New york city 336475 640Il vostro prossimo viaggio è negli Stati Uniti? Avete già buttato su carta l'itinerario, cosa visitare, dove mangiare e dove fare shopping… ma sapete quali sono i documenti necessari per poter entrare in terra americana? Per rinforzare le misure di sicurezza, il Governo americano ha ideato un sistema online che dal 12 gennaio 2009 rende necessario ottenere l'ESTA (Electronic System for Traver Authorization) per entrare nel Paese. Si tratta di un documento obbligatorio che rientra nel programma "Viaggi senza Visto" (Visa Waiver Program) e se vi state chiedendo come si ottiene, qual è la sua validità e dove si richiede, continuando a leggere questo articolo avrete risposta ad ogni vostra domanda. Take a note!

Come fare l'ESTA per gli Stati Uniti

Si può comodamente richiedere online collegandosi al sito per richiedere l'ESTA, in 4 rapidi steps:

  • Compilare il modulo online
  • Controllare che i dati inseriti siano corretti
  • Effettuare il pagamento
  • Attendere la propria autorizzazione ESTA

Per poter richiedere l'ESTA dovete avere un passaporto elettronico, l'unico attualmente accettato. Potete riconoscere il passaporto elettronico dal logo visibile sulla copertina e dal microchip inserito al suo interno. I dati contenuti all'interno del microchip saranno utili agli agenti di confine per effettuare i controlli all'arrivo negli Stati Uniti.
VEDI ANCHE: COME RINNOVARE IL PASSAPORTO
Fate tutto questo quando avete scelto la destinazione (o le destinazioni se viaggiate "on the road") e la/le struttura/e dove alloggerete in quanto vi saranno richieste alcune informazioni riguardanti il vostro viaggio, come ad esempio:

  • Dati anagrafici e del passaporto
  • Informazioni sul viaggio
  • Informazioni di contatto e sulla professione del richiedente
  • Destinazione e alloggio della prima residenza
  • Informazioni sul vostro stato di salute

Insomma… capite perché serve fare richiesta quando ormai è tutto organizzato?
L'autorizzazione viene generalmente approvata nel giro di pochissimo tempo, ma ogni caso può essere diverso, e nel caso in cui siano necessari maggiori controlli è possibile dover aspettare fino a 72 ore.
Ci possono essere risposte diverse:

  • Autorizzazione approvata: potete partire, ma questo non vi garantisce il diritto di poter entrare negli Stati Uniti in quanto l'ESTA è un'autorizzazione a salire a bordo di un aereo o una nave diretta negli USA. Sarà poi compito del funzionario dell'Immigrazione nell'aeroporto di arrivo, decidere se darvi il permesso di entrare nel Paese.
  • Autorizzazione negata: Ahia! In questo caso bisogna recarsi in Ambasciata o Consolato statunitense e richiedere un visto B-1 per soggiorni d'affari o visto B-2 per soggiorni turistici.

Che validità ha l'autorizzazione ESTA?

Esta groupez vos demandesOra facciamo un passo avanti e, ottenuta l'approvazione, la vostra autorizzazione avrà una validità di 2 anni oppure fino alla scadenza del vostro passaporto, se questa avviene prima dei due anni.
Nel corso dei 2 anni di validità potrete recarvi negli States tutte le volte che vorrete (e potrete!), a patto di non superare i 90 giorni di permanenza nel Paese per ogni singola visita e che lo scopo del viaggio sia sempre turismo o affari.

Quando e quanto tempo prima occorre farla?

Non c'è un periodo ideale per fare richiesta, diciamo che vale la legge del "prima la fai, meglio è" e come detto poco sopra, dal momento che vengono richieste informazioni dettagliate, iniziate a farla non appena avete tutto programmato e prenotato.
A scanso di equivoci meglio farla non più tardi di 72 ore prima della partenza in quanto in caso di ritardo bisogna recarsi presso l'Ambasciata o il Consolato americano richiedere un visto da non immigrati, ma i tempi si allungano e si rischia di dover annullare o slittare il viaggio.

Chi deve fare l'ESTA?

Questo documento devono farlo:

  • Tutti coloro che vogliono recarsi negli Stati Uniti per turismo o affari
  • tutti i viaggiatori che vanno negli Stati Uniti (o vi transitano) con aereo o nave e che rientrano nel programma "Viaggi senza Visto" (VWP);
  • Anche bambini e neonati che viaggiano o transitano negli States devono essere in possesso dell'ESTA.

Ricordiamo a tutti voi che siete in partenza per l'America, che L'ESTA non è un visto e il suo obiettivo è quello di permettere al Governo degli Stati Uniti di esaminare tutti i viaggiatori intenzionati ad entrare nel Paese.
Per saperne di più sui requisiti necessari per rientrare nel programma "Viaggiare senza Visto" e quindi usufruirne consultare il sito dell'Ambasciata italiana, se invece volete informazioni generali sul programma potete fare riferimento al sito www.estastatiuniti.org.