Islanda Harpa Sala Da ConcertoSituata sulla costa sud ovest dell'Islanda e affacciata sulle acque dell'Oceano Atlantico, Reykjavik è una città moderna, policroma e vivace, circondata da un paesaggio nordico che evoca alla mente atmosfere di fiaba. Centro culturale e sociale della nazione, la città possiede uno spirito artistico sempre in movimento: è ricca di teatri, gallerie d'arte, spazi verdi e musei storici, inoltre offre ai suoi abitanti il piacere di immergersi fra le acque caldi di una fantastica piscina geotermica.

La capitale dell'Islanda è una città giovane e piena di vita, che offre il meglio di sé a chi si lascia avvolgere dalla suo spirito creativo e affascinante. Scopriamo quindi insieme cosa vedere a Reykjavik, le migliori attrazioni e cose da fare!

Cerchi un hotel a Reykjavik? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com

1 - Centro storico

islanda reykjavik hallgra mskirkja 2Il centro di Reykjavik è la dimostrazione della vivacità e dello spirito cosmopolita di questa città: con un continuo succedersi di antico e moderno, ad ogni angolo si incontrano musei, gallerie d'arte, caffè, negozi, alberghi.

L'architettura ricorda lo stile scandinavo, ma la scarsità di legname ha privilegiato l'uso della lamiera d'acciaio colorata. Nel centro storico cittadino, gli scavi archeologici hanno riportato alla luce le abitazioni degli antichi coloni vichinghi.

Vi consigliamo di passeggiare e fare shopping lungo le principali vie del centro (Laekjargata, Austurstraeti, Laugavegur Street e Skólavörðustígur Street). Si raggiungono facilmente a piedi dall'Harpa in 15 min. I bus che servono la zona sono le linee 5, 11, 12, 13, 14 e 15. Il centro è relativamente piccolo e si può esplorare a piedi - Ottieni indicazioni

Goditi gli eventi: In estate, a giugno, si festeggia il Juhannus, ovvero il sostilzio d'estate, che coincide con l'inizio del fenomeno del sole di mezzanotte. In inverno, da metà gennaio a metà febbraio, si celebra il Porrablot, un'antica festa di origini vichinghe che vede cene e spettacoli

2 - Chiesa di Hallgrímur (Hallgrimskirkja)

islanda reykjavik chiesa nuvoleCon la sua facciata alta 75 m e visibile da oltre 20 km di distanza, Hallgrimskirkja è l'edificio più imponente di Reykjavik. Salendo con l'ascensore fino alla sommità della sua torre centrale, offre un panorama eccezionale su tutta la città.

Nel suo interno, caratterizzato da un'architettura sobria ed essenziale, l'organo a 5.275 canne appare in tutta la sua magnificenza. La costruzione della chiesa di Hallgrimskirkja è durata oltre 20 anni di tempo e la monumentale opera è stata dedicata al pastore luterano e poeta Hallgrimur Pétursson, autore di un celebre libro di salmi islandese. Le tre campane del campanile rappresentano lui, sua moglie e la figlia, morta in giovane età.

Scopri cosa ha ispirato design della chiesa! La forma bizzarra è stata ispirata dalle colonne di basalto della cascata Svartifoss, situata nel sud dell'isola. Se stai facendo un "on the road" islandese, assicurati di fare un salto in questa spettacolare cascata.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Hallgrímstorg, nel centro di Reykjavík. Si raggiunge facilmente a piedi dall'Harpa in 15 min; usando i mezzi, si può prendere l'autobus (linee 5, 11, 12, 13, 14, 15) - Ottieni indicazioni
  • Orari: Chiesa tutti i giorni 11:00-14:00 / Torre tutti i giorni 11:00-13:45 / Gli orari possono subire variazioni in base a celebrazioni e concerti
  • Costo biglietto: chiesa grati / Torre 1.000,00 ISK (€6,40), ridotto 100,00 ISK (€0,60)

3 - Harpa Concert Hall

reykjavik opera house harpani6vv9tdajeL'Harpa Concert Hall di Reykjavik fu progettato dall'artista Oliafus Eliasson nel 2011, questo splendido auditorium in vetro che si riflette nelle acque della baia è visibile da una considerevole distanza, soprattutto la notte, grazie ai suoi giochi di luce colorati. L'edificio è la sede dell'Orchestra Sinfonica e dell'Opera, e spesso ospita congressi, esposizione artistiche ed ovviamente concerti di musica classica e contemporanea.

Al suo interno vi sono anche due ristoranti e alcuni negozi di libri e musica. Da visitare anche solo dall'esterno, per ammirarne lo spettacolare design. E' possibile visitare l'edificio in maniera autonoma oppure prendendo parte ad una visita guidata.
VEDI ANCHE: Visita all'Harpa Concert Hall di Reykjavik: orari, prezzi e consigli

Scatta una foto unica: la struttura in vetro, soprattutto al tramonto o alla sera, offre incredibili giochi di luci e riflessioni. Sbizzarrrisciti con le fotografie artistiche!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Asturbakki 2, sulla baia di Reykjavik. Facilmente raggiungibile a piedi dalla chiesa di Hallgrimskirkja in 15 min o dal Sun Voyager in 7 min. Fermata bus di riferimento Harpa (linea 3) - Ottieni indicazioni
  • Orari: visite guidate dal 15 maggio ad agosto tutti i giorni 9:00, 11:00, 13:30 e 15:30. Da settembre al 15 maggio tutti i giorni alle 15:30, nei weekend alle 11:00 e alle 15:30
  • Costo biglietto: 1.750,00 ISK (€11,20)

4 - Tjörnin e la Città Vecchia

tjornin reykjavik 1Foto di Helgi Hall. La Città Vecchia di Reykjavik offre ai visitatori un susseguirsi di meraviglie. E' oggetto di visite guidate e organizzate, ma può essere scoperta anche in autonomia, tra edifici pittoreschi e giardini.

Fulcro del quartiere, il Reykjavíkurtjörn, ovvero il laghetto Tjörnin è un vero e proprio lago in città, dove volteggiano oltre 40 specie di uccelli migratori, perfetto per correre, per muoversi in bicicletta e, in inverno, per pattinare sul ghiaccio. Nel parco che circonda il laghetto si trova il bellissimo municipio postmoderno, visitabile a ingresso libero, il palazzo in basalto sede del Parlamento, le cui riunioni sono aperte al pubblico, e la cattedrale di Domkirkia.

Fai mangiare le anatre: il lago è popolato da tantissime anatre ed è stato simpaticamente ribattezzato dai locals come "la più grande zuppa di pane del mondo". Se viaggi con bambini, fai lanciare loro un po' di pane nello stagno :)

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: nel cuore del centro storico di Reykjavik. Lago a 950 m dall'Hallgrimskirkja, raggiungibile a piedi in poco più di 10 min. Con i mezzi , fermata di riferimento Háskóli Íslands (linee 1 e 6) - Ottieni indicazioni
  • Orari: Tjörnin e Città Vecchia sempre accessibile / Municipio lun-ven 8:00-19:00, sab-dom 12:0018:00 / cattedrale lun-ven 10:00-17:00
  • Costo biglietto: gratis

5 - Museo Nazionale d'Islanda

inside the icelandic national museumImportante istituzione locale che permette di scoprire l'arte islandese nei suoi 1200 anni di storia. Il Museo Nazionale d'Islanda venne inaugurato nel 1863; fino a quel momento le opere d'arte islandesi, che oggi sono conservate al suo interno, appartenevano a collezioni private danesi.

Sui tre piani del moderno edificio si possono ammirare oltre 2.000 opere d'arte che danno la possibilità ai visitatori di intraprendere un vero e proprio viaggio alla scoperta della storia islandese: dai tempi della colonizzazione del IX secolo d.C. fino a oggi. Potrete vedere oggetti e manufatti quali corna vichinghe, maschere rituali, vetrate medievali, fotografie e tanto altro.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Sudurgata 41, nei pressi del lago Tjörnin. A 1,4 km dall'Harpa, si raggiunge a piedi (18 min) tramite Lækjargata e Suðurgata; usando i mezzi, con gli autobus n. 1, 3, 6, 12 e 14 (fermata Háskóli Íslands) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 10:00-17:00, da 16 settembre a 30 chiuso lun
  • Costo biglietto: intero 2.000,00 ISK (€12,80), ridotto 1.000,00 (€6,40)

6 - Sólfar (Sun Voyager)

the sun voyager sa lfar inislanda scultura reykjavik 1Semplice ma enigmatica, al punto tale da essere divenuta la scultura più famosa di Reykjavík. Il Sólfar, conosciuta anche come Sun Voyager, è uno dei luoghi più immortalati di Reykjavík, sia per la struttura in sé sia per il paesaggio che la circonda. Da qui, nei giorni sereni, è possibile intravedere persino la Penisola di Snæfellsnes.

Sólfar venne progettato negli anni '80 da Jón Gunnar Árnason, per commemorare il bicentenario della fondazione della città. L'idea dell'artista fu quella di plasmare un'elegante scultura di acciaio che ricordasse un'imbarcazione vichinga, rendendo così omaggio alla storia islandese e alla sua tradizione marinara. Egli voleva che, chiunque arrivasse a Reykjavík, vedendo quest'imponente nave di metallo, immaginasse di viaggiarvi a bordo.

Si trova in Rekagrandi 14, a 1,5 km dal centro cittadino. Raggiungibile a piedi (17 min) tramite Snorrabraut e Sculpture & Shore Walk, oppure con la linea 3 dell'autobus, fermata di riferimento Sæbraut / Frakkastígur - Ottieni indicazioni

Visitala al tramonto: Uno dei momenti più belli per ammirarla e scattarle una foto è sicuramente al tramonto!

7 - Museo Marittimo Vikin

reykjavik maritime museumFoto di Mosbatho. In un Paese fondato sulla pesca, non poteva di certo mancare! Allestito all'interno degli edifici dell'antica ghiacciaia della Reykjavík Trawler Company, vicino al vecchio porto, si trova il Museo Marittimo Vikin, conosciuto semplicemente come Reykjavík Maritime Museum. Come accennato, la pesca è sempre stata fonte di benessere e ricchezza per Reykjavik e l'Islanda in genere. Praticamente tutta la società islandese si è sviluppata attorno a questo. Il museo ne racconta la storia con filmati, fotografie e oggetti vari.

Molto interessante la sezione monografica della mostra sulla pesca allo squalo, che veniva cacciato per produrre l'olio. Tale olio rappresentava una grande risorsa per il Paese, veniva addirittura esportato in Danimarca, poiché era utilizzato per l'illuminazione delle vie di Copenaghen. Un ampio spazio è dedicato ai pescherecci utilizzati per la pesca e al lavoro dei pescatori, nonché alla conservazione del pesce nei tempi passati, e da ultimo, i cambiamenti avvenuti intorno al 1900.

Non perderti il vascello Oddin: a fianco del museo troverete l'Odinn Coast Guard Vessel, che prese parte alle guerre del Merluzzo tra Islanda e Inghilterra nella seconda metà del '900. Tour ogni giorno ore 13:00, 14:00 e 15:00, costo 1,330,00 ISK (€8,50).

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in via Grandagadur, nel vecchio porto, a 1,5 km dal centro città. Raggiungibile a piedi (14 min tramite Skólavörðustígur e Tryggvagata) ma anche in autobus (linee 1, 6, 11, 13), fermata di riferimento Lækjartorg - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 10:00-17:00
  • Costo biglietto: intero 1.740,00 ISK (€11,80), fino 17 anni gratis

8 - Museo delle Balene (Whales of Iceland)

wal megattera ocean pinna mare 1Un museo interamente dedicato ai cetacei. Fantastico per le famiglie con bambini! Una mostra interattiva allestita in uno spazio che ricrea in maniera egregia, e sotto tutti i punti di vista, la dimensione sottomarina: illuminazione ambientale subacquea e pavimento nero e giallo simile a una spiaggia.

Da ammirare, 23 modelli a grandezza naturale delle varie specie di balene hanno abitato o abitano tutt'ora le acque islandesi. Tutti i modelli sono morbidi e divertenti da toccare, per una vera e propria esperienza interattiva. Un luogo per far sognare i bambini ma anche per istruirli grazie a stand informativi, video e schede informative semplici ma al tempo stesso precise e approfondite.

Approfitta dei tour guidati gratuiti: il biglietto consente di visitare liberamente il museo, ma se vuoi conoscere segreti e curiosità scientifiche partecipa ad un tour gratuiti alle 10:30 o alle 13:30!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Fiskislóð 23, vicino al vecchio porto. A un paio di chilometri dal centro di Reykjavík, raggiungibile in mezz'oretta di camminata tramite Strada 41; in alternativa, prendere l'autobus n. 14, fermata Grunnslóð - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 12:00-17:00
  • Costo biglietto: intero 2.900,00 ISK (€18,60), ridotto 1.500,00 ISK (€9,60)

9 - Perlan, Museo della Saga Islandese

perlan reykjavikFoto di Tanya Hart. A 2 km dal centro cittadino, facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, spicca la cupola di vetro iridescente di Perlan, che ospita il fantastico Museo della Saga Islandese, reso inquietante dalla presenza di personaggi fantastici in silicone, e da un sottofondo di urla e clangori metallici. Rappresenta uno dei principali punti di riferimento per quanti desiderano comprendere le origini e l'evoluzione delle principali attrazioni turistiche naturali islandesi.

Da non perdere la visita alla grotta di ghiaccio. All'interno del complesso museale, infatti, sono stati ricreati la forma, i suoni e persino la temperatura di una grotta di ghiaccio. La temperatura può infatti raggiungere i -15°! E se non doveste riuscire ad ammirare dal vivo il suggestivo fenomeno dell'Aurora boreale, il Planetario Árora vi offrirà un'alternativa con lo spettacolo audiovisivo che offre un magnifico show divulgativo che mostra il fenomeno delle Luci del Nord.

Goditi una delle viste più belle: l'edificio che ospita il Perlan è dotato di una splendida terrazza panoramica che offre una vista di 360° su tutta la città e sui dintorni, imperdibile!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Varmahlíð 1, nella periferia di Reykjavík. A 3 km dall'Harpa, si può raggiungere a piedi (40 min) tramite Eiríksgata oppure utilizzare la linea 18 dell'autobus cittadino, fermata di riferimento Perlan - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 10:00-18:00
  • Costo biglietto: grotta di ghiaccio intero 3.990,00 ISK (€25,70), ridotto 1.990,00 ISK (€12,80) / Ingresso giornaliero a tutte le mostre intero 4.490,00 ISK (€28,90), ridotto 2.290,00 ISK (€16,00)

10 - Quartiere Laugardalur

run or walkFoto di Helgi Halldórsson. La valle di Laugardalur si trova a breve distanza dal centro di Reykjavik, ed un tempo era il luogo di approvvigionamento per l'acqua calda. Oggi, cittadini e turisti trascorrono il tempo libero in questo piacevole quartiere per godere dei bagni termali di Laugardalslaug (fantastiche piscine riscaldate), del Giardino Botanico Grasagardur, del parco e zoo Húsdýragarðurinn, ospita animali da fattoria e cavalli islandesi.

L'area è un fulcro per le attività all'aperto, offrendo centri sportivi, sentieri escursionistici e una pista di pattinaggio, ma anche un mercato locale e alcuni edifici rurali piuttosto antichi, spazio per concerti e fiere e palazzetto sportivo. Il posto ideale per le famiglie con bambini dove trascorrere qualche ora di sano relax e divertimento.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a circa 5 km dal centro cittadino, raggiungibile con gli autobus cittadini 14, 15, 17, 19, S2. Fermata di riferimento Langholtsvegur / Holtavegur - Ottieni indicazioni
  • Orari: quartiere sempre accessibile / piscina generalmente 8:00-20:00, in base all'impianto utilizzato
  • Costo biglietto: quartiere gratis / piscina da €6,00, in base alla struttura utilizzata

11 - Museo fallologico islandese

icelandic phallological museum reykjavikFoto di ThomasWF. Un museo unico che non lascia di certo indifferente nessuno! Probabilmente unico nel suo genere. Aperto nel 1997, con oltre 200 peni imbalsamati e una vasta gamma di opere artistiche di forma fallica, il Museo del Pene islandese gode di fama mondiale.

La collezione è suddivisa in una sala principale e alcune sale più piccole, tutte percorribili con l'ausilio di un'audioguida gratuita in inglese. Sono esposti peni imbalsamati di quasi tutti i mammiferi presenti in Islanda, accompagnati da pannelli esplicativi. Oltre ai mammiferi autoctoni, e altri provenienti dall'estero, spiccano gli enormi peni di 17 specie diverse di balene e cetacei delle coste islandesi, ed addirittura gli apparati riproduttori di tre essere umani che furono donati al museo dopo la loro morte. Un'esperienza curiosa e di sicuro memorabile!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Laugavegur 116, nel centro di Reykjavík. Raggiungibile in 7 min a piedi dalla chiesa di Hallgrimskirkja (850 m) percorrendo Bergþórugata e Snorrabraut. Con i mezzi (autobus 5, 55, 1), fermata di riferimento Hlemmur - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 11:00-19:00
  • Costo biglietto: intero 1.700,00 (€11,00), gratis per i minori di 13 anni

12 - Sorgente geotermale di Nautholsvik

nautholsvik reykjavik thermal beachFoto di Helgi Halldórsson. A breve distanza dal centro cittadino, la spiaggia artificiale di Nautholsvik si affaccia sull'Oceano Atlantico, ed offre ai visitatori l'emozione di immergersi nella vasca idromassaggio mantenuta calda grazie alla sorgente geotermale.

Nei mesi estivi, i più temerari potranno provare il brivido di un bagno nelle onde oceaniche, la cui temperatura è di circa 12°. Il clima nordico non impedisce alla spiaggia di assumere un piacevole aspetto mediterraneo.

Si trova sulla costa meridionale, a 3,5 km a sud del centro cittadino. Facilmente raggiungibile in auto tramite Strada 49 (7 min) o con bus linea 8 da Landspítalinn, nei pressi dell'ospedale. Fermata di riferimento Nauthóll - HR - Ottieni indicazioni

13 - Árbæjarsafn

arbejarsafn museumFoto di Jon Gretarsson. Un museo a cielo aperto allestito come un tipico paese islandese del XIX e XX secolo, dove è possibile vivere quell'atmosfera tradizionale grazie alla fedele riproduzione di case, fattorie, laboratori e persino chiese islandesi di quegli anni.

All'interno dei vari edifici sono esposti oggetti antichi di ogni tipo, illustrati mediante pannelli informativi che aiutano a comprendere lo stile di vita nella quotidianità degli islandesi di quell'epoca storica. L'ideale per una gita fuori porta. Farà la gioia dei più piccoli ma sarà anche un modo per comprendere ancor più appieno la cultura islandese.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Kistuhylur 4, nella periferia di Reykjavík. Raggiungibile in autobus (n. 5, 6 e 18), fermata di riferimento Rofabær / Hraunbær - Ottieni indicazioni
  • Orari: da settembre a maggio tutti i giorni 13:00-17:00, da giugno ad agosto tutti i giorni 10:00-17:00
  • Costo biglietto: intero 1.740,00 ISK (€11,80), fino 17 anni gratis

14 - Circolo d'Oro: Parco Nazionale di Thingvellir e Faglia di Silfra

islanda a ingvellir paesaggiosunrise in thingvellirIl Parco Nazionale di Thingvellir si trova a poco più di 40 km da Reykjavik ed è la prima tappa del Circolo d'Oro, un'itinerario circolare che comprende alcune delle meraviglie naturali più belle del paese.

Thingvellir è il sito più importante per la storia e la cultura nazionale, dove venne fondato l'Althing, il più antico parlamento del mondo, mentre per quanto riguarda l'aspetto naturalistico, la sua particolarità è quella di ospitare la spaccatura tra le faglie continentali di Europa e America, la Faglia di Silfra, luogo cult per gli appassionati di diving.

Patrimonio nazionale dell'UNESCO, questo parco è molto apprezzato dai turisti per la bellezza incontaminata dei luoghi, il silenzio che regna sovrano e l'assenza totale di inquinamento luminoso, che lo rende uno dei luoghi ideali per avvistare la famosa aurora boreale. Tra le attività e i servizi offerti, ricordiamo campeggio, immersioni, passeggiate a piedi e a cavallo, rifugio con bar e bookshop e una mostra multimediale.
VEDI ANCHE: Visita al Parco nazionale di Thingvellir, Islanda: Come arrivare, prezzi e consigli

Parti da qui il tour nel Circolo d'Oro: puoi noleggiare un mezzo e costruire un itinerario libero, partendo dal Parco e definendo varie tappe e deviazioni. In alternativa, scegli un tour da Reykjavik con trasporto incluso

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: zona sud-occidentale dell'isola, a 50 km da Reykjavík. Raggiungibile in auto tramite Þingvallavegur (45 min) o con tour organizzato alla Faglia di Silfra - Ottieni indicazioni
  • Orari: Parco nazionale di Thingvellir semrpe accessibile / Faglia di Silfra da marzo a novembre 9:00-17:00, da giugno ad agosto 9:00-19:00
  • Costo biglietto: Parco nazionale di Thingvellir gratis / snorkeling nella Faglia di Silfra da €80,00

15 - Circolo d'Oro: Area geotermica di Haukadalur

anwthbi1qnqLa seconda tappa del Circolo d'Oro è l'area geotermica di Haukadalur, che ospita Geysir, il geyser più famoso dell'Islanda. Si tratta del più antico geyser europeo ma purtroppo erutta raramente. Molto più attivo invece il vicino Strokkur, che ogni 10 min offre getti d'acqua che possono superare i 40 m!

In un paesaggio quasi lunare, costituito da rocce vulcaniche, montagne e ghiaccio, le pozze di acqua calda si trasformano in pochi istanti in una colonna altissima di vapore, subito disperso dal vento: l'eruzione di un geyser è uno degli elementi più suggestivi della natura primordiale.

Raggiungibile in auto tramite Þingvallavegur (106 km, 1 h 25 min) o con tour organizzato da Reykjavík, trasporto incluso. Si trova a 50 min di auto dal Thingvellir - Ottieni indicazioni

Seconda tappa del Circolo d'Oro: la zona dista circa 50 min in auto dal Parco nazionale di Thingvellir, pertanto si consiglia di visitarli lo stesso giorno. In prossimità dei Geyser sono disponibili parcheggi per le auto

16 - Circolo d'Oro: Cascata Gullfoss

gullfoss islanda cascata 1my instagram didiofedericoTerza e ultima tappa del Circolo d'Oro è la Cascata Gullfoss, situata a 10 min di auto dall'Area geotermica dei Geyser. Si trova all'interno di una profonda e antica valle e i suoi due salti raggiungono, complessivamente, un'altezza di 32 m, un vero e proprio spettacolo della natura! Una volta raggiunta la zona, potrete lasciare l'auto nell'apposito parcheggio e percorrere la Sigríður-Pfad, il percorso da cui ammirare la meravigliosa cascata e dove si trova anche la terrazza panoramica.

In inverno l'area è piena di neve, mentre in estate la cascata è alla sua portata massima, con una media di ben 140 m cubi di acqua al secondo, davvero tantissima! L'acqua proviene dal ghiacciaio Langjökull, che ovviamente in estate con le temperature più alte si scioglie. Lo stesso ghiacciaio alimenta anche le sorgenti nel Thingvellir e l'area geotermica del Geysir. La zona è famosa anche per i bellissimi arcobaleni che si formano tra i salti d'acqua, merito di un gioco di luce e riflessi.

Si trova lungo la strada 35, a 116 km da Reykjavik, raggiungibile tramite Þingvallavegur (1 h 40 min) e a a 10 km dall'area dei Geyser (10 min). In loco parcheggio Gullfoss Car Park - Ottieni indicazioni

Terza tappa del Circolo d'Oro: puoi visitare la cascata insieme alle altre due tappe in un solo giorno (tour di 6-8 ore), oppure costruire un "on the road" dilazionato in più giornate, inserendo delle deviazioni

17 - Lago craterico Kerid

life s all about moments ofislanda kerid cratere 1Il Circolo d'Oro si compone delle tre attrazioni naturali appena viste, ma durante il percorso si possono fare diverse deviazioni per scoprire altre bellezze naturali della zona! Una di queste è il lago craterico Kerid, a poco meno di 70 km da Reykjavik e spesso incluso in comodi tour combinati che comprendono le altre tappe del Circolo d'Oro.

Questo cratere rappresenta assolutamente un must see, anche se vi spostate in autonomia. Pensate che risale a ben 6.500 anni fa e oggi la centro ospita un lago dalle acque azzurre. In inverno il luogo e coperto dalla neve, ma in estate mostra a chi lo visita il colore rosso e arancione del terreno, in forte contrasto con l'acqua del lago. Il cratere si trova però su un terreno privato, quindi anche se sempre accessibile vi sarà richiesto il pagamento di un biglietto, dal prezzo davvero irrisorio se comparato alla sua bellezza.

Deviazione obbligatoria! Il cratere si trova lungo la Strada 35, a 15 km dalla città di Selfoss. Potete visitarlo dopo il Parco Nazionale di Thingvellir, oppure dopo la cascata di Gullfoss, sulla strada di rientro a casa

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: lungo la strada 35, raggiungibile in auto da Reykjavik (68 km, 55 min) o con tour organizzato con il Circolo d'Oro. Dista inoltre 40 km dal Parco Nazionale Thingvellir (35 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: unico 400,00 ISK (€2,60)

18 - Blue Lagoon

iceland blue lagoon 1Foto di McKay Savage. iceland blue lagoon 1Altra bellezza unica, in cui molti fanno tappa dopo aver concluso il giro del Circolo d'Oro, ma ideale anche da passarci un pomeriggio intero, è la Laguna Blu, a poco più di mezz'ora in auto dalla città (40 km circa). Questo luogo deve il suo nome al singolare colore azzurro dell'acqua, dovuto alla presenza di un particolare microrganismo in grado di riflettere la luce.

Immergersi in queste acque celesti, tra rocce e nuvole di fumo, è un'esperienza da non perdere: l'aria è gelida, ma l'acqua, con una temperatura di 38/40 gradi offre un piacere incomparabile. La laguna include un centro termale moderno e sofisticato.
VEDI ANCHE: Visita alla Laguna Blu in Islanda: Come arrivare, prezzi e consigli

Prenota l'ingresso: specialmente in alta stagione, potresti rimanere in fila per ore e addirittura restare fuori! I momenti meno affollati sono la mattina presto e la sera, ma l'opzione l'opzione migliore è prenotare in anticipo un tour combinato prioritario Circolo d'Oro + Laguna Blu

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Nordurljosavegur 9, Grindavík, a 40 km da Reykjiavik. Raggiungibile in auto tramite Strada 41 (40 min) o con bus linea 55 fino Grindavíkurafleggjari, poi taxi per 10 min, ma la soluzione migliore è il transfer A/R - Ottieni indicazioni
  • Orari: dalle 8:00, orario di chiusura in base ai mesi e alle giornate. Chiusura tra le 17:00 e le 24:00, consultare sito ufficiale
  • Costo biglietto: in base a pacchetto scelto e opzionali trattamenti, da 6.990,00 ISK (€44,80)

19 - Fattoria Fridheimar

islanda cavallo il cavallo islandese 1La Laguna Blu e il Cratere Kerid sono le "deviazioni" più famose da fare durante la visita del Circolo d'Oro, il cui giro completo dura generalmente 6 h, dando così il tempo di inserire altre piccole soste. Una tappa che vi consigliamo davvero di fare, soprattutto se viaggiate con i più piccoli, è quella alla Fattoria Fridheimar!

In questa fattoria non si coltivano solo cetrioli e pomodori, ma vengono allevati anche i cavalli islandesi! Qui potrete fermarvi a pranzo nel ristorante annesso alla serra, dove vengono coltivate più di 10.000 piante, assistere ad una dimostrazione ippica oppure fare un tour della fattoria, in base al tempo a disposizione! Per queste due ultime attività è richiesta la prenotazione sul sito ufficiale.

Fai una deviazione per pranzo: dispone di un ristorante che offre specialità locali a km 0. Se fate un tour autonomo, visitatela dopo il cratere Kerid, da cui dista 20 min. Dopo pranzo potrete raggiungere le cascate Gullfoss a 25 min di distanza.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: a Friðheimar, in Reykholt, a 95 km da Reykjiavik. Raggiungibile in auto tramite Þjóðvegur 1 e Biskupstungnabraut (1 h 20 min). A metà strada tra il Cratere Kerid (27 km) e le cascate di Gullfoss (28 km) - Ottieni indicazioni
  • Orari: Ristorante 12:00-16:00 / Attività orari variabili, richiesta prenotazione, consultare il sito ufficiale
  • Costo biglietto: attività diverse, consultare il sito ufficiale

20 - Reykjadalur Valley

reykjadalur valley iceland 1Foto di Jakub Fryš. Infine, un'ultima tappa rientrando dal giro del Circolo d'Oro, o anche una semplice escursione di mezza giornata da Reykjavik, vista la poca distanza, può essere la Reykjadalur Valley. Si tratta di una zona meravigliosa, dove si trovano le Hot Springs, sorgenti termali in cui fare il bagno e ammirare paesaggi unici.

In questa area si trova la piccola cittadina di Hveragerdi, che sorge proprio su un campo di lava di circa 5.000 anni. Da qui, inoltre, partono tantissimi sentieri per esplorare la zona e per arrivare alle diverse piscine naturali, collegate tra loro da fiumi con acqua calda dove poter fare il bagno. Un luogo ideale per rilassarsi dopo la giornata di visite! Merita una piccola visita anche il Geothermal park Hverasvæðið, dove sono presenti diversi geyser, più piccoli di Geysir e Strokkur, ma comunque meravigliosi!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: lungo la Strada 1, a 46 km da Reykjavik. Raggiungibile in auto tramite Þjóðvegur 1 (40 min). Dista da Kerid 24 km (20 min in auto) e da Thingvellir 57 km (50 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: Reykjadalur Valley sempre accessibile / Geothermal park Hverasvæðið tutti i giorni 9:00-17:=0
  • Costo biglietto: Reykjadalur Valley gratis / Geothermal park Hverasvæðið 400,00 ISK (€2,60)

Altre attrattive da visitare

harpa reykjavik porto islandaPartiamo dalla Domkirkjan, la Cattedrale luterana di Reykjavik, che risalta per il contrasto fra la facciata bianca e i tetti verdastri. Tra i musei citiamo la Galleria Nazionale d'Islanda, che conserva oltre 11mila opere, tra cui quadri di Picasso e Munch (€12,80), e il Viking Saga Museum, che ripercorre la storia del popolo islandese.

Visitate la Hofdi House, edificio che nel 1986 ospitò l'incontro tra Ronald Reagan e Mikhail Gorbachev. Emozionatevi con le luci dell'Imagine Peace Tower, memoriale che Yoko Ono ha dedicato a John Lennon. Se avete bambini al seguito, visitate il Viking Village di Fjörukráin (a 10 min da Reykjavik).

Nei dintorni, raggiungete il Ponte tra i due Continenti (che attravera la faglia terrestre che divide Europa e America del Nord), visitate la penisola di Snæfellsnes con le sue formazioni rocciose, le impressionanti cascate e la montagna Kirkjufell oppure la Grotta di ghiaccio Katla. Infine valutatealtre deviazioni del Circolo d'oro, come la Fontana Geothermal Baths, la cittadina di i Skálholt, la laguna a Flúdir, il ghiaggiaio di Langjökull (perfetto per escursioni in motoslitta) e il fiume Hvítá (in cui fare sessioni di rafting).

10 cose da fare a Reykjavik

Fare birdwatching
Avvistare le balene
Scoprire la street art
Kolaportið - Mercato dell'Usato
Ammirare il tramonto dal porto
Bere un caffè da Café Babalú
Cascate di Seljalandsfoss in Islanda del Sud
Escursione a Snæfellsnes
1/9

  1. A caccia dell'aurora boreale: se visitate la città nel periodo giusto, non perdetevi l'occasione di ammirare la meravigliosa aurora boreale, con tour appositi in partenza dalla capitale, info e costi qui. Per le crociere info e costi qui
  2. Fare birdwatching: avvistare le pulcinella di mare è un must durante un viaggio in Islanda! Ovviamente esistono crociere specializzate in partenza dalla città! Info e costi qui
  3. Avvistare le balene: non solo pulcinelle di mare, dalla capitale islandese potrete salpare alla ricerca delle balene, un'esperienza davvero unica! Info e costi qui
  4. Scoprire la street art: il centro storico, oltre alle sue casette colorate davvero instagrammabili, presenta numerosi e grandi murales sparsi qua e là. Godetevi una passeggiata nel centro storico per scoprirli tutti
  5. Passeggiare al mercatino dell'usato: vicino al porto si trova il Kolaportið, il mercatino dell'usato. Qui potrete trovare oggetti di artigianato e acquistare anche i famosi Lopapeysa, tradizionali maglioni fatti a mano
  6. Ammirare il tramonto dal porto: il porto di Reykjavik, nelle giornate limpide, è un luogo ideale per ammirare il tramonto, con il sole che cala all'orizzonte
  7. Bere un caffè da Café Babalú: uno dei locali più famosi e instragrammabili di tutta la capitale! Frequentato sia da locals che da turisti, serve ottimi caffè, cioccolate calde e torte, ma anche zuppe e piatti per la pausa pranzo, imperdibile
  8. Scoprire i campi di lava: in Francia potete passeggiare tra i campi di lavanda, in Islanda potete invece scoprire i campi di lava! Una delle esperienze più belle è farlo in sella ad un cavallo. Info e costi qui
  9. Vivere l'Islanda del Sud: se avete poco tempo a disposizione, vi consigliamo di esplorare i punti più belli dell'Islanda meridionale, un susseguirsi di meraviglie, con un tour in partenda da Reykjavik, trasporto incluso. Info e costi qui
  10. Raggiungere Snæfellsnes: una delle penisole più belle dell'Islanda, con paesaggi unici, a nord di Reykjavik. Dalla capitale islandese partono ogni giorno diversi tour che vi porteranno alla scoperta delle sue bellezze. Info e costi

Organizza il tuo soggiorno a Reykjavik: voli e hotel

reykjavik islanda citta urbano 1Il modo più semplice per raggiungere Reykjavík dall'Italia è prendere un volo per l'aeroporto internazionale di Keflavík (confronta i voli), a 48 km a ovest della capitale e ben collegato da transfer privati.

Reykjavik è godibile in ogni stagione. In inverno potrete andare a caccia dell'aurora boreale. In estate potrete ammirare il sole di mezzanotte e godervi le attrattive naturali con un clima migliore (ma i prezzi salgono decisamente!).

Se avete intenzione di esplorare l'intero paese, noleggiate un'auto, per godere di massima libertà. All'interno della città usate i mezzi oppure spostatevi in bici. Reykjavík offre molte possibilità di alloggio, ma di certo non può dirsi una meta economica per l'accomodation (confronta gli alloggi su booking).

Se viaggiate in famiglia, Reykjavik e dintorni non annoieranno di certo i più piccoli, che si divertiranno un sacco sia al museo delle balene che all'Árbæjarsafn.