Classifica delle 20 migliori Gelaterie del Mondo

Sei goloso di gelato? Scopri dove mangiare il più buono del pianeta. Ecco la Classifica delle 20 migliori Gelaterie del Mondo!

Fare il giro del mondo mangiando un gelato? Si, si può! Ci sono ottime gelaterie sparse ovunque, ma noi vi facciamo scoprire le migliori del mondo. I santuari del dolce freddo più amato di tutti i tempi vengono presi d'assalto da turisti e golosi, specialmente durante le calde giornate estive. Controllate la classifica, e se siete in vacanza da quelle parti, fate una ghiotta e rinfrescante sosta. Non badate alle diete: i gusti dei gelati sono davvero pazzeschi!

20 - Moritz Eis, Belgrado (Serbia) e Porto (Montenegro)

Moritz EisUna cosa è certa: vi stupirà! Una gelateria dallo stile un po' hipster, spesso frequentata da vip e servita da personale che pare aver appena finito un casting. Un bel posto che vi sorprenderà con il suo sottofondo di musica classica suonata dal vivo! Qui troverete soprattutto gusti classici con molte variazioni locali che vanno dalla baklava agli squisiti frutti di bosco serbi.​

  • Indirizzo: Vuka Karadzica 9, Belgrado
  • Telefono: +381 60 5544455

19 - Santini, Cascais - Lisbona - Carcavelos - S. João do Estoril (Portogallo)

SantiniNella penisola iberica è stata in assoluto la gelateria più famosa, frequentata da vip e reali. In Portogallo è ancora una vera istituzione, con ben quattro sedi. Il gelato è buonissimo, molto classico e molto italiano. Da non perdere i gusti cioccolato e fragola.

  • Indirizzo: R. do Carmo 9, 1200-093 Lisbona
  • Telefono: +351 21 346 8431

18 - Capogiro Gelato Artisans, Philadelphia (Usa)

Capogiro Gelato ArtisansMezza East-Coast va letteralmente pazza per il gelato di Stephanie Reitano. Impostazione classica all'italiana e ingredienti locali fanno amare questa gelateria da chiunque, dalla persona comune al radical chic. Qui troverete i grandi gusti classici accanto ad altri più sperimentali.

  • Indirizzo: 117 S 20th St, Philadelphia
  • Telefono: +1 215-636-9250

17 - Bella Gelateria, Vancouver (Canada)

Bella GelateriaIl furbissimo James Coleridge ha adottato un geniale strategia: venire in Italia e carpire i migliori segreti dei nostri maestri gelatieri e poi portarli con sé a Vancouver. Ha decisamente imparato bene, visto il numero di riconoscimenti conquistati! In un'accogliente gelateria dall'atmosfera tutta italiana si fanno certamente notare i gusti classici e alcune variazioni interessanti, come "zafferano" o "caramello salato". Imperdibile il suo "noce pecan con sciroppo d'acero": con questo gusto ha vinto il Festival del Gelato a Firenze!

  • Indirizzo: 1001 W Cordova St, Vancouver
  • Telefono:+1 604-569-1010

16 - Cadore, Buenos Aires (Argentina)

CadoreFurono moltissimi i bellunesi emigrati in Argentina e molti di loro fecero fortuna proprio grazie al gelato. Proprio come Cadore, che divenne però negli anni la gelateria più famosa. Ormai è un vero classico e il suo segreto sono le centenarie ricette che vengono usate per produrre i propri freschi prodotti dal non casuale marchio "come una volta". Troverete i gusti classici, ma anche il miglior "dulce de leche" della città.

  • Indirizzo: Av. Corrientes 1695, Buenos Aires
  • Telefono:+54 11 4373-9797

15 - Gelupo, Londra (Regno Unito)

GelupoJacob Kennedy espone nella sua gelateria un mantecatore verticale a pale proprio dietro il bancone a pozzetto: un vero pezzo d'epoca che farebbe la gioia e l'invidia di qualsiasi gelatiere. Un altro straniero folgorato dal gelato italiano che ha poi esportato in patria proponendo ai suoi clienti ottimi gusti classici come cioccolato, bacio e menta. Imperdibile, però, il suo pistacchio.

  • Indirizzo: 7 Archer St, Londra
  • Telefono:+44 20 7287 5555

14 - Caramello, Berlino (Germania)

CaramelloBiologico, naturale, vegano, puro! Una gelateria che manda in visibilio i berlinesi, famosa per i suoi gusti tra i quali il superbo "mille e una notte", con uva e sesamo. Si narra sia nato per alleviare le sofferenze di un fugace amore persiano…

  • Indirizzo: Wühlischstraße 31, 10245 Berlino
  • Telefono:+49 1575 2024881

13 - Mr. and Mrs. Miscellaneus, San Francisco (Usa)

Mr. and Mrs. MiscellaneusDue raffinati ex pasticceri hanno dato vita a questa gelateria che cambia il suo menu una volta la settimana. I gusti vanno dalla violetta candita al sesamo bianco, passando per il "bourbon & caramel". I clienti adorano questi continui cambiamenti, così come gli ingredienti accessori: coni, biscotti, caramello, tutti fatti in casa.

  • Indirizzo: 699 22nd St, San Francisco
  • Telefono:+1 415-970-0750

12 - 18 Smaker, Stoccolma (Svezia)

18 SmakerIl numero 18 nel nome non è un caso: sono i gusti che questa micro-gelateria svedese propone. Tra essi ce ne sono anche alcuni inediti, come "liquirizia salata" oppure mandorla nelle varianti salata o tostata al miele. Inoltre qui troverete gelato bio e totalmente privo di coloranti o aromatizzanti.

  • Indirizzo: Hornsgatan 64, 118 21 Stoccolma
  • Telefono:+46 8 462 03 95

11 - Della Sera, La Rioja - Logroño (Spagna)

Della SeraFernando Saenz Duarte ha una missione: deliziare gli spagnoli con il suo gelato a Km zero. Non a caso troverete diversi gusti alla frutta reperibile nella regione, assolutamente da provare. In inverno però, per coerenza con l'idea alla base di questa gelateria, essa resta chiusa.

  • Indirizzo: Calle Portales, 28, 26001 Logroño, La Rioja
  • Telefono:+34 941 22 21 11

10 - Giapo, Auckland (Nuova Zelanda)

GiapoCosa fa Giampaolo Grazioli, italiano in Nuova Zelanda? Il gelato, ovviamente! Il suo obiettivo è quello di produrre all'interno del suo innovativo laboratorio il migliore gelato del mondo. Nel frattempo sperimenta gusti nuovi e creativi come "pavlova al kiwi", "more e champagne" e "macaron homemade", senza mai tralasciare un'accurata presentazione dei suoi gelati.

  • Indirizzo: 279 Queen St, Auckland
  • Telefono:+64 9-550 3677

9 - Vero, Rio de Janeiro (Brasile)

VeroBologna si conferma in assoluto capitale italiana del gelato per due motivi: il notevole talento celato nelle sue gelaterie, spesso "preso in prestito" dagli stranieri; il suo gelato di qualità che esporta nel mondo. Esattamente come tre giovani bolognesi che stanno facendo fortuna a Ipanema con un gelato naturale ma raffinato. In questa gelateria potrete scoprire gusti inediti, tra cui il riuscito "gorgonzola".

  • Indirizzo: R. Visc. de Pirajá, 260 - Ipanema, Rio de Janeiro
  • Telefono:+55 21 3497-8754

8 - La Martinière, Saint Martin de Ré - La Flotte (Francia)

La MartinièreNon una gelateria, ma un atelier. Tre punti vendita dove scegliere tra decine di "fragranze" (e non "gusti", ci tengono: d'altra parte siamo in un atelier!). Tra quelle decisamente insolite spiccano "ostriche", "caviale", "madras e ananas", "mango e banana profumati alla cannella". I coni, così come il gelato, vengono prodotti artigianalmente seguendo un'antica ricetta belga come il suo proprietario, Xavier Cathala.

  • Indirizzo: 19 Quai de la Poithevinière, 17410 Saint-Martin-de-Ré
  • Telefono:+33 5 46 09 20 99

7 - XTC, Hong Kong (Hong Kong)

XTCUn gelato semplice ma fatto con materie prime eccellenti. Una scelta non casuale ed azzeccata: tre negozi nati come antidoto al gelato finto e ipercolorato che ammorba la frenetica città asiatica. I gusti hanno ovviamente un tocco locale: "durian", "mango lassi", "cioccolato al pepe di Sechuan", "tè al latte".

  • Indirizzo: 45 Cochrane Street, Central
  • Telefono: +852 2541 0500

6 - Soban, Valenza - Alessandria (Italia)

SobanAndrea Soban, gelatiere di bravura conclamata e solida fortuna commerciale, insieme ai suoi fratelli porta avanti due gelaterie. Imperterriti, continuano un'infaticabile ricerca fatta di sempre nuovi ed eccellenti fornitori ed invenzione di gusti sopraffini e molto connessi al territorio, come il notevole "zafferano di Tortona". Da provare "crema alla vaniglia Tahiti" e "Nocciola IGP Piemonte".

  • Indirizzo: Corso T. Borsalino, 15121 Alessandria
  • Telefono:334 346 4246

5 - Sweet Rose Creamery, Los Angeles (Usa)

Sweet Rose CreameryUn gelato all'insegna della genuinità proposto da una chef giapponese trapiantata in California. Gli ingredienti usati sono: frutta di stagione, ortaggi, latte biologico, uova di animali cresciuti senza ormoni o antibiotici. Nelle tre sedi di Sweet Rose Creamery i gusti più richiesti sono "yuzo", "caffe torreffato artigianalmente", "geranio al pistacchio salato" e "camomilla al limone". Gustosissime le guarnizioni: noci candite, mandorle, mini meringhe e molto altro.

  • Indirizzo: 7565 Beverly Blvd, Los Angeles
  • Telefono:+1 310-260-266

4 - De'Coltelli, Pisa - Lucca (Italia)

De'ColtelliGusti rari come "carruba", concessioni gourmet con sale rosa himalayano, frutta secca usata cruda e non tostata, gusti con prodotti localissimi come il "castagnaccio" o i toscanissimi "piuri dell'Abetone" (mirtilli). Un gelato artigianale davvero ottimo e granite siciliane buonissime, difficilissime da trovare così perfette fuori dalla Sicilia.

  • Indirizzo: Lungarno Antonio Pacinotti, 23, Pisa e Via San Paolino, 10, Lucca
  • Telefono: 345 481 1903 e 0583 050667

3 - Rocambolesc, Girona (Spagna)

RocambolescSiamo in presenza dei principi della gastronomia: i fratelli Roca. Numeri 1 della classifica "50 Best Restaurant" con il loro ristorante El Celler de Can Roca. Il fratello più giovane Jordi, che la stessa classifica ha eletto miglior pasticcere del mondo, ha deciso di dilettarsi anche nella gelateria. Rocambolesc è un luogo curioso, con arredi che ricordano "Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato". Da provare il "postre lactic" e il toasted ice cream burger, secondo Jordi l'evoluzione della brioche siciliana.

  • Indirizzo: Carrer de Santa Clara, 50, Girona
  • Telefono:+34 972 41 66 67

2 - The Creamery, Città del Capo (Sudafrica)

The CreameryTrovare un gelato così perfetto in Sudafrica, per giunta etico e sostenibile, è praticamente un miracolo. I suoi gusti alla frutta sono assolutamente deliziosi e a stagioni invertite rispetto alle nostre (siamo nell'altro emisfero). Impossibili da perdere: "cocco" e "burro d'arachidi".

  • Indirizzo: 163 Beach Rd, Mouille Point, Città del Capo
  • Telefono:+27 21 434 2455

1 - Albero dei Gelati, Monza - Seregno - Cogliate (Italia) e New York (Usa)

Albero dei GelatiL'albero dei gelati brianzolo ha messo radici anche a New York. Per forza: le sue creazioni sono talmente buone da essere apprezzate anche in uno scenario molto competitivo, dove il Made in Italy non smette di avere fortuna. Se non avete mai provato il loro gelato dovete farlo! L'Albero dei Gelati lo trovate in tre sedi italiane, oltre che nella Grande Mela. Materie prime selezionate con cura, biologiche, a filiera corta e presidio Slow Food, nessuna schifezza chimica, niente grassi vegetali aggiunti. Solo pura bontà. E si sente! Un gelato contadino, con varianti anche per vegani ed intolleranti, con gusti classici e altri più creativi, anche salati. Il packaging è biodegradabile, amore per Madre Natura in ogni piccola cosa e laboratori goloso-creativi per bambini eco-divertenti nella sede di Seregno. Insomma: dovete per forza provarlo!!!

  • Indirizzo: Via Santa Valeria, 93, 20831 Seregno MB / 341 5th Ave, Brooklyn, NY
  • Telefono:0362 226733 / +1 718-788-2288

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Commenti sull'articolo
  • Ariele Guaschino
    Ariele Guaschino 14 Agosto 2016 23:24

    ho lavorato per una delle gelaterie in questione e usavano il pistacchio, pregel (dozzinale) non puro e con coloranti. Per cui senza dubbio é preparata la blogger/giornalista.... aprite bocca dop essere esperti del settore!

    Rispondi
  • Andrea Fantin
    Andrea Fantin 30 Giugno 2017 15:57

    cosa vuol dire gelato sostenibile?

    Rispondi
  • Andrea Fantin
    Andrea Fantin 30 Giugno 2017 16:01

    Vorrei sapere cosa intendete per gelato sostenibile? E'sostenibile perchè si adottano soluzioni produttive tali da non sprecare migliaia di metri cubi di acqua per produrre il gelato? Il gelato deve essere sì buono ma anche non arrecare danno all'ambiente sprecando inutilmente acqua potabile per raffreddare i gruppi di condensazione. Oggi esistono soluzioni che permettono a tutte le gelaterie di raggiungere questo obiettivo e secondo me dovreste porlo fra i vs. criteri di valutazione. Non è possibile soddisfare la golosità di un bambino "ricco" mentre altri milioni di bambini muoiono di sete! Andrea Fantin

    Rispondi
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti