duomo di firenze

Weekend a Firenze: cosa vedere in 3 giorni

Weekend Firenze: cosa vedere in 3 giorni. Consigli per un soggiorno romantico, tour e itinerari, cose da fare, luoghi da visitare e ristoranti dove mangiare bene a poco prezzo.

duomo di firenzeTra le città italiane maggiormente prese d'assalto dai turisti per le sue favolose attrazioni culturali e ricreative, Firenze è senza dubbio alcuno meritevole di una visita. Come destreggiarsi in un solo week-end nel capoluogo toscano? Cosa ammirare e dove assaggiare i piatti tipici della tradizione fiorentina? Ecco consigli e un itinerario per aiutarvi a godere delle meraviglie della città a tutto tondo.
VEDI ANCHE: 10 cose da vedere assolutamente a Firenze Come visitare Firenze - mezzi, costi e consigli Quando andare a Firenze - clima e periodo migliore

Prima di partire: consigli utili

  • Quando visitare Firenze: periodo migliore dalla tarda primavera fino alle prime settimane d'autunno
  • Come arrivare: oltre allo scalo fiorentino Amerigo Vespucci - Peretola (con bus a partire da €6,00 per il centro città), è possibile raggiungere Firenze atterrando a Pisa, scalo Galileo Galilei e prendendo un bus dell'Airport Bus Express (€14,00 un biglietto sola andata) - Confronta i voli per Firenze
  • Dove dormire: la zona migliore dove poter pernottare spendendo poco nel capoluogo toscano è quella appena fuori dal centro storico, soprattutto se giungete in auto (il centro è zona a traffico molto limitato) - Guarda le offerte
  • Come muoversi: oltre che a piedi, a Firenze si fa ricorso al servizio di bike-sharing (tariffe a partire da €0,69). In alternativa, bus e tranvia possono coprire facilmente le distanze (prezzi a partire da €1,50 per un biglietto a corsa singola), oppure si può ricorrere al taxi (a partire da €5,00 a persona, in base alla tratta da percorrere) - scopri di più su come muoversi a Firenze

Giorno 1

Mostra Mappa

1 - Mattina: colazione, Basilica di Santa Maria Novella, Museo Novecento, Cenacolo del Ghirlandaio

firenze santa maria novellaSi inizia con una colazione da re nel noto Bar Pasticceria Piccioli, dove con circa €4,00 a persona potrete assaggiare un cappuccino e un dolce a scelta tra la vastissima fornitura offerta dai gestori (lo staff consiglia le crostatine).
Dopo colazione, raggiungete a piedi la vicina Basilica di Santa Maria Novella, capolavoro architettonico della seconda metà del Quattrocento, con la sua inconfondibile facciata esterna ed i suoi eleganti interni.
Dopo aver contemplato questa meraviglia architettonica quattrocentesca, immergetevi in un'atmosfera più moderna con una capatina al vicinissimo Museo Novecento, che ospita al suo interno capolavori dell'arte contemporanea fiorentina e non solo.
Chiudete questa mattinata in bilico tra sacro e "profano" concedendovi una visita gratuita al vicino e suggestivo Cenacolo del Ghirlandaio, il refettorio del Convento di Ognissanti affrescato con opere di pregio dei secoli XVI e XVII, tra le quali un paio del celebre artista (site nella chiesa).

2 - Pomeriggio: pranzo, Mercato Centrale, Via dell'Ariento

Raggiungete Piazza del Mercato Centrale per un sostanzioso pranzo presso la Trattoria Za Zà (con prezzi medi tra €15,00 ed €40,00 a persona: imperdibili piatti come le pappardelle al sugo d'anatra e l'intramontabile ribollita).
Al termine del pranzo, rimanete in tema enogastronomico visitando il Mercato Centrale fiorentino. Non si tratta del semplice mercatino locale, ma di una struttura storica recuperata appieno ed adibita ad area ristorazione (se per caso aveste ancora spazio nel vostro stomaco, concedetevi un bel panino con lampredotto!), con negozi dove comperare alcune delle specialità tipiche del posto e prodotti freschissimi.
Il pomeriggio a Firenze è senza dubbio dedicato allo shopping: a due passi dal Mercato Centrale percorrete Via dell'Ariento, strada nota per le sue variegate bancarelle dove trovare gadget e souvenir d'ogni sorta, dai prodotti in pelle alle stoffe pregiate, passando per le immancabili calamite della città.
In alternativa, suggeriamo un tour guidato in bicicletta (da €35,00) o un girocittà a piedi nel cuore di Firenze (da €20,00), per scoprire insieme alla guida la storia e i segreti della città.

3 - Sera: Galleria dell'Accademia, cena

Chiudete questa prima giornata a Firenze concedendovi una visita alla vicina Galleria dell'Accademia di Firenze, al cui interno, oltre a meravigliose opere d'arte pittorica e scultorea dei più grandi artisti italiani, verrete rapiti dalla perfezione del celeberrimo David di Michelangelo: da solo vale il prezzo del biglietto (accesso e tour guidato alla Galleria dell'Accademia da €37,00).
Dopo esservi rifatti gli occhi, chiudete questa intensa prima giornata fiorentina cenando presso il vicino Ristorante Accademia (un must da assaggiare è la rollata di coniglio al lardo di Colonnata e ripieno di scamorza e olive; prezzi a partire da €10,00 a €40,00 a persona).

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Santa Maria Novella (intero €7,50, ridotto per ragazzi 11-18 anni €5,00, gratuito per under 11, disabili e residenti a Firenze); Museo Novecento (intero a partire da €8,50, ridotto per studenti universitari e ragazzi 18-25 anni a partire da €4,00, gratuito per under 18 e disabili con relativi accompagnatori); Cenacolo del Ghirlandaio (gratis); Mercato Centrale (gratis); Galleria dell'Accademia (intero €8,00, ridotto per ragazzi 18-25 anni, gratuito per under 18).
  • Card, ticket e tour consigliati: Ingresso con orario riservato per il David di Michelangelo biglietto e audioguida per Santa Maria Novella
  • Dove mangiare: Colazione presso Bar Pasticceria Piccioli (Borgo Ognissanti 118/R - Ottieni indicazioni), Pranzo presso Trattoria Za Zà (Piazza del Mercato Centrale 26R - Ottieni indicazioni), Cena presso Ristorante Accademia (Piazza San marco 7/r - Ottieni indicazioni)

Giorno 2

Mostra Mappa

1 - Mattina: colazione, Duomo

duomo di firenzeIl locale consigliato per la vostra colazione è una vera e propria istituzione in fatto di caffè (e non solo): si tratta di Chiaroscuro Firenze, dove per circa €4,00 potrete gustare una specialità di torrefazione con accompagnamento dolce o salato.
A due passi raggiungete la prima, importantissima attrazione della mattinata: il Duomo o Cattedrale di Santa Maria del Fiore (tour guidato di 30 minuti da €19,00) edificio religioso di estrema importanza, al cui interno è possibile ammirare anche altre meraviglie, come la Cripta o la favolosa Cupola del Brunelleschi (per vederla è d'obbligo prenotare la visita anche online) o il suggestivo Campanile di Giotto in cima al quale, dopo aver salito la bellezza di 414 scalini, potrete godere di una visuale esclusiva sull'intera città. Suggeriamo di indossare un abbigliamento consono alla sacralità del luogo.

2 - Pomeriggio: pranzo, Battistero di San Giovanni, Basilica di Santa Croce

Sita poco lontano dal Duomo fiorentino provate le prelibatezze offerte da La Cantinetta Osteria con Cucina (prezzi da €15,00 ad €30,00 a persona): accompagnate una succosa costata di manzo con uno dei vini custoditi nella cantina del locale.
Il biglietto cumulativo inerente alle attrazioni facenti parte del circuito Il Grande Museo del Duomo consente anche di accedere al particolare Battistero di San Giovanni, edificio che cattura l'attenzione sin dal suo aspetto esteriore per sorprendere, al suo interno, con i suoi dorati mosaici bizantini.
E' ora di spostarsi dall'area del Duomo e raggiungere a piedi, in pochi minuti, la celeberrima Basilica di Santa Croce. Intraprendete un tour mozzafiato per tutto il complesso, che include, oltre alla Basilica, la Cappella Pazzi, il Museo dell'Opera, il Cenacolo, tre chiostri e altre aree interne ed esterne.

3 - Sera: cena, Piazza di Santa Croce

A pochi passi dal complesso di Santa Croce raggiungete il Baldovino Bistrot (prezzi da €9,00 ad €40,00 a persona): dall'antipasto al dolce (consigliatissima è la panna cotta), potrete scegliere tra i piatti della tradizione toscana e fiorentina e la sempreverde pizza.
Chiudete questa piacevole serata con una passeggiata digestiva e rilassare in Piazza Santa Croce, area forse meno mainstream della città, ma non per questo meno amata dai turisti, location ideale per un aperitivo after dinner con gli amici.
VEDI ANCHE: 10 cose da mangiare a Firenze

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Duomo e Battistero di San Giovanni (intero cumulativo €18,00, ridotto per bambini 6-11 anni €3,00, gratuito per invalidi e bimbi al di sotto dei 6 anni); Basilica di Santa Croce (intero €8,00, ridotto per ragazzi 11-17 anni, gratuito per under 11 anni, residenti a Firenze e provincia, disabili con relativi accompagnatori); Piazza Santa Croce (gratis)
  • Card, ticket e tour consigliati: Cupola del duomo di Firenze: tour guidato ingresso e tour guidato a Santa Croce
  • Dove mangiare: Colazione presso Chiaroscuro Firenze (Via del Corso 36/r - Ottieni indicazioni), Pranzo presso La Cantinetta Osteria con Cucina (Via Borgo San Lorenzo 14r - Ottieni indicazioni), Cena presso Baldovino Bistrot (Via San Giuseppe 22R | Vicino Piazza Santa Croce - Ottieni indicazioni)

Giorno 3

Mostra Mappa

1 - Mattina: colazione, Uffizi, Ponte Vecchio

gli uffizi a firenzeColazione al Caffè del Borgo (colazione da €3,00 a €6,00 a persona), dove i più irriducibili accompagnano all'espresso d'ordinanza un sostanzioso...panino!
La prima attrazione della giornata è la Galleria degli Uffizi, ospitante al suo interno una vastissima collezione di capolavori di Caravaggio, Giotto, Michelangelo e Raffaello, tanto per citare i più famosi (ingresso orario senza coda per la Galleria degli Uffizi da €20,00).
Per raggiungere la prima attrazione del pomeriggio fiorentino cogliete l'opportunità di attraversare il Ponte Vecchio di Firenze, uno degli emblemi della città, e dedicate del tempo ad ammirare le vetrine di botteghe e negozi e di immortalare la vostra vacanza con una foto con l'Arno sullo sfondo.

2 - Pomeriggio: pranzo, Palazzo Pitti, Giardino di Boboli

Poco lontano da Ponte Vecchio, regalatevi una pausa pranzo del tutto inedita. Merito dell'Alimentari del Chianti (prezzi da €5,00 ad €20,00 a persona), dove potrete assaggiare panini realizzati con materia prima di altissima qualità.
Come digestivo, fate incetta di attrazioni museali, tutte racchiuse in un'unica, grande struttura: Palazzo Pitti, simbolo terreno del potere della dinastia dei Medici su tutta la Toscana (Tour privato di Palazzo Pitti e Giardino di Boboli da €57,00).
Dietro questa imponente struttura non perdete la chance di visitare una delle attrazioni naturalistiche top della città toscana, il Giardino di Boboli: non una semplice area verde, ma un vero e proprio museo a cielo aperto, dove la botanica cammina di pari passo con l'architettura e l'arte scultorea (Giardino di Boboli: tour con ingresso prioritario da €39,00).

3 - Sera: cena, Fontana del Porcellino

E' ora di cena: tornate indietro, attraversando nuovamente Ponte Vecchio (vero spettacolo al crepuscolo) e raggiungete il Ristorante La Giostra per concedervi una Fiorentina da dieci e lode (prezzi a partire da €50,00).
La vostra mini-vacanza fiorentina volge, così, al termine; prima di andarvene, però, non dimenticate di regalare una carezza alla leggendaria Fontana del Porcellino: solo dopo avergli donato la monetina d'ordinanza potrete dire di aver catturato appieno il mood fiorentino.
VEDI ANCHE: dove mangiare la migliore bistecca fiorentina

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Uffizi (intero da €12,00, ridotto per cittadini UE 18-25 anni da €6,00, gratis per under 18 e portatori di handicap); Ponte Vecchio (gratis); Palazzo Pitti (intero da €10,00, ridotto per cittadini UE 18-25 anni da €5,00, gratuito per under 18 e portatori di handicap); Giardino di Boboli (intero da €6,00, ridotto per cittadini UE 18-25 anni da €3,00, gratuito per under 18 e portatori di handicap); Fontana del Porcellino (gratis)
  • Card, ticket e tour consigliati: ingresso orario per la Galleria degli Uffizi Firenze: racconti del palazzo di Pitti
  • Dove mangiare: Colazione presso Caffè del Borgo (Borgo dei Greci 29/r - Ottieni indicazioni), Pranzo presso Alimentari del Chianti (Piazza de Pitti 3R - Ottieni indicazioni), Cena presso Ristorante La Giostra (Borgo Pinti, 12r - 18r - Ottieni indicazioni)

Consigli, info utili e itinerari per visitare Firenze

  • Qual è il periodo migliore per visitare Firenze?
    Sono tanti i fattori che determinano il periodo o la stagione migliore per una destinazione: il clima, gli eventi e le ricorrenze, i prezzi. Se non avete ancora prenotato e volete essere certi di non beccare un periodo non proprio ideale, ecco tutte le info utili per decidere quando andare a Firenze
  • Come ci si muove in città?
    A piedi, in metro, in bus... qual è il modo migliore per visitare Firenze? Ecco tutte le info sulla mobilità, con mappe, disponibilità e prezzi dei mezzi pubblici, e consigli su come muoversi a Firenze
  • Poco tempo a disposizione? Ecco l'itinerario di 1 giorno!
    Eh si, le cose da vedere sono sempre troppe e il tempo non basta mai! Ma nulla è perduto, meglio poco che niente, no? Ci abbiamo pensato noi a costruire degli itinerari ad hoc per non saltare i must di Firenze: ecco cosa vedere in un giorno.
  • Le migliori escursioni di un giorno nei dintorni
    Non solo le attrazioni presenti in città, anche i dintorni di Firenze celano tesori assolutamente da scoprire: ecco le migliori escursioni da Firenze le migliori escursioni da Firenze!
  • Le attrazioni imperdibili in città
    In ogni città ci sono alcune cose che proprio non si possono perdere. Siete certi di conoscere tutti quanti i must, le attrazioni assolutamente imperdibili in città? Ecco un piccolo ripasso: le 10 cose da vedere assolutamente a Firenze!
  • Le specialità tipiche e i migliori ristoranti di Firenze
    Suvvia, non avrete mica intenzione di andare a Firenze e mangiare in una catena di fast food... Ma certo che no, in ogni città ci sono delle specialità da provare assolutamente: ecco 10 cose da mangiare a Firenze e dove!

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su