Basilica di Santa Maria della Salute

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni. Itinerario dei posti da non perdere assolutamente. Consigli utili per visitare Venezia in un weekend!

Basilica di Santa Maria della Salute"If I were not King of France, I would choose to be a citizen of Venice".

canali di venezia al tramontoQueste le parole del re Enrico III di Francia, a dimostrazione di come Venezia abbia sempre fatto innamorare chiunque l'abbia visitata. E le cose non sono cambiate con il passare degli anni. Con la sua bellezza e la sua unicità, questa città ci viene invidiata da tutto il mondo.
Ricca di storia e soprattutto cultura, ogni anno qua si svolgono moltissimi eventi conosciuti in tutto il mondo, come la Mostra del Cinema di Venezia, il famoso Carnevale di Venezia o la Biennale di Archittettura, per non parlare di tutti gli spettacoli che si svolgono al Teatro la Fenice. Ma non solo, il fascino di Venezia ha incantato anche molti registi e produttori, che hanno scelto questa perla italiana per girare i loro film. Tra i più, possiamo citare "007 - Casino Royale", "The Tourist","Inferno", "Spiderman - Far from Home" e tanti altri. Come potete capire, non rimarrete assolutamente delusi da questa città! Perciò, scopriamo insieme che cosa vedere a Venezia in 3 giorni.
VEDI ANCHE: 10 Cose da vedere assolutamente a Venezia

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Venezia: la Primavera e autunno sono i mesi migliori dal punto di vista climatico, in quanto le temperature oscillano tra i 10° e i 20°. Come però potete immaginare, questo è anche il periodo in cui si trovano più turisti, soprattutto tra aprile e inizio giugno e settembre e ottobre. L'estate è il periodo con le temperature più alte, a volte insopportabili, anche a causa dell'alta umidità. Gennaio e febbraio sono invece i mesi più freddi, arrivando a toccare anche lo 0. Scopri quando andare a Venezia
  • Come arrivare: l'aeroporto di riferimento è il Marco Polo, ad appena 15 km dalla città. Per raggiungere il centro ci sono diverse alternative: taxi d'acqua privati, al costo di €150,00 circa, molto comodi se avete tante valigie e molto veloci; vaporetti Alilaguna, il ticket costa €15,00 ma il tempo di percorrenza è molto elevato, dai 60 ai 90 minuti; taxi, al costo di €30,00/40,00, ovviamente non vi potranno portare fino all'hotel, ma vi lasceranno al punto più vicino possibile da cui poi dovrete muovervi a piedi o con il traghetto; bus, che vi lasciano al capolinea a Piazzale Roma, da cui dovrete prendere un traghetto. Trovate la linea Autobus Express ATVO (€6,00) e l'autobus urbano ACTV, linee 4-15-45 (€8,00). Voli a partire da €47,00 - guarda le offerte
  • Dove dormire: il posto migliore è il centro, ma i prezzi sono molto alti. Un'ottima soluzione sarebbe quella di trovare qualcosa tra la stazione Santa Lucia e il ponte di Rialto, nel Sestiere di San Paolo e dintorni, collegato al Sestiere San Marco dal ponte di Rialto. Hotel e b&b a partire da €50,00 a camera - guarda le offerte
  • Come muoversi: a piedi, perdetevi per le viette e per i numerosi ponti, sarà un'esperienza fantastica (mi raccomando, portate scarpe comode). Per coprire grandi distanze bisogna utilizzare il vaporetto, gestito dall'ACTV e collegano tutti i punti della città (corsa singola €7,50 - abbonamenti da 24 ore €20,00 - 48 ore €30,00 - 72 ore €40,00). In alternativa il traghetto, molto usato dai veneziani, chiamato anche "taxi collettivo in gondola" e consente di andare ad una sponda all'altra del Canal Grande (non esistono abbonamenti, corsa singola €2,00). Infine ci sono i taxi d'acqua (costo dai €15,00 + €2,00 per ogni minuto). Se volete, esiste un'altra alternativa, che però al giorno d'oggi più che mezzo di trasporto può essere definita una vera e propria attrazione: la gondola (30 minuti €80,00, 40 minuti in più sono da aggiungere €40,00). Di notte il prezzo sale ancora, partendo da un minimo di €100,00. Scopri come muoversi a Venezia - info, costi e consigli

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Piazza San Marco, Basilica di San Marco, Campanile di San Marco

Piazza San MarcoIniziate il primo giorno con i grandi classici di Venezi: piazza San Marco e tutto ciò che la circonda. Sulla piazza si affacciano diversi locali con i tavolini all'esterno, ma vi consigliamo di scegliere qualcos'altro se non volete rischiare di avere un'amara sorpresa al momento del conto. Proprio a due passi dalla piazza, nella Piazza dei Leoncini, troverete il Ai Do Leoni, un locale con ottime brioche e caffè ad un prezzo assolutamente onesto.
Ed eccovi qua, pronti ad iniziare con Piazza San Marco, il vero e proprio cuore della città. Circondata da bellissimi palazzi, vi stupirà con la sua bellezza. Vicino alla Piazza dei Leoncini potrete vedere la Torre dell'Orologio, costruita tra il 1469 e il 1499. L'orologio blu che vedrete è in oro e smalto blu e segna ora, giorno, fasi lunari e zodiaco. La piazza prende il nome dalla basilica che occupa un intero lato, la Basilica di San Marco. Costruita intorno all'828 per conservare le relique di San Marco (secondo la tradizione rubate da due mercanti veneziani ad Alessandria d'Egitto), la cattedrale ebbe principalmente due grandi ruoli: prima chiesa palatina, come cappella del Palazzo Ducale, e poi, dal 1807 cattedrale della città. Il suo interno vi lascerà sicuramente senza parole, è di una grandezza e maestosità unica. La fila per entrare a volte è davvero molto lunga, quindi vi consigliamo di prenotare la visita per poter saltare la coda (acquista online il tour guidato con accesso prioritario), o di affidarvi a qualche tour organizzato. E' possibile effettuare la prenotazione dal 1 aprile al 2 novembre e il costo del servizio d'accesso è di €3,00, gratuito per i bambini dai 0 ai 5 anni.

Già che siete in piazza, una visita al Campanile di San Marco è d'obbligo. Anche in questo caso le code possono essere molto lunghe, quindi vi consigliamo di affidarvi ad un tour che comprende il salta fila o di acquistare direttamente l'ingresso senza coda dal sito ufficiale. Il costo del biglietto intero (compreso di salta coda) è di €13,00, ridotto per i ragazzi dai 6 ai 18 anni €9,00, gratuito per i bambini sotto i 5 anni. Con i suoi 98,6 metri d'altezza, è uno dei simboli veneziani e, insieme alla piazza e alla Basilica, è uno dei simboli italiani conosciuti in tutto il mondo. I veneziani lo chiamano "el paròn de casa", ovvero padrone di casa.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Palazzo Ducale, Musei di Piazza San Marco, Ponte dei Sospiri

Palazzo DucaleMattinata impegnativa, è ora di ricaricare le energie. Per il pranzo vale lo stesso discorso della colazione, attenti a dove andate a mangiare e consultate sempre prima i menù esposti all'esterno per evitare spiacevoli sorprese poi. VI consigliamo di tornare alla Piazza dei Leoncini e di fermarvi al ristorante Leoncini Trattoria Pizzeria. Questa trattoria, con delle bellissime sale con travi a vista, propone sia piatti della tradizione italiana (primi a partire dai €10,00) e di pesce (da €13,00) che pizze (una margherita €8,00), per soddisfare tutti i palati. Con una spesa media a testa di €25,00, rimarrete soddisfatti e soprattutto non vi sarete allontanati troppo dal prossimo punto della lista.
E' tempo di procedere con Palazzo Ducale, uno dei palazzi più famosi e conosciuti di Venezia. Capolavoro dell'arte gotica, ricoprì il ruolo di dimora del Doge e sede del governo della Serenissima. Nel 1923 lo stato lo affida al Comune di Venezia, che lo apre al pubblico come museo, e nel 1996 entra a far parte del sistema dei Musei Civici di Venezia. Il museo è diviso in diverse zone: troverete il Museo dell'Opera, il cortile e la Logge, le stanze dell'Appartamento Ducale, l'Armeria e le Prigioni. Aperto dal 22 marzo al 22 novembre dalle 9:00 alle 19:00 e dal 3 novembre al 21 marzo dalle 9:00 alle 17:00. Per quanto riguarda il biglietto d'ingresso, ci sono diverse tipologie: il biglietto Musei di Piazza San Marco, che comprende Palazzo Ducale e il percorso integrato del Museo Correr, Museo Archeologico Nazionale e Sale Monumentali della Biblioteva Nazionale Marciana, intero €20,00 e ridotto €13,00; il biglietto Museum Pass (acquist online), che comprende l'ingresso ai Musei di Piazza San Marco e ad altri musei civici, costi biglietto intero €24,00 ridotto €18,00; il biglietto Itinerari segreti di Palazzo Ducale, intero €20,00 e ridotto €14,00.
Una volta conclusa la visita, passaggiate sul lungomare e passate davanti al famoso Ponte dei Sospiri. Ma sapete perché si chiama così? Il ponte collega le sale delle varie magistrature direttamente alle prigioni e i detenuti potevano vedere il cielo per l'ultima volta proprio passandoci sopra. Una volta arrivati nelle prigioni, difficilmente ne uscivano. Attraversandolo e sospirando, potevano dire addio alla libertà.

3 - Sera: Cena, Piazza San Marco

I posti in cui cenare sono davvero tantissimi, da quelli più economici a quelli davvero più costosi. Noi vi consigliamo la Trattoria alla Rivetta, a soli 5 minuti a piedi dal Ponte dei Sospiri. Questa trattoria offre specialità tipiche della cucina veneziana e molti piatti di pesce. Con un costo medio di €25,00 a persona rimarrete pienamente soddisfatti.
Da qui, in soli 4 minuti sarete di nuovo nella bella Piazza San Marco, questa volta avvolta dal suo fascino serale. Prendete un gelato in una delle tante gelaterie e godetevi la città.

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Campo Santo Stefano, Ponte dell'Accademia, Gallerie dell'Accademia

vista dal ponte dell accademiaSecondo giorno nella città sull'acqua. Il modo migliore per iniziare nel migliore dei modi è con una bella colazione, questa volta a Campo Santo Stefano, in uno dei locali che danno sulla Piazza. Noi vi consigliamo il Caffè Mokaefti, caffè buoni e prezzi non esagerati. Questo campo è circondato da magnifici palazzi, come Palazzo Morosini e Palazzo Loredan, e durante il periodo Natalizio ospita il mercatino natalizio, con bancarelle di prodotti artigianali locali e cibo.

A soli 5 minuti a piedi troverete il Ponte dell'Accademia, il più meridionale dei 4 ponti che attraversano il Canal Grande. Quando fu costruito e aperto al pubblico, nel 1933, era il più grande ponte in legno d'Europa. Il problema è che il legno richiede tantissima manutenzione e nel 1986 sono state sostituite tutte le parti in legno.
Dal nome è facile capire dove conduce questo ponte, alle Gallerie dell'Accademia. Questo vasto complesso, che include anche la Chiesa di Santa Maria della Carità, il convento dei Canonici Lateranenesi e la Scuola Grande di Santa Maria della Carità, contiene opere che vanno dal '300 al Rinascimento di autori come Tiepolo, Tiziano, Tintoretto e Longhi. Qui troverete la più grande collezione di pittura veneziana al mondo. Inoltre, contiene una delle opere più importanti di Leonardi da Vinci, e possiamo dire anche del mondo: "L'Uomo Vitruviano". Essa però è raramente esposta per evitare che si deteriori ancora di più. Il complesso è aperto dal martedì alla domenica dalle 8:15 alle 19:15 e il lunedì dalle 8:15 alle 14:00. Il biglietto intero costa €16,50, il ridotto per ragazzi dai 18 ai 25 anni €5,00. Inoltre, esiste un biglietto che comprende sia l'ingresso alle Gallerie dell'Accademia, sia al Palazzo Grimani, al costo di €15,00 intero e €12,00 ridotto.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Collezione Peggy Guggenheim, Basilica di Santa Maria della Salute

Basilica di Santa Maria della SaluteOrmai è ora di pranzo e a pochi passi dalle Gallerie dell'Accademia troverete la Taverna San Trovaso. Questo ristorante offre un'ampia selezione di piatti della cucina veneziana e pizze. Potrete trovare numerosi antipasti, zuppe e primi di pesce, secondi sia di carne che di pesce. Il prezzo medio a persona per un pranzo è sui €20,00/25,00.

Dopo aver recuperato le energie, c'è un altro museo che vi aspetta, il Peggy Guggenheim Collection. Il museo si trova nell'affascinante Palazzo Venier dei Loeni, iniziato nel 1748 su progetto dell'architetto Lorenzo Boschetti ma mai concluso. Il museo espone la collezione personale di Penny Guggenheim e comprende opere di qualsiasi periodo artistico, dal Cubismo al Futurismo, passando per la Pittura Metafisica, l'Astrattismo Europeo, e ancora il Surrealismo e l'Espressionismo Astratto americano e la Scultura d'avanguardia. Tra i tanti capolavori ci sono quelli di artisti del calibro di Picasso, Braque, Duchamp, De Chirico, Kandinsky, Magritte, Pollock e tanti altri. Il museo è aperto il lunedì e dal mercoledì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00 (chiuso tutti i martedì e il 25 dicembre). Il costo del biglietto d'ingresso intero è di €12,00, ridotto €7,00.

Una volta conclusa la visita al Guggenheim, se proseguite sul lungomare troverete la Basilica di Santa Maria della Salute. La Basilica fu voluta dalla Serenissima come ringraziamento alla Vergine Madre di Dio per aver salvato la città dalla terribile peste del XVII secolo. I lavori iniziarono nel 1631 e venne consacrata nel 1687. Si può visitare dal lunedì al sabato dalle 9:30 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 17:30, la domenica solo il pomeriggio dalle 15:00 alle 17:30. Il biglietto d'ingresso costa €4,00, ridotto €2,00. Dopo la visita, vi consigliamo di ripercorrere la strada a ritroso e ripassare per il Ponte dell'Accademia, per ritornare verso il centro storico per cena.

3 - Sera: Cena, centro storico

Tornando a Campo Santo Stefano, troverete tantissimi locali in cui poter cenare. Vi consigliamo il Ristorante San Stefano, con dei tavolini all'esterno sulla piazza, perfetti se troverete una bella giornata. In questo locale troverete piatti sia di carne che di pesce e un ottimo listino vini. Come costo medio, andrete a spendere un po' di più rispetto agli altri locali consigliati, circa €30,00 a persona.
Per la serata le alternative sono tante, o mangiarvi un gelato mentre passeggiate per le vie della città o sedervi in uno dei tanti locali per bere qualcosa e riposarvi un po' durante la lunga giornata, a voi la scelta.

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Ghetto Ebraico, Ponte degli Scalzi, Basilica dei Frari

Ultimo giorno a Venezia, ci spostiamo un po' dalla zona più conosciuta di Piazza San Marco. La mattina la potete dedicare all'esplorazione del Ghetto Ebraico e d'intorno. Ma prima colazione, qua troverete la Pasticceria Martini, vicino al Ponte delle Guglie. Tra un buon caffè e una vasta scelta di dolci, la giornata non può che iniziare nel verso giusto.

Dovete sapere che il termine ghetto nasce proprio qua a Venezia per indicare gli "altri" quartieri, quelli diversi, lontani dal centro, sia dal punto di vista architettonico, culturale e poi anche religioso. Il Ghetto Ebraico di Venezia, che si trova sul sestiere Cannareggio, conta tre diverse sinagoghe e, riferendozi all'architettura, è diverso dal resto della città. Infatti, le case particolari che troverete qui sono state progettate per ospitare tantissime famiglie.

Una volta finito il giro per questo quartiere, dirigetevi verso il sestiere San Pono, attraversando il Ponte degli Scalzi, il primo dei quattro ponti che attraversano il Canal Grande. Questo ponte di pietra prende il nome dalla vicina Chiesa di Santa Maria di Nazareth, o Chiesa degli Scalzi. In questo sestiere si trova l'imponente Basilica dei Frari. Questa basilica del 1330 circa è in stile gotico risale, di tipo franscescano, in quanto mantiene le linee semplici e pulite, evitando ad esempio guglie sfarzose. Contiene al suo interno delle importantissime opere d'arte, tra cui due opere del Tiziano e la sua tomba. Inoltre ci sono diversi monumenti dedicati a persone importanti, quali Canova, Tiziano e alcuni Doge veneziani. L'orario per le visite va dalle 9:00 alle 18:00. L'ingresso costa €3,00, ridotto €1,50.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Campo di San Polo, ponte di Rialto, Canal Grande

ponte di RialtoA soli 100 metri dalla Basilica dei Frari troverte il ristorante Muro Frari, un locale moderno con ampie vetrate. Qua preparano piatti della tradizione italiana e pizze. Anche in questo caso andrete a spendere in media sui €20,00 a persona.

Una volta finito il pranzo, proseguite per il Ponte San Polo e arriverete a Campo San Polo, il secondo Campo più grande di Venezia (il primo è San Marco). Inizialmente destinato a coltivazione e pascoli, venne completamente pavimentato nel 1493. Qui, inoltre, nel venne pugnalato e assassinato Lorenzino de' Medici, da due persone assoldate da Cosimo de' Medici. Qui si affacciano moltissimi palazzi antichi e bellissimi: Palazzo Tiepolo, Palazzo Soranzo, Palazzo Donà.

Da qua proseguite e arriverete al Ponte di Rialto, il ponte più antico dei quattro costruiti sul Canal Grande. Il Canal Grande, "canalazzo" per i veneziani, attraversa Venezia per ben 4 chilometri, prendendo una forma a S. Un giro in gondola al tramonto qua è una delle cose più romantiche che la città può offrire. Ma torniamo ora al Ponte, uno dei più famosi di Venezia. Inizialmente era costituito da un ponte di barche, ma con la crescita del mercato di Rialto e i continuo spostamenti delle persone fu necessario costruire un ponte stabile. Ciò avvenne intorno al 1264 grazie a Nicolò Barattiero. Collega il sestiere di San Polo con il sestiere di San Marco.

3 - Sera, Piazza San Marco

Per l'ultima serata a Venezia godetevi una buona cena all'Ostaria a La Campana, situata nella calle dei Fabbri, a soli 5 minuti a piedi dal Ponte di Rialto.Questo piccolo locale, con arredi in legno e retrò, è specializzato in pesce cucinato secondo la cucina veneziana. Anche qua, come negli altri ristoranti, andrete a spendere in media sui €20,00 a persona. Inoltre, sarete a soli a 5 minuti da Piazza San Marco.
Dato che questa sarà la vostra unica serata, approffittatene per vedere ancora una volta una delle piazze più belli del mondo e per godervi una bella passeggiata sulla Riva degli Schiavoni. Vedrete, Venezia ve la porterete per sempre nel cuore e non vedrete l'ora di tornare.

In sintesi:

Quanto costa un weekend a Venezia

tra i canali di venezia in gondolaA causa del grande flusso di turisti, Venezia è una citta davvero molto costosa. Ci sono tantissimi bar e ristoranti con prezzi davvero alti, vi consigliamo di controllare sempre i menù esposti all'esterno dei locali. Quindi, se state organizzando 3 giorni a Venezia, state attenti a come gestire il vostro budget:

  • Costi per mangiare: circa €55,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: circa €70,00 a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito
  • Trasporti: circa €20,00 a persona
  • Hotel, alloggi e b&b: da €60,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €20,00 a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Venezia: da €370,00 a persona

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su