I Siti UNESCO italiani per regione: Nord Italia

Cerchi una lista dei siti Unesco in Nord-Italia? Ecco un elenco dei siti Unesco italiani per regione: i monumenti ed i luoghi patrimonio dell'umanità in Lombardia, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Liguria, Trentino e Piemonte. Scopri quali e quanti sono i siti dell'Italia Settentrionale e dove si trovano!

Cinque terre liguriaVi siete mai chiesti perché l'Italia viene chiamata il "Bel Paese"?
Le origini di questo soprannome risalgono a tempi antichi, non a caso venne utilizzato già da grandi letterati del passato come Petrarca e Dante. Nonostante i mille difetti della nostra nazione, essa continua ad essere una delle più affascinanti del pianeta, probabilmente la più bella del mondo. Lo dimostra il fatto che l'Italia è la nazione che vanta il maggior numero di siti UNESCO patrimonio dell'umanità. Siete sorpresi? Ebbene è cosi: con oltre 50 siti protetti sparsi per la penisola, la bella Italia si aggiudica questo primato. Ma quali sono e dove si trovano i siti UNESCO in Italia?
Scopriamolo insieme oartendo da quelli situati nelle regioni settentrionali.
VEDI ANCHE: I siti Unesco del centro Italia I siti Unesco del sud Italia

Emilia Romagna

  • Ferrara città del Rinascimento e il suo delta del Po. Inseriti nella lista fra il 1995 e il 1999
  • Monumenti paleocristiani di Ravenna. Comprende Mausoleo di Galla Placidia, Chiesa di San Vitale, Battistero Neoniano, Cappella Arcivescovile, Basilica di Sant'Apollinare Nuovo, Battistero degli Ariani, Mausoleo di Teodorico, Basilica di Sant'Apollinare in Classe. Inseriti nella lista nel 1996.
  • Cattedrale, Torre Civica e Piazza Grande di Modena. Inseriti nella lista nel 1997.
  • Foresta di Sasso Fratino, fa parte delle Foreste primordiali dei faggi Carpazi e di altre regioni d'Europa. Inserite nella lista nel 2017.

Friuli Venezia Giulia

  • Zona archeologica e basilica patriarcale di Aquileia. Inserite nella lista nel 1998
  • Dolomiti, comprende Provincia di Udine e Provincia di Pordenone. Inserite nella lista nel 2009.
  • Cividale del Friuli, fa parte dei luoghi del potere dei Longobardi in Italia, inseriti nella lista nel 2011.
  • Palù di Livenza - Santissima (Polcenigo), fa parte dei Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi, inseriti nella lista nel 2011.
  • Fortezza di Palmanova, fa parte delle Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale, inserite nella lista nel 2017.

Liguria

  • Porto Venere, Cinque Terre e le Isole (Palmaria, Tino e Tinetto), inserite nella lista nel 1997.
  • Genova: Le Strade Nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli. Inserita nella lista nel 2006.

Lombardia

  • Incisioni rupestri della Val Camonica: Comprende le zone archeologiche di Capo di Ponte, Ceto, Cimbero, Paspardo, Ossimo, Sellero e Sonico. Inserite nella lista nel 1979.
  • Chiesa e Convento Domenicano di Santa Maria delle Grazie con "L'Ultima Cena" di Leonardo da Vinci (Milano), inseriti nella lista nel 1980.
  • Crespi d'Adda, inserito nella lista nel 1995
  • Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia, inseriti nella lista nel 2003
  • Monte San Giorgio, inserito nella lista nel 2003
  • Mantova e Sabbioneta, inserite nella lista nel 2008
  • Ferrovia retica nel paesaggio dell'Albula e del Bernina, inserita nella lista nel 2008
  • I luoghi del potere del Longobardi in Italia: Comprende Foro romano con il Palazzo Maggi Gambara, Complesso monastico longobardo di San Salvatore-Santa Giulia con la Basilica di San Salvatore, il Coro delle monache, le chiese di Santa Giulia e di Santa Maria in Solario, le Domus dell'Ortaglia e il Museo di Santa Giulia a Brescia e il Parco archeologico di Castelseprio con la Torre di Torba, e la Chiesa di Santa Maria foris portas a Gornate Olona. Inseriti nella lista nel 2011
  • Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi: comprende Lavagnone, San Sivino, Gabbiano, Lucone, Lugana Vecchia, Lagazzi del Vho, Bande - Corte Carpani, Castellaro Lagusello, Isolino Virginia-Camilla-Isola di San Biagio, Bodio centrale o delle Monete, Il Sabbione o settentrionale. Inseriti nella lista nel 2011
  • Mura venete di Bergamo, fanno parte delle Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale. Inserite nella lista nel 2011

Piemonte

  • Residenze sabaude di Torino e dintorni: comprende Zona di comando, Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja, Palazzo Carignano, Palazzina di caccia di Stupinigi, Castello della Mandria, Castello del Valentino, Villa della Regina, Castello di Moncalieri, Reggia di Venaria Reale, Castello di Rivoli, Castello ducale di Agliè, Castello Reale di Racconigi, Castello di Pollenzo, Castello di Govone, Reggia di Valcasotto. Inserite nella lista nel 1997
  • Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia. Inseriti nella lista nel 2003.
  • VI.1-Emissario (Azeglio, Viverone) e Mercurago (Arona), fanno parte dei Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi - Inseriti nella lista nel 2011
  • Paesaggio vitivinicolo del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato. Comprende La Langa del Barolo, Il Castello di Grinzane Cavour, Le Colline del Barbaresco, Nizza Monferrato e il Barbera, Canelli e l'Asti Spumante, Il Monferrato degli Infernòt. Inserito nella lista nel 2014.
  • Ivrea città industriale del XX secolo. Inserita nella lista nel 2018.

Trentino Alto-Adige

  • Dolomiti (Provincia di Bolzano, Provincia di Trento). Inserite nella lista nel 2009.
  • Molina di Ledro e Biotopo Fiavé, che fanno parte dei Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi. Inseriti nella lista nel 2011.

Veneto

  • Venezia e la sua Laguna (Venezia e altri comuni) - 1987
  • Città di Vicenza e le ville palladiane del Veneto - 1994-1996: comprende la Città di Vicenza; Villa Trissino (Vicenza); Villa Gazzotti Grimani (Vicenza); Villa Almerico Capra (Vicenza); Villa Angarano (Bassano del Grappa); Villa Caldogno (Caldogno); Villa Chiericati (Grumolo delle Abbadesse); Villa Forni Cerato (Montecchio Precalcino); Villa Godi (Lugo di Vicenza); Villa Pisani Ferri (Lonigo); Villa Pojana (Pojana Maggiore); Villa Saraceno (Agugliaro); Villa Thiene (Quinto Vicentino); Villa Trissino (Sarego); Villa Valmarana Zen (Bolzano Vicentino); Villa Valmarana Bressan (Monticello Conte Otto); Villa Badoer (Fratta Polesine); Villa Barbaro (Maser); Villa Emo (Vedelago); Villa Zeno (Cessalto); Villa Foscari (Mira); Villa Pisani (Montagnana); Villa Cornaro (Piombino Dese); Villa Serego (San Pietro in Cariano); Villa Piovene (Lugo di Vicenza).
  • Orto botanico di Padova (Padova), inserito nella lista nel 1997
  • Città di Verona, inserita nella lista nel 2000
  • Dolomiti, inserite nella lista nel 2009
  • Località Belvedere e località Frassino (Peschiera del Garda); località Tombola (Cerea) Laghetto della Costa (Arquà Petrarca), che fanno parte dei Siti palafitticoli preistorici attorno alle Alpi, inseriti nella lista nel 2011
  • Fortezza di Peschiera che fa parte delle Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo: Stato da Terra-Stato da Mar occidentale, inserite nella lista nel 2017

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su