budapest ponte delle catene

Cosa Visitare a Budapest in 3 giorni

Cosa vedere a Budapest in 3 giorni. Itinerario per visitare Budapest in un weekend (3 o 4 giorni), con consigli e info su orari, prezzi e percorsi suggeriti

parlamento budapest illuminato di seraBudapest è una delle città più visitate ed amate del mondo. Oltre 2,7 milioni di turisti ogni anno visitano le sue bellezze architettoniche e culturali, confermandola come la perla dell'Europa dell'est. Dalla sua zona più antica fino al ricordo della Seconda Guerra Mondiale, scopriamo insieme tutto quello che questa magnifica nasconde, con un itinerario di 3 giorni tutto da provare.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Budapest

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Budapest: il periodo migliore va dalla primavera all'estate. In questi mesi le temperature vedono un notevole aumento, passando da minime che vanno anche a -3 nel mese di gennaio ai 15° di agosto. L'unico inconveniente potrebbe essere la pioggia, che tra la primavera e l'estate aumenta, ma si tratta sempre di cifre di poco contro: i mesi con più precipitazioni sono infatti maggio e giugno, con rispettivamente 8 e 9 giorni di pioggia - maggiori info su clima e periodo migliore per andare a Budapest
  • Come arrivare: Budapest è raggiungibile grazie ad una vasta copertura di voli anche low cost tramite l'aeroporto di Ferenc Liszt, conosciuto anche come Aeroporto di Ferihegy, a 16 km dal centro della città, oltre che da linee del treno. Inoltre è anche possibile raggiungerla tramite traghetto se siete già a Vienna o nei pressi del Danubio - Confronta i voli per Budapest - da €30,00
  • Dove dormire: la città è divisa in 9 distretti, ma il luogo ideale per un soggiorno tranquillo ed economico si restringe al distretto VIII e IX. Il primo, Józsefváros, racchiude i maggiori punti turistici della città. Qui troverete diversi alberghi e B&B anche di lusso. Se invece preferite una zona più mondana ed economica, potete optare per il Distretto IX Ferencváros, conosciuto come la Soho di Budapest. La zona è sicuramente più movimentata della prima, ma è decisamente caratteristica vista la sua vita notturna - Hotel e b&b a partire da €35,00 a camera - guarda le offerte
  • Come muoversi: la città infatti è dotata di 4 linee metro, divise per colore: gialla, rossa, blu e verde. Potrete muovervi anche con il tram 2, tipicamente turistico, che percorre il Danubio, o anche il 4 ed 6, che ripercorrono i luoghi più significativi della città. Inoltre c'è anche una vasta rete di autobus. Tutti questi mezzi possono essere usati con un solo biglietto (€1,20 per 30 minuti) o acquistando la Budapest Card, che vi permetterà di muovervi senza problemi su tutti i mezzi pubblici per 48 ore, oltre a riduzioni su monumenti, ristoranti e musei, al prezzo di circa €22,00 - maggiori info su come muoversi a Budapest

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Bastione dei pescatori e Colonna della Santissima Trinità

bastioni del pescatore budapestIl nostro viaggio a Budapest inizia dalla stazione di Budapest-Déli e dalla colazione al Ruszwurm Cukraszda con la sua selezione di dolci. Da qui sarà facilissimo raggiungere il Bastione dei pescatori (Halaszbastya), costruzione neogotica situata nella zona di Buda, eretta tra il 1895 ed il 1902 su progetto di Frigyes Schulek. Formata da 7 torri, che rappresentano le 7 tribù magiare arrivate nel bacino dei Carpazi nell'896, il bastione è dedicato alla corporazione dei pescatori, incaricata di difendere il tratto delle mura della città nel Medioevo.

A pochissima distanza, in direzione sud, proprio in mezzo alla piazza della Santa Trinità troverete immediatamente la Colonna della Santissima Trinità, eretta nel XVIII per ricordare la fine dell'epidemia di peste. In stile barocco, è composta da statue dei santi con la Santissima Trinità proprio sul vertice.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Chiesa di San Mattia e Palazzo De la Motte-Palota

chiesa di mattia budapestA poca distanza dalla Colonna della Santissima Trinità sorge l'Icon Restaurant, con i suoi pasti completi ad una media di €20,00.
Dopo pranzo è ora di la chiesa di San Mattia, anche se il vero nome della chiesa è Nostra Signora Assunta della Collina e del Castello. Costruita nel XIII secolo, la chiesa è stata anche adibita a moschea turca per un certo periodo, per poi passare in mano ai gesuiti. A poche centinaia di metri da qui in direzione sud si trova il palazzo De la Motte-Palota, edificio ricostruito dal colonnello De la Motte, da cui prende il nome. Al suo interno si possono vedere bellissimi decori e raffigurazioni delle vite dei santi, degli arcangeli e di Cristo.

3 - Sera: Cena, Danubio

Cena alla Meat Boutique, che offre pasti anche vegetariani nonostante il nome, ad un prezzo che difficilmente supera €17,00.
Dopo cena si può optare per una passeggiata lungo il Danubio. Camminando su Friedrich Born rkp potrete anche vedere il Palazzo della Guardia, dove avviene il cambio della guardia ed arrivare al terminal dei traghetti. Se siete fortunati potreste anche trovare le ultime corse pronte a partire per fare un tour sul fiume. In alternativa, potreste arrivare fino alla Cittadella, bellissima anche dall'esterno.

In sintesi:

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Palazzo Reale (Castello di Buda) e Museo della Storia

palazzo reale budapestIniziamo la seconda giornata con una bella colazione all'Asztalka, tipico locale della città. Dopo il primo pasto della giornata, anche poco costoso, è ora della visita alla sua cittadella, nella quale sorgono alcuni dei luoghi più famosi della città: il Palazzo Reale, noto anche come il Castello di Buda. Divenuto parte del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO, risale al XIV secolo, anche se la prima residenza reale costruita sulla cittadella è precedente di un secolo. Il castello è una stratificazione di stili, testimonianza della sua lunga storia e di chi lo ha abitato, come il principe Stefano o re Sigismondo, la cui ala settentrionale, chiamata palazzo Fresco, è ancora una delle sue zone più famose.

Sempre sulla cittadella troverete il Museo della Storia di Budapest. Progettato inizialmente come la sede del Ministero di Giustizia, il museo contiene una esposizione permanente dedicata alle tradizioni ed alla cultura ungherese. Inoltre troverete mostre temporanee dedicate ad ogni parte del mondo.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Sinagoga di Budapest e Basilica di Santo Stefano

budapest ponte delle cateneDal castello di Budapest dirigetevi verso il Danunbio per il pranzo al Marvelosa, cucina tipica ungherese dal costo medio di circa €20,00 a persona con opzioni vegane, vegetariane e senza glutine. Da qui la prossima meta è vicina: il Ponte delle Catene, il ponte più antico di Budapest, che collega le due zone della città. Si tratta di un ponte sospeso con campata centrale, delimitata da due piloni. Inaugurato nel 1849, venne distrutto dai tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale e poi ricostruito.
Dopo aver attraversato continuate su Kossuth Lajos u. fino alla Grande Sinagoga della città. Costruita tra il 1854 ed il 1859 su progetto dell'architetto Ludwig Forster, è la seconda sinagoga più grande del mondo dopo quella di Gerusalemme.

Ad 1 km dall'edificio troverete anche la Basilica di Santo Stefano. Progettata nel 1850 e completata nel 1905, è realizzata in stile prevalentemente neoclassico, con una pianta a croce greca. La sua particolarità sta proprio nella sua struttura: grazie alla sua cupola, la basilica raggiunge la stessa altezza del Palazzo del Parlamento, simbolo del peso uguale di religione e politica nella città.

3 - Sera: Cena, Ruin Pubs e Vaci Street

La sera dedicatela ad una cena nella zona dei Ruin Pubs di Budapest. Nati circa 10 anni fa, sono locali allestiti all'interno di edifici abbandonati e caratterizzati da un arredamento di "riciclo", come sedie e tavoli diversi tra loro, tavole di legno usate come panche e molto altro ancora. Tra i tanti vi segnaliamo l'Anker't romkocsma (prezzo medio circa €10,00 a persona) raggiungibile con gli autobus 70 e 98 proprio dalla piazza antistante il parlamento.
Passate anche da Vaci Street è la strada dello shopping di Budapest. Ricca di negozi e locali, si trova in un punto strategico della città. E' vicinissima al Ponte delle Catene ed al Parlamento.

In sintesi:

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: Colazione, Memoriale delle Scarpe e Parlamento

Il nostro ultimo giorno a Budapest inizia dalla fermata della linea metropolitana Kossuth Lajos Ter, dove si trova lo Szamos Cafe, in cui potrete fare colazione spendendo circa €4,00.
A pochi passi da qui sorge uno dei monumenti alla memoria più d'effetto di tutta Budapest: il memorial Scarpe sulla riva del Danubio. Realizzate dal regista Can Togay insieme allo sculture Gyula Pauer, il memoriale dedicato all'Olocausto è stato inaugurato il 16 aprile 2005, in occasione della giornata ungherese della memoria per il 60° anniversario della Shoah.
Da qui, proseguendo verso nord, arriverete al Parlamento, splendido esempio di architettura neogotica ottocentesca. Si tratta di un edificio imponente, che raggiunge i 268 metri di lunghezza ed i 123 di larghezza, con un'altezza di ben 96 metri.

2 - Pomeriggio: Pranzo, Piazza degli Eroi e Piscine di Széchenyi

piazza degli eroi budapestPrendete ora la metropolitana fino a Széchenyi furdo. Qui sorge il polmone verde della città, dove potrete pranzare al Varosliget Cafe & Restaurant con una spesa media di €20,00. Siete proprio in mezzo a Piazza degli Eroi, dove sorge il Monumento del Millenario, Iniziato nel 1896 e completato solo nel 1929, formato dalle statue dei capi delle 7 tribù fondatrici dell'Ungheria, e dalle rappresentazioni di altri eroi ungheresi.
Da non perdere sono anche i bagni di Széchenyi, le piscine termali della città. Costruite nel 1881 ma ultimate solo nel 1913, sono il complesso termale più grande d'Europa.

3 - Sera: Cena, Isola Margherita

Dopo aver cenato all' Ecke 22 Etterem con circa €20,00, tornate indietro fino a Margaret Island, dove troverete la Fontana della Musica. Se siete fortunati troverete uno dei tanti spettacoli musicali che hanno luogo proprio qui. La zona della Fontana Musicale è famosa per essere il set prescelto per spettacoli di luce e concerti. Come se non bastasse gli stessi zampilli della fontana si muovono a tempo di musica.

In sintesi:

Consigli, info utili e itinerari per visitare Budapest

  • Qual è il periodo migliore per visitare Budapest?
    Sono tanti i fattori che determinano il periodo o la stagione migliore per una destinazione: il clima, gli eventi e le ricorrenze, i prezzi. Se non avete ancora prenotato e volete essere certi di non beccare un periodo non proprio ideale, ecco tutte le info utili per decidere quando andare a Budapest
  • Come ci si muove in città?
    A piedi, in metro, in bus... qual è il modo migliore per visitare Budapest? Ecco tutte le info sulla mobilità, con mappe, disponibilità e prezzi dei mezzi pubblici, e consigli su come muoversi a Budapest
  • Poco tempo a disposizione? Ecco l'itinerario di 1 giorno!
    Eh si, le cose da vedere sono sempre troppe e il tempo non basta mai! Ma nulla è perduto, meglio poco che niente, no? Ci abbiamo pensato noi a costruire degli itinerari ad hoc per non saltare i must di Budapest: ecco cosa vedere in un giorno.
  • Le attrazioni imperdibili in città
    In ogni città ci sono alcune cose che proprio non si possono perdere. Siete certi di conoscere tutti quanti i must, le attrazioni assolutamente imperdibili in città? Ecco un piccolo ripasso: le 10 cose da vedere assolutamente a Budapest!
  • Le specialità tipiche e i migliori ristoranti di Budapest
    Suvvia, non avrete mica intenzione di andare a Budapest e mangiare al McDonald's... Ma certo che no, in ogni città ci sono delle specialità da provare assolutamente: ecco 10 cose da mangiare a Budapest e dove!!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su