passaporto usa

Documenti necessari per andare negli Stati Uniti

Documenti necessari per andare negli Stati Uniti: visto, passaporto, modulo esta, assicurazioni sanitarie, ecc. Guida ai documenti obbligatori e consigliati per viaggi di lavoro, studio, nozze, vacanze.

passaporto usaGli Stati Uniti d'America sono una delle destinazioni più gettonate dal turismo italiano, ogni anno più di un milione di nostri connazionali si reca oltreoceano. Per pianificare al meglio un viaggio in USA è opportuno avere ben chiari alcuni aspetti burocratici, fondamentali per il vostro viaggio, e nello specifico bisogna conoscere la documentazione necessaria (obbligatoria e consigliata).

Documenti obbligatori

  1. Passaporto
  2. Autorizzazione Esta
  3. Visto

1 - Passaporto

Qualunque sia il motivo del vostro viaggio (lavoro, turismo, emergenze familiari), è sempre necessario essere in possesso di un Passaporto elettronico in corso di validità (con validità residua superiore a 6 mesi).

  • Quando serve: per poter viaggiare negli USA è sempre necessario avere un passaporto italiano in corso di validità.
  • Validità: il passaporto dovrà necessariamente essere non scaduto e valido fino al rientro in Italia.
  • Come richiederlo/rinnovarlo: per poterlo richiedere è bene muoversi con buon anticipo rispetto al viaggio (anche se non siete sicuri di partire è consigliabile comunque richiederlo), considerando le tempistiche per l'emissione che possono arrivare anche a 30 giorni. Potete richiedere il rilascio presso gli uffici postali, caserme dei carabinieri, uffici passaporto dei commissariati di polizia; ma per velocizzare il processo l'ideale è recarsi direttamente in questura. Per maggiori info sul rinnovo passaporto leggere questo articolo.
  • Quanto costa: in totale €116,00. Suddivisi in €42,50 per il pagamento del bollettino postale intestato a "Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro" con la causale "importo per il rilascio del passaporto elettronico"; più €73,50 per contrassegno telematico.

2 - Autorizzazione Esta

La maggior parte dei turisti provenienti dall'Italia riesce ad accedere agli Stati Uniti tramite il programma viaggio senza visto (Visa Vaiwer Program). Possono aderire a tale programma i cittadini Italiani in possesso di un passaporto elettronico in corso di validità che viaggiano per turismo o affari e intendono rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni (già in possesso di un biglietto di ritorno).
Per aderire a tale programma bisognerà compilare un modulo ESTA per ottenere l'autorizzazione.

  • Quando serve: chi si imbarca su di un mezzo (nave o aereo) diretto negli Stati Uniti ed intende viaggiare col programma "Viaggio senza Visto" (Visa Vaiwer Program) richiede un'autorizzazione ESTA che fornisce proprio il permesso all'imbarco (e non garantisce di per se l'ingresso nel paese).
  • Come richiederla: Per ottenerla è sufficiente visitare il sito ufficiale, disponibile anche il lingua Italiana ed avviare una nuova domanda. La domanda può essere fatta per il singolo viaggiatore o possono essere richieste un gruppo di autorizzazioni per due o più persone. La domanda ESTA può essere compilata a proprio conto da compagni di viaggio o anche agenzie ma sarete sempre e comunque voi i responsabili per quanto riguarda la correttezza dei dati inseriti.
    L'autorizzazione può essere richiesta fino a 72 ore dal viaggio (tempo massimo entro cui avrete la risposta definitiva) ma consigliamo vivamente di compilare l'ESTA non appena avrete programmato il viaggio negli USA.
    Una volta inseriti tutti i dati richiesti e proceduto al pagamento al pagamento avrete la risposta: solitamente è quasi immediata, spesso ci vogliono alcune ore prima di ottenerla, in ogni caso non riceverete nulla via email ma dovrete verificare lo stato direttamente nel sito ufficiale, recuperando la vostra domanda. Se il viaggio è autorizzato potrete imbarcarvi su di un mezzo diretto negli USA (consigliamo di stampare l'autorizzazione). Se il viaggio non è autorizzato dovrete richiedere un Visto (cosa che ovviamente richiederà più tempo e denaro).
  • Costo: La procedura ha un costo di 14 dollari da pagare con carta di credito o paypal.
  • Validità: L'ESTA ha 2 anni di validità dal rilascio o fino alla scadenza del passaporto (a seconda della condizione che si verifica prima). In caso di successivo viaggio negli USA potrete recuperare la vostra domanda ed aggiornarla. Nella sezione FAQ del sito ufficiale troverete risposta a tutte le vostre domande.

3 - Visto

Per tutti i viaggi che non rientrano nel Visa Vaiwer Program, oppure nei casi di rifiuto dell'autorizzazione ESTA, sarà necessario richiedere un visto per entrare negli Stati Uniti.

  • Quando serve: Se non possono essere rispettati i requisiti per aderire al Visa Vaiwer Program (viaggio per turismo o affari per una durata massima di 90 giorni), occorrerà richiedere un visto per poter entrare negli Stati Uniti d'America.
  • Tipologie di visto: esistono molte tipologie di visto per gli USA e la categoria di visto dipende dal motivo del vostro viaggio. Tra i più richiesti ci sono quelli di tipologia B, destinati a coloro che intendono recarsi negli USA per affari, turismo o per sottoporsi a cure mediche. Chi va per motivi di studio dovrà richiedere le tipologie F o M; I per giornalisti o media mentre, J per scambi culturali mentre i lavoratori temporanei hanno la possibilità di richiedere le tipologie H, L, O, P, Q, R.
  • Come richiederlo: per richiedere un visto occorre recarsi in ambasciata a Roma o in uno dei consolati (Napoli, Firenze, Milano) prendendo preventivamente appuntamento usando il servizio disponibile su questo sito.
  • Validità: la durata massima del visto varia a secondo della tipologia
  • Quanto costa: anche il suo costo varia a secondo della tipologia, e va da un minimo di €160,00 ad un massimo di €265,00.

Documenti consigliati

  1. Assicurazione Sanitaria
  2. Patente internazionale
  3. Carta di credito

1 - Assicurazione Sanitaria

Le prestazioni mediche negli Stati Uniti hanno costi molto elevati. Anche banali interventi di pronto soccorso hanno tariffe molto salate e sono a totale carico del paziente. Viaggiare all'estero senza una buona assicurazione viaggio vuol dire correre un grave rischio. Ecco perché l'assicurazione sanitare è fra i documenti consigliati per un viaggio negli USA.

  • Obbligatorietà: L'assicurazione sanitaria di viaggio non è obbligatoria per l'ingresso nel paese ma è vivamente consigliabile stipularne una prima della partenza.
  • Tipologie di assicurazione: Ogni polizza viaggio che si rispetti ha una base formata da assistenza e spese mediche: sono due categorie chiave di copertura: l'assistenza fa riferimento ad una serie di coperture che sono importantissime quando si viaggia (es. l rimpatrio sanitario); le spese mediche per emergenze in viaggio devono contare su massimali molto alti quando si parla di Stati Uniti o Canada, possibilmente superiori al milione di euro.
  • Quanto costa: le assicurazioni viaggio con destinazione USA hanno premi che orientativamente variano tra i €30 ed i €120 a persona (tra i 18 ed i 60 anni) per una settimana. Sul sito myusa.it troverete una ressegna a tema assicurazione sanitaria USA, con consigli da parte di esperti consulenti del settore.
  • Validità: la copertura va acquistata dal giorno in cui si lascia l'Italia fino al giorno in cui si fa rientro. Le assicurazione viaggio singolo non si rinnovano a scadenza.

2 - Patente internazionale

Domanda molto gettonata riguarda la necessità o meno di avere la patente internazionale per guidare un'auto noleggiata negli Stati Uniti. La risposta è che sono i singoli stati a regolare le normative in materia di circolazione su strada.
Per cui possono esserci stati dove è necessario avere anche la patente internazionale (Modello Ginevra 1949), in altri è sufficiente la nostra patente in corso di validità. Per capire cosa richieda ad uno straniero per circolare un singolo stato occorrerà cercare informazioni nel sito della motorizzazione civile dello stato d'interesse. In ogni caso la patente italiana in corso di validità è sempre necessaria.

  • Quando serve: alcuni stati americani richiedono la patente internazionale, fra cui Arizona, Arkansas, California, Connecticut, Florida, Georgia, Hawaii, Idaho, Illinois, Indiana, Kansas, Kentucky, Louisiana, Maryland, Massachusetts, Michigan, Nevada, New Hampshire, New Mexico, Ohio, Oklahoma, Rhode Island, South Carolina, Tennessee, Texas, Vermont, Virginia, Wisconsin, Wyoming
  • Validità: la patente internazionale modello "Convenzione di Ginevra 1949" ha validità di 1 anno
  • Come richiederla: per richiedere la patente internazionale occorre avere la patente di guida italiana in corso di validità e recarsi all'Ufficio di Motorizzazione Civile dove si dovranno i relativi documenti (Modello TT 746 per la domanda nel quale si specifica la tipologia di patente occorre; Fotocopia fronte e retro della patente di guida in corso di validità; N. 2 foto recenti in formato tessera; marca da bollo e ricevute di pagamento dei due bollettini).
  • Quanto costa: in totale €42,20. Suddivisi in €10,20 per versamento sul c/c 9001 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione); versamento di €16,00 sul c/c 4028 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici motorizzazione); marca da bollo da €16,00.

3 - Carta di credito

Avere una carta di credito è molto importante in un viaggio negli Stati Uniti poiché sono un mezzo pratico e sicuro che evita di girare con molto contante. Per chi vuole noleggiare un'auto diviene necessario avere anche una carta di credito (con nome e numeri a rilievo) intestata a nome di chi vuole noleggiare il mezzo.

  • Quando serve: in caso di noleggio auto.
  • Quale portare: le carte, gestite dalle più comuni società come Visa o Mastercard, sono generalmente accettate negli USA.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su