Duomo di Firenze

10 + 1 Cose da Vedere assolutamente a Firenze

Cosa vedere a Firenze? Quali sono i musei, palazzi e luoghi di interesse da visitare? Ecco cosa visitare: le 10 cose (+1) da vedere a Firenze e dintorni, da non perdere assolutamente!

Duomo di FirenzePasseggiando tra i suoi vicoli non possiamo che rimanere folgorati dalla sua bellezza, un mix ben riuscito di arte, cultura e mondanità. Firenze è una delle mete nostrane maggiormente presa di mira da turisti italiani e stranieri che, immancabile fotocamera alla mano, ne immortalano le sue mille attrazioni, come a voler fermare ogni istante di un soggiorno che potrebbe diventare indimenticabile.
Ecco 10 luoghi da non perdere assolutamente a Firenze.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Firenze in 1 giorno Week End a Firenze: cosa vedere in 3 giorni Quando andare a Firenze - clima e periodo migliore Come visitare Firenze - mezzi, costi e consigli

1 - Ponte Vecchio

Tramonto sul Ponte Vecchio di FirenzeE' considerato a pieno titolo uno dei ponti più belli al Mondo. Stiamo parlando del famosissimo Ponte Vecchio, suggestivo passaggio che affaccia sul fiume Arno e funge da collegamento tra il centro storico fiorentino e il "Diladdarno", ovvero la zona est della città, così come la chiamano gli autoctoni. Un tempo sede di macellerie e di botteghe di frutta e verdura, oggi il Ponte Vecchio è una sorta di piccolo quartiere chic: le più raffinate botteghe orafe, infatti, hanno sostituito le vecchie macellerie, lasciando un'area aperta al centro del ponte per offrire al turista l'opportunità di ammirare il favoloso panorama sulla poetica Firenze.
VEDI ANCHE: visita al Ponte Vecchio - come arrivare, info utili e consigli

  • Come arrivare: dal centro in 4 minuti a piedi, proseguendo in direzione ovest su Piazza della Signoria verso Chiasso dei Baroncelli - Ottieni indicazioni
  • Orari: sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis, visita libera

2 - Palazzo Vecchio

Palazzo Vecchio di FirenzeTalmente "monumentale" da non poter essere immortalato in una sola foto. Tanto imponente all'esterno quanto elegante e raffinato nelle sue immense sale, il Palazzo Vecchio è un esempio evidente di architettura civile trecentesca. Oggi questa attrazione è sede di alcuni uffici comunali, è la residenza del Primo Cittadino di Firenze ed ospita un museo che è possibile visitare, assieme a delle favolose sale contenenti opere di Michelangelo e Donatello e alla straordinaria Torre di Arnolfo, alta ben 94 metri, dalla quale è possibile godere di una vista pazzesca sul capoluogo toscano.

  • Come arrivare: un minuto a piedi dal centro. Si raggiunge proseguendo ad est su Piazza della Signoria - Ottieni indicazioni
  • Orari: ven-mer dalle 09:00 alle 19:00; giovedì dalle 09:00 alle 14:00
  • Costo biglietto: la visita museo+torre costa €14,00 intero, €12,00 ridotto
  • Card, ticket e tour consigliati: Ingresso al Palazzo Vecchio con audioguida

3 - Galleria degli Uffizi

Galleria degli UffiziLa variegata collezione artistica dei Medici a disposizione di tutto il Mondo. Vale la pena sottoporsi ad un'estenuante fila alla biglietteria (o acquistare il tour guidato con ingresso prioritario da €39,00) per accedere alla paradisaca Galleria degli Uffizi, all'interno della quale sono conservati capolavori di Cimabue, Giotto, Botticelli, Caravaggio, Tiziano, Michelangelo e Leonardo da Vinci. Un vero e proprio viaggio nel tempo attraverso le opere pittoriche e scultoree di alcuni fra gli artisti e gli studiosi più importanti del nostro Paese.
VEDI ANCHE: visita alla Galleria degli Uffizi - tour, prezzi e consigli

4 - Giardino di Boboli e Palazzo Pitti

Palazzo PittiDue attrazioni collegate tra loro, da visionare con estrema attenzione. Il vasto e suggestivo giardino di Boboli, con i suoi fiori, le sue piante, le sue statue e le sue fontane, fanno da cornice all'elegante Palazzo Pitti. Al suo interno è possibile ammirare le sontuose sale reali e le sue variegate collezioni, che spaziano da sale adornate da pezzi d'arte moderna ad una collezione di abiti a partire dal Cinquecento sino ai giorni nostri.
VEDI ANCHE: visita al Giardino di Boboli - come arrivare, prezzi e consigli

5 - Complesso di Piazza Duomo: Cattedrale, Cupola, Campanile e Battistero

Duomo di FirenzeNota con il nome di Cattedrale di Santa Maria del Fiore, per i Fiorentini è semplicemente il Duomo. E' la quarta chiesa europea per grandezza, con le sue tre navate, le facciate esterne in marmo bianco e verde e i suoi interni spogli di arredi ma dominati da un ciclo di affreschi monumentali realizzati, tra il 1572 e il 1579 dagli artisti Giorgio Vasari e Federico Zuccari.

Uno dei punti forti di questo enorme complesso è costituito dalla cupola del Brunelleschi: un'attrazione nell'attrazione, con la sua copertura in muratura, suddivisa in otto spicchi, la palla dorata che sorregge la croce in cima e la Lanterna, posta alla sommità, completata postuma alla morte del grande artista.

Immancabile una visita al resto del complesso che comprende il Campanile di Giotto, alto 84,70 metri, e il Battistero di San Giovanni, il monumento più antico della piazza.
VEDI ANCHE: visita al Duomo di Firenze - prezzi, info utili e visite guidate

6 - Chiesa di Santa Maria Novella

Chiesa di Santa Maria NovellaUn vero e proprio capolavoro di arte romanico-toscana si erge vicino alla celeberrima stazione di Firenze Santa Maria Novella. Stiamo parlando della omonima chiesa (per alcuni la struttura religiosa è da ritenersi addirittura una basilica) nota per i suoi marmi policroni e per ospitare al suo interno una delle opere più importanti della religiosità toscana ed italiana: la "Trinità" del Masaccio.
VEDI ANCHE: visita a Santa Maria Novella - info utili, prezzi e consigli

  • Come arrivare: da centro in quattro minuti a piedi, procedendo in direzione sud-ovest su Largo Fratelli Alinari verso Piazza della Stazione - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-gio dalle 09:00 alle 17:30; ven dalle 11:30 alle 17:30; sab dalle 9:00 alle 17:30. Nei giorni festivi o la domenica, la chiesa può essere accessibile al pubblico dalle 12:00 o dalle 13:00, sempre sino alle 17:30
  • Costo biglietto: €5,00

7 - Mercato Centrale

Mercato centrale di FirenzeFirenze non è solo musei e palazzi religiosi. Il capoluogo della Toscana è metropoli sempre in fermento, grazie soprattutto alle sue strade, ai suoi locali, alle sue piazze. Altro fondamentale punto di ritrovo di turisti ed abitanti sono i mercati, il più famoso dei quali è il Mercato Centrale, risalente al XIX secolo. Distribuito su due piani, per compiere acquisti eno-gastronomici di ottima qualità basta esplorare il livello inferiore del mercato; ai piani alti, invece, è possibile sostare nei locali e bar della zona, per una colazione o un aperitivo low cost.
VEDI ANCHE: 10 Cose da mangiare assolutamente a Firenze Dove mangiare la miglior bistecca fiorentina I 10 ristoranti economici migliori di Firenze

8 - Piazzale Michelangelo

Panorama da Piazzale Michelangelo FirenzeMetà immancabile di ogni turista è proprio il Piazzale Michelangelo, soggetto di innumerevoli cartoline è il luogo più famoso dove poter ammirare una panoramica stupenda di Firenze.
Realizzata dall'architetto Giuseppe Poggi nel 1869, anno in cui Firenze divenne capitale d'Italia, il Piazzale ospita le copie delle opere più importanti dello omonimo scultore rinascimentale: Il David e le quattro allegorie delle Cappelle Medicee di San Lorenzo realizzate in bronzo.
Piazzale Michelangelo è facile da raggiungere sia in auto, attraverso l'alberato Viale Michelangelo, sia a piedi, percorrendo le scalinate di Piazza Poggi dette Rampe del Poggi. Consigliamo di visitare il Piazzale al crepuscolo per ammirare la città sotto una veste ad dir poco magica.

9 - Basilica di Santa Croce

Basilica di Santa Croce di FirenzeSita nell'omonima piazza, la Basilica di Santa Croce è ritenuta una delle basiliche francescane più antiche ed imponenti mai costruite in Italia. Al suo interno, oltre ad una vasta collezione di opere d'arte, possiamo ammirare la tomba di Michelangelo, circondata da tre statue (Pittura, Scultura ed Architettura), il Cenotafio di Dante ed il monumento dedicato a Vittorio Alfieri.
All'interno della basilica possiamo trovare anche altre tombe di personaggi dell'arte e della cultura italiane, tra le quali quella di Galileo Galilei.
VEDI ANCHE: visita alla Basilica di Santa Croce - cosa vedere, prezzi e consigli

  • Come arrivare: a piedi proseguendo ad est su Piazza della Signoria verso Via Vacchereccia - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-sab dalle 09:30 alle 17:30; di domenica e nei giorni festivi, la Basilica è accessibile dalle 14:00 alle 17:00
  • Costo biglietto: €6,00

10 - Galleria dell'Accademia e David di Michelangelo

David di MichelangeloIl nome deriva dal fatto che la Galleria fu costruita per far conoscere agli studenti della vicina Accademia delle Belle Arti i capolavori dell'arte fiorentina. Voluta dal Granduca Pietro Leopoldo, è nota anche come "Museo di Michelangelo", per l'ampia presenza di capolavori del genio fiorentino. Fra tutte, naturalmente il David, esposta prima in Piazza della Signoria, sostituita da una copia per evitarne il decadimento.
La statuta ritrae Davide, l'eroe biblico che si scontrò contro il gigante Golia. L'allegoria vuole significare la vittoria dell'intelligenza sulla forza bruta, ma è anche un monumento al coraggio. L'impressionante espressività del volto infatti mostra David risoluto e per nulla titubante poco prima di scagliare la pietra con la sua fionda.

Realizzata tra il 1502 e il 1504, Michelangelo usò un unico blocco di marmo. La straordinarietà e il genio dell'artista fu accentuata ancor più dal fatto che il blocco di marmo era già stato utilizzato da due artisti, Agostino di Duccio e Antonio Rossellino. Entrambi però lo scartarono perché lo ritenevano troppo fragile per reggere un simile peso. La perfezione che ne tirò fuori Michelangelo fu impressionante: una statua di 4 metri e 10 dalle proporzioni e dalla bellezza incommensurabili.

11 - Giardino delle Rose

giardino delle rose di Firenze dall'altoE' poco conosciuto, ma vale assolutamente la pena di regalarsi una sosta, e magari un piacevole picnic, nel suggestivo Parco delle Rose. All'interno di quest'area verde fioriscono lussureggianti rose di ogni colore, oltre ad altre mille varietà botaniche, ad un caratteristico giardino giapponese e, a partire da luglio 2011, una serie di sculture in bronzo dell'artista belga Folon. Un vero e proprio pezzo di paradiso in città!
VEDI ANCHE: I 10 Giardini più belli d'Italia I 20 Giardini più belli d'Europa

  • Come arrivare: in autobus dalla stazione di Firenze Largo Alinari (bus n° 12) - Ottieni indicazioni
  • Orari: lun-dom dalle 08:00 alle 20:00
  • Costo biglietto: gratis, visita libera

Organizza il tuo soggiorno a Firenze: mappa interattiva + info su hotel e tour

Mostra Mappa

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su