Basilica di San Miniato al Monte

La misteriosa Basilica di San Miniato al Monte a Firenze

Vuoi visitare la Basilica di San Miniato al Monte a Firenze? Ecco tutto quello che devi sapere: descrizione della sua facciata, curiosità, misteri e leggende, info, orari e prezzi delle visite...

Basilica di San Miniato al Monte
A volte, quando ci si reca in un luogo già apprezzato ed ammirato in altre occasioni, si va alla ricerca di idee turistiche alternative in modo da non soffermarsi sempre sulle solite cose. Firenze, conosciuta in tutto il mondo per la straordinaria bellezza del suo centro storico, che è tra l'altro considerato patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, è un esempio che fa al caso nostro.
Quando si pensa alla città capoluogo della Toscana, vengono subito alla mente monumenti e musei famosissimi e stupendi quali Ponte Vecchio, la Galleria degli Uffizi, il Duomo, il Battistero e Palazzo Vecchio.
E' bene però sapere che, fuori dal centro e lontano dagli occhi indiscreti delle masse, sono presenti anfratti altrettanto meravigliosi e che meritano di essere indagati ed esplorati, soprattutto se si è già alla terza o quarta visita di Firenze.
Tra questi c'è senz'altro la Basilica di San Miniato al Monte, edificio in stile romanico che essendo posto su una collina non lontano da Piazzale Michelangelo, è uno dei punti più elevati e panoramici della città.

Storia e architettura...

La Basilica, insieme all'adiacente palazzo trecentesco, è un monumento di indiscutibile bellezza sia dal punto di vista architettonico che da quello del panorama offerto ma, nonostante ciò, viene spesso estromesso dagli itinerari turistici.
La Basilica di San Miniato al Monte, i cui lavori di costruzione iniziarono nel 1013, è costituita da una facciata esteticamente molto raffinata, rivestita in marmi bianchi e verdi, sulla cui sommità si erge un'affascinante aquila in bronzo.

Misteri, simbologie e leggende

Facciata basilica di San Miniato al MonteQuesta chiesa pare proprio essere collegata al numero 5, che nella simbologia viene accostato al sole nonché alla quintessenza spirituale radicata nell'animo umano. Ciò si desume da vari elementi della struttura, tra i quali il pentagono e il dodecaedro ad esso collegato.
Al di là di questo aspetto, questo piccolo capolavoro architettonico immerso nel verde delle colline fiorentine, ha alle sue spalle una storia molto intrigante e suggestiva.
Strana e curiosa è la leggenda riguardante San Miniato, al quale è stata intitolata la chiesa: si narra che egli, nell'anno 250, dopo essere stato decapitato dal tirannico imperatore Decio a causa del suo ascetismo, se ne andò con la sua stessa testa fra le braccia raggiungendo il luogo dove secoli dopo venne edificata la Basilica, e si dedicò alla vita da eremita.
Oltre al numero 5, altri simboli sono rappresentati all'interno della struttura. Uno di essi è il pellicano, raffigurato nello spazio posto davanti al Presbiterio, il quale si presta ad un doppio significato: quello di Cristo e quello di Dio.
Osservando da vicino questa antico quanto stupendo edificio romanico ed esplorandone gli interni, rimarrete sicuramente soddisfatti e colpiti da quello che è indubbiamente uno dei più interessanti tra i monumenti alternativi della città toscana.

info: Orari e prezzi delle visite

  • PREZZI DELLE VISITE
    L'ingresso alla Chiesa è libero, tuttavia le mattine dei giorni festivi non è consentito visitare la struttura in quanto si svolgono le celebrazioni eucaristiche all'interno del corpo centrale della chiesa.
  • ORARI DI APERTURA
    Dal lunedì al sabato
    : dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle ore 19.00 (posticipata alle ore 20.00 nel periodo estivo)
    Domenica: dalle 15.00 alle ore 19.00 (posticipata alle ore 20.00 nel periodo estivo)

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su