Santorini Grecia Edifici Case 1 Santorini, una delle isole più belle delle Cicladi, è caratterizzata da paesini arroccati, spiagge laviche, mare blu e tipiche casette bianche e azzurre sulle quali si arrampicano meravigliose bouganville rosa. Un luogo perfetto dove trascorrere un weekend romantico, ammirando il tramonto, perdendosi tra i piccoli villaggi e godendosi il meraviglioso mare della Grecia.
Pronti a vivere il vostro sogno greco? Ecco un itinerario di Santorini in 3 giorni.
VEDI ANCHE: Cosa vedere a Santorini

Prima volta a Santorini? Per ottimizzare i tempi ed avere un primo approccio con l'isola, ti consigliamo di prenotare un tour in autobus panoramico con tramonto a Oia. E per completare l'esperienza non farti mancare una spettacolare crociera in catamarano.

Giorno 1

  • Distanza percorsa: 13 km
  • Luoghi visitati: Thira, Firostefani e Imerovigli, Oia e Baia di Ammoudi
  • Dove mangiare: Pranzo presso Let's Eat (Ottieni indicazioni), Cena presso Flora (Ottieni indicazioni)

1 - Thira

santorini viaggio vacanze vacanza Iniziate questo viaggio a Santorini da Thira, o Fira, il capoluogo dell'isola. Si tratta del cuore della località, una delle migliori zone in cui soggiornare e ben collegata ad ogni angolo di Santorini.

Qui godetevi una passeggiata nel centro, tra le sue strette viuzze, le case costruite nella pietra pomice, le porte blu e una vista spettacolare, un tripudio di colori, movimento, tradizioni e modernità. Partite dalla piazza centrale della cittadina, Theotokopoulou Square, punto di ritrovo per turisti ed autoctoni, per poi ammirare dall'alto la grande Caldera, l'attrazione naturale numero uno di tutta l'isola, ovvero l'ampia conca che si è formata dallo sprofondamento della camera magmatica del vulcano di Santorini oltre 10.000 anni fa, uno spettacolo unico!

Inizia la giornata al Volkan on the Rock: locale con tavolini all'aperto che regalano una splendida vista sulla Caldera e sul mare. Questo luogo è famoso anche per i brunch e le colazioni, dove potrai scegliere tra una bowl con yogurt greco e frutta, homemade pies con la feta o dolci tipici come il kataifi, il balaklava o il revani.

2 - Firostefani e Imerovigli

santorini montascale fiori Dopo esservi persi per le meravigliose vie di Thira, in appena 5 min a piedi, seguendo il sentiero che si affaccia sulla Caldera, potrete raggiungere la meravigliosa Firostefani, ovvero il "tetto dell'isola". Fa sempre parte di Thira, ma è come una piccola città nella città. Da qui potrete ammirare la vista più bella sull'isola, è la vera e propria terrazza panoramica naturale per eccellenza di Santorini.

Quando sarà ormai giunta ora pranzo raggiungete la vicina località di Imerovigli, un piccolo villaggio tradizionale. Da Firostefani dista appena 20 min a piedi. Qui si trovano alcuni degli alberghi più lussuosi dell'isola. Fermatevi ad ammirare le rovine della fortezza di Skaros e la cappella di Panagia Theoskepasti, da cui si gode un meraviglioso paesaggio sulla e su tutto il mare,.

Pranza con il gyros: il tipico street food greco! Piatto di carne tipico della Grecia, si serve all'interno del pane pita arrotolato, con l'aggiunta di verdure e salsa tzatziki. Ordinatene una al Let's Eat, per poi mangiarlo nel locale o raggiungere uno dei punti panoramici di Imerovigli.

3 - Oia e Baia di Ammoudi

santorini oia architettura grecia Il pomeriggio dedicatelo invece a Oia, una delle località più famose di tutta l'isola. Se avete noleggiato l'auto potrete spostarvi tranquillamente con quella e raggiungere la località in una decina di minuti, se per questa giornata usate i mezzi pubblici, allora prendete il bus linea Fira-Oia via Firostefani e Imerovigli (20 min).

Il pomeriggio avete diverse attività tra cui scegliere. Noi vi consigliamo di visitare prima l'Atlantis Books, una delle 10 librerie più famose e belle al Mondo secondo il "The Guardian"! Raggiungete poi la meravigliosa Baia di Ammoudi, scendendo la grande scalinata Oia steps. Qui potrete rilassarvi o fare snorkeling, è una delle zone migliori per questa attività.

Ma, soprattutto, Oia è famosa per essere uno dei punti panoramici più belli per vedere il tramonto! Prima del tramonto risalite nel centro storico e godetevi un aperitivo in uno dei tanti locali con la terrazza, per poi fermarvi a cena e assaggiare le specialità greche.

Trascorri la serata a Oia: qui potrete trovare numerosi locali dove bere un cocktail o un bicchiere di vino, Santorini ha un'ottima produzione! Fermati al Sun Spirit, al Nocturna o al Catch Bar.

Giorno 2

  • Distanza percorsa: 25,4 km
  • Luoghi visitati: Antica Thera (€6,00), Kamari Beach, Akrotiri (€12,00), Red Beach e Faro di Akrotiri
  • Dove mangiare: Pranzo presso Elias Grill - Souvlaki & Gyros (Ottieni indicazioni), Cena presso Giorgaros (Ottieni indicazioni)

1 - Antica Thera

antica thera santorini Foto di Tomisti. La seconda giornata a Santorini è dedicata al mare e alla storia. Per visitare le varie tappe è essenziale avere un'auto o un motorino a noleggio.
Raggiungete la prima tappa della giornata, ovvero Antica Thera (mer-lun 8:30-15:30, mar chiuso; ingresso intero €6,00, ridotto €3,00), a circa 11 km da Thira.

Antica Thera era una grande e ricca città. Situata a 396 m sopra il livello del mare. Fu fondata nel lontano IX secolo a.C e oggi potrete ammirare solo i resti. Il punto forte dell'intero sito è la Terrazza delle Feste, dove un tempo si tenevano banchetti e festeggiamenti in onore di Apollo. La città, inoltre, aveva due agorà, il Tempio di Dioniso e il Santuario di Apollo Karneio.

Visitalo la mattina presto: soprattutto se visiti Santorini in estate, quando le temperature sono elevate, ti consigliamo di raggiungere il sito archeologico più presto possibile per evitare che il sole sia troppo forte.

2 - Kamari Beach

kamari spiaggia santorini grecia 1 Una volta conclusa la visita al sito archeologico dell'Antica Thera, godetevi il resto della mattina in spiaggia, per la precisione a Kamari Beach, la spiaggia più grande di Santorini. Si trova ad appena 4 km dal sito archeologico e nella zona troverete diversi parcheggi su strada.

Kamari Beach è una spiaggia di origine vulcanica, con un misto di ciottoli e sabbia scura, che le sono valse la nomea di "spiaggia nera". La zona è ottimamente attrezzata, sia con ombrelloni che con stabilimenti che offrono tutti i servizi. Si tratta anche di una delle spiagge predilette dalle famiglie, anche grazie alla sua tranquillità. Godetevi quindi qui il resto della mattinata.

Oggi per pranzo souvlaki: il primo giorno a pranzo hai assaggiato il gyros, oggi ti consigliamo di assaggiare i souvlaki di Elias Grill - Souvlaki & Gyros. Si tratta dei famosi spiedini di carne greci cotti alla griglia, davvero squisiti! La zona è comunque ricca di tantissimi ristoranti, avrai una scelta davvero ampia.

3 - Akrotiri

sito archeologico akrotiri santorini Foto di Norbert Nagel. Nella prima parte del pomeriggio spostatevi nella parte meridionale dell'isola e raggiungete Akrotiri, uno dei siti archeologici più importanti dell'Egeo (mer-lun 8:30-15:30, mar chiuso; ingresso intero €12,00, ridotto €6,00). Da Kamari dista circa 13 km (20 min in auto).

Si tratta di un luogo davvero magico, che secondo alcune teorie è collegata alla civiltà perduta di Atlantide. Questo sito archeologico fu scoperto nel 1962 dal professor Spyridōn Marinatos, che rinvenne i resti di un'antica civiltà minoica, gli Akrotiri, vittima di una delle eruzioni vulcaniche più letali di Santorini. Sepolti dalla cenere durante i secoli, i resti archeologici oggi sono davvero in ottime condizioni, sarà come fare un vero e proprio salto indietro nel passato, imperdibile!

Valuta una visita guidata: se sei particolarmente interessato alla storia di questo incredibile luogo, allora ti consigliamo di prendere parte ad un tour guidato privato da Santorini con una guida locale.

4 - Red Beach e Faro di Akrotiri

spiaggia rossa santorini grecia 2 Infine, dedicate il resto del pomeriggio nuovamente al mare, questa volta raggiungendo la meravigliosa Red Beach, una delle spiagge più belle di Santorini. Si trova a pochi passi dal sito archeologico di Akrotiri e dispone anche di un parcheggio gratuito poco distante.

La Red Beach deve il suo nome alle scogliere color ruggine che la circondano, uno spettacolo davvero unico dovuto alla presenza di sabbia vulcanica. Qui potrete rilassarvi e godervi il suo mare cristallino, inoltre è una delle zone migliori per fare snorkeling, grazie alla vivace vita sottomarina.

Prima del tramonto vi consigliamo di raggiungere il Faro di Akrotiri, uno dei punti panoramici più belli dell'isola. La soluzione migliore è raggiungerlo in auto (10 min) e lasciarla nel parcheggio vicino. Preparatevi ad ammirare uno dei tramonti più belli di sempre!

Per la sera a te la scelta: nella zona del faro si trovano dei ristorantini di pesce davvero meravigliosi, con grandi terrazze esterne e un'atmosfera proprio greca. Ti consigliamo di fermarti qui al ristorante Giorgaros e goderti in tranquillità la serata. In alternativa puoi rientrare a Thira, centro della movida.

Giorno 3

1 - Caldera e crociera alle isole vulcaniche

grecia santorini spiaggia il sole Ultima giornata a Santorini, vi consigliamo di partecipare ad una delle escursioni più belle da fare nella zona, ovvero la crociera alle isole vulcaniche e sorgenti termali! Con servizio di prelievo in hotel, il tour dura 6 h con partenza alle ore 10:00, vi porterà via quindi gran parte della giornata.

Con questa crociera potrete scoprire le isole vulcaniche di Santorini: Nea Kameni, Palea Kameni e Thirasia. Un tempo queste isole erano un'unica terra emersa, ma con la depressione di 10.000 anni fa e il "crollo" del vulcano, ecco che si sono formate. Ovviamente l'escursione in barca è il miglior modo per scoprirle e per trascorrere una meravigliosa giornata.

Organizzati al meglio: porta costume da bagno e asciugamano, indossa scarpe comode per scoprire Nea Kameni e non dimenticarti la crema solare. Inoltre, prenota la crociera alle isole vulcaniche il prima possibile, è una delle attività più gettonate a Santorini!

2 - Santo Wines

santorini santo wines Foto di Marcelo Costa. Una volta rientrati dalla crociera, verrete riaccompagnati direttamente al vostro alloggio. Se soggiornare a Thira, allora vi consigliamo di raggiungere Santo Wines, una delle aziende agricole più famose di Santorini (orari e attività da consultare sul sito ufficiale).

La produzione di vino è infatti una delle colonne portanti dell'economia dell'isola, in tutto il territorio troverete diverse aziende. Qui da Santo Wines potrete prendere parte a visite guidate, a degustazioni o semplicemente raggiungere la terrazza panoramica e gustarvi un bicchiere di vino o una cena mentre ammirate il panorama. In questo caso, prenotate per tempo: il locale è sempre pieno e se arrivate al momento senza prenotazione rischierete di non trovare posto (possibilità di prenotare comodamente online tramite il sito ufficiale).

Se soggiornate in altre zone rispetto a Thira, allora vi consigliamo di fare qualche attività nelle vicinanze, come rilassarvi in spiaggia o un aperitivo ammirando il tramonto.

Ultima serata a Santorini: trascorrila a Thira, il centro della movida dell'isola. Qui la scelta di locali è davvero ampia, da quelli più frequentati e aperti fino a tardi come il Tango Champagne & Cocktail Bar, il V Lounge Cafe & Cocktail Bar o il Tropical Bar, a quelli con un'atmosfera più intima.

Quanto costa un weekend a Santorini

santorini grecia edifici case 1 Santorini è una destinazione che offre diverse opportunità, dal viaggio low cost al viaggio di lusso. Ovviamente, in alta stagione i costi aumentano a dismisura, anche quelli dei voli aerei dall'Italia (confronta i voli). Meglio recarsi in periodi come maggio/giugno o settembre/ottobre, per trovare meno turisti e costi decisamente più abbordabili.

Anche gli alloggi hanno costi variabili: si passa dai piccoli B&B a conduzione famigliare che partono dai €30,00 a notte fino agli hotel di lusso, con viste meravigliose e piscine a sfioro. Fermarsi a Thira è sicuramente un'ottima base, ma potete optare anche per Oia o, se viaggiate in famiglia, Kamari. Perissa è ottima per risparmiare. Ovunque alloggerete, la soluzione migliore è muoversi in auto o motorino (costo medio da €40,00/giorno, in aumento a luglio e agosto). Infine, anche per pranzi e cene avrete davvero un'ampia scelta: si passa dai piccoli locali dove servono pita e piatti veloci ai ristoranti con terrazza vista mare e deliziosi piatti di pesce.

Vediamo nel dettaglio i costi di un weekend a Santorini:

  • Costi per mangiare: circa €60,00 al giorno a persona (compresi colazione, pranzo, cena)
  • Costi per musei e attrazioni: prezzo medio €20,00 al giorno a persona seguendo l'itinerario da noi suggerito compresa crociera alle isole vulcaniche e sorgenti termali
  • Trasporti: prezzo medio €40,00 al giorno a persona per noleggio auto, €20,00 al giorno per noleggio motorino o scooter
  • Hotel, alloggi e b&b: da €50,00 a camera - guarda le offerte
  • Svago: da €25,00 al giorno a persona (compresi spuntini, caffè, aperitivi, drink, ...)
  • Costo complessivo di un weekend a Santorini: da €455,00 a persona (voli e/o trasferimenti esclusi)

Prima di partire: consigli utili

  • Evita luglio e agosto: oltre a temperature davvero alte, l'isola è presa d'assalto dai turisti e i costi aumentano a dismisura. Non sottovalutare periodi come maggio e ottobre, con un po' di fortuna potrai comunque fare il bagno - scopri di più qui;
  • Via aereo o via mare: l'aeroporto di Santorini è davvero piccolo, molti scelgono quindi di atterrare ad Atene e raggiungere l'isola via mare (in estate 4 traghetti giornalieri, da €20,00 a €76,00 in base alla compagnia, durata 8-10 h con traghetti, 4-5 h con navi veloci). Si consiglia di prenotare i traghetti con largo anticipo
  • Dove dormire: Thira è la località più centrale e meglio servita, Oia il luogo più romantico. Per le famiglie ideali Imerovigli, Firostefani e Kamari, per risparmiare Perissa - mappa dei quartieri qui;
  • Noleggia un'auto: sicuramente la soluzione migliore per muoversi tra i piccoli villaggi dell'isola. In estate le corse dei bus sono numerose, ma non sempre puntuali e capillari. Un'ottima alternativa è lo scooter - scopri di più qui;
  • Non perderti la crociera: una delle esperienze più belle da fare a Santorini. Oltre alla crociera alle isole vulcaniche troverai tante altre opzioni, come la crociera in catamarano o la crociera in catamarano con barbecue;
  • Organizza al meglio la valigia: porta scarpe comode, le stradine di Santorini sono un continuo sali e scendi. Non dimenticarti tutto il necessario per il mare e, soprattutto, la crema solare.