Viaggi Avventure nel Mondo: come funziona ed opinioni dagli utenti!

Viaggi Avventure nel Mondo: cos'è e come funziona? Ecco tutte le informazioni, opinioni e disavventure. Scopri anche tutti i siti di viaggio per single e simili a viaggiavventurenelmondo.it

Conoscete i viaggi di Avventure nel Mondo? Sicuramente ne avrete sentito parlare o qualche amico ha provato quest'esperienza. Forse siete attratti dalle mete proposte, così lontane ed affascinanti...Una vacanza sicuramente alternativa, ma forse non adatta a tutti. perché? Scopritelo con noi.

Viaggi Avventure nel Mondo: cos'è e come funziona

cos e anmViaggi Avventure nel Mondo (AnM) è una nota agenzia che ha avuto l'idea furba di essere la prima a proporre dei tour semi organizzati ed "avventurosi", offrendo vacanze più a contatto con la vera cultura locale del Paese visitato rispetto alle tradizionali proposte dei tour operator del settore. Quest'idea, nata nel 1970, è stata ai tempi a dir poco geniale! Non a caso altri in seguito hanno cercato di imitarla, senza però riuscire ad ottenere lo stesso successo.

La sua fama non è calata nemmeno in seguito ad alcuni drammatici incidenti mortali (il "famoso" naufragio di molti anni fa nelle Filippine e l'ultima disavventura in Bolivia). Oggi, infatti, Viaggi Avventure nel Mondo conta quasi 1.000 itinerari sparsi per il pianeta e non sembra per nulla risentire del fatto che ormai, a dispetto di un tempo, sempre più persone decidano di partire da sole, perché AnM è stata anche la prima a proporre gruppi di viaggiatori composti da persone tra loro sconosciute, spesso in vacanza senza alcun amico o coniuge.

Il sito viaggiavventurenelmondo.it propone diverse tipologie e categorie di viaggio da poter scegliere, tra le tante troviamo:

  • Viaggi avventura: mete sconosciute e viaggi unici poco turistici dislocati tra i 5 continenti;
  • Viaggi discovery: mete e viaggi ideali per gruppi giovani in cerca di avventura;
  • Viaggi family e baby: destinazioni ideali per famiglie con figli;
  • Viaggi soft: viaggi e avventure dotati di qualche comodità in più rispetto agli altri proposti;
  • Viaggi trekking: ideale per gli amanti delle avventure con zaino in spalla e dei panorami innevati mozzafiato;
  • Viaggi in barca a vela: con viaggi nei mari italiani e non solo;
  • Viaggi in moto e 4x4: avventure off road tra sabbie e sentieri sparsi nella natura del mondo.

Ogni destinazione proposta è dotato di ogni informazione utile per affrontare il viaggio (documentazioni utili per il viaggio, periodo consigliato, durata, costi, alloggi). Inoltre è sempre possibile chiedere maggiori info sulla destinazione direttamente agli organizzatori, tramite email, o al gruppo aderente, tramite i gruppi Facebook segnalati direttamente sul sito. Inoltre ogni viaggio presenta diverse caratteristiche opportunamente segnalate in base ad delle leggende presenti sul sito. Ma quali sono gli ingredienti di questo circuito che ne hanno fatto una ricetta così riuscita?

Caratteristiche dei viaggi

  1. Massimo risparmio: tendenzialmente si scelgono i voli più economici possibili (a volte a scapito della comodità), ostelli e alberghetti, può capitare di dormire in tenda o come ospiti presso case locali, gli spostamenti vengono spesso organizzati su camioncini o sfruttando i mezzi pubblici. I pasti sono spesso veloci, talvolta "preparati in casa" dal gruppo.
  2. La figura del Coordinatore: ogni gruppo di AnM è capitanato da un coordinatore. E' questa la figura chiave che può rendere il viaggio un'esperienza indimenticabile nel bene e nel male. Non è una guida turistica, ma un viaggiatore come gli altri che ha in genere alle spalle una grossa esperienza ed è in possesso di preziosi diari di altri coordinatori (e che custodisce come un segreto militare). Il coordinatore dovrebbe essere il punto di riferimento per tutti e per qualsiasi cosa.
  3. La cassa comune: ossia un importo che, sulla base dell'esperienza, dovrebbe essere sufficiente a coprire i costi di viaggio. La cassa comune viene gestita dal coordinatore e da un componente eletto dal gruppo.
  4. Itinerario autogestito: nel senso che non è fisso. Le decisioni vengono prese in itinere tramite votazione. E quindi la maggioranza a decidere eventuali variazioni.
  5. Polizza infortuni: tutti i partecipanti, compreso il coordinatore, sono coperti da una polizza infortuni compresa nella quota e con massimali aumentabili su richiesta. Europassistance è compresa ed è attivo h24 un servizio emergenze.
  6. Tipologie di viaggi: è possibile partecipare a Viaggi Avventure (itinerari in destinazioni lontane dal turismo di massa), Viaggi Insieme (itinerari in mete più classiche, sempre votati al low cost), Viaggi Discovery (dedicati ai più giovani), Viaggi Soft (più votati al comfort e meno improvvisati), Viaggi Family (pensati per famiglie con bimbi a seguito).

Viaggiare con AnM: Pro, contro e opinioni degli utenti

Alcuni entusiasti, altri no: pareri molto discordanti. Avventure nel Mondo sicuramente cerca di far avere una visione più reale di quello che esiste sulla Terra. In Nepal non mangerete di certo spaghetti al ragù seduti in un ristorante con chef stellato italiano, così come non soggiornerete su qualche isola tropicale in un resort con aria condizionata uguale a 100 altri sparsi per il pianeta. Non tutti amano l'idea di partire da soli, ma spesso è difficile riuscire a trovare un gruppo di amici o qualcun'altro con cui andare in vacanza in certe località. Avvventure nel Mondo aiuta chi ha il desiderio di viaggiare, ma la paura di farlo in totale solitudine. Si può capitare in un gruppo bellissimo, fare amicizia e magari trovare anche l'amore. Inoltre VnM è l'unico modo per affrontare vacanze in paesi veramente off-limits.

E allora perché per alcuni le esperienze con Avventure nel Mondo sono state un disastro? Diciamoci la verità: non sono viaggi adatti a tutti. Ci vuole un grande spirito di adattamento, bisogna saper fare gioco di squadra, saper vivere in gruppo, essere estroversi ed amanti dello stare in compagnia, essere desiderosi di conoscere gente nuova ed avere uno spiccato senso di comunità. Inoltre l'età media è piuttosto "alta", sui 40/45 anni.

Pro

  • Vengono proposti mete/itinerari assolutamente fuori dall'ordinario
  • I viaggi sono tutti i prontati sull'integrazione con le usanze e le popolazioni locali
  • I prezzi sono piuttosto concorrenziali
  • Si fanno nuove conoscenze
  • Si viaggia insieme ad altri italiani (con benefici per quanto riguarda la lingua, i gusti sul cibo, ecc.)

Contro

  • Il buon esito del viaggio dipende quasi totalmente dal gruppo e dal coordinatore assegnato dalla sorte.
  • L'imperativo è risparmiare. Spesso si prediligono scali aerei al limite dell'insostenibile, ritmi frenetici, pernottamenti in luoghi assurdi; quando con pochi spicci in più si sarebbero trovate alternative infinitamente migliori.
  • Sono "bandite" le camere singole. Nella migliore delle ipotesi si condivide una camera con un altro viaggiatore, nella peggiore, si dorme tutti insieme in camerate enormi.
  • Scarsa igiene delle sistemazioni e degli approvvigionamenti di cibo
  • in caso di imprevisti o problemi di salute, bisogna cavarsela da soli. Per regolamento, una volta scongiurati pericoli gravi, il prosieguo del viaggio di gruppo viene prima di ogni cosa.

Per chi è consigliato

  • chi possiede spirito di adattamento
  • chi sa fare gioco di squadra e ha un forte senso di comunità
  • chi è estroverso e amante dello stare in compagnia

Per chi è sconsigliato

  • per chi adora agi e comodità
  • persone molto timide ed introverse
  • chi non accetta consigli, chi è testardo, chi ama la libertà di poter fare ciò che vuole

Alcune Dis-Avventure nel mondo

Riportiamo alcune opinioni e critiche con il solo scopo di fornire un'idea più chiara delle disavventure a cui si può andare incontro facendo questo tipo di viaggi:
... ti posso solo dire che ho conosciuto uno di questi capogruppo e si trattava di una persona molto capace a parole ma che tendeva a perdersi perfino nei corrodoi dell'Università; secondo lei parlava inglese, secondo me era qualcosa di molto simile al "broccolino" ovvero al modo in cui io mi esprimo in lingue che non conosco usando 2 o 3 parole del linguaggio in questione e gesticolando molto." Ho fatto un viaggio disastroso in Asia con un gruppo di persone accettabili se prese fuori dal contesto o singolarmente. In gruppo, tuttavia, accade questo: se non ti allinei all'ideologia del gruppo sei emarginato. Tutto qui. E l'ideologia del gruppo vi assicuro ha molti aspetti paranoici e pericolosi. Detto questo, se una persona ama dormire male, viaggiare peggio, mangiare da schifo e avere ritmi di viaggio al limite della maniacalità, credo "Disavventure nel Deserto" sia il suo operatore turistico. Personalmente li terrò lontani da me come la peste. Spero vivamente che chi legge il post eviti di entrare nel club dei masochisti. Ho appena fatto un viaggio con Avventure nel Mondo e credo che non ripeterò l'esperienza. Prima di tutto il prezzo era troppo elevato: era uguale a quello degli altri Tour Operator, con la differenza che si dormiva in topaie con un unico bagno per tutti (le persone del gruppo dovevano, chiaramente, essere pronte tutte alla stessa ora, per cui era prassi litigare per il bagno). A tavola le altre partecipanti (tutte donne cinquantenni) controllavano che mangiassi una quantità di cibo e bevessi una quantità di vino non superiore alla loro. Mi è stato detto che è normale che i gruppi di Avventure nel Mondo siano formati da sole donne, di età avanzata. Il capogruppo, inoltre, era caratterizzato da forte intolleranza verso i vegetariani (come me) e polemizzava con me ad ogni pranzo e cena. Alla fine l'atmosfera era diventata insopportabile. Non credo valga la pena di rischiare di rovinarsi le vacanze, cosa che avviene se si trova un gruppo di persone pesanti.

Alternative a Viaggi Avventure nel Mondo

viaggiare da soliAvventure nel Mondo non fa al caso vostro ma siete soli e volete fare comunque un viaggio? Nessun problema! Esistono altre possibilità. Il mondo di chi si trova a dover viaggiare da solo non è più solo composto da acide zitelle o scapoloni scorbutici, ma da una vasta gamma di persone che vanno dai genitori single, a chi ha appena concluso una storia d'amore, a giovani avventurosi, a persone con interessi turistici diversi dalla massa.
Qui troverete un bel ventaglio di opportunità:

  • Travelsingle è un operatore adatto per chi vuole scoprire inesplorate destinazioni facendo anche nuove amicizie in tutta Italia. L'obiettivo è quello di creare occasioni di aggregazione tra single che verrano seguiti da accompagnatori esperti durante tutto il viaggio. Ci si muove in gruppo e divisi per tre fasce d'età (under 30, 30/50 e over 50). Inoltre per chi non desidera pagare il supplemento per la camera singola potrà condividerla con qualcun'altro oppure optare per le offerte limitate in camera singola gratuita.
  • Vagabondo è un punto d'incontro per persone che amano organizzare viaggi per conto proprio e fuori dalle rotte del turismo di massa. Si rivolge a gruppi di massimo 14 persone con un'età media compresa tra i 35 e i 40 anni.Tra le mete più gettonate Guatemala, Tibet, Laos e Cambogia.
  • Speed Vacanze propone un'ampia gamma che va dai week end tematici, alle crociere per non accoppiati, alle vacanze in mare in Italia e all'estero fino ad arrivare ai viaggi per single. E' una bella opportunità per fare nuove esperienze e incontrare persone diverse che difficilmente potremmo conoscere nella nostra quotidianità.
  • Solos è un pioniere del settore, con 30 anni d'esperienza. Organizza vacanze per single in tutto il mondo. Le fasce di età sono 25-45, 30-59 e 45-plus. Il numero minimo di partecipanti è di 15 persone.
  • Contiki propone un'ampia scelta di vacanze avventura in tutto il mondo per 18-35enni. Si viaggia in gruppo, 30-50 persone al massimo.
  • Dragoman ha una particolarità: i suoi viaggi sono all'aria aperta on the road a bordo di caravan o furgoncini convertiti in camper. Si parte da un minimo di 10 giorni a un massimo di 4 mesi di viaggio. I tour più impegnativi (Sud America e sud-est asiatico) sono riservati ai 18-28enni.
  • Wild Frontiers organizza itinerari per massimo 12 persone in India e Asia centrale, ma da alcuni anni si sta specializzando in viaggi per single in Africa per osservare la vita degli animali selvaggi.
  • Solitair organizza vacanze per single di tutte le età e condizioni (vedovi, celibi e nubili, sposati o fidanzati che però decidono di trascorrere vacanze separate,...). Si cerca sempre di creare gruppi il più possibile bilanciati. I viaggi sono pensati per per persone che, pur partendo sole, sono alla ricerca di compagnia durante il soggiorno. Si fa il possibile per garantire la libertà individuale pur dando vita a momenti di socialità e condivisione.
  • Permesola che nell'area "Amica di valigia" permette a donne che non vogliono viaggiare sole di pubblicare annunci per trovare una compagna di viaggio. Davvero un'idea carina!

Consiglio: qualunque sia la vostra meta e chiunque siano i vostri compagni di avventura, prima di partire da soli è fondamentale consultare la sezione "Viaggiare Sicuri" del sito della Farnesina. Registrate le tappe del vostro itinerario e controllate se la meta prescelta è a prova di ragazza avventurosa oppure no o semplicemente se è troppo rischiosa. Ricordatevi, come diceva un vecchio spot: prevenire è meglio che curare.
VEDI ANCHE: Le migliori destinazioni per single

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Giancarlo
    Giancarlo 01 Luglio 2019 08:10

    Più Viaggi Avventure nel Mondo cresce, più sono obbligati ad allargare il numero dei coordinatori che senza un controllo viaggiano gratis, scontentano i partecipanti al viaggio e gettano in cattiva luce il nome dell'azienda.Con questo sistema anche i vecchi coordinatori continuano a servirvi male scontentando i viaggiatori.

    Rispondi
    Anna66
    Anna66 26 Agosto 2019 08:31

    Sto per concludere un viaggio con Avventure nel mondo e benché sia il sesto credo che ritenterò l'esperienza solo se conosco già il coordinatore, l'incognita del gruppo è già abbastanza rischiosa per aggiungere quella del coordinatore. Rispondo a Giancarlo per sottolineare che quello di questo viaggio, assolutamente insoddisfacente per vari motivi, ha 58 anni ed è alla sua 76esima esperienza di coordinatore. Purtroppo il problema è che per tale figura- non professionale - non è previsto alcun regolamento, non si conoscono le condizioni cui deve sottostare probabilmente perché non c'è ne sono, è solo uno per specchietto per le allodole , nel senso che serve a rassicurare i viaggiatori sulla presenza di un punto di riferimento che non c'è.

  • Marta
    Marta 19 Agosto 2019 19:28

    Ho appena finito un viaggio con viaggi e avventure... Era la terza volta che viaggiavo con loro e le altre due volte mi ero sempre trovata benissimo con bravi coordinatori. Questa volta mi spiace non potere dire altrettanto; per altro Io sono una persona molto elastica ed adattabile...
    Però ho trovato il comportamento della coordinatrive veramente scorretto perché è venuta in vacanza con fidanzato e due coppie di amici (fin qua quasi niente di male) però poi di fatto loro si sono fatti vacanza a parte, non partecipando o partecipando solo in parte ai trekking previsti dando appuntamento ai parcheggi o alla sera. Anche cena sono spesso andati per i fatti loro volendo spendere di più della media del gruppo. Avrebbe inoltre dovuto informarsi un po' meglio su attività, prezzi e altre varie modalità che erano previste. Questo non è certo lo spirito di viaggi e avventure...
    Credo che non viaggerò più con loro e quesdto dispiace.
    Secondo me l'agenzia Viaggi e Avventure dovrebbe controllare molto meglio i suoi coordinatori e chiedere poi un parere sul viaggio nel complesso complesso a chi ha partecipato...
    Avrei anche da ridire sui prezzi esageratamente cari del biglietto aereo mentre la cassa stimata era troppo bassa...

    Rispondi
  • Francesco
    Francesco 29 Agosto 2019 11:41

    Salve.
    Mio figlio è andato nello Yucatan con Viaggi nel Mondo in questo agosto. Purtroppo ha avuto un grave trauma cranico con frattura temporale ed ematoma subdurale. Ha dovuto essere ricoverato a Merida per sottoporsi a TAC cranio e valutazione neurochirurgica. Scongiurato il rischio di un intervento, ha deciso di proseguire il viaggio. Nel frattempo l'accompagnatrice, per motivi personali suoi, è tornata in Italia, lasciando il gruppo da solo. Poi mio figlio, dopo 3 giorni, si è sentito di nuovo male ed è stato costretto a ricoverarsi nuovamente a Cancun. In questo momento si trova ancora là. Da solo.
    Meno male che Europeassistance ha funzionato bene!
    Un piccolo consiglio da padre: NON UITILIZZATE MAI, PER NESSUN MOTIVO, UN TALE TIPO DI VIAGGIO IN LUOGHI NON CIVILIZZATI.
    Tutto qui.

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su