo di maree dell'Adriatico: una città così antica come Venezia, parzialmente inondata, regala uno spettacolo unico e attraente, che conquista da decenni turisti provenienti da tutto il mondo.
Anche se è da tutti ritenuto un fenomeno del tutto anglosassone, pochi sanno che le radici di Halloween sono sorprendentemente legate alla tradizione veneziana. L'attività di intagliare zucche ed esporle, con un lumino all'interno, durante la vigilia di Ognissanti, era infatti una pratica antica diffusa nel territorio cittadino, con il nome di Suche dei morti o Suca baruca.

Venezia in Inverno

5 venezia invernoUna vacanza nel periodo invernale è un'esperienza di vita che solo Venezia può offrire. Il clima natalizio "riscalda" virtualmente l'atmosfera, anche se le temperature non sono più alte di 7°.
Nel mese di dicembre vanno in scena numerosi eventi teatrali e musicali, viene allestita anche una pista di pattinaggio su ghiaccio per i più avventurosi. Durante il ponte dell'Immacolata potrai goderti i riflessi delle luci e dei palazzi illuminati nel canale della città, gustando la gastronomia locale.

Nella città, infatti, la festività è particolarmente sentita e celebrata con il corteo acquatico in Canal Grande che prevede una sfilata delle tipiche imbarcazioni veneziane.

Il Carnevale di Venezia è l'apice delle celebrazioni invernali, un vero e proprio un must. In questi giorni il capoluogo veneto diventa l'ombelico del mondo. I canali, le ville, le strade della Serenissima vengono invase da persone da ogni parte d'Europa, che vogliono vivere la magia, tra elaborati costumi e sfarzosi balli in maschera, di questo incredibile evento in una delle città più belle al mondo! Questa ricorrenza è il principale motivo per visitare la città in inverno!

Come vestirsi: cosa mettere in valigia

  • In inverno: le temperature non scendono sotto lo zero ma il freddo può essere intenso, specialmente se si sceglie di spostarsi in gondola o in vaporetto. L'abbigliamento consigliato è quindi quello tipico invernale, con giacca a vento e scarpe impermeabili.
  • In estate: l'umidità può aumentare la sensazione di caldo, per questo è preferibile un abbigliamento leggero, un cappello e occhiali con lenti scure per proteggersi dai raggi solari.
  • In autunno e in primavera: consigliato il classico abbigliamento "a cipolla", con calzature e giacche impermeabili, per seguire l'imprevedibilità delle temperature e della pioggia.

Non hai ancora prenotato il tuo viaggio? Scopri le nostre offerte!

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Guida di Venezia

Torna su