Santorini Grecia Edifici Case

Cosa vedere a Santorini: guida con consigli pratici sulla città

E' definita la perla dell'Egeo, la cui storia e morfologia sono strettamente legate alle attività vulcaniche, alcune delle quali ne hanno modificato notevolmente la struttura e hanno permesso il rinvenimento di scavi archeologici decisivi per ricostruire la genesi di questa location da favola. La "nemesi" della più "mondana" Mykonos è senza dubbio Santorini, meta prediletta dalle coppiette innamorate per i suoi tramonti mozzafiato, ma sempre più presa di mira anche da famiglie, single e comitive festose di amici. Il motivo è semplice: la "colonna portante" dell'arcipelago delle Cicladi ha molto da offrire a livello culturale ed enogastronomico, persino dal punto di vista della movida notturna.

Pronti a partire? Scopriamo insieme cosa vedere a Santorini, con questa guida con consigli pratici sulla città! mappa principali attrazioni santorini

Cerchi un hotel a Santorini? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com

1 - Oia

chiesa santorini oiasantorini isola greca cycladesatlantis book oia santoriniFoto di Zde. Un villaggio caratteristico, riconoscibile dalla sua irresistibile cupola blu, appartentente alla Blue Domed Church Santorini, immortalata in migliaia di foto di turisti innamorati degli straordinari tramonti godibili da questa località. Altro simbolo del villaggio sono i pittoreschi mulini a vento.

Il borgo di Oia, nella parte settentrionale dell'isola, ospita anche una delle 10 librerie più famose e belle al Mondo secondo il "The Guardian": stiamo parlando della Atlantis Books fondata da Oliver e Craig, che ospita ad oggi volumi in ogni lingua in una location da sogno, con aforismi scritti sulle pareti e i cani dei proprietari che dormono tra gli scaffali. Un universo "altro", che merita una sosta non solo da parte degli appassionati di lettura. Ma non solo: se volete fare qualche visita culturale, potete visitare il Maritime Museum, il museo nautico della città. E non dimenticate di ammirare il panorama dai resti del castello bizantino!

santorini ammoudi bayFoto di Tango7174. Raggiungi la baia di Ammoudi: questa meravigliosa e tranquilla baia è un vero e proprio paradiso. La puoi raggiungere scendendo la grande scalinata, chiamata Oia steps, che ti porterà fino al mare.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: nella parte settentrionale dell'isola, a 12 km da Thira e 22 km da Akrotiri. Raggiungibile a piedi da Santorini tramite il trekking (2 h 30 min) o in auto o scooter tramite Epar.Od. Firon-Ias (20 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: Oia sempre accessibile / Atlantis Book tutti i giorni 14:00-20:00, più generalmente chiusura al tramonto / Maritime Museum mer-lun 10:00-14:00 e 17:00-20:00, mar chiuso
  • Costo biglietto: gratis

2 - Imerovigli

santorini grecia isola mediterraneo 1Nella parte centro occidentale dell'isola sorge il caratteristico villaggio tradizionale di Imerovigli, facilmente raggiungibile anche a piedi da Thira in circa 35 min.

Dotata di un numero superiore di alberghi di lusso rispetto ad alloggi privati, Imerovigli offre uno scorcio magnifico dei vulcani ed è una delle località più di lusso. Ospita inoltre le rovine della fortezza di Skaros, che fu capoluogo di Santorini fino al XVIII secolo. Altra attrazione suggestiva del villaggio è, senza dubbio, la cappella di Panagia Theoskepasti, costruita su una roccia enorme sopra la caldera.

Situato sulla costa, a 2,2 km da Thira e a 8,5 km da Oia. Da Thira facilmente raggiungibile a piedi percorrendo il sentiero sulla Caldera (35 min), in alternativa auto o scooter tramite Erithrou Stavrou (8 min) - Ottieni indicazioni

skaros rock imerovigliFoto di Nikos A. Kanellopoulos. Ammira il tramonto sulla Skaros Rock: questo promontorio roccioso è uno degli scorci più belli di Imerovigli e di tutta l'isola, Imperdibile al tramonto, quando il cielo si tinge di rosso e potrai scattare delle meravigliose foto ricordo.

3 - Firostefani

firostefani santorini island thira greeceFoto di Mstyslav Chernov. Tra Thira e Imerovigli, da non perdersi assolutamente Firostefani, o meglio il "tetto dell'isola", come viene chiamato da autoctoni e forestieri. Urbanisticamente parlando, questo piccolo borgo fa parte della città di Thira, ma merita comunque almeno mezza giornata di visita!

Grazie alla sua posizione strategica, è infatti la terrazza panoramica naturale per eccellenza di Santorini, da dove potrete ammirare da un lato la costa settentrionale, dall'altro quella meridionale. Ma non solo: questo piccolo borgo, in poche viette caratteristiche, racchiude i due lati della medaglia dell'isola: quella più romantica, con cene a lume di candela e tramonti spettacolari, e quella più vivace e festaviola, grazie agli happy hour e alla sua vita notturna!

Situato sulla costa, a 1,1 km da Thira e a 9 km da Oia. Da Thira facilmente raggiungibile a piedi percorrendo il sentiero sulla Caldera (15 min), in alternativa da Oia auto o scooter tramite Epar.Od. Firon-Ias (20 min) - Ottieni indicazioni

Pranzo con vista: essendo il tetto di Santorini, ne consegue anche che qui si trovino alcuni dei locali e ristoranti con la più bella vista su tutta l'isola! Ti consigliamo di fermarti a pranzo da To Briki, piccolo ristorante di cucina greca con una vista spettacolare.

4 - Thira (Fira)

santorini greciaPartiamo ora alla scoperta dei paesi di Santorini. Thira, o Fira, è il capoluogo dell'isola, dove è possibile alternare alle visite culturali nei vari musei una giornata di shopping sfrenato, lasciandoci poi trascinare nella vivace vita notturna della cittadina. Con le sue strette viuzze, le case costruite nella pietra pomice, i bianchi tetti e le porte blu, è un tripudio di colori, movimento, tradizioni e modernità.

Da segnalare soprattutto la piazza centrale della cittadina, Theotokopoulou Square, punto di ritrovo per turisti ed autoctoni. Qui si trovano anche i principali musei dell'isola: il museo del Folklore e del patrimonio culturale Folklore Museum e il museo archeologico Archaeological Museum of Thera.
Un consiglio? Meglio visitare Fira di prima mattina, così da trovare meno calca e, se siete in auto, parcheggiare più facilmente. Ah, i parcheggi sono gratis!

isola santorini fira scalinata vecchio portoRaggiungi il Santorini Old Harbor: collocato sul mare, il Vecchio Porto di Santorini è imperdibile, ideale per una passeggiata rilassante e punto di partenza per diverse escursioni. Si raggiunge a piedi percorrendo la scalinata Karavolades Stairs, come meravigliosi scorci, o con la Santorini Cable Car, la funivia che lo collega alla città (solo andata €6,00). Un consiglio personale? Evita l'esperienza a bordo dell'asinello... a guardarli, non sembrano proprio entusiasti di portarti sul dorso per 900 scalini!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: nella parte centrale dell'isola, sulla costa, a 12 km da Oia e 10 da Akrotiri. Da visitare esclusivamente a piedi. Servita dal porto dell'isola - Ottieni indicazioni
  • Orari: paese sempre accessibile / Folklore Museum tutti i giorni 10:00-14:00, luglio e agosto anche 18:00-20:00 / Archaeological Museum of Thera mer-lun 8:30-15:30, mar chiuso
  • Costo biglietto: paese gratis / Folklore Museum gratis / Archaeological Museum of Thera intero €3,00, ridotto €2,00

5 - Caldera

tramonto santorini calderasantorini isola greca calderaLa Caldera è l'attrazione naturale numero uno di tutta l'isola! Non può esistere un soggiorno a Santorini senza la sua visita, una delle attrazioni più suggestive dell'isola. Scientificamente parlando, la caldera è un'ampia conca o depressione che si forma dallo sprofondamento della camera magmatica di un vulcano. Questa di Santorini è nata oltre 10.000 anni e la depressione è stata causata dal crollo del vulcano. Incredibile cosa riesce a fare la natura!

Come già accennato, oggi è una vera e propria attrazione ed è presa di mira da turisti estasiati dal paesaggio mozzafiato e, soprattutto, dall'esagerato lusso sfoggiato da questa suggestiva location, considerato l'angolo più "glamour" dell'isola.

Il miglior modo per godersi la Caldera è percorrerla a piedi, la tratta Thira-Oia dura circa 2 h 30 min. In alternativa, la si può ammirare via mare, prendendo parte ad un'escursione in barca.

Non perderti il trekking Thira-Oia: questo trekking è uno dei must do di Santorini, dove potrai camminare proprio lungo la Caldera, raggiungendo così Oia a piedi. Il sentiero è ben segnato e il tragitto dura circa 2 h 30 min. Se possibile, fallo in questa direzione, perché è proprio la vista di Oia alla fine del percorso la cosa più bella! Il ritorno puoi farlo in bus. Può essere affrontato anche con i bambini, ma evita le ore centrali, preferendo la mattina presto, indossa scarpe comode e porta tanta acqua.

6 - Santo Wines

santorini winesFoto di Marcelo Costa. Godere di uno straordinario tramonto sorseggiando un calice di vino afrodisiaco è possibile, grazie alla azienda vinicola Santo Wines, una delle più famose di tutta l'isola. L'azienda è infatti dotata di una bellissima terrazza esterna con vista sul mare e sulla Caldera e organizza anche visite alla cantina.

Del resto, la produzione vinicola è una delle colonne portanti dell'economia di Santorini, e questo nettare degli dei rappresenta uno dei "patrimoni" della zona, da tutelare ed esportare in tutto il Mondo.

Partecipa ad una degustazione di vini sull'isola: forse non tutti lo sanno, ma Santorini ha un'ottima produzione di vino! Se sei amante del vino, non puoi di certo perdere una degustazione accompagnato da esperti, visitando le migliori cantine dell'isola! Info e costi qui.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Pyrgos Kallistis, a Thira. Facilmente raggiungibile dal centro eventi Santorini Gem (50 m, 1 min). A 3,6 km da Thira, raggiungibile a piedi con una passeggiata di 45 min o in auto o scooter tramite Epar.Od. Firon-Ormou Perissis (8 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni, con orari variabili in base all'attività. Consultare il sito ufficiale
  • Costo biglietto: in base all'attività. Consultare il sito ufficiale

7 - Kamari Beach

kamari beach santoriniFoto di Michelle Maria. Senza dubbio una delle spiagge più "trafficate" dell'intera isola, oltre ad essere la più grande, estendendosi per circa 5 km, è Kamari Beach. Si trova sulla costa orientale di Santorini, a poca distanza dal sito archeologico dell'Antica Thira.

Kamari Beach è una spiaggia davvero ben organizzata, con ombrelloni e sdraio e numerosi piccoli hotel e resort, ma soprattutto si contraddistingue per la sua sabbia nera, che la rende particolarissima. Si tratta inoltre della meta prediletta dalle famiglie, in quanto qui troverete un lungomare ricco di negozi, lidi attrezzati e strutture ricettive che garantiscono un momento di puro relax lontano dai ritmi più frenetici che, invece, è possibile riscontrare in altre località balneari di Santorini.

Si trova sul lato orientale di Santorini, a 4,2 km dal sito archeologico dell'Antica Thira e a 8 km da Thira, situata sulla costa occidentale. Da Thira, raggiungibile in auto o scooter tramite Epar.Od. Firon-Ormou Perissis e Epar.Od. Mesarias-Archeas Thiras (15 min) - Ottieni indicazioni

spiaggia di kamari santoriniSoggiorno in famiglia: questa è una delle migliori zone in cui soggiornare se viaggi in famiglia! Numerosi alloggi tra cui scegliere, tantissimi servizi tra ristoranti e negozi e un'ampia spiaggia ben attrezzata che, per la sua grandezza, non risulta mai troppo affollata.

8 - Antica Thera

ancient thera 1Foto di Tomisti. Nel sito archeologico dell'Antica Thera un tempo sorgeva una grande è ricca città. Il sito si trova sul Kameni, a 396 m sopra il livello del mare, regalando così anche una meravigliosa vista a chi lo visita!

Fondata nel lontano IX secolo a.C, oggi di questa vecchia città si possono ammirare solo i resti, cercando di immaginare com'era nei secoli di antico splendore. Il punto forte dell'intero sito è la Terrazza delle Feste, dove un tempo si tenevano banchetti e festeggiamenti in onore di Apollo. Ancora visibile la strada principale, attorno alla quale si sviluppavano due agorà, il Tempio di Dioniso e il Santuario di Apollo Karneio.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: sul promontorio Mesa Vouna, tra le spiagge di Kamari e Perissa, sul lato orientale. Raggiungibile daThira in auto o scooter tramite Epar.Od. Firon-Ormou Perissis e Epar.Od. Mesarias-Archeas Thiras (10 km, 20 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: mer-lun 8:30-15:30, mar chiuso
  • Costo biglietto: intero €6,00, ridotto €3,00

9 - Perissa Beach

perissa santorini spiaggia neraSituata nella parte più meridionale dell'isola, Perissa Beach è nota come la spiaggia di sabbia nera. Ma non solo: questo è un angolo di Santorini rimasto fuori dal lusso sfrenato e dagli hotel all'ultima moda che hanno invaso invece località come Oia o come la stessa capitale.

Perissa è infatti una località tranquilla, anche per la sua posizione, protetta infatti dal meltemi sul lato sud orientale. Qui troverete spiagge attrezzate, affollate si, ma più tranquille rispetto ad esempio a Red Beach. Luogo ideale per rilassarsi, prendere il sole e fare un tuffo in acqua. La zona è consigliata anche alle famiglie, grazie alla presenza di servizi e ad un grande litorale che continua verso la spiaggia di Perivilos.

La spiaggia si trova sul lato meridionale di Santorini, a 12 km da Thira, raggiungibile in auto o scooter tramite Epar.Od. Firon-Ormou Perissis (12 min). Nelle vicinanze si trova il sito archeologico Antica Thera - Ottieni indicazioni

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi



10 - Museo del Pomodoro

pomodori cibo frutta pomodori rossi 1Abbiamo accennato di alcuni musei a Thira o Oia, ma nell'isola c'è un museo davvero molto particolare e da non perdere assolutamente, soprattutto se si viaggia con bambini: il Museo del Pomodoro, ovvero il Tomato Industrial Museum, D.Nomikos, forse ancora poco conosciuto.

Se volete conoscere tutto, ma proprio tutto sulla coltivazione e produzione dei pomodori da parte degli abitanti di Santorini, il museo in questione è un vero e proprio centro culturale che, periodicamente, organizza anche eventi di ogni sorta, che spesso ruotano attorno a questo delizioso ed "affascinante" ortaggio!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: nella località di Vlichada, nella parte più meridionale di Santorini. Raggiungibile a piedi in un min dalla Vlichada Beach e in 5 min dal piccolo porto della località (400 m). Da Thira, raggiungibile in auto o scotter tramite Epar.Od. Firon-Ormou Perissis (10 km, 18 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: mar-dom 10:00-18:00, lun chiuso
  • Costo biglietto: intero €10,00, ridotto €6,00

11 - Red Beach

santorini red beachFoto di Hartmut Inerle. red beach santoriniUna delle spiagge più belle ed affollate, specialmente nel periodo estivo, è Red Beach.

La spiaggia si caratterizza appunto per le sue scogliere di caratteristico color ruggine, che incorniciano la piccola baia di sabbia rossa e sassolini. Vi consigliamo di raggiungerla la mattina presto, per evitare l'affollamento delle ore centrali della giornata. Non molto estesa, è però attrezzata con ombrelloni e sdraio, ideali per godersi una giornata di mare in totale relax. Per la sua conformazione è adatta anche alle famiglie con i bambini.

Si trova nella parte più meridionale dell'isola. Raggiungibile a piedi in appena 10 min dal parcheggio predisposto (gratuito). Da Thira dista 11 km, raggiungibile in auto tramite Epar.Od. Firon-Ormou Perissis (20 min). Dal sito archeologico di Akrotiri appena 1,4 km (17 min a piedi) - Ottieni indicazioni

Organizza la giornata: ti consigliamo di raggiungere la spiaggia la mattina presto, in quanto meno affollata e più semplice trovare un parcheggio. Durante le ore più calde puoi esplorare la parte meridionale dell'isola, concedendoti un pranzo vista mare e poi visitando il vicino sito archeologico di Akrotiri.

12 - Akrotiri

archaeological site of akrotiriFoto di Norbert Nagel. Santorini non è solo mare e tramonti, sarebbe un errore soffermarsi a ciò. Infatti, nell'isola si trova uno dei siti archeologici più importanti dell'Egeo: il sito archeologico di Akrotiri, situato nella parte sud occidentale dell'isola.

Nel 1962, il professor Spyridōn Marinatos rinvenne i resti di un'antica civiltà minoica, gli Akrotiri, che nel XVI secolo a.C. fu vittima di una delle eruzioni vulcaniche più letali che prese di mira Santorini. L'intero paese, o meglio l'intera cività, venne completamente sepolta da cenere. I resti tornarono alla luce grazie ai lavori e agli scavi condotti dallo stesso professore. Qui è quindi conservato un vero e proprio pezzo di storia di Santorini, che merita assolutamente una visita, soprattutto perché i reperti archeologici sono rimasti praticamente intatti, protetti nel corso dei millenni dalla lava. E per qualcuno, Akrotiri avrebbe a che fare persino con la civiltà perduta di Atlantide!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: nel sud ovest dell'isola, a 10 km da Thira e 22 km da Oia. Raggiungibile in auto o scooter tramite Epar.Od. Firon-Ormou Perissis (17 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: mer-lun 8:30-15:30, mar chiuso
  • Costo biglietto: intero €12,00, ridotto €6,00

13 - Isole di Nea Kameni, Palea Kameni e Thirasia

grecia santorini il sole vacanzeLe isole di Nea Kameni, Palea Kameni e Thirasia sono tre isole di origine vulcanica, che un tempo erano collegate a Santorini. Con la depressione di 10.000 anni fa e il "crollo" del vulcano, ecco che si sono formate queste tre isolette. Nea Kameni e Palea Kameni si trovano al centro, mentre l'isola di Thirisia chiude il cerchio.

Il modo migliore per scoprire al meglio le isole è prendendo parte ad un tour organizzato, con trasferimento via mare incluso. Qui potrete scoprire paesaggi meravigliosi e ammirare Santorini da un'altra prospettiva. Ma, soprattutto, potrete vedere come l'attività vulcanica è ancora attiva: potrete percorrere il trekking fino al cratere, fare il bagno in sorgenti termali naturali o intravedere fumarole e zaffate di zolfo dal terreno.

Prendi parte ad un'escursione in barca: le isole possono essere raggiunte solo via mare, quindi ti consigliamo di partecipare ad un'escursione in barca con sorgenti termali comprese, per vivere al meglio questo bellissimo luogo! Sono inclusi transfer da/per l'hotel, soste per il bagno, persino l'attrezzatura da snorkeling! Info e costi escursione qui.

    Altre attrattive da visitare

    santorini cyclades mulino a ventoCome abbiamo potuto constatare, Santorini è una destinazione a 360°: cultura, mare, natura e buon cibo! Una meta che mette d'accordo tanti tipi di viaggiatori e turisti. Fino ad ora abbiamo visto i must see da non perdersi assolutamente, ma ci sono tante altre piccole cose da fare e vedere sull'isola.

    Se volete fare il pieno di musei, oltre a quelli citati vi consigliamo anche: il museo archeolgico Museum of Prehistoric Thira (€6,00); il Wine Museum (€10,00 con degustazione finale), per gli amanti del vino che vogliono scoprire ancora di più sul vino greco; e il museo storico Santorini of the past (gratis). Gli amanti dell'arte potranno invece trovare diverse gallerie e mostre soprattutto nel centro di Thira e Oia.

    9 cose da fare a Santorini

    Crociera in catamarano
    Ammirare il tramonto a Oia
    Ammirare il panorama da Pyrgos
    Scattare una foto davanti alla Kastro Oia Houses
    Snorkeling nella Baia di Amoudi
    Passeggiata suggestiva ad Emporio
    Cinema all'aperto di Kamari
    Soggiornare in un hotel di lusso
    Partecipare ad una battuta di pesca
    1/9

    1. Crociera in catamarano: impossibile visitare Santorini senza prendersi una giornata da vivere via mare, imbarcandosi su un catamarano e scoprendo tutte le coste dell'isola! Info e costi qui
    2. Ammirare il tramonto a Oia: in assoluto uno dei punti migliori per ammirare il tramonto, dopo aver scoperto tutti i principali siti dell'isola! Info e costi qui
    3. Ammirare il panorama da Pyrgos: si tratta del paesino più alto di tutto Santorini, superfluo dire che da quassù la vista è davvero meravigliosa
    4. Scattare una foto davanti alla Kastro Oia Houses: si tratta di una delle casette più fotografate di Oia e di tutta l'isola, caratterizzata da un meraviglioso color pastello rosa aranciato, che sicuramente spicca rispetto alle tante case bianche
    5. Snorkeling nella Baia di Amoudi: poco distante da Oia, questo è in assoluto uno dei migliori luoghi in cui fare snorkeling a Santorini. Acqua cristallina e fondali pieni di vita vi aspettano
    6. Passeggiata suggestiva ad Emporio: si tratta di una zona poco frequentata dai turisti, nella parte settentrionale dell'isola non distante dalla spiaggia di Perívolos. Si tratta di un piccolo paesino fortificato molto caratteristico
    7. Cinema all'aperto di Kamari: da maggio a ottobre non potete assolutamente perdervi una serata di cinema all'aperto, il Cinekamari. Allestito in mezzo agli alberi, proietta film in inglese, per una serata alternativa e indimenticabile
    8. Soggiornare in un hotel di lusso: almeno per una notte, vi consigliamo di soggiornare in uno di quei meravigliosi hotel con piscina a sfioro, le famose infinity pool, dalla quale potrete ammirare il tramonto e fare il bagno anche di notte, con la città tutta illuminata
    9. Partecipare ad una battuta di pesca: gli amanti della pesca non potranno di certo perdersi una battuta di pesca tradizionale al mattino al largo delle coste dell'isola. Un'esperienza diversa, ma indimenticabile. Info e costi qui

    Organizza il tuo soggiorno a Santorini: consigli, voli e hotel

    grecia acqua ocean santoriniSantorini è l'isola più meridionale delle isole Cicladi e si raggiunge facilmente sia via mare dalle altre isole greche, sia in aereo, con voli che aumentano durante il periodo estivo (confronta i voli). Il periodo migliore va sicuramente da maggio ad ottobre, escludendo possibilmente agosto, davvero troppo affollato e carissimo!

    Per alloggiare, il consiglio è cercare le migliori offerte, visto che non è certo una meta economica (confronta gli alloggi su booking). Per muoversi poi tra le varie località, la soluzione migliore è noleggiare un motorino. I bus coprono solo le città principali e sono spesso pieni, l'auto è sconsigliata perché le stradine sono spesso strette e mal si prestano. Per un primo approccio, consigliamo un tour dell'isola con guida locale, per prendere dimestichezza con la geografia di Santorini e individuare i punti di riferimento. Ah, un consiglio personale? Se siete tentati dalla salita dei gradini dal porto di Thira a dorso degli asinelli... be', pensateci bene. A guardarli, non sembra proprio che ne siano entusiasti.
    Chi cerca la movida, deve sapere che la spiagga regina del divertimento notturno è una sola: Perivolos, con discobar che fanno festa fino al mattino. In molte spiagge si trovano poi diversi locali, più o meno tranquilli.

    Conosci questo posto?

    Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

    Aggiornato a Aprile 2021 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 172 viaggiatori.

    Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

    • facebook
    • Tweet
    • Mail

    Domande frequenti su Santorini

    Inserisci una domanda
    Lascia il tuo commento
    Accedi con Facebook Facebook
    Accedi con l'email

    Torna su