Barcellona Piazza Spagna Urbano 1

Come muoversi a Barcellona: info, costi e consigli

Aggiornato a Ottobre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 184 viaggiatori.

Barcellona Piazza Spagna Urbano 1Barcellona è una città unica per i suoi monumenti e per la vita che scorre a ogni strada. La cosmopolita capitale della Catalogna è celebre soprattutto per l'arte e l'architettura. La basilica della Sagrada Família e gli altri stravaganti edifici progettati da Antoni Gaudí sono il simbolo della città. Ma Barcellona non è solo questo. Il sole, il mare, la gente in strada a tutte le ore del giorno e della notte. I suoi numerosi punti d'interesse e l'atmosfera vivace e gioiosa che si respira la rendono una delle città più attraenti d'Europa.

Che per voi sia la prima volta o un felice ritorno, ecco una guida su come muoversi a Barcellona: info, costi e consigli!

Consigli utili

consigli su come muoversi a barcellona a piedi o con mezzi pubblici
Barcellona è davvero molto estesa: è suddivisa in ben 10 distretti amministrativi e in 73 quartieri. Uno dei più importanti è Ciutat Vella (la città vecchia) che comprende l'intero centro storico. Al centro del quartiere c'è la famosa Rambla (lunga 1,2 km), la strada pedonale turistica per eccellenza dove si incrociano artisti di strada, musicisti e tanti negozi.
Un tour solo a piedi sarebbe troppo stancante e coprirebbe un'area troppo limitata della città. Per un primo approccio, è molto consigliato un tour guidato in italiano in bicicletta. In questo modo potrete avere una panoramica della città, individuare i punti di riferimento e chiedere consigli e info utili alla guida. In alternativa, c'è il sempreverde bus turistico hop-on hop-off, con fermate situate in punti strategici.

In autonomia, è più comodo e veloce utilizzare i mezzi per visitare tutta la città: metro, tram, treni, e autobus. Ci sono diversi Pass per risparmiare: l'Hola BCN, un pass per tutti i trasporti pubblici da 48 a 120 ore (da €16,30), o la Barcelona Card, che oltre ai trasporti gratis comprende ingressi e sconti per attrazioni e attività convenzionate.

  • Soluzioni e mezzi consigliati: metro, bus turistico hop-on hop-off, bus, taxi
  • Soluzioni e mezzi sconsigliati: auto e tram
  • City card e abbonamenti consigliati: Hola BCN (da €16,30 - vedi dettagli), Barcelona Card (da €46,00 - vedi dettagli), biglietto giornaliero T-Dia Card (da €10,50)

Come arrivare dall'aeroporto al centro di Barcellona

consigli e mezzi migliori per raggiungere barcellona dall aeroporto
L'Aeroporto di Barcellona El Prat dista circa 12 km dal centro, a cui è molto ben collegato con molti mezzi di trasporto. La maggior parte dei trasferimenti "aeroporto - città" richiede circa 40 min, compreso il tempo di attesa. Questo lo rende uno degli aeroporti più convenienti del paese. Da tener presente che ha due terminali, T1 e T2, e che i punti di partenza, per lo stesso trasporto, non sono gli stessi da un terminale all'altro.

Oltre ai mezzi di trasporto classici quali treno e bus, c'è l'Aerobús, un bus navetta veloce ed economico (35 min, partenze ogni 5 min; potete acquistare il biglietto online per evitare code alle macchinette). Effettua 3 fermate e termina la corsa in Place de Catalunya. In alternativa, potete optare per i taxi o per un transfer privato da prenotare online prima della partenza e che vi porterà comodamente in hotel.

El Prat de Llobregat Aeropuerto

  • Distanza dal centro: 13 km / tempo di percorrenza: 20 min;
  • In treno: linea RENFE / costo ticket: €4,00
  • In taxi: costo medio €40,00 / tempo di percorrenza: 25 min;
  • In bus: costo medio €2,15 / linee 46, 16 e 17 notturno
  • In navetta: linea Aerobus / costo ticket: €5,30 - acquista online
  • Transfer privato: transfer privato da/per l'aeroporto

Aeroport de Girona - Costa Brava

  • Distanza dal centro: 93 km / tempo di percorrenza: 1 h 6 min;
  • In taxi: costo medio €120,00 / tempo di percorrenza: 1 h 15 min;
  • In bus: costo medio €25,00 / linea Sagalés Girona Airport - Barcelona centro

Come muoversi a piedi

barcellona piazza spagna urbano 1 1Data la vastità della città, il modo più comodo e veloce per spostarsi da una zona ad un'altra è quella di avvalersi degli efficientissimi mezzi di trasporto pubblico.

Un tour solo a piedi sarebbe troppo stancante e coprirebbe un'area troppo limitata della città. Per un primo approccio, è molto consigliato un tour guidato in italiano in bicicletta o, se magari siete poco allenati, su bici elettrica. In questo modo potrete avere una panoramica della città, individuare i punti di riferimento e chiedere consigli e info utili alla guida. In alternativa, c'è il sempreverde bus turistico hop-on hop-off, con fermate situate in punti strategici.

Nei singoli quartieri, è invece molto piacevole camminare a piedi, per godersi al meglio Barcellona. Il quartiere storico Barrio Gotico, El Raval e gli altri quartieri che compongono la Ciutat Vella, il lungomare e il porto danno il meglio se vissuti con una bella passeggiata. Ci sono poi zone totalmente pedonali; il caso più emblematico è la famosa Rambla che termina in Plaça de Catalunya, dove ci si può rilassare sorseggiando un drink, fare shopping ed osservare il panorama.

Per altri itinerari a piedi o coni mezzi, scarica gratis la nostra Guida smart per visitare Barcellona.

Con i mezzi pubblici

barcellona stazione ferroviaria 1Tra tutti i mezzi di trasporto, autobus e metro sono quelli più consigliati, poiché veloci e coprono le 6 zone in cui la città è suddivisa.

Quella di maggior interesse turistico è la zona 1, che comprende l'aeroporto e il centro: qui potete acquistare un biglietto singolo per €2,15 o diversi Pass, che includono corse illimitate su vari mezzi solo per questa zona. Tra questi potete optare per il Hola BCN, con trasporti pubblici per 48, 72, 96, or 120 ore (da €16,30), o la Barcelona Card, che oltre ingressi e sconti per attrazioni e attività convenzionate permette di viaggiare illimitatamente sui mezzi di trasporto per tutta la sua durata.

Un'ottima soluzione se volete ambientarvi in città o se avete poco tempo a disposizione è il bus turistico, con biglietto disponibile per uno o due giorni. Per la durata del biglietto potrete scendere e salire senza vincoli e limiti in tutte le fermate, situate in punti strategici e vicino alle più importanti attrazioni. Inoltre, potrete godervi un meraviglioso giro panoramico!

Metropolitana

spagna barcellona metro viaggioLa metro è il mezzo che vi consente di spostarvi velocemente e dovunque. Ci sono 11 linee, di cui 8 gestite dalla TMB e 3 dalla FGC. Il distinguo è d'obbligo, perché non si può utilizzare lo stesso biglietto per le due compagnie. Il servizio è efficiente e le indicazioni chiare e ben segnalate.

La frequenza è di 2-3 min, dopo le 22:00 può aumentare a 7-8 min, mentre il sabato e la domenica è di 4-5 min. Ad eccezione del sabato, la metro è aperta fino a mezzanotte, invece il venerdì fino alle ore 2:00. Ma state tranquilli, non resterete mai a piedi! Quando la metro smette di funzionare, ci sono infatti gli autobus notturni della compagnia Nitbus (contrassegnati dalle sigle da N0 a N18).Tutte le linee, tranne la N0, attraversano Plaça de Catalunya.

  • Mappa scaricabile: mappa-metro-barcellona
  • Orari: da domenica a giovedì 5:00-24:00, venerdì 5:00-2:00, sabato 24 ore su 24
  • Costo ticket/corsa singola: €2,40
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: carnet T10 da 10 viaggi €11,35, T-Dia Card giornaliero €10,50, Hola BCN da €16,30 (48 h) a €38,00 (120 h)

Autobus

barcelonabusturisticFoto di Transports Metropolitans de Barcelona. Gli autobus sono ovviamente più lenti della metro, ma consentono anche di ammirare meglio la città. Ci sono oltre 100 linee distinte per colore e numero. Quello rosso è il più utilizzato dai turisti e raggiunge i luoghi di maggior interesse. La frequenza è di 8-15 min e sono attivi dalle 5:00 alle 23:30, poi entrano in funzione i notturni, i cosiddetti Nitbus, (di colore giallo) composti da 17 linee. Ci sono anche i BRT che effettuano un servizio Express, più veloce.

Consigliato il bus turistico, che vi permetterà di ambientarvi più facilmente grazie ai suoi percorsi con fermate nei punti strategici della città, rendendo gli spostamenti più semplici.

  • Mappa scaricabile: mappa-bus-barcellona
  • Orari: dalle 5:00 alle 23:30
  • Costo ticket/corsa singola: €2,40
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: carnet T10 da 10 viaggi €11,35, T-Dia Card giornaliero €10,50, Hola BCN da €16,30 (48 h) a €38,00 (120 h)

Tram

tramway de barcelone 1Foto di Fabien1309. Con i loro colori bianco e verde, sono facilmente riconoscibili. I tram di Barcellona sono costituiti da 6 linee. Ci sono tre itinerari chiamati Trambaix, i T1, T2 e T3; gli altri tre sono Trambesos, i T4, T5 e T6.

I tram rappresentano un mezzo di trasporto gradevole tuttavia, la ridotta estensione della rete, unita al fatto che non circolano nelle zone della maggior parte dei luoghi d'interesse, lo rendono un mezzo poco utile per i turisti. Sono quindi molto meno utilizzati rispetto a autobus e metro ma sono comunque un'alternativa da poter considerare. Tra l'altro, anche i tram rientrano nei Pass dei trasporti pubblici.

  • Mappa scaricabile: mappa-tram-barcellona
  • Orari: dalle 5:00 alle 00:15; venerdì e sabato fino alle 2:30 o 3:00
  • Costo ticket/corsa singola: €2,40
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: carnet T10 da 10 viaggi €11,35, T-Dia Card giornaliero €10,50, Hola BCN da €16,30 (48 h) a €38,00 (120 h)

Treno

barcelona renfe trainFoto di Ad Meskens. Un'altra facile e "panoramica" forma di trasporto che potete utilizzare a Barcellona è il treno che, oltre a servire i punti nevralgici della città, consente anche di spostarsi al di fuori.

Le Ferrovie della Generalitat de Catalunya (FGC) offrono il servizio nella zona 1 e dintorni, integrandosi in parte al sistema metropolitano sulle le linee urbane L6, L7 e L8.

  • Costo ticket/corsa singola: per la zona €12,00
  • Costo carnet di biglietti/abbonamento: carnet T10 da 10 viaggi €11,35, T-Dia Card giornaliero €10,50, Hola BCN da €16,30 (48 h) a €38,00 (120 h)

Taxi

prius taxi barcelonaFoto di Mariordo (Mario Roberto Durán Ortiz). Se dovete raggiungere una destinazione ben specifica in fretta, il taxi è il mezzo più conveniente e, rispetto ad altri paesi europei, anche abbastanza economico. Si riconoscono per il fatto che sono neri con le porte gialle. Potete fermarli "al volo", prenotarli o aspettarli alle fermate non tarderanno ad arrivare!

Quelli con la luce verde sono liberi, mentre se sono occupati hanno la luce gialla. Tutti i tassisti devono usare sempre il tassametro. Può capitare che, a fine corsa, schiaccino dei pulsanti ed il prezzo aumenti di qualche euro. Succede soprattutto nel caso di tragitto dall'aeroporto o per le valigie o per l'orario notturno.

  • Orari: 24 ore su 24
  • Costo ticket/corsa singola: media di €10,00 per 15 min

Teleferica del Montjuic

montjuic cable carFoto di Mariordo (Mario Roberto Durán Ortiz). Parte da avenida Miramar (davanti alla piscina del Montjuïc) e sale fino in cima alla collina, al Castello del Montjuïc. Effettua una fermata intermedia al Mirador del Alcalde, da si gode di una bella vista sul porto. Viaggia sospesa per aria ed offre una vista stupenda della città dall'alto.

La teleferica del Montjuïc è esclusa dagli abbonamenti dei mezzi; il prezzo per l'andata e il ritorno è di €11,43 per gli adulti e €8,28 per i bambini dai 4 ai 12 anni. Per arrivare alla partenza della teleferica potete prendere la funicolare, il Bus Turistic o il bus 150.

  • Orari: da novembre a febbraio 10:00-18:00; da marzo a maggio e nel mese di ottobre 10:00-19:00; da giugno a settembre 10:00-21:00
  • Costo ticket/corsa singola: andata/ritorno €11,43

Teleferica del Port

teleferic del port barcelonaFoto di CGE. Come la teleferica del Montjuïc, anche questa viaggia sospesa per aria ed offre una grandiosa vista di Barcellona. Fu inaugurata nel 1926 e le sue cabine sono di color rosso e di uno stile antico molto suggestivo. Parte dalla Torre di San Sebastién, a due passi dalla spiaggia della Barceloneta, effettua una fermata intermedia alla Torre di Jaime I (porto) e prosegue fino a avenida Miramar, alle pendici del Montjuïc. Corse ogni 15 min.

Per arrivare al punto di partenza della teleferica potete prendere la metro L4 (linea gialla), il Bus turistico "Hop on Hop off" o gli autobus pubblici Passeig Joan de Borbó / Plaça del Mar: 39, V15 .

Non rientra negli abbonamenti e presenta lo svantaggio che i biglietti non sono acquistabili on-line, bisogna quindi sempre fare la coda in biglietteria. Gli orari sono soggetti a modifiche in base a stagione, vacanze e condizioni climatiche. Consultare sempre il sito ufficiale.

  • Orari: tutti i giorni, in inverno dalle 11:00 alle 17:30, in estate dalle 10:30 alle 20:00
  • Costo ticket/corsa singola: €11,00, andata/ritorno €16,50

In auto

street rotatoria barcellona spagnaA Barcellona le piste ciclabili, la metropolitana, i treni e gli autobus hanno una rete estesa ed efficiente; di conseguenza, muoversi in città con l'auto non è consigliabile. Il rischio concreto è quello di trovarvi imbottigliati in un ingorgo causato dal traffico intenso o essere costretti a girare in tondo per trovare un parcheggio libero.

Tenete poi presente che a Barcellona c'è la più grande ZTL dell'Europa meridionale e il rischio di entrarci, anche per sbaglio, è alto, ricevendo così multe salate.

Molti appartamenti a Barcellona dispongono di posti auto inclusi nel prezzo d'affitto; in questo caso, vi suggeriamo di parcheggiare il veicolo nel garage/spazio riservato ed utilizzare il trasporto pubblico per i vostri spostamenti in città.

ZTL

Con i suoi 95 km quadrati, la zona a traffico limitato (ZTL) del capoluogo catalano costituisce la più grande dell'Europa meridionale e la sua superficie è pari a venti volte l'area ristretta alla circolazione dei veicoli di Madrid. All'interno della maxi-ZTL di Barcellona non possono circolare i veicoli a benzina immatricolati prima del 2000 e le auto diesel in circolazione dal 2006. Le multe per i trasgressori vanno da un minimo di €100,00 a un massimo di €500,00.

Zone de Bajas Emisiones (ZBE)

A Barcellona sono attive anche le Zone de Bajas Emisiones (ZBE), ovvero le Zone a Bassa Emissione, istituite in molte città europee per limitare l'inquinamente dell'aria. La restrizione è attiva da lunedì a venerdì dalle 7:00 alle 22:00. I trasgressori rischiano multe anche di €200,00.

Per poter entrare in città i veicoli devono soddisfare i requisiti standard: auto a benzina e furgoni Euro 3; auto diesel e furgoni Euro 4; ciclomotori per motociclette Euro 2; camion, autobus e pullman Euro 4. I veicoli che possono circolare sono obbligati ad esibire sul parabrezza (in basso a destra del vetro anteriore) un adesivo DGT (Distintivo Ambiental).

Per accedere è quindi necessario registrare il proprio veicolo. Potete trovare tutte le info a riguardo, come estensione della ZBE e metodi di registrazione e pagamento, sul sito ufficiale.

Superblocks

A Barcellona sono stati istituiti anche i Superblocks, aree dove è l'accesso è consentito con veicolo solo ai residenti con carta di permesso adeguata. Bisogna mantenere una velocità massima di 10 km/h e il peso massimo è di 5,5 tonnellate. I distretti soggetti ai superblocchi sono: Gràcia, Horta, Les Corts, Nou Barris, Sant Andreu, Sant Martí, Sants y Hostafrancs, Sarrià-Sant Gervasi ed Eixample.

Potete consultare tutte le info a riguardo, come orari di attuazione, sul sito ufficiale della città di Barcellonae.

Soste e parcheggi

I parcheggi a pagamento sono suddivisi tra zona blu e zona verde. Nella zona blu si paga lun-ven 9:00-14:00 e 16:00-20:00; il prezzo varia a seconda della zona. In alcune aree, come la spiaggia o il centro, si paga anche nei fine settimana e nei festivi. La zona verde è invece riservata ai residenti del quartiere con tariffe agevolate; tutti gli altri pagano di più e con un limite di 2 h.

Se volete risparmiare, i parcheggi gratuiti si trovano nelle seguenti zone: Vall d'Hebron (Ottieni indicazioni), Zona Universitaria (Ottieni indicazioni), Bogatell (Ottieni indicazioni), Poble Sec (Ottieni indicazioni), Pedralbes (Ottieni indicazioni) e Sagrera (3 km dalla Sagrada Familia, a 20 minuti in metro con la linea 5 - Ottieni indicazioni).
Una buona alternativa è quella di usufruire dei parcheggi dei centri commerciali, in particolare Diagonal Mar (Ottieni indicazioni), Heron city (Ottieni indicazioni), La Illa (Ottieni indicazioni) e Granvia2 (Ottieni indicazioni). Sono luoghi sicuri e coperti ma, per non pagare niente, non potete lasciare l'auto più di 2 o 3 h.

Consigliamo vivamente la scelta di un'autorimessa coperta, dato che il prezzo del biglietto include un servizio di vigilanza 24/7. Due tra le più conosciute sono Plaça de les Glòries (4 h €5,65 - Ottieni indicazioni) e Estació del Nord (€2,80/ora, 24 h €16,85 - Ottieni indicazioni).

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Barcellona

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su