Le 10 spiagge più belle della Campania

Dove andare al mare in Campania? Ecco le località e le spiagge migliori della Campania, con info su dove si trovano, come arrivare e cosa fare per le tue vacanza al mare

Quando si parla di spiagge della Campania la mente vola automaticamente a Capri, Ischia, Procida e a tutte le bellezze della Costiera Amalfitana, di sicuro le più famose ma non di certo le uniche. La Campania è un territorio legato indissolubilmente al suo mare, e ha diverse bellezze nascoste e non, da offrire al turista o all'occasionale visitatore. Ecco le 10 spiagge più belle della Campania da cui trarre spunto per le prossime vacanze.
VEDI ANCHE: Luoghi da visitare in Campania

1 - Arenile di Bagnoli, Bagnoli

eventi con dj set BagnoliL'Arenile di Bagnoli è una spiaggia dalla doppia vita: di mattina è un luogo adatto alle famiglie, che possono rilassarsi mentre i bambini giocani in piscina mentre, verso il pomeriggio-sera, si trasforma nel luogo di ritrovo dei giovani napoletani, e di coloro che amano la bella vita, i party sui bagnoasciuga, i cockatil e gli aperitivi, con musica lounge di sottofondo. Non di rado, l'Arenile di Bagnoli viene utilizzato come palco per importanti manifestazioni sociali, o esibizioni e concerti di personalità importanti, come nel caso di dj di fama internazionale.

  • Dove si trova: l'Arenile di Bagnoli si trova nei pressi di Fuorigrotta, ed è possibile arrivarci in auto dopo aver imboccando l'uscita della tangenziale "Fuorigrotta", seguire per via Coroglio, l'Arenile sarà ben visibile; oppure in treno, scendendo alla fermata "Napoi Campi Flegrei" - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax e movida
  • Tipologia: sabbia vulcanica, pontile, erba sintetica
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €55,00 a camera - guarda le offerte

2 - Capo Palinuro, Palinuro

mare di PalinuroTutti hanno sentito parlare almeno una volta di Palinuro e delle sue spiagge e, Capo Palinuro, ne è praticamente l'emblema. Costituito da rocce calcaree che scendono a strapiombo sul mare, è caratterizzato da una serie di spiaggie e grotte, nate dall'azione delle acque. Non si possono non menzionare la cala Fetente, che deve il suo nome alle emanazioni sulfuree, la cala delle Ossa, dove sono presenti delle ossa umane calcinate nella roccia, probabilmente appartenenti a vittime di naufragi, e la Grotta Azzurra, che deve il suo nome al colore della acque.

  • Dove si trova: si spinge nel mare Tirreno, tra il golfo di Velia e quello di Policastro, nel territorio del Cilento, in Provincia di Salerno. E' raggiungibile in auto in 7 minuti dal centro di Palinuro - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax, sport
  • Tipologia: rocce calcaree
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €80,00 a camera - guarda le offerte

3 - Baia di Marina Piccola, Capri

marina piccola CapriArrivati sul piazzale di Marina Piccola si troverà una scaletta, che porta alla spiaggia e allo Scoglio delle Sirene, antica casa degli esseri mitologici che incantarono Ulisse, e alla chiesa di Sant'Andrea, costruita nel 1900. Queste rocce dividono la baia di Marina Piccola in due spiaggie: Marina di Mulo e Marina di Pennauro, entrambe utilizzate dai romani come porto, che godono di una splendida vista sui famosi Faraglioni di Capri. Protette alle spalle da una parete rocciosa, le spiagge sono sempre calde e poco ventilate: per questo motivo, gli abitanti di Capri usano prendervi il sole e farvi il bagno tutto l'anno.

  • Dove si trova: versante sud dell'isola. Una volta arrivati a Capri è possibile raggiungere la spiaggia con l'autobus, che stazione proprio nello spiazzale di Marina Piccola - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax, passeggiate nella natura, visita storica alla chiesa di Sant'Andrea li vicina
  • Tipologia: sassi e scogli
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €135,00 a camera - guarda le offerte

4 - Fiordo di Furore, Salerno

fiordi di furoreIl Fiordo di Furore, con la sua spiaggia, fa parte del Patrimonio dell'Unesco della Costiera Amalfitana. La spiaggia del Fiordo di Furore è molto piccola, misura all'incirca circa 25 metri, ed è quesi sempre affollata, visto il particolare fascino della zona, dove il sole fa capolino solo dalle prime ore del pomeriggio in poi, l'acqua e cristallina e il panorama ricorda quello dei paesi nordici. Il Fiordo è il luogo in cui ogni anno si tengono i campionati di tuffo dai trenta metri.

  • Dove si trova: Costiera Amalfitana, in provincia di Salerno. Il Fiordo è raggiungibile da Salerno o Napoli prendendo la linea bus per Amalfi. Una volta arrivati al capolinea prender il bus per Positano/Sorrento, la fermata è nei pressi del ponte sul Fiordo, sulla Statale Amalfitana. Non è possibile raggiungere la zona in auto vista l'assenza di parcheggi - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax, sport
  • Tipologia: scogli
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €50,00 a camera - guarda le offerte

5 - Punta Licosa, Castellabate

tartarughe di punta licosaLa costa di Punta Licosa, più volte bandiera blu, è una riserva marina, casa di esemplari di tartaruga Caretta Caretta, che vi a depositano le uova. La costa si compone di tante piccole spiagge, che possono essere considerate dei veri e propri paradisi incontaminati, dove regna la pace, vista l'assenza di persone. Raggiungere la costa non è infatti facile, bisogna percorrere un lungo sentiero, non di certo accessibile a tutti ma, ne vale la pena. Qui la natura e l'acqua cristallina regnano sovrane, ed è possibile effetturare snorkeling ma, occhio a portare con se le scarpette protettive.

  • Dove si trova: Punta Licosa è una piccola località sita nella parte centro-nord del Cilento, precisamente a sud di Castellabate. Da Napoli è raggiungibile in auto percorrendo l'autostrada Napoli-Bari A17 in circa 2 ore - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax, sport
  • Tipologia: sassolini, scogli
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €80,00 a camera - guarda le offerte

6 - Bagni della Regina Giovanna, Capo Sorrento

tramonto su i bagni della regina giovannaI Bagni della Regina Giovanna sono uno dei luoghi più affascinanti della costiera della Campania. Piscina naturale, chiusa tra una spiaggia rocciosa e le scogliere calcaree di Sorrento, da qui è possibile ammirare il Golfo di Napoli e/o raggiungere il vicino sito archeologico. Divisi in due zone diverse, i bagni permettono di scegliere tra il prendere il sole su terrazze rocciose, o accedere a lidi dotati di tutti i comfort. La zona deve il suo nome alla Regina Giovanna d'Angiò, che si dice la prediligesse come luogo d'incontro con i suoi giovani amanti.

  • Dove si trova: i bagni della Regina Giovanna sono situati sulla punta di Capo Sorrento, e sono decisamente facili da raggiungere sia con l'auto, percorrendo l'A1 uscita Sorrento, per poi seguire le indicazioni turistiche (la zona è servita da diversi parcheggi a pagamento) che con gli autobus, che partono dalla piazzetta della Vesuviana di Sorrento. Un volta arrivati a punta del Capo di Sorrento, i Bagni della Regina sono raggiungibili attraverso una breve discesa a piedi, seguendo le indicazioni "Ruderi Romani" - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax, sport
  • Tipologia: sabbia bianca, scogli
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €115,00 a camera - guarda le offerte

7 - La Gaiola, Posillipo

fauna ittica di la gaiolaLa Gaiola a Posillipo è un'area marina protetta di circa 42 ettari, si estende dal Borgo di Marechiaro ed arriva alla Baia di Trentaremi. L'ingresso al parco è gratuito ma sorvegliato, ed è permesso l'ingresso a sole 100 persone alla volta, previa esibizione di un documento di riconoscimento. Culla di tesori biologici ed archeologici, nelle acque della zona vivono delle specie protette di flora e fauna, e sono presenti diversi reperti storici, si trova ai piedi della collina di Posillipo, ed è uno dei luoghi più famosi e suggestivi di Napoli. La Gaiola è il luogo perfetto per fare snorkeling, praticare alcuni sport acquatici e, ovviamente rilassarsi all'ombra del Vesuvio.

  • Dove si trova: alla fine dell'omonima Discesa Gaiola, nei pressi di Posillipo. In Auto in circa 40 minuti, in autobus prendete la linea di pullman 140 da Mergellina e scendere alla fermata di Discesa Coroglio per poi proseguire poi a piedi per la Discesa Gaiola imboccando via Tito Lucrezio Caro. In alternativa, potete prendere la metropolitana linea 2 per poi scendere alla fermata di Mergellina e da qui prendere l'autobus 140 oppure alla fermata di Campi Flegrei e prendere il C1 - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax, sport, visite guidate
  • Tipologia: sabbia vulcanica, scogli, sassolini
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €70,00 a camera - guarda le offerte

8 - Baia del Buon Dormire, Cilento

baia del buon dormirePremiato con cinque vele da Legambiente e Touring Club, e nominato patrimonio dell'UNESCO, la costiera del Cilento è forse tra le più suggestive di tutta la Campania, data la presenza di spiagge mozzafiato e mare cristallino, dai diversi colori.

La Baia del Buon Dormire fa parte di questi tesori, ed è caratterizzata da rocce a strapiombo sul mare, e dal celeberrimo scoglio a forma di coniglio, che si staglia nelle acque color smeraldo. Nella zona è possibile effettuare snorkeling ed alcune escursioni nella vicina grotta azzurra, la grotta del sangue e la grotta sulfurea.

  • Dove si trova: la Baia del Buon Dormire si trova a Palinuro, ed è raggiungibile soltanto in barca, partendo proprio dal porto di Palinuro, con servizio continuato dalle 9.00 alle 18.00. E' vivamente consigliato prenotare ed informarsi su eventuali cambiamenti negli orari dovuti alle condizioni metereologiche. Vista la totale assenza di servizi nella Baia del Buon Dormire, ai clienti è permesso imbarcare ombrelloni e altri attrezzi di uso comune in spiaggia - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax, sport, escursioni
  • Tipologia: ciottoli
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €40,00 a camera - guarda le offerte

9 - Cala Bianca, Marina di Camerota

cala biancaTra le spiagge di Marina di Camerota, in provincia di Salerno, Cala Bianca è una delle più piccole e incontaminate. Nominata "spiaggia regina dell'estate" nel 2013, Cala Bianca è un'oasi di spiaggia bianca nascosta tra due speroni di roccia ricoperti di vegetazione. Le acque, in questa zona, sono di colore celeste, ma possono raggiungere anche altre diverse tonalità, molto più vicine al blue scuro. Fare il bagno a Cala Bianca è un'esperienza unica: in alcuni punti del mare l'acqua è più calda, a causa di alcune sorgenti di acqua dolce, e appunto calda.

  • Dove si trova: Cala Bianca è un'insenatura che si trova nei pressi della Spiaggia del Pozzallo, a Marina di Camerota. Per raggiungerla a piedi bisogna percorrere un itinerario, piacevole e suggestivo che consigliamo, che parte dal cimitero di Marina di Camerota per circa 3km - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: trekking, snorkeling, relax
  • Tipologia: sabbia bianca
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €80,00 a camera - guarda le offerte

10 - Baia di Sorgeto, Ischia

baia di sorgeto ischiaLa baia di Sorgeto è una piccola insenatura incastonata tra rocce a strapiombo sul mare, famosa per due motivi: la sua rara bellezza paesaggistica, e per essere un parco termale naturale e gratuito, frequentabile tutto l'anno. Vista l'intensa attività vulcanica sotterranea, nelle acque della zona, è presente un'alta percentuale di acqua termale. La baia è riparata dai venti è quindi possibile godersi il bagno in tranquillità e, le vasche naturali, hanno acqua a temperature diverse: in quelle più esterne, l'acqua passa dall'essere fresca all'essere tiepido-calda mentre, nelle vasche più vicino a terra è decisamente calda.

  • Dove si trova: La Baia si trova nella zona ovest di Ischia, località Sorgeto di Panza, frazione del Comune di Forio. E' possibile raggiungerla in autobus, salendo alla fermata presso il ristorante il Ritrovo di Panza, al quale prosegue un percorso a piedi verso Punta Chiarito, dove bisogna scendere 234 gradini per arrivare al mare. In auto le indicazioni da seguire sono le stesse solo che, nei pressi della gradinata, troverete un parcheggio a pagamento. Via mare, la soluzione che consigliamo in quanto più veloce e facile, pagando il prezzo di €3,00 per il taxi boat - Ottieni indicazioni
  • Ideale per: relax
  • Tipologia: ciottoli, scogli
  • Dove dormire nei dintorni: Hotel e b&b a partire da €60,00 a camera - guarda le offerte

Organizza il tuo viaggio: hotel e tour

La Campania è una regione ricca di coste, isole, baie, insenature e spiagge di diverso tipo: ed elencarle tutte è pressapoco impossibile. I luoghi di mare che meriterebbero una menzione sono davvero tanti e, sceglierne solo dieci è stata una vera e propria impresa, ponderata in base a caratteristiche come la bellezza del paesaggio e del mare cristallino. Per riuscire a visitare tutti i luoghi meravigliosi che caratterizzano le coste della Campania è importante essere sul posto, muovendosi poi nei dintorti dei luoghi indicati all'interno dell'articolo, considerati tra i più belli e caratteristici di tutto il territorio.


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su