Bidet in bagno

In quali Paesi è usato il Bidet?

Aggiornato a Gennaio 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 40 viaggiatori.
Perché all'estero non c'è il bidet? Esiste solo in Italia? E soprattutto come diavolo si fa a vivere senza? Ecco tutto quello che c'è da sapere! Scopri quali paesi del mondo hanno ed usano il bidet...

Bidet in bagnoA tutti sarà capitato, almeno una volta nella vita, di fare un viaggio all'estero e soggiornare in un hotel. Esplorando la propria camera, ecco la sorpresa: nel bagno manca qualcosa che, per noi italiani, è essenziale: il bidet.
Questo sanitario che per noi è così comune, per altre popolazioni è quasi un mistero, tanto che in rete sono presenti numerosi video tutorial per illustrarne il corretto utilizzo!
Il bidet vede le proprie origini in Francia tra la fine del XVII e l'inizio del XVIII secolo, ad opera di uno sconosciuto inventore. Il nome è lo stesso usato dai francesi per il pony e deriva dal verbo bider, che significa "trottare", richiamando la posizione assunta durante il suo utilizzo.

Quali paesi hanno ed usano il bidet?

Bidet in bagnoL'Italia è l'unica nazione al mondo dove l'installazione di almeno un bidet nei bagni di casa è obbligatoria.
La diffusione del sanitario nel nostro Paese, prima nel Regno delle Due Sicilie e in seguito nel resto della penisola, ha origine grazie alla Regina di Napoli Maria Carolina d'Asburgo-Lorena che volle un bidet nel suo bagno personale presso la Reggia di Caserta, ignorando il pregiudizio francese che lo etichettava come "strumento di lavoro da meretrici".

Oltre in Italia, ad oggi è diffuso in:

  • Spagna;
  • Portogallo;
  • America Latina, con un picco di presenze del 99% in Argentina;
  • Giappone, dove l'igiene personale è quasi sacra e rituale, il bidet è presente anche nei bagni pubblici, sotto forma di ultra tecnologiche toilette che uniscono le funzionalità di un bidet a quelle tradizionali di un normale wc.

Perché all'estero non c'è il bidet?

Bidet d'EpocaNonostante sia un'invenzione francese, il bidet ad oggi non è utilizzato proprio in Francia, così come in nessun altro Paese del Nord-Europa.
Gli Stati Uniti ed il Canada scoprirono il bidet durante l'intervento in Europa delle truppe per la Seconda Guerra Mondiale, frequentando i bordelli europei. A livello culturale, dunque, gode di una pessima reputazione in quanto legato alle prostitute o comunque a qualcosa di sconveniente. Ad oggi quindi americani e canadesi ignorano cosa sia un bidet e sicuramente non sanno come utilizzarlo.
Ma qual è la ragione principale dell'assenza del bidet nei bagni del resto del mondo? Semplicemente per l'abitudine diffusa di farsi direttamente una bella doccia!

Come fare senza?

Diciamo la verità: noi italiani abbiamo un po' la "fissa" del bidet, quando per gli altri Paesi del mondo, abituati a non averlo, non rappresenta in nessun modo un "problema".
Come già detto, specialmente gli americani, sopperiscono a questa assenza eseguendo direttamente una doccia oppure un rilassante bagno.
Per una pulizia veloce oppure nei bagni pubblici spesso sono presenti salviettine umidificate, in attesa del ritorno a casa che permetta una igiene più completa.

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Commenti sull'articolo
  • Francesco Lo Cicero
    Francesco Lo Cicero 02 Maggio 2016 16:45

    Ahahah è vero, come si fa senza il bidet?

    Rispondi
  • Marco
    Marco 23 Agosto 2018 12:57

    Il bidet è essenziale per l'igiene personale, dell'uomo e soprattutto della donna che ne ha ancora più bisogno durante il ciclo. Non averlo è diventato in realtà un fatto economico per chi costruisce e di spazio. Inoltre la dice lunga sulla pulizia della persona e del popolo. Dovrebbe diventare obbligatorio in tutto il mondo e soprattutto negli hotel.

    Rispondi
    Travel365
    Travel365 27 Agosto 2018 12:08

    Ciao Marco, francamente non ci sentiamo di dire che chi non ha il bidet ha un'igiene personale meno curata... crediamo che si possa ricorrere alla doccia come alternativa. Poi per carità, da italiani, facciamo fatica a pensare di farne a meno, però...

    Fra Diavolo
    Fra Diavolo 02 Dicembre 2019 12:39

    E no! Non si può essere politicamente corretti pure quando parliamo di "merda"! E' evidente che chi non usa il bidet è più zozzo: non è un fatto di opinioni, ma di semplice buon senso!

  • Fra Diavolo
    Fra Diavolo 26 Settembre 2018 19:40

    La doccia non è l'alternativa al bidet, a meno che non sia vietato per legge andar di corpo dalle 8:30 alle 21:00

    Rispondi
    Rossa
    Rossa 29 Novembre 2019 03:20

    Condivido !
    Nel nord Europa nn sanno dove stia di casa l' igiene personale e di casa propria ....
    Ho vissuto in Belgio e inghilterra....

  • Jorge59
    Jorge59 18 Giugno 2019 12:29

    Ma stiamo scherzando? Farsi ogni volta la doccia completa dopo essere andati al bagno? Poi ci credo pochissimo che gli anglosassoni si comportino così. Nella realtà restano zozzi per giorni. Non a caso una delle peggiori offese in inglese è "(asshole) dingleberry", ovvero "tarzanello". Ma dai. Un semicupio di acqua tiepida da 3 minuti contro una doccia... non c'è storia.

    Rispondi
    Alice
    Alice 20 Settembre 2019 14:17

    Una persona se non ha il bidet non c'è bisogno che si fa una doccia completa, basta che entra in doccia e si lava solo le parti intime o no?

    Fra Diavolo
    Fra Diavolo 02 Dicembre 2019 12:35

    @Alice: quel che dici mi sembra fantascienza. Secondo te uno magari del tutto vestito riesce a pulirsi le parti intime nella doccia senza innaffiare scarpe e vestiti? Con il bidet lo si fa abitualmente e con semplicità.

  • Anna Picciuto
    Anna Picciuto 25 Giugno 2019 16:21

    Con il caldo e il ciclo come si fa?? O non farsi il bidet li volte al giorno...ci sarà civiltà ma per me sono sicuramente molto meno puliti.

    Rispondi
  • Flori
    Flori 10 Novembre 2019 07:01

    Come fare poi con i WC che, come in Inghilterra non prevedono neppure un lavandino e la doccia è in un altro ambiente, magari occupato da un'altra persona?

    Rispondi
  • Rossa
    Rossa 29 Novembre 2019 03:29

    Noi dell' Europa mediterranea e in particolare noi italiani siamo p u l i t i da millenni ....
    Abbiamo sempre avuto una cultura igienico termale !
    Quei zozzoni barbari del Nord hanno sempre avuto le croste addosso e se lassù non sono morti di colera ecc devono solo ringraziare il loro clima

    Rispondi
    Michelea
    Michelea 25 Maggio 2020 14:33

    Pur essendo una buona risposta è condita di preconcetti come tanti ne hanno a questo riguardo. Diciamo che il quadro storico è perfettamente descritto, ma l'igiene in quanto tale è l'effetto di una sana educazione, una buona attitudine alla propria cura igienica e personale e all'assenza di "difficoltà di ordine psicologo". In generale il nostro vantaggio sta nell'italianità (romanità) ove la Domus era un carattere distintivo della capacità delle nostre donne. È comunque un oggetto, il bidet, di utilità assoluta poiché ci sono persone che espletano anche più volte al giorno e fare la doccia più volte al giorno, anche parzialmente, è una cosa che potremmo definire in molti modi fra cui io elencherei, scomodo, non sempre possibile,spreco di tempo(che sia questo? Loro utilizzano il tempo a lavarsi che noi invece impieghiamo a tavola?)

    Mark Z
    Mark Z 09 Giugno 2020 15:25

    Italiani, sempre così arroganti e pieni di pregiudizi siete stati? Volate basso, che nessuno vi si fila quassù. Non avete nemmeno una strada senza una buca e parlate.

  • Michelea
    Michelea 25 Maggio 2020 14:46

    Mi è piaciuto. Informatevi meglio perché il nome dell'inventore è noto, ma per il resto, il corredo fotografico, e lo stile in cui è scritto mi ha indotto a finire di leggere, il che non è poco, visto che oggi c'è una montagna di "ciofeca" scritta ovunque. Siete stati abbastanza obiettivi. Il mio commento è poco tempestivo, visto che i primi commenti sono del 2016 ma cerco di motivare che fa informazione a usare stili sintetici, poco parziali, chiari e completi! Una rarità al giorno d'oggi dove si scrive tanto per riempire colonne di vuoto assoluto! Buona giornata!

    Rispondi
  • Michelea
    Michelea 25 Maggio 2020 15:06

    Christophe De Rosiers fu l'inventore e realizzatore, documentato, dopo la prima metà del 700, del primo bidet che fu installato alla reggia di Versailles. Non ho notizie di quale mestiere facesse.

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su