Visita al Parco nazionale di Thingvellir, Islanda: Come arrivare, prezzi e consigli

Cerchi consigli per visitare il Parco Nazionale di Thingvellir in Islanda? Ecco info su come arrivare, prezzi, orari e una guida per un tour completo in poco tempo

thingvellir(1)Un territorio sconfinato e aspro, affascinante e a tratti incomprensibile, come solo i paesaggi islandesi riescono ad essere. Inserito all'interno del cosiddetto Cerchio d'Oro, ossia la zona più turistica di tutto il paese, il Parco Nazionale di Thingvellir è una distesa di natura selvaggia, a ben guardarla altera.
Ecco tutte le info per visitare il parco.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere a Reykjavik come muoversi a Reykjavik quando andare a Reykjavik - clima e periodo migliore

Dove si trova e come arrivare

Mostra Mappa

  • In auto: Un percorso di poco più di 45 km seguendo la strada 49 e 36 fino a destinazione in meno di un'ora - Ottieni indicazioni
  • In taxi: Una corsa in taxi fino a Thingvellir avrà il costo di €120,00/160,00 - Ottieni indicazioni
  • In bus+taxi: La soluzione bus + taxi può essere utile per risparmiare qualche euro rispetto alla soluzione solo taxi: da Reykjavik con il bus 15, con frequenza ogni 30 minuti, si percorre il tratto fino a Reykjavegur, per un costo di €4,00/6,00, dopodiché il taxi ci condurrà a destinazione in mezz'ora al costo di €100,00/130,00
  • Tour organizzati: Tour classico al Circolo d'Oro di 1 giorno da Reykjavík da €55,00 a persona

Orari e prezzi

  • Orari: il Parco di Thingvellir è aperto dalle 9:00 alle 17:00 da Marzo a Novembre, mentre tra Giugno ed Agosto è visitabile fino alle 19:00.
  • Costo biglietto: L'accesso al parco e al centro multimediale è gratis.

Tour, visite guidate e biglietti online

Cosa vedere e come visitare il Parco di Thingvellir

pwinterVisitare tutta l'area del Parco Nazionale di Thingvellir significa non solo incantarsi in paesaggi primordiali ed incredibili, ma anche riuscire ad entrare dentro la storia e la morfologia del luogo grazie all'esperienza multimediale proposta dal centro all'interno del parco, con tutte le informazioni dettagliate. Il clima dell'intera zona è forse il migliore del paese, anche se l'escursione termica diurna/notturna rimane notevole.

Tra i punti più scenografici dell'intero parco, la Cascata di Öxarárfoss è certamente imperdibile: acqua che precipita potente da un'altezza di 20 metri e che crea uno spettacolo ipnotico. Una cascata che si pensa sia stata creata artificialmente deviando il Fiume Öxará, così da poter assicurare un'adeguata riserva idrica durante le sedute dell'Althing, il Parlamento nazionale islandese.
Durante l'escursione sarà possibile avvistare molte specie di uccelli, stanziali e migratori, di cui la strolaga è tra le più conosciute.

Per gli appassionati di sport ed immersioni, l'immersione nel più grande lago islandese, il Thingvallavath, è d'obbligo: un'acqua realmente fredda, ma con l'emozione di nuotare lungo la Faglia di Sifra, con una visibilità fino a 100 metri. Il parco viene sollevato da qualsiasi responsabilità, facendo firmare un modulo al richiedente direttamente online, che pagherà anche una tassa di circa €7,50.

All'interno del parco è possibile anche pescare, richiedendo un permesso dal costo di circa €11,00 al giorno, provando a catturare trote e salmoni tipiche della zona.

Vista la vastità del parco (9.270 ettari) la soluzione migliore è poter girare con la macchina. A Reykjavik ci sono varie compagnie di noleggio che per pochi euro al giorno offrono un ottimo servizio tutto incluso per viaggiare in tranquillità ed essere così indipendenti.

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Alzati presto: Meglio programmare un'intera giornata di escursione in tutta la vasta area del parco.
  2. Programma un tour al Cerchio d'Oro: Il Parco Nazionale di Thingvellir fa parte del cosiddetto Cerchio d'Oro, un percorso snodato tra Reykjavik, la Cascata Gullfoss e il Geyser Geysir, quindi la location del parco permette di visitare facilmente tutto il percorso.
  3. Tempo minimo: Metà giornata è il tempo minimo per visitare sommariamente il parco.
  4. Campeggio: E' possibile campeggiare in sole 2 aree del parco: Leirar e Vatnskot, richiedendo il permesso al centro informazioni, con un costo di €10,00 al giorno a persona. Per i gruppi (dai 10 in su) è possibile ottenere uno sconto del 15%. Soggiornando 3 notti, dalla quarta è gratis, così come il costo per i bambini sotto i 13 anni. Visto che non ci sono strutture in cui pernottare all'interno del parco, il campeggio può essere una valida alternativa per non doversi spostare dalla zona e rimanere in contatto con la natura.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

thingvellir national park cascateFondato nel 1930 e Patrimonio UNESCO dal 2004, il suo nome significa "Pianura del Parlamento". Esattamente qui, all'interno di un emiciclo lavico circondato da dirupi rocciosi, nel 930 venne fondato l'Althing, il Parlamento nazionale islandese, probabilmente il più antico del mondo, e nel 1944 venne proclamata l'indipendenza del paese.

Un luogo culto, ma anche un luogo estremamente fragile, sommosso da continue scosse ed alterazioni fisiche: l'area è collocata su una frattura chiamata Faglia di Sifra tra le due placche eurasiatica ed americana, che ha provocato gole e faglie profonde, in alcuni casi canyon giganteschi, tra cui il più grande quello di Almannagj á.
Le basi della vita civile nate in un luogo che è anche la base della vita elementare.
VEDI ANCHE: Faglia si Silfra - curiosità e info per immersioni

Non hai ancora prenotato volo e hotel? Consulta le nostre offerte!


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su