10 Cose da vedere assolutamente a Budapest

Cosa vedere a Budapest? Quali sono i luoghi di interesse e i posti da visitare? Ecco cosa visitare: le 10 cose da vedere a Budapest e dintorni, da non perdere assolutamente!

La città di Budapest è classica ed imponente, ma riserva anche un aspetto economico e divertente. È una metropoli soprannominata la "Parigi dell'Est" in quanto si possono rilevare molti tratti in comune con la capitale francese, soprattutto alcuni paesaggi ed angoli cittadini. Budapest è divisa in due parti dal Danubio, su di esso si affacciano imponenti castelli e splendidi palazzi.
È anche una città dalle molteplici identità ed influenze storiche: c'è quella romana e c'è quella medievale (come testimonia il Castello), così come quella più moderna, se si possono considerare tali le caratteristiche stazioni della metro ancora ferme a 130 anni fa. Budapest può anche essere una città rilassante, grazie alle numerose e celebri terme che offrono un'esperienza unica, soprattutto in inverno, quando la metropoli è ricoperta di neve. Abbiamo selezionato per voi 10 cose assolutamente da non perdere nella capitale magiara.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Budapest in 1 giorno

1 - Le Terme

1 termePresso la città ungherese si contano oltre cento fonti termali. Economici e molto ben organizzati, spesso gli edifici che li ospitano sono ottimi esempi di architettura. Tra le più suggestive si segnalano le Terme di Széchenyi, che si trovano proprio in un magnifico edificio in stile neo-barocco. Qui (e in quasi tutte le altre terme della città) è possibile sottoporsi a cure di bellezza, saune e massaggi, oltre che immergersi nelle grandi piscine di acqua calda anche esterne, aperte ai visitatori anche in inverno.

  • Come arrivare: Terme di Széchenyi, H-1146 Budapest, XIV. kerület Állatkerti körút 9-11, filobus 72, metropolitana linea 1, fermata Szechenyi Furdo - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperte tutti i giorni dalle 6:00 alle 22:00
  • Costo biglietto: ingresso giornaliero con armadietto 5000 Fiorini (circa €16,00)
  • Card, ticket e tour consigliati: Pass di 1 giorno alle Terme di Széchenyi senza coda

2 - Il Quartiere di Buda

2 palazzo realeIl primo nucleo di Budapest si sviluppò sulla collina dove sorge questo quartiere, dove tra le mura del Castello accorrevano a rifugiarsi i cittadini di Pest durante gli attacchi degli invasori mongoli. I turchi conquistarono Buda nel 1541 e ci restarono per circa 150 anni, trasformando le chiese in moschee e costruendo minareti e bagni turchi. Buda fu liberata nel 1686 dagli austriaci, ricostruita, distrutta nuovamente durante la Seconda Guerra Mondiale e di nuovo riedificata. Il Palazzo Reale, la Chiesa di Mattia ed altri angoli molto caratteristici della città si trovano presso questo quartiere.

  • Come arrivare: quartiere Buda, funicolare che parte dal Ponte delle Catene. Autobus 16A e 116 da piazza Moszkva. - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis
  • Card, ticket e tour consigliati: Girocittà di 3 ore con guida

3 - Il Bastione dei Pescatori e il Castello di Buda

3 castello budaNel quartiere di Buda sorge il Bastione dei Pescatori, un edificio maestoso costruito in stile neogotico e neoromanico. È possibile visitare anche la Chiesa di S. Mattia, una delle più importanti della città con la Basilica di S. Stefano a Pest. Nella stessa zona si trova anche il Castello di Buda, dove era solita soggiornare la principessa Sissi. Al suo interno è presente la Galleria Nazionale Ungherese e la Biblioteca Nazionale.

4 - Il Quartiere Pest e Viale Andrassy

4 pestA differenza dell'altro quartiere principale della città, quello di Pest è meno antico e classico ma più moderno e singolare. La vita qui scorre frenetica e Pest sfoggia la sua parte creativa grazie a negozi di giovani artisti ed innovativi stilisti. Qui si trovano la Grande Sinagoga, l'iconico Palazzo del Parlamento, il Museo etnografico e il Duomo di Santo Stefano. Se siete amanti dello shopping, passeggiate per il quartiere Pest, in particolare lungo il Viale Andrássy.

5 - Museo di Belle Arti

5 museo belle artiLa collezione del Museo di Belle Arti di Budapest regge il confronto con quelle degli altri grandi musei del mondo. Sono presenti ben sei sezioni. La prima è dedicata alle antichità greco-romane, la seconda al mondo egizio, completano l'esposizione sculture stampi e disegni. È inoltre presente la galleria dei Maestri antichi e quella contemporanea, con capolavori di Giotto, Raffaello e Tiziano, Goya, Rubens, Rembrandt e tanti altri.

6 - Il Parco delle Statue

6 parco delle statueAl contrario del resto dei Paesi dell'Est, che hanno voluto cancellare il proprio doloroso passato, i cittadini di Budapest hanno invece deciso di "sfruttarlo" e mantenerne le testimonianze ad imperitura memoria. Tutte le statue rappresentanti Marx, Lenin, Stalin e Bela Kun, così come quelle che raffigurano anonimi soldati liberatori provenienti dall'ex Urss, sono state radunate in un "parco della memoria" del periodo del comunismo.

7 - La Grande Sinagoga

7 sinagogaIn città, ad oggi, sono presenti ed attive ben 22 sinagoghe, tra cui la più grande d'Europa. Originaria del 1859, è un edificio costruito in stile neo-moresco e può ospitare fino a 3.000 persone. Nel suo giardino è presente un monumento in memoria degli ebrei sterminati dai nazisti tra il 1944 e il 1945, proprio sopra ad una ex fossa comune. Si tratta di un albero di salice, conosciuto anche come "Albero della vita" sulle cui foglie di metallo sono incisi i nomi dei martiri ebrei.

  • Come arrivare: Dohány Utca, nel centro storico, Metro M2 Fermata Astoria - Ottieni indicazioni
  • Orari: aperta in orari che variano in base al periodo dell'anno e alle funzioni religiose. La sinagoga rimane chiusa nei giorni 1 e 18 Gennaio, 15 Marzo, 9, 10, 15, 16 Aprile, 29 e 30 Maggio. 18, 19, 20, 27, 28 Settembre 3, 4, 10, 11, 23 Ottobre, 1 Novembre, 24 e 25 dicembre
  • Costo biglietto: 1600 Fiorini, circa €7,00
  • Card, ticket e tour consigliati: Biglietto di ingresso per la Grande Sinagoga di Budapest

8 - Il Palazzo del Parlamento

8 parlamentoProbabilmente il più conosciuto e fotografato edificio di tutta la città, il Il Parlamento di Budapest è stato costruito dall'architetto Imre Steindl tra il 1885 ed il 1904, ispirandosi Parlamento di Londra e al Duomo di Colonia. Esternamente riporta uno stile gotico, mentre internamente è barocco e rinascimentale.

  • Come arrivare: Piazza Kossuth, nel centro storico, si arriva a piedi - Ottieni indicazioni
  • Orari: da a Maggio a Settembre dalle 8 alle 18 il lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì, il sabato dalle 8 alle 16 e la domenica dalle 8 alle 14. Da Ottobre ad Aprile è aperto dalle 8 alle 16 il lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e sabato, la domenica dalle 8 alle 14.
  • Costo biglietto: i cittadini provenienti dai Paesi dell'UE entrano gratuitamente presentando un documento valido riconosciuto.
  • Card, ticket e tour consigliati: Tour guidato di 45 minuti del Parlamento di Budapest

9 - Ponte della Libertà

9 ponteIl Ponte della Libertà collega i due quartieri principali, Buda e Pest. Ottimo esempio dello stile Art Nouveau, dispone di una signorile e robusta struttura in ferro ed è composto da quattro piloni principali.
Sulla sommità di ognuno di questi spicca un Turul, il mitico uccello appartenente alla tradizione nazionale ungherese. Secondo questa tradizione è possibile percorrerlo tutto a piedi ed esprimere un desiderio, che verrà esaudito in brevissimo tempo.

10 - L'Isola di Margherita

10 isolaAl centro del Danubio sorge l'Isola di Margherita, raggiungibile facilmente percorrendo l'omonimo ponte. È possibile, ad esempio, noleggiare una bici e visitare questo isolotto interamente, in quando misura solamente 2,5 kmq. Quest'isola è il risultato dell'unione di tre isolotti, l'isola Balneare, l'isola dei Pittori e l'isola delle Lepri. Alla fine del 1800 sono stati uniti artificialmente ed alla nuova creatura è stato dato il nome della figlia del re Béla IV, ritiratasi in un monastero sull'isola stessa.

Organizza il tuo viaggio: Mappa interattiva + info voli, hotel e tour

Mostra Mappa


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su