Tour La Grande Bellezza a Roma: i Luoghi del film di Sorrentino

Vi piacerebbe fare un Tour a Roma dei luoghi del film La Grande Bellezza? Se anche voi siete rimasti affascinati dal film di Sorrentino vincitore dell'Oscar, godetevi questo meraviglioso tour per la città scoprendo, scena per scena, i luoghi della Città dall'Eterna Bellezza

Tour Roma la grande bellezzaIl made in Italy è già un marchio: lo è nella moda, lo è nella cucina, lo è anche nel... si, ci siamo capiti... Italians do it better, si dice! Ma diciamoci la verità, nonostante Sofia Loren, nonostante Benigni e il suo capolavoro "La Vita è Bella", non è che il cinema sia mai stato il forte del Bel Paese!
Eppure, a distanza di 17 anni, ecco un altro Oscar che testimonia che, in fondo, c'è del buono anche qui! Ci manca che impariamo pure a governare il Paese e... no, suvvia, siamo realisti!
E sulla scorta del successone de "La Grande Bellezza", il film di Sorrentino che tanto sta facendo parlare di sé, nel bene e nel male (Oscar Wilde ne sarebbe fiero), nascono i tour a Roma che ripercorrono i luoghi della pellicola premiata. Perché, almeno su questo, non temiamo confronto... la Grande Bellezza di Roma, di Oscar, farebbe incetta con qualunque giuria!
Ecco quindi un Tour della Roma de La Grande Bellezza!
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Roma Roma insolita, itinerario alternativo

La Fontana dell'Acqua Paola

Fontana dell'acqua paolaSiamo sulla sommità del Gianicolo, uno dei colli dal quale si gode di una vista davvero mozzafiato. Er Fontanone, per i romani, guadagna la scena iniziale del film. Splendido monumento marmoreo barocco, è la parte terminale dell'omonimo acquedotto.

Parco degli Acquedotti

Parco degli Acquedotti RomaFa parte del Parco regionale dell'Appia Antica, nel quartiere di Cinecittà. Si tratta di una delle più belle aree verdi di Roma, e nel film l'attrice Anita Kravos colpisce a testate un pezzo dell'acquedotto Claudio durante una surreale performance teatrale. In generale, il Parco degli Acquedotti è uno dei luoghi più indicati per chi ama passeggiate in bicicletta e tramonti mozzafiato che si spengono sui Castelli Romani.

Chiostro o Tempietto di San Pietro in Montorio

Tempietto del BramanteAncora nel Gianicolo, è una chiesetta che richiama i canoni classici. Qui Jep incontra una bambina che si nasconde dalla mamma. Opera del Bramante, è un esempio dell'arte rinascimentale, caratterizzata da simmetrie perfette. Proprio in questo luogo, secondo la tradizione, fu crocifisso l'apostolo Pietro a testa in giù.

Giardino degli Aranci e Villa del Priorato dei Cavalieri di Malta

Serratura portone priorato cavalieri di MaltaNon è ormai un mistero per nessuno, ma tant'è... è qui che Stefano porta Jep e Ramona al portone di questa Villa, mostrandogli uno spettacolo davvero eccezionale. Una scena che molti turisti avranno sicuramente riconosciuto con una certa familiarità, poiché non ce n'è uno che non abbia provato ad accostare l'occhio alla serratura del portone del Priorato dell'Ordine dei Cavalieri di Malta, attraverso cui si vede la Cupola di San Pietro.

Palazzo Barberini e Palazzo Spada

Prospettica galleria BorrominiIn questa scena troviamo ancora Jep, Ramona e Stefano, che passeggiano per musei soffermandosi dapprima ad ammirare La Fornarina di Raffaello Sanzio, custodita presso Palazzo Barberini, e dopo la galleria di Borromini, un capolavoro di prospettica: sebbene infatti il corridoio sia lungo solo 8 metri, questo sembra più lungo grazie, appunto, ad accorgimenti prospettici. Il pavimento infatti è in salita e la volta a botte si abbassa.

Terme di Caracalla

Terme di CaracallaIn epoca imperiale erano fra le 7 meraviglie, con una capienza di oltre 1.500 persone e decori fantastici. E' qui che si consuma l'incontro con il prestigiatore, impegnato nell'impresa di far sparire una giraffa.
Oggi il complesso ospita, specialmente nella stagione estiva, concerti di musica classica e lirica.

Villa Medici

Villa Medici RomaCi spostiamo sulla collina del Pincio, in un vero e proprio museo a cielo aperto. Dagli edifici, con bassorilievi che ornano la facciata principale, ai giardini, che si estendono per 7 ettari, dove spicca la voliera in muratura ed il gruppo di Niobidi, la Villa è uno dei luoghi più intensi della Città Eterna.

VEDI ANCHE: I MONUMENTI MENO CONOSCIUTI DI ROMA

Non poteva essere scelta location migliore per la passeggiata notturna di Jep e Ramona. Qui, di fronte ad una statua di arte contemporanea, il protagonista si sofferma a riflettere sull'inesorabile scorrere del tempo.

Fontana di Trevi

Fontana di TreviPotrebbe sembrare un Deja-vu della Dolce Vita Felliniana, ma non potrebbe essere altrimenti. Insieme al Colosseo, è forse il monumento più famoso e visitato di Roma, per cui non poteva mancare anche qui una passeggiata notturna dei protagonisti. Si mostra in tutto il suo splendore, ed in scene come queste più che mai vien da pensare che il titolo del film non poteva essere più azzeccato.

Colosseo

ColosseoIl Colosseo si erge in tutta la sua maestosità da una prospettiva privilegiata. La terrazza di Jep, in un palazzo anni '20, offre infatti una vista eccezionale sull'Anfiteatro Flavio, ed ispira le chiacchiere tra i protagonisti su storia, arte ed il mondo di oggi. Di certo lo sfondo del Colosseo al tramonto mentre Jep si rilassa nella sua amaca, è una delle più belle fotografie del film.

Piazza Navona e Palazzo Pamphilj

Piazza NavonaAncora una passeggiata notturna in una Piazza Navona praticamente deserta. Jep passeggia insieme ad Orietta, interpretata dalla bellissima Elisabetta Ferrari, soffermandosi di fronte alla chiesa barocca di Sant'Agnese in Agone. I due si spostano poi nel magnifico Palazzo Pamphilj, dove trascorreranno una notte di passione. Il palazzo è visitabile solo con tour organizzato, ed oggi ospita l'ambasciata del Brasile.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su