Cosa vedere a Budapest in un giorno

Cosa vedere a Budapest in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare la città in 24 ore!

budapest(3)Budapest è definita la perla del Danubio per le sue bellezze architettoniche e per l'atmosfera romantica che caratterizza i suoi paesaggi. Il fiume che la attraversa e che divide Buda da Pest rende la capitale dell'Ungheria un gioiello che non può lasciare indifferente il turista curioso e quello che ama scoprire luoghi nuovi e ricchi di sfumature. Osservando e vivendo le atmosfere della città, non stupisce che il Danubio con i suoi suggestivi ponti sia stato inserito dall'unesco tra i Patrimoni dell'Umanità.

VEDI ANCHE: 10 COSE DA VEDERE ASSOLUTAMENTE A BUDAPEST

Proprio per le sue bellezze artistiche (ma non solo!) la capitale ungherese ogni anno è una delle mete più scelte e amate dai turisti di tutto il mondo. Se si ha poco tempo a disposizione e si vuole visitare la città, non ci sono ostacoli, le possibilità non mancano. Ecco cosa vedere a Budapest in un giorno.

Prima di partire: consigli utili

  • Non cambiare il denaro (dall'euro al fiorino) in aeroporto perché il tasso di cambio non è dei migliori. Fatelo prima di partire
  • Fare attenzione ai borseggiatori in metropolitana e nelle stazioni
  • Se viaggiate in inverno portate con voi abbigliamento pesante perché il freddo è pungente
  • Se siete amanti del caffè chiedete sempre un espresso in modo da non vedervi portare il caffè lungo (in poche parole brodaglia!)
  • Se decidete di prolungare la vostra permanenza e godervi la Budapest by night, potete consultare le nostre offerte di soggiorno a Budapest.

Itinerario di un giorno a Budapest: Mattina

1 - Colazione e Chiese del Re Mattia

castello di budapestSi inizierà presto la giornata con un'ottima colazione al Walzer Caffè in Tancsics Mihali Utca, 12. Qui si potranno assaggiare i suoi dolci tipici e una bevanda calda a un prezzo decisamente economico (€ 2,50 circa). Il bistro si trova nel distretto di Buda, la parte piu antica della città. Per arrivare si puó utilizzare l'autobus, precisamente i numeri 16,16/A, 116 o farla a piedi. Da non perdere sicuramente la Chiesa del Re Mattia, luogo privilegiato per l'incoronazione dei re ungheresi tra i quali Francesco Giuseppe I e la moglie Sissi. Grazie alla perfetta acustica, ogni anno si svolgono interessanti concerti d'organo. Suggestivo il suo tetto con le tegole colorate.

2 - Castello di Buda e Palazzo Sandor

Si arriva poi alla Clark Adam Ter, la rotonda che conduce al tunnel di Krisztinaváros e che ogni giorno viene percorsa da numerosissimi veicoli. Da qui si prenderà la funicolare per arrivare sulla collina per visitare Piazza Szent Gyorgy, porta d'accesso del Castello di Buda, chiamato anche Palazzo Reale, che domina la città e che si presenta con una facciata lunga 304 metri formata da due ali divise da una cupola al centro. Sempre sulla collina si trova anche il Palazzo Sandor. Costruito nel 1803 in stile neoclassico, è dimora del Presidente della Repubblica Ungherese dal 2003. Al suo interno si può visitare anche il Museo Storico di Budapest. Da non perdere la statua del Turul, l'uccello sacro che protegge la città.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Chiesa del Re Mattia (€ 7), Clark Adam Ter (gratis), Piazza Szent Gyorgy (gratis), Castello di Buda (€ 8), Palazzo Sandor (esterno gratis).
  • Ticket utili: Tour di 3 ore con guida in Italiano
  • Dove fare colazione: Walzer Caffè, Tancsics Mihali Utca, 12

Itinerario di un giorno a Budapest: Pomeriggio

1 - Pranzo e Quartiere Pest

terme budapest Da Buda dove si pranzerà all'Arany Kaviár Restaurant in Ostrom Utca, 19 dove assaggeremo specialità della città e spenderemo circa 25 euro con il vino, passando per il ponte delle catene a piedi o utilizzando il bus, si arriva a Pest. Qui trascorreremo il pomeriggio iniziando a visitare la Chiesa di Santo Stefano, in stile barocco e la più antica della città. Può arrivare ad ospitare 8mila persone. Altra destinazione è il Castello di Vajdahunyad che si trova nel Városliget, il parco cittadino realizzato tra il 1860 e il 1908 in legno e cartapesta. Al suo interno si trovano anche le Terme Széchenyi, bagni termali più importanti della città. Le terme meritano sicuramente una visita, almeno dall'esterno. Da non perdere la visita rapida alla metropolitana M1, la più antica dopo quella di Londra.

2 - Teatro dell'Opera e Viale Andrássy

La Metro ci porterà alla stazione Opera dove sarà la volta della visita del Teatro dell'Opera, uno dei migliori esempi di architettura rinascimentale e uno degli edifici più eleganti della città. Si può decidere di percorrere il viale Andrássy, riconosciuto patrimonio mondiale dell'Umanita dall'Unesco. È il viale più antico e suggestivo di Budapest.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: ponte delle catenelle (gratis), Chiesa di Santo Stefano (5.10 adulti, € 3.50 studenti e pensionati), Castello di Vajdahunyad (€3.50), Terme Széchenyi (€ 15), Metro più antica M1 (gratis), teatro dell'opera (€ 11.50), viale Andrássy (gratis).
  • Ticket utili: Pass di un giorno alle Terme Széchenyi senza coda, Tour in bici di mezza giornata
  • Dove pranzare: Arany Kaviár Restaurant, Ostrom Utca, 19

Itinerario di un giorno a Budapest: Sera

1 - Apericena e Budapest by night

budapest seraConcluse le visite culturali, la sera sarà il momento di scoprire la movida notturna di Budapest attiva e allegra. Ci fermiamo sul viale Andrássy che visiteremo meglio passeggiando per lasciarci avvolgere dalle atmosfere suggestive e dal divertimento dei molti locali presenti in zona. Ci fermiamo per la nostra apericena al 360° Bar in Andrassy ut 39. Da qui si gode della miglior vista panoramica sulla città perché ci troviamo sulla terrazza più alta di Budapest. Con € 10 circa si può consumare un ricco aperitivo.

In sintesi:

Cosa non vedere: le attrazioni a cui è meglio rinunciare

Budapest è una città ricca di luoghi da visitare, per questo un solo giorno per vederli tutti non basta. Come in ogni altra grande città ci sono delle tappe che dovrebbero essere inserite nell'itinerario del turista, ma che per mancanza di tempo purtroppo non si possono rispettare.

  1. Parlamento. Non certo perché non meriti una visita, ma le file spesso troppo lunghe non permettono di essere scoperto se si ha un solo giorno a disposizione. In alternativa, è possibile prenotare il Tour guidato in italiano senza fila
  2. Giro del Danubio. Di rara bellezza, ma la durata non viene incontro alle esigenze del turista "giornaliero".
  3. Terme. È consigliato visitarle, ma soltanto dall'esterno. L'esperienza del bagno termale è una delle più rilassanti, ma in questo caso sottrarrà tempo utile per visitare edifici e luoghi interessanti della città.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti