Cosa vedere a Santorini in un giorno

Cosa vedere a Santorini in un giorno? Quali sono i posti da non perdere? Cosa fare e dove mangiare? Ecco consigli utili e un itinerario per visitare l'isola greca in 24 ore!

Ventiquattro ore. Per alcuni possono sembrare un'eternità per altri, invece, una giornata intera potrebbe finire in un soffio, senza aver realizzato nulla di importante, o senza aver vissuto appieno la propria breve, ma intensa, vacanza. Lo staff di Travel 365 vuole dimostrarvi che ventiquattro ore possono essere più che sufficienti a visitare tutta - o quasi - la meravigliosa Santorini, uno dei fiori all'occhiello della suggestiva Grecia che ha conquistato tutti coloro che hanno calpestato la sua terra e che hanno nuotato nelle sue limpide acque, ammirando ipnotizzati un tramonto da sogno, che certamente non mancherà nel nostro tour virtuale della durata di "sole" ventiquattro ore.

Prima di partire: consigli utili

Per godere appieno della bellezza dell'isola, senza limitarsi ai classici selfie in piscina o alle foto d'ordinanza delle suggestive cupole blu che caratterizzano le case e le strade di Santorini, sono necessari pochi ma importanti accorgimenti:

  • Alzarsi presto per godere delle bellezze dell'isola;
  • Abbigliarsi in maniera comoda, portando sempre con sè un costume da bagno;
  • Evitare spiagge e attrazioni particolarmente affollate nell'ora di punta o nei weekend; in alternativa, recarsi in tali luoghi la mattina presto;
  • Se possibile, noleggiare un mezzo di trasporto per visitare Santorini.
  • Se decidi di prolungare la permanenza e goderti la Santorini by night, puoi consultare le nostre offerte di soggiorno a Santorini.

Itinerario di un giorno a Santorini: Mattina

Mostra Mappa

1 - Colazione e Fira

imerovigli, una delle tappe mattutine del tourCominciamo con caffè, gelato, pasticcini e cornetti presso il Zotos Family Pastry (€5,00).
La capitale Fira è facilmente riconoscibile grazie ai vicoli soleggiati, ai caseggiati bianchi e alla classica architettura cicladica delle sue costruzioni. Oltre a regalare scorci panoramici da sogno, è raggiungibile in barca dal Porto Vecchio, che vale comunque la pena di essere visitato, magari a dorso di un mulo, come di consuetudine tra gli abitanti della località. Degni di nota sono, inoltre, i suoi musei, in particolare quello archeologico, raggiungibile a piedi dalla piazza centrale della capitale in appena due minuti. Un pezzo importante della storia della cittadina, che conviene ammirare in mattinata, evitando le ore di punta e le immancabili code.

2 - Firostefani ed Imerovigli

Firostefani è ritenuto a ragione un quartiere di Fira, raggiungibile a piedi dalla capitale in appena un chilometro. Lo scorcio che possiamo ammirare raggiungendo questo villaggio è assolutamente da sogno. Per raggiungere Imerovigli - a 3 chilometri da Fira - è necessario munirsi di un mezzo di trasporto e percorrere la strada che da Agiou Athanasiou e Epar.Od. Firon-Ias porta al villaggio. Costruita in cima alla caldera, a 300 metri circa sul livello del mare, offre una perfetta visuale sui maestosi vulcani dell'isola. L'attrazione di punta della località è la Fortezza di Skaros, una delle cinque roccaforti più importanti dell'isola di cui attualmente è rimasta solo una roccia con una cappella a nord, chiamata Agios Ioannis Apokefalistheis.

In sintesi:

Itinerario di un giorno a Santorini: Pomeriggio

Mostra Mappa

1 - Red Beach e Pranzo

le rovine affascinanti di akrotiriSostare a Santorini anche solo per un giorno implica obbligatoriamente almeno un paio d'ore in spiaggia, per un bagno rigenerante e per garantirsi un'abbronzatura da urlo! Tra le innumerevoli, splendide spiagge di Santorini abbiamo optato per la più "mondana" Red Beach, la celeberrima spiaggia rossa di Santorini, famosissima per la sua scogliera e la sua sabbia color ruggine. Da Imerovigli, Red beach si raggiunge in circa mezzora di automobile percorrendo Epar.Od. Firon-Ormou Perissis (noleggiare un mezzo può divenire decisivo, dunque, nel corso di questo tour).
La nostra scelta per degustare i piatti tipici di Santorini a due passi dal mare ricade su The Cave of Nikolas, ad appena 50 metri dalla Red Beach. I piatti forti sono l'insalata greca, le polpette di baccalà ed i peperoni ripieni di feta. Spendendo circa €40,00 a persona è possibile gustare un antipasto, un'insalata ed una portata principale.

2 - Sito archeologico di Akrotiri

E' indubbiamente una delle attrazioni principali dell'isola di Santorini. Il sito archeologico dista ad appena 5 minuti dalla Red Beach ed è piacevolmente accessibile anche alle famiglie. Il percorso all'interno degli scavi è facilitato dalla presenza di cartelli informativi, tanto essenziali nel contenuto quanto efficaci nell'esplicazione.

3 - Pyrgos/Monastero del Profeta Elia

Il nostro pomeriggio a Santorini non può che chiudersi con una fugace visita nell'antica capitale di Santorini, Pyrgos, sita sul punto più alto dell'isola. Imboccando da Akrotiri Epar.Od. Firon-Ormou Perissis raggiungiamo la località, dall'alto della quale assisteremo ad una vista più unica che rara sul Mar Egeo. Attrazione di punta di Pyrgos è il piccolo monastero dedicato al profeta Elia, aperto dal lunedì al sabato al pubblico dalle 09:00 alle 19:45.

In sintesi:

  • Luoghi visitati: Red Beach, Sito Archeologico di Akrotiri (€12,00 intero; €6,00 ridotto), Pyrgos, Monastero del Profeta Elia
  • Ticket utili: Tour guidato ad Akrotiri
  • Dove pranzare: The Cave of Nikolas, Akrotiri Beach

Itinerario di un giorno a Santorini: Sera

Mostra Mappa

1 - Oia e Cena

la variopinta oiaChiudiamo il nostro esclusivo tour di ventiquattro ore a Santorini con una visita alla suggestiva cittadina di Oia. Il villaggio può essere raggiunto con i mezzi pubblici o in auto in appena mezzora (evitare il percorso a piedi, della durata di circa tre ore da Pyrgos). Proseguiamo, dunque, da nord-ovest su Epar.Od. Firon-Ormou Perissis e raggiungiamo questa piccola oasi bianca, dalle inconfondibili e iper fotografate cupole blu. La cittadina, ricca di musei, negozietti e gallerie d'arte, è ricordata specialmente per il suo porticciolo - raggiungibile comodamente a piedi imboccando uno dei sentieri caratteristici del villaggio - e le spiagge di Ammoudi e Armeni. La prima, interamente costituita di sassi, "vanta" un percorso abbastanza impervio per raggiungerla; la seconda, ricca di scogli, è meta ambita degli amanti dello snorkelling, anche per merito delle sue calde acque.
Cenare in un ristorante da sogno, con una magnifica vista sull'indimenticabile tramonto di Oia è possibile grazie a Catch Bar - Restaurant, uno dei locali più in voga nel villaggio. Le portate forti del ristorante sono, ovviamente, quelle a base di pesce - il sushi è gettonatissimo - il tutto "innaffiato" da un calice di vino rigorosamente isolano, uno dei prodotti "top" dell'intera Santorini. Una cena al Catch Bar - Restaurant costa tra i €50,00 e i €70,00 a persona, ma potrebbe davvero valere la pena spendere qualcosa in più per godere di una vista mozzafiato, prima di salutare Oia e l'intera perla dell'Egeo.

In sintesi:

Cosa non vedere: le attrazioni a cui è meglio rinunciare

In un solo giorno, non sarà possibile regalarsi un "tour" fra le spiagge più gettonate dell'isola di Santorini. La scelta di Travel 365 è ricaduta su Red Beach a discapito di altre location da sogno, meno trafficate e più accessibili anche a comitive numerose e famiglie, quali: Kamari, Perissa, White Beach, Vlychada. Sempre per carenza di tempo abbiamo dovuto rinunciare ad un tour, tanto suggestivo quanto lungo, di Nea Kameni e Palea Kameni, le isolette in mezzo alla caldera, e di Thirasia.

  1. Kamari
  2. Perissa
  3. White Beach
  4. Vlychada
  5. Nea Kameni
  6. Palea Kameni
  7. Thirasia

Hai trovato qualcosa che non va?

Ogni contributo è benvenuto, e tutti possono contribuire.
Aiutaci anche tu a trasmettere informazioni sempre aggiornate a tutti i nostri utenti

Segnalacelo
Forse ti può interessare anche...

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Torna su