10 Cose da Vedere assolutamente a Santorini

Cosa vedere a Santorini? Quali sono le spiagge ed i luoghi di interesse da visitare? Cosa vedere di particolare? Ecco le 10 cose da vedere a Santorini, da non perdere assolutamente!

panoramica di santoriniE' stata definita la perla dell'Egeo, la cui storia e morfologia sono strettamente legate alle attività vulcaniche, alcune delle quali ne hanno modificato notevolmente la struttura e hanno permesso il rinvenimento di scavi archeologici decisivi per ricostruire la genesi di questa location da favola. La "nemesi" della più "mondana" Mykonos è senza dubbio Santorini, meta prediletta dalle coppiette innamorate per i suoi tramonti mozzafiato, ma sempre più presa di mira anche da famiglie, single e comitive festose di amici.

VEDI ANCHE: I 20 TRAMONTI PIU' BELLI DEL MONDO

Il motivo è semplice: la "colonna portante" dell'arcipelago delle Cicladi ha molto da offrire a livello culturale, enogastronomico, persino dal punto di vista della movida notturna. Lusso, shopping sfrenato e semplicità ben si fondono nella straordinaria isola di Santorini, le cui 10 tappe che vi proporremo sono ritenuti dei veri e propri "must" da non lasciarsi sfuggire in caso di soggiorno in questa piccola porzione di Eden in Terra.

1 - Fira (Thira)

veduta di firaCapoluogo dell'isola dove è possibile alternare alle visite culturali nei vari musei una giornata di shopping sfrenato, lasciandoci trascinare nella vivace vita notturna della cittadina. Con le sue strette viuzze, le case costruite nella pietra pomice, i bianchi tetti e le porte blu, Fira (Thira) è un tripudio di colori, movimento, tradizioni e modernità. Da segnalare soprattutto la piazza centrale della cittadina, Theotokopoulou Square, punto di ritrovo per turisti ed autoctoni; la città merita anche una visita da lontano, grazie alla quale è possibile ammirarne il panorama mozzafiato e la mescolanza cromatica che è parte del fascino di Fira.

  • Come arrivare: dal vecchio porto del capoluogo, è possibile raggiungere a piedi il centro in poco più di 20 minuti; se in possesso di automobile, basteranno 4 minuti per raggiungere la piazza principale, percorrendo Agiou Athanasiou
  • Orari: /
  • Prenota il tuo tour: Crociera al tramonto di 5 ore in catamarano

2 - Caldera

la famosa calderaNon può esistere un soggiorno a Santorini senza la canonica visita alla caldera, una delle attrazioni più suggestive dell'isola. Nata da una depressione creatasi oltre 10.000 anni fa dopo il crollo della volta della camera magmatica di un vulcano, la caldera di Santorini è oggi presa di mira da turisti estasiati dal paesaggio mozzafiato e, soprattutto, dall'esagerato lusso sfoggiato da questa suggestiva location, considerato l'angolo più "glamour" dell'isola.

  • Come arrivare: dal vecchio porto di Fira, è possibile effettuare delle escursioni in barca della durata di una intera giornata
  • Orari: le escursioni prendono il via a partire dalle ore 10:30
  • Costo biglietto: € 20,00
  • Prenota il tuo tour: Caldera di Santorini: crociera mattutina in catamarano

3 - Red Beach

red beach di santoriniUna delle spiagge più belle ed affollate, specialmente nel periodo estivo, è Red Beach. La spiaggia, che si caratterizza appunto per le sue scogliere di caratteristico color ruggine, è piccola ma attrezzata. Raggiungibile a piedi, Red Beach dista appena 10 minuti dal parcheggio auto ed, essendo molto piccola, è facilmente affollabile nelle ore "calde" della giornata: è perciò consigliabile prendere possesso di un lembo di sabbia rossa e nera nelle prime ore della giornata. Red Beach è attrezzata di ombrelloni e sdraio, per godersi una giornata di mare in totale relax, "calca" permettendo.

  • Come arrivare: la spiaggia è raggiungibile in automobile in 27 minuti, imboccando la Epar.Od. Firon-Ormou Perissis
  • Orari: la spiaggia è accessibile ad ogni ora. E' consigliabile raggiungerla indossando scarpe comode
  • Costo biglietto: gratis, visita libera

4 - Sito archeologico di Akrotiri

il famoso sito di akrotiriUn pezzo di storia di Santorini è rappresentato dal sito archeologico di Akrotiri, sito nella parte sud-ovest dell'isola. Nel 1962, il professor Spyridōn Marinatos rinvenne i resti di un'antica civiltà minoica - gli Akrotiri - che nel XVI secolo a.C. fu vittima di una delle eruzioni vulcaniche più letali che prese di mira Santorini. Un'intera civiltà fu sepolta da cumuli di cenere e lapilli, e rinvenuta solo grazie agli scavi condotti dal professor Marinatos, che ha ritrovato dei reperti archeologici pressocché intatti, protetti proprio da quella stessa colata di lava che ha sancito la fine di questa popolazione.

  • Come arrivare: dalla piazza centrale di Fira, in macchina imboccare la Epar.Od. Firon-Ormou Perissis. Occorrono 26 minuti per raggiungere il sito
  • Orari: gli orari ed i giorni di apertura degli scavi sono una nota dolente per i turisti. In generale, il sito archeologico è accessibile dal martedì alla domenica dalle 08:30 alle 15:00
  • Costo biglietto: intero € 12,00; ridotto € 6,00

5 - Santo Wines

vino e vista mozzafiato da santo winesGodere di uno straordinario tramonto sorseggiando un calice di vino afrodisiaco è possibile, grazie alla azienda vinicola Santo Wines, una delle più famose di tutta l'isola. Del resto, la produzione vinicola è una delle colonne portanti dell'economia di Santorini, e questo nettare degli dei rappresenta uno dei "patrimoni" della zona, da tutelare ed esportare in tutto il Mondo.

  • Come arrivare: Santo Wines si trova a Pirgos, ed è raggiungibile in automobile in 10 minuti, percorrendo da Fira la Epar.Od. Firon-Ormou Perissis
  • Orari: aperto tutti i giorni, è possibile effettuare prenotazione. E' consigliabile non presentarsi dopo le ore 18:00
  • Costo: una degustazione di 12 bicchieri di vino costa € 22,00
  • Prenota il tuo tour: avventuroso tour enologico di mezza giornata

6 - Imerovigli

veduta da imerovigliNella parte alta occidentale dell'isola sorge il caratteristico villaggio tradizionale di Imerovigli. Dotata di un numero superiore di alberghi di lusso rispetto ad alloggi privati, Imerovigli offre uno scorcio magnifico dei vulcani ed ospita le rovine della fortezza di Skaros che fu capoluogo di Santorini sino al XVIII secolo. Altra attrazione suggestiva del villaggio è la cappella di Panagia Theoskepasti, costruita su una roccia enorme sopra la caldera.

  • Come arrivare: da Fira, tramite Agiou Athanasiou e Epar.Od. Firon-Ias, Imerovigli si raggiunge in auto in 10 minuti
  • Orari: Imerovigli è accessibile tutti i giorni, 24 ore su 24
  • Costo biglietto: gratis, visita libera

7 - Oia/Atlantis Books

la suggestiva libreria di oiaUn villaggio caratteristico, riconoscibile dalla sua irresistibile cupola blu, immortalata in migliaia di foto di turisti innamorati degli straordinari tramonti godibili da questa località. Il borgo di Oia, a settentrione dell'isola, ospita anche una delle 10 librerie più famose e belle al Mondo secondo "The Guardian", la Atlantis Books fondata da Oliver e Craig, che ospita ad oggi volumi in ogni lingua in una location da sogno, con aforismi scritti sulle pareti e i cani dei proprietari che dormono, estasiati e sognanti, tra gli scaffali. Un universo "altro", che merita una sosta non solo da parte degli appassionati di lettura.

  • Come arrivare: Oia e la libreria, sita in Main Marble Road, sono raggiungibili da Fira in meno di mezzora imboccando la Guida da Epar.Od. Firon-Ias
  • Orari: la libreria è aperta dalle ore 10:00 a mezzanotte
  • Prenota il tuo tour: cratere e tramonto a Oia con giro in barca

8 - Museo del pomodoro

la sede del museo del pomodoroUna vera "chicca" di Santorini è il Museo del Pomodoro, forse ancora poco conosciuto ma che rappresenta, invece, una delle attrazioni più particolari dell'isola! Se volete conoscere tutto, ma proprio tutto sulla coltivazione e produzione dei pomodori da parte degli abitanti di Santorini, non potete perdere l'occasione di effettuare un tour nell'attuale Santorini Ars Factory, vero e proprio centro culturale che, periodicamente, organizza eventi di ogni sorta che spesso ruotano attorno a questo delizioso ed "affascinante" ortaggio!

  • Come arrivare: da Fira, in auto lungo Epar.Od. Firon-Ormou Perissis; il museo si trova a Vlychada Beach
  • Orari: il Museo del Pomodoro è aperto ogni giorno dalle 10:00 alle 19:00
  • Costo biglietto: € 5,00; i bambini al di sotto dei 12 anni entrano gratis

9 - Firostefani

firostefani, tetto dell isolaIl "tetto dell'isola", come viene chiamato da autoctoni e forestieri. Anche se facente parte della città di Fira, la suggestiva Firostefani merita di essere visitata in maniera approfondita a causa della sua posizione "strategica", che la rende meta panoramica per eccellenza di Santorini, e perché in sè racchiude le due facce della stessa medaglia dell'isola: quella più "romantica", fatta di silenzi e tramonti, e quella più contemporanea, grazie ad i suoi "happy hour" e alla frenetica vita notturna.

  • Come arrivare: basta prendere la funivia che dal porto sale a Fira; in auto, invece, Firostefani si raggiunge in 9 minuti imboccando la Agiou Athanasiou da Fira
  • Orari: /
  • Costo biglietto: /

10 - Kamari Beach

l attrezzata spiaggia di kamariE' senza dubbio una delle spiagge più "trafficate" dell'intera isola, oltre ad essere la più grande (la spiaggia si sestende per 5 km) e molto organizzata. Sita a pochi passi dagli scavi dell'antica Thira, Kamari si contraddistingue per la sua spiaggia composta da sabbia nera, che la rende particolarissima, ed è meta prediletta dalle famiglie, perché avente un lungomare ricco di negozi, lidi attrezzati e strutture ricettive che garantiscono un momento di puro relax lontano dai ritmi più frenetici che, invece, è possibile riscontrare in altre località balneari di Santorini.

  • Come arrivare: da Fira, la spiaggia si raggiunge in auto tramite Epar.Od. Firon-Ormou Perissis e Epar.Od. Mesarias-Archeas Thiras
  • Orari: Kamari è sempre accessibile
  • Costo biglietto: gratis, visita libera; molti locali sul lungomare, tuttavia, offrono un "pacchetto" esclusivo: lettino ed ombrellone gratis in cambio di una prenotazione a pranzo o cena

Organizza il tuo viaggio: Hotel e Tour

tour a santoriniNonostante la presenza di funivie, imbarcazioni e altri mezzi di trasporto all'interno dell'isola, esiste la possibilità concreta di attraversare Santorini in auto: una soluzione sicuramente comoda, che garantisce autonomia negli spostamenti, ma non sempre conveniente. Molti siti possono anche essere raggiunti a piedi, a condizione di indossare scarpe ed abbigliamento comodi. Discorso a parte merita la scelta di alberghi e alloggi per il pernottamento, non sempre disponibili a buon mercato. Occorre scegliere con cura il luogo nel quale soggiornare, onde evitare di rimanere al verde dopo appena un giorno a Santorini.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti