Marocco Marrakech Menara Palace 1

Cosa vedere a Marrakech: le 10 migliori attrazioni e cose da fare

Marocco Marrakech Menara Palace 1Marrakech è una città che ben riassume tutto il fascino esotico del Marocco. Il suo centro pulsante è caotico e sarete accolti dal tipico trambusto, quello generato dal vecchio e dal nuovo che si scontrano e si miscelano, creando una atmosfera quasi vertiginosa. Per coloro che vogliono semplicemente immergersi nella cultura locale, la Medina di Marrakech offre uno spaccato di vita marocchina in tutta la sua frenetica gloria.
Se si tratta della prima volta, per un primo approccio consigliamo un tour guidato con guida locale, per prendere dimestichezza con la città, individuare i punti di riferimento e avere preziosi consigli dalla guida, utili per il prosieguo della vostra vacanza.

Scopriamo insieme cosa vedere a Marrakech: le migliori attrazioni e cose da fare!

Cerchi un hotel a Marrakech? Abbiamo selezionato per te le migliori offerte su Booking.com

1 - Piazza Jamaa el Fna

marrakech marocco oriental 1Jamaa el Fna è il cuore pulsante di Marrakech. A pochi passi dalla Medina, è stata dichiarata Patrimonio UNESCO. Il nome significa letteralmente "assemblea dei morti", poiché qui dal 1050 avvenivano le esecuzioni pubbliche. Vi ritroverete più volte a passare per questa piazza e ogni ora del giorno troverete movimento!

La piazza, per quanto appaia disordinata, ha in realtà una suddivisione ben precisa in zone: quella dei venditori di frutta secca e dei venditori di piante, quella dei venditori di lumache e quella degli hotel e caffè con terrazze.
Di giorno troverete incantatori di serpenti, acrobati e venditori ambulanti, commercianti e tanto altro! Ma la vera magia avviene al tramonto, quando la piazza diventa un ristorante a cielo aperto: numerosi baracchini, cuochi con grandi barbecue, cibo di tutti i tipi! La pulizia lascia certo a desiderare, ma potrete assaggiare tutti i piatti tradizionali della cucina marocchina: se vi piace la carne, provate i tipici spiedini di montone e frattaglie (qotbane), ma se volete essere audaci, andate allo stand 53, il più famoso della piazza, e assaggiate la testa di montone! In generale, accettate solo acqua sigillata, non prendete bibite contenenti ghiaccio e assicuratevi che il cibo venga ben cotto!

Occhio alle truffe: la piazza è un vero caso, occhio quindi ai borseggiatori. Ci sono anche molti truffatori che vi avvicineranno per convincervi in acquisti o giochi d'azzardo, statene alla larga. Per mangiare, scegliete le bancarelle frequentate dai locals e i chioschi con i prezzi esposti, e comunque contrattate e chiarite sempre il prezzo prima di ordinare.

2 - Souk della Medina

souk mercato marrakech bazar 1La Medina è la Città Vecchia di Marrakech, la parte più amata dai turisti in quanto la più autentica. Qui potrete passeggiare nei souk, ovvero un labirinto di stradine più o meno strette ricche di bancarelle, il luogo ideale per fare acquisti!
Se è la prima volta a Marrakech, potrebbe essere una buona idea fare un tour guidato nei suk della Medina.

Qui troverete davvero di tutto, dalle famose spezie agli oggetti di artigianato, dai prodotti tipici ad abbigliamento e souvenir. In effetti, c'è un souq per ogni cosa: Souk Attarine per le spezie, Souk Kchacha per frutta secca, Souk Haddadine con lampade fatte a mano e oggetti in metallo, Souk Siyyaghin con oro e argento, persino il Souk Kimakhin con strumenti a corda! E ancora quello del pellame (El-Btna), dei tappetti (Zrabi) e altri ancora. La regola è solo una: contrattare sempre! I prezzi non sono mai esposti e non siate timidi, solitamente il prezzo di partenza è sempre troppo alto. Come dicono in Marocco, un terzo del prezzo iniziale è già un furto!

Il souk inizia da piazza Jamaa el Fna e si dirama nella parte settentrionale della piazza. Si può girare esclusivamente a piedi.

Occhio a non perderti e ai borseggiatori: perdersi nei souq è facilissimo, i vicoli sono tutti uguali e il mercato è molto grande. Orientati utilizzando i principali monumenti come riferimenti (moschee e minareti) o utilizza il gps del telefono. Se dovessi chiedere indicazioni a qualcuno, prediligi donne o famiglie, perché ragazzini e locali potrebbero chiederti una mancia per riportarti fuori dal souk. Infine, occhio ai borseggiatori, il luogo è affollatissimo e quindi terreno fertile per ladruncoli.

3 - Tombe Saadiane

marrakech tombe sadianeFoto di Parsifall. Le Tombe Saadiane, chiamate anche Tombe dei Saaditi, sono uno dei luoghi più visitati di tutta Marrakech, aperto al pubblico dal 1917! Si tratta di un complesso tombale in cui riposano ben 66 membri della dinastia Saadiana, che ha regnato tra il 1524 e il 1668.

Si trovano all'interno di un giardino a cui si può accedere solo percorrendo uno stretto corridoio e le varie stanze sono decorate da meravigliosi mosaici. L'edificio più importante è il mausoleo centrale, composto da tre diverse stanze e da un mihrab, una nicchia per le preghiere. Qui è sepolto il sultano Ahmad al-Mansur e i membri della sua famiglia.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Rue de La Kasbah. Facilmente raggiungibili a piedi da Piazza Jamaa el Fna (1,2 km, 15 min) o dal vicino Palazzo El Badi (500 m, 6 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-17:00
  • Costo biglietto: 70,00 MAD (€6,40)

Occhio alle code: si tratta di una delle attrazioni più visitate e, non essendo molto ampio all'interno, vi ritroverete a fare diverse file anche all'interno del sito. Vi consigliamo quindi di arrivare all'orario di apertura, per visitarle con calma

4 - Palazzo El Bahia

white and brown concrete building under blue skyIl Palazzo è una delle opere architettoniche più importanti e belle di tutta la città, davvero imperdibile! Costruito nel XIX secolo per essere la residenza del Gran Visir Bou Ahmed, che servì il Sultano Moulay al-Hassan I, i lavori durarono circa 10 anni.

L'intero palazzo si compone di ben 150 stanze e numerosi giardini e cortili interni, di una bellezza unica e tutti diversi dagli altri. Una delle parti più belle è sicuramente il Cortile d'Onore, colorato, ricco di mosaici e circondato da colonne! Nelle giornate di sole i colori risplendono come non mai!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Avenue Imam El Ghazali. Facilmente raggiungibili a piedi da Piazza Jamaa el Fna (1,5 km, 18 min) o dal vicino Palazzo El Badi (1 km, 12 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-16:30
  • Costo biglietto: 70,00 MAD (€6,40)

5 - Palazzo El Badi

el badi palace marrakechFoto di Bjørn Christian Tørrissen. A circa un km di distanza dal Palazzo El Bahia si trova il del Palazzo El Badi, un grande complesso architettonico costruito alla fine del XVI secolo per celebrare la vittoria sui portoghesi nella battaglia di Alcazarquivir, conosciuta anche come la Battaglia dei Tre Re.

Oggi purtroppo il palazzo è completamente in rovina. Un tempo era davvero un palazzo unico, El Badi vuol infatti dire "l'incomparabile"! Si componeva di oltre 300 stanze, tutte riccamente decorate con oro, turchese e cristalli. Il suo declino iniziò nel XVII secolo e purtroppo oggi ben poco è rimasto. Consigliamo di visitare le prigioni sotterranee, la terrazza da cui godere di una magnifica vista panoramica, e il grande giardino esterno. A giugno qui ha luogo una festa popolare con musica e artisti da tutto il Marocco.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Ksibat Nhass. Facilmente raggiungibili a piedi da Piazza Jamaa el Fna (1,1 km, 14 min), dal vicino Palazzo El Bahia (1 km, 12 min) o dalle Tombe Saadiane (500 m, 6 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-16:45
  • Costo biglietto: 70,00 MAD (€6,40)

6 - Madrasa di Ben Youssef

marrakesh madrasa ben youssefFoto di Michal Osmenda. Un altro edificio da visitare assolutamente è la Madrasa di Ben Youssef. Una Madrasa è una scuola musulmana dove si studiano discipline religiose e quella di Marrakech è la più grande di tutto il Marocco! Venne costruita per ospitare gli studenti della vicina moschea e i lavori si conclusero nel 1565. Un tempo accoglieva fino a 900 ragazzi!

La parte più affascinante della Madrasa è il suo giardino interno, decorato con tantissimi moasici, intorno al quale si sviluppa tutto il labirinto di stanze e che conduce alla sala di preghiera. Da visitare in rigoroso silenzio, per rispetto dell'importante luogo in cui ci si trova, questa è sicuramente una delle attrazioni più visitate e apprezzate di Marrakech!

Occhio all'abbigliamento: trattandosi di una scuola è importante indossare un abbigliamento consono, che viene comunque richiesto in tutte le attrazioni. E' importante quindi non avere spalle e gambe coperte, non c'è invece nessun problema per capo e capelli

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Rue Assouel. Facilmente raggiungibili a piedi da Piazza Jamaa el Fna (800 m, 10 min) o dal vicino Museo di Marrakech (50 m, 1 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-18:30
  • Costo biglietto: 70,00 MAD (€6,40)

7 - Museo di Marrakech

marrakech museum 1Fonte: wikimedia commons. Per approfondire la storia della città, vi consigliamo di visitare assolutamente il Museo di Marrakech. Ospitato all'interno del meraviglioso Palazzo Dar M' Nebhi che un tempo era la dimora Mehdi Mnebhi, il ministro della difesa del sultano Moulay Abdelaziz, merita una visita anche per il palazzo stesso, il cui punto focale è il grande giardino centrale, al cui centro si trova un immenso lampadario.

Nel giardino centrale e nelle sale che lo circondano sono esposte tutte le collezioni del museo, che comprendono armi, tappeti, ceramica, iscrizioni coraniche e altri oggetti tradizionali del Marocco. Consigliata anche una visita all'Hammam tradizionale, che attualmente ospita collezioni temporanee.

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Place Ben Youssef. Facilmente raggiungibili a piedi da Piazza Jamaa el Fna (800 m, 10 min) o dalla vicina Madrasa di Ben Youssef (50 m, 1 min) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 9:00-18:30
  • Costo biglietto: 70,00 MAD (€6,40)

8 - Jardin Majorelle

jardin des majorelle marrakechFoto di Viault. Uno dei giardini più belli di Marrakech è sicuramente il Jardin Majorelle. Si trova poco fuori dal centro storico e potrete raggiungerlo tranquillamente in taxi. Ricordatevi di contrattare il prezzo prima di salire e, partendo da Jamaa el Fna, di non spendere più di 25,00 MAD (€2,30) per questa stratta.

Questi meravigliosi giardini furono creati nel 1924 da Jacques Majorelle, da cui prendono il nome. Questo pittore francese arrivà a Marrakech nel 1919. Troverete tantissime piante diverse e il colore predominante è il blu. Dal 1980 appartiene a Yves Saint Laurent.

Al suo interno si trova anche il Museo Berbero, un piccolo museo di arte islamica ospitato all'interno dell'ex laboratorio di pittura di Jacques Majorelle. Assolutamente consigliata la visita per approfondire le vostre conoscenze su questo popolo!

Info pratiche: indicazioni, orari e prezzi
  • Come arrivare: in Rue Yves St Laurent. A 2,7 km da piazza Jamaa el Fna (35 min a piedi). Consigliato il taxi (prezzo da contrattare, non oltre i 25,00 MAD/€2,30), in alternativa bus L12 o L15 (fermata Ben Tbib, 20 min, 4,00 MAD/€0,40) - Ottieni indicazioni
  • Orari: giardini tutti i giorni, da ottobre ad aprile 8:00-17:30, da maggio a settembre 8:00-18:00, durante il Ramadam 9:00-16:30 / Museo Berbero gio-mar 8:00-18:00, durante il Ramadam 9:00-16:30
  • Costo biglietto: giardini 70,00 MAD (€6,40) / Museo Berbero 30,00 MAD (€2,70)

Visita i giardini di mattina: si tratta di una delle attrazioni più visitate di Marrakech, vengono letteralmente presi d'assalto dai turisti anche perché sono un luogo molto instagrammabile. Vi consigliamo quindi di visitarli la mattina all'apertura, ci saranno meno persone e godrete di una meravigliosa luce che si riflette sulle pareti e passa attraverso le alte palme.

9 - Giardini Menara

marocco marrakech menara palace 1I giardini Menara costituiscono l'area verde più famosa e amata di tutta Marrakech! Si trovano anche questi distanti dal centro storico, nei pressi dell'Aeroporto, e una corsa in taxi fino a qua non costa più di 50,00 MAD (€4,60).

Questi sono uno dei giardini più antichi dell'occidente mussulmano e sviluppano intorno ad un grande stagno e sono circondati da alberi di ulivo. Qui i locali trascorrono qualche ora di relax passeggiando tra le vie, c'è anche un'area dedicata ai bambini. Consigliata la visita anche al Pavillon de la Ménara, il padiglione che sovrasta lo stagno e che crea bellissimi riflessi sull'acqua.

  • Come arrivare: Les Jardin De La Marrakesh. A 5 km da piazza Jamaa el Fna (1 h a piedi). Consigliato il taxi (prezzo da contrattare, non oltre i 50,00 MAD/€4,60), in alternativa bus L11 o L12 (fermata Jardin Menara, 10 min, 4,00 MAD/€0,40) - Ottieni indicazioni
  • Orari: tutti i giorni 8:30-00:00
  • Costo biglietto: giardini gratuiti / Padiglione 70,00 MAD (€6,40)

Visita i giardini al tramonto: è il momento più romantico, quando i colori del cielo si riflettono sullo stagno creando meravigliosi giochi di luce.

10 - Moschea della Koutoubia

moschea koutoubia marrakechSi tratta di uno dei simboli di Marrakech, oltre che al suo edificio religioso più importante. Stiamo parlando della Moschea della Koutoubia, a 10 minuti da piazza Jamaa el Fna. Trattandosi di una moschea, non è visitabile all'interno: l'ingresso è infatti riservato solo ai fedeli. Ma la sua bellezza è indiscutibile, vale quindi comunque passare dall'esterno per ammirarne l'architettura e le decorazioni.

Anche la sua storia è molto importante: nel 1158, data della conclusione dei lavori, era una delle più importanti moschee del mondo islamico. La struttura è stata costruita utilizzando pietra arenaria dal colore rosato, colore che contraddistingue la maggior parte degli edifici della città. Il suo minareto, invece, è alto ben 69 metri ed è da qui che ogni giorno il muezzin richiama i fedeli alla preghiera.

Altre attrattive da visitare

marocco oriental marrakech giardiniTutte le attrazioni appena citate sono un must see di Marrakech, assolutamente da vedere e che si riescono benissimo ad inserire in un viaggio di 3 giorni. Se vi fermate più tempo o avete determinati interessi, ci sono molti altri luoghi che meritano una visita!

Marrakech è la città dai mille giardini e ce ne sono tantissimi sparsi in tutta la città! Oltre quelli già citati, bellissimo il Jardin Secret (60,00 MAD/€5,50), nel cuore del souk, i Giardini Agdal (gratis), nel sud della città, e i Jardin Des Arts (gratis), non distanti dalla moschea della Koutoubia.

Anche i musei sono numerosi e potrete decidere di visitarli o meno in base ai vostri interessi. Da citare sicuramente il Museo della Fotografia (50,00 MAD/€4,60), il Museo Dar Bellarj (gratis) con lo scopo di preservare la cultura marocchina e il Museo Dar Si Sad (20,00 MAD/€1,80), incentrato sulla storia locale. Tra i monumenti storici, meritano una visita il Mausoleo di Al-Mutamid Ibn Abbad (70,00 MAD/€6,40), la Qoubba degli Almoravidi (70,00 MAD/€6,40) e il palazzo storico Dar Moulay Ali (40,00 MAD/€3,70).

5 cose da fare a Marrakech

Quad tra i palmeti
Giro in cammello e te tradizionale
Volo in mongolfiera
Escursione alle Cascate di Ouzoud
Esperienza relax: trattamento spa e hammam
1/5

  1. Quad tra i palmeti: poco fuori da Marrakech si trova un meraviglioso palmeto dove vengono organizzate tantissime attività per chi ha poco tempo a disposizione e non può fare una notte nel deserto. Davvero consigliata l'esperienza in quad, con trasporto da/per hotel incluso
  2. Giro in cammello e te tradizionale: un'altra esperienza da vivere nel deserto è quella di un giro in cammello con pausa tè in una casa tipica. Verrete accolti dalla famiglia che vi offrirà il tradizionale te alla menta marocchino e alcuni dolci tradizionali. Trasporto da/per hotel incluso
  3. Volo in mongolfiera: il volo in mongolfiera un'esperienza romantica e indimenticabile, che vi permetterà di ammirare Marrakech dall'altro all'alba. Partenza prevista per le 6:00, orario variabile in base alla stagione, trasporto da/per hotel incluso
  4. Escursione alle Cascate di Ouzoud: nella zona delle montagne dell'Alto Atlante, a circa 3 ore da Marrakech, queste spettacolari cascate sono l'escursione più gettonata! Immerse nella natura, potrai nuotare, fare un tour in barca, scoprire i tipici villaggi berberi e cercare le scimmie che qui vivono libere! Maggiori info qui
  5. Esperienza relax: Marrakech è famosa anche per le sue spa, come Les Bains de Marrakech, una delle più conosciute. Vi consigliamo quindi di concedervi un lussuoso trattamento spa e hammam

Organizza il tuo soggiorno a Marrakech: voli e hotel

marocco oriental marrakech oriente 2 1Arrivare a Marrakech dall'Italia è molto semplice, grazie ai voli diretti, anche low cost, dall'Italia (confronta i voli). La città è servita dall'Aeroporto di Marrakech-Menara, a 9 km dal centro. Consigliata la prenotazione di transfer privato per raggiungere il vostro hotel o riad.

Per quanto riguarda l'alloggio, se volete vivere un'esperienza autentica scegliete un riad nella Medina, i tipici alloggi che si sviluppano intorno ad un giardino centrale, solitamente con piscina, dal caratteristico fascio orientale (cerca le migliori soluzioni su Booking.com).

Il periodo migliore per visitare questa destinazione è in autunno e primavera, le stagioni intermedie, con temperature piacevoli e giornate soleggiate. Sconsigliata l'estate per le temperature davvero torride, che non vi permetterebbero di spostarvi a piedi, miglior modo per visitare Marrakech! Infatti, la Medina va visitata esclusivamente a piedi, anche perché il traffico è chiuso alle auto.

Se viaggiate con bambini, le attività a loro dedicate non sono molte, e potrebbe diventare un viaggio molto impegnativo, anche perché bisogna spostarsi tanto a piedi e nelle ore più centrali potrebbe fare davvero caldo. In questo caso, vi consigliamo di scegliere un riad con piscina interna, per concedergli un po' di svago.
Infine, se viaggiate low cost, questa è una destinazione perfetta, in quanto il costo della vita è molto basso, potrete mangiare ottimi piatti tradizionali spendendo davvero poco e anche il costo delle attrazioni è davvero contenuto.

Ramadan: essendo un Paese islamico, durante il Ramadan diversi locali potrebbero risultare chiusi e alcune attrazioni rispettano un orario ridotto. Informatevi prima su quando cade questo periodo, che corrisponde al nono mese del calendario lunare islamico, e organizzate il viaggio di conseguenza.

Conosci questo posto?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)

Aggiornato a Novembre 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 68 viaggiatori.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail

Domande frequenti su Marrakech

Inserisci una domanda
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su