Visita alle Terme Széchenyi a Budapest: orari, prezzi e consigli

Aggiornato a Giugno 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 100 viaggiatori.

Gell C3 A9rt Gyogyfurdo BudapestFoto di Roberto Ventre. Si sa, Budapest non è conosciuta solo per i suoi bellissimi monumenti, i ponti, il Parlamento e il Castello, ma anche per le sue celebri terme. Ci sono diversi stabilimenti termali, tuttavia le Terme di Széchenyi sono le più note e tra le più importanti, con una splendida parte situata all'aperto.
Vi farà piacere sapere che l'acqua delle Terme Széchenyi possiede qualità terapeutiche e, inoltre, sono aperte estate e inverno: rilassarsi in estate e, soprattutto, godersi il dolce tepore mentre fuori nevica è una sensazione assolutamente da provare!
Scopriamo insieme le informazioni che servono per una visita alle Terme Széchenyi a Budapest.

Orari e prezzi

Il prezzo di ingresso comprende anche aerobica, palestra e saune. Non sono compresi i massaggi, che si aggirano sui €10,00-15,00, e altri servizi extra (bar, ristoranti, solarium, etc.).
Si possono acquistare i biglietti online (circa €20,00) o in cassa fino a un'ora prima della chiusura. All'ingresso, vi vengono fornite informazioni sui vari tipi di biglietti e pacchetti con sconti.

  • Orari: dal lunedì alla domenica 06:00-22:00. Fontana 09:00-17:00 (chiusa la domenica). Nei giorni di festività nazionali e religiose lo stabilimento termale è chiuso.
  • Miglior orario per evitare code: all'apertura, di primo mattino. Da evitare pomeriggi, weekend e festività in cui le piscine sono affollate e ci sono code.
  • Costo biglietto: ingresso giornaliero con armadietto 7.000 HUF (€20,00) - acquista online. Nei weekend potrebbe essere aggiunto un sovrapprezzo di €1,00
  • Riduzioni: dopo le 19:00 si paga circa €15,00

Biglietti online e visite guidate

Cosa vedere e come visitare le Terme Széchenyi

budapest_terme di szechenyi_fonteFoto di MJJR. Le Terme di Széchenyi hanno una superficie totale di quasi 3.000 mq e 19 piscine. Di queste, 3 sono all'aperto e dedicate rispettivamente al nuoto, al divertimento e al relax con temperature tra 26 e 28°C, in estate tra 30 e 34°C. Le restanti sono al coperto e, di queste, ci sono 11 vasche con acqua calda, una con fredda (20 C°), tre adibite alle immersioni e una per le cure termali complesse. Non mancano le vasche idromassaggio per rilassarsi, zone massaggio, saune, servizio bar e ristorante.

Se le visitate in inverno non temete: l'acqua è molto calda e i vapori sprigionati sono intensi... non sentirete freddo anche se di solito fuori ci sono 0°C!
L'acqua nei bagni termali viene erogata grazie ad una fonte artesiana, che ha due sorgenti. C'è poi una sorgente di acqua potabile idonea per chi soffre di reflusso gastrico, gastrite e problemi alle vie urinarie. Come detto, l'acqua delle Terme Széchenyi ha qualità terapeutiche in grado di far fronte ad alcune malattie degenerative.

Dove si trova e come arrivare

Mostra MappaI bagni di Széchenyi si trovano nel cuore del Parco Városliget, vicino alla Piazza degli Eroi.

  • A piedi: sono un po' fuori dal centro di Budapest, per raggiungerli a piedi ci vorrà poco più di mezz'ora partendo dal centro di Pest e seguendo la via principale Andràssy, che sfocia sul Parco Vàrosliget - Ottieni indicazioni
  • In tram: linea 1 fermata Kacsóh Pongrác út., linee 75 o 79 fermata Hosok Tere
  • In metro: linea M1 fermata Széchenyi fürdő

Consigli utili per visitare l'attrazione

  1. Alzatevi presto: l'ideale sarebbe raggiungere l'ingresso entro le ore 6:00-7:00 del mattino, all'apertura.
  2. Acquistate la city card: se siete interessati a visitare altri musei o attrazioni della città, potete acquistare la Budapest Card (circa €22,00) e risparmiare sui biglietti. L'ingresso alle terme prevede uno sconto.
  3. Salta la fila: acquistate il pass di 1 giorno con ingresso prioritario (circa €20,00) per evitare le interminabili code
  4. Tempo minimo: considerate almeno 3-4 ore per la visita. L'ideale sarebbe poter dedicare mezza giornata.
  5. Cosa portare: portate con voi accappatoio, cuffia, ciabatte e asciugamani, altrimenti sarete costretti a noleggiare il tutto (a un costo irrisorio, per carità, circa €3,00-4,00), ma con una cauzione che è di circa €16,00, pagabile in contanti ungheresi, in euro o con carta di credito.

Cenni storici, curiosità e info pratiche: cosa sapere in breve

budapest terme di szechenyiFoto di Roberto Ventre. Le Terme Szechenyi prendono il nome da István Széchenyi, statista, teorico e scrittore ungherese. Risalgono al 1881 e furono progettate dall'architetto ungherese Gyozo Czigler. La struttura fu ampliata prima nel 1927 e successivamente nel 1960, con la creazione dell'edificio termale e quello ospedaliero, che ospita un ambulatorio dedicato alla fisioterapia.

Per quanto riguarda la visita alle Terme Széchenyi, una volta all'interno, trovate armadietti e spogliatoi al piano terra da cui si accede alle vasche termali, mentre le cabine numerate sono al piano superiore. Con il biglietto vi sarà dato un braccialetto con un sensore elettronico, che vi consentirà di aprire e chiudere la cabina o l'armadietto.
Ecco alcuni consigli utili:

  • se siete in due potete chiedere una sola cabina, poiché è piuttosto ampia per contenere tutto;
  • prelevate denaro contante prima di entrare alle terme, dato che all'interno non è possibile;
  • potete portarvi gli effetti personali sino a bordo vasca, però per essere tranquilli conviene chiedere una cassetta di sicurezza almeno per gli oggetti di valore;
  • se venite in estate, informatevi se i bagni sono aperti di notte: lo spettacolo è assicurato!

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti č piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Budapest

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su