Come visitare Venezia in un giorno: 10 cose da fare assolutamente

Come visitare Venezia in un giorno a piedi? Scopri come fare: ecco un itinerario di un solo giorno alla scoperta delle 10 cose da fare assolutamente a Venezia. Ecco consigli utili sulle cose da vedere durante la tua gita indimenticabile

Come visitare Venezia in un giornoChi non è mai stato a Venezia? Niente paura, non siete i soli: ma inutile dire che prima o poi la splendida e caratteristica cittadina veneta merita una visita. La riprova è anche l'alta percentuale di turisti che, una volta stati, amano tornarci periodicamente, per godere delle diverse stagioni e per prendere parte alle varie mostre e attrattive culturali di cui la città pullula.

VEDI ANCHE: LE 10 CITTA' PIU' BELLE D'ITALIA

Per facilitarvi il lavoro di scelta, ecco 10 cose da fare e da vedere assolutamente durante la vostra visita giornaliera a Venezia.

Consigli per visitare Venezia in un solo giorno

Consigli per visitare Venezia in un solo giornoInnanzitutto, la variabile maggiormente legata al turismo di Venezia è il meteo, per cui è essenziale essere attrezzati per ogni evenienza, a prescindere dalla stagione: sempre meglio avere con sé un ombrellino o un k-way, oltre che munirsi di scarpe comode e ben collaudate. Bisogna infatti tenere conto che il meteo a Venezia può cambiare in modo rapido, ed è bene non farsi soprendere dalla pioggia per evitare di dover camminare a lungo con piedi e abbigliamento umido.

VEDI ANCHE: CONSIGLI E CURIOSITA' SUL CARNEVALE DI VENEZIA

Per risparmiare tempo è bene prefissarsi delle mete precise e decidere un itinerario che si avvalga delle calle meno sommerse dal flusso turistico: in zone ristrette spesso si resta imbottigliati e si formano lunghe code.
Fare attenzione ai gondolieri abusivi, e se proprio si decide di provare l'ebbrezza di un giro in gondola piuttosto rifarsi a enti ufficiali che spesso lanciano interessanti promozioni.
In merito al cibo, è noto che mangiare a Venezia è tendenzialmente parecchio costoso: oltre ai vari fast food presenti, per mangiare a poco prezzo e in poco tempo è consigliato ricorrere a osterie o trattorie che propongono pranzi da lavoro o comunque a prezzi abbordabili, come ad esempio la Trattoria alla Rampa, Le Spighe, Trattoria da Marisa, Pasticceria Bar Puppa: in tutti questi casi è possibile cavarsela con circa € 15 a testa.

10 Cose da fare assolutamente

10 Cose da fare assolutamente a VeneziaMa veniamo al dunque: Venezia è talmente bella e ricca di cultura, turismo e anche divertimento che scegliere cosa vedere e fare, soprattutto se si hanno poche ora a disposizione, può essere davvero difficile. Ecco dunque a voi un possibile elenco:

  1. Visitare il Palazzo Ducale: per evitare le lunghe code, è bene prenotare in anticipo tramite il sito http://palazzoducale.visitmuve.it/;
  2. Visitare la Basilica di San Marco: altra tappa obbligata, ma anche qui si rischiano lunghe code, soprattutto nei ponti e nei periodi festivi. Per snellire i tempi e accedere senza coda, prenotare tramite il sito VenetoInside;
  3. Passeggiare in Piazza San Marco: già che ci si trova nei pressi, anche Piazza San Marco merita di essere ammirata e guardata da diverse angolazioni;

    VEDI ANCHE: CLASSIFICA DELLE 10 PIAZZE PIU' BELLE D'ITALIA
  4. Fare un giro all'Hard Rock Cafè: per gli amanti della musica e di questa nota catena, un giro all'Hard Rock Cafè di Venezia è davvero imperdibile;

    VEDI ANCHE: I 12 HARD ROCK CAFE' PIU' BELLI DEL MONDO
  5. Fare un tour sul Gran Canale: per chi ha qualche soldo in più, dalla stazione ferroviaria partono frequenti tour in battello lungo il Gran Canale. Questo meraviglioso itinerario dà un'altra visuale di Venezia e permette di ammirare i vari palazzi che si affacciano sul canale;
  6. Visitare le Galleria dell'Accademia: basti citare Bellini, Carpaccio, Tiziano, Giorgione, Tintoretto, Tiepolo... li trovate tutti nelle Gallerie dell'Accademia di Venezia;
  7. Attraversare il Ponte di Rialto: altra attrazione meta di centinaia di "selfie" e fotografie al giorno;
  8. Visitare la Basilica dei Santi Giovanni e Paolo: non si può che restare colpiti dalla maestosità di questa Chiesa, posta vicino all'ospedale di Venezia;
  9. Passeggiare nell'acqua alta: se capitate nel periodo di piogge intense, cogliete l'occasione per vivere un momento che resterà impresso nella vostra memoria, ovvero quello della camminata nell'acqua alta. Ovviamente, dovete essere muniti delle giuste calzature;
  10. Fare una pausa nei Giardini Napoleonici (o della Biennale): la vostra fatica quotidiana merita una sosta, e quale migliore location degli splendidi giardini napoleonici, che compongono l'area verde più estesa del centro storico?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti