Mappa Viaggio Mappa Di Viaggio

Assicurazione annullamento viaggio: cosa copre, info e costi

Aggiornato a Marzo 2020 Queste informazioni sono state aggiornate grazie al contributo di 23 viaggiatori.

Mappa Viaggio Mappa Di ViaggioAl momento della prenotazione di un viaggio è opportuno, anche se non è del tutto piacevole, pensare anche ad un possibile annullamento per motivi che non dipendono da noi, questo in considerazione del fatto che può sempre succedere di essere impossibilitati a partire e di dover involontariamente rinunciare al viaggio. Vuoi per motivi di salute, vuoi per una particolare situazione nel Paese di destinazione, gli imprevisti purtroppo accadono!

A quel punto il pensiero va inevitabilmente ai soldi spesi nelle varie prenotazioni di trasporti, alloggi e attività. Quindi, cosa succede se non si riesce più a partire?

La soluzione sono le polizze di viaggio, delle quali ne esistono vari tipi e con diverse coperture! In questo caso serve un'assicurazione annullamento, opportunamente letta per sapere bene quali sono i termini e le condizioni e soprattutto quando effettivamente spetta il rimborso.
Di seguito tutte le informazioni utili sull'assicurazione annullamento viaggio: cosa copre, info e costi!

Cosa succede se annullo un viaggio già pagato?

pianificare viaggioSolitamente annullare un viaggio già pagato comporta una penale che può variare dal 25% al 100%, un dato che dipende sia dall'anticipo con cui si comunica la rinuncia al viaggio, che dalle diverse compagnie aeree, strutture ricettive, agenzie di viaggio o tour operator, in quanto ognuna di queste categorie ha la propria e personale politica di cancellazione.

Avere un'assicurazione annullamento viaggio è utile proprio per evitare tali penali e tutelare quella parte di importo a rischio che altrimenti andrebbe persa, a patto che ci siano dei giustificati motivi al fatto di non poter più partire.

Tuttavia, per legge, in alcuni casi si può ottenere un rimborso totale anche non avendo una polizza di viaggio, purché si tratti di motivazioni valide dovute a un evento grave che non dipende dal viaggiatore. Ecco quali sono i casi specifici:

Quando ho diritto a un rimborso?

  • Aumento del prezzo del viaggio oltre il 10% da parte del tour operator in quanto a loro è riservato il diritto di modificare il pacchetto ma informando l'acquirente, sopra tale percentuale, si può scegliere se accettare o chiedere il rimborso
  • Modifica significativa, sempre da parte del tour operator, di elementi fondamentali del pacchetto rendendolo non possibile per il cliente (ad esempio cambio date e orari dei voli)
  • Circostanze straordinarie verificatesi nel luogo di destinazione o immediate vicinanze, come calamità naturali e atti terroristici, che hanno contribuito a far dichiarare il luogo non sicuro per i viaggi
  • Gravi impedimenti di salute del viaggiatore o dei diretti familiari
  • Decesso di un familiare stretto (coniuge, figli, genitori, sorelle e fratelli)
  • Situazioni imprevedibili al momento dell'acquisto del viaggio, come una malattia improvvisa o un incidente per il quale la colpa non è del viaggiatore
  • Annullamento improvviso delle ferie da parte del datore di lavoro

Assicurazione annullamento viaggio: quando serve e come funziona

assicurazione di viaggioAnche se le motivazioni sopra elencate sono molteplici e di vario genere, i motivi per annullare un viaggio sono ben di più! Per questo motivo è sempre meglio stipulare un'assicurazione di viaggio, in quanto offrono maggiori garanzie tutelando altre situazioni imprevedibili che di norma non sarebbero coperte.

Anche nel caso delle Assicurazioni bisogna fornire dei validi motivi (e relativa dimostrazione) che rientrino tra quelle che vengono definite "cause di forza maggiore", situazioni e circostanze fuori dal controllo del viaggiatore e non prevedibili al momento della prenotazione. Infine bisogna precisare che le polizze prevedono franchigie e massimali, limiti di risarcimento sopra o sotto i quali le assicurazioni non rimborsano.
Facciamo un po' di chiarezza sul significato dei termini:

  1. Franchigia: è la soglia minima sotto la quale l'assicurazione non paga. Ad esempio se sull'annullamento si ha una franchigia di €500,00 e si va ad annullare un viaggio di €3.000,00, i primi €500,00 sono a carico del viaggiatore e il restante importo a carico dell'assicurazione. Talvolta può essere espressa in percentuale.
  2. Massimale: è la soglia massima oltre la quale l'assicurazione non paga. Ad esempio assicurando un viaggio con un massimale di €8.000,00, in caso di annullamento l'assicurazione pagherà fino a €8.000,00 e il restante importo è a carico del viaggiatore

Cosa copre l'assicurazione per annullamento viaggio?

Ecco una sintesi dei motivi di salute, legali e di vario genere coperti dalle assicurazioni in caso di annullamento del viaggio:

Motivi di salute

  1. Grave infortunio, ricovero o malattia propria, motivazione regolamentata anche dalla legislazione italiana in materia di salute e sicurezza
  2. Grave infortunio, ricovero o malattia di un familiare stretto (genitori, figli, coniuge) che quindi necessita di assistenza
  3. Gravidanza di cui non si era a conoscenza al momento della prenotazione o complicanze di essa non previste prima
  4. Rischi per la salute, ad esempio se la destinazione nel frattempo è diventata il focolaio di un'epidemia o di una grave malattia

Cause legali

  1. Convocazione non rimandabile per il divorzio o la separazione
  2. Convocazione urgente e non rimandabile per una testimonianza
  3. Convocazione non rimandabile per un'adozione

Altri motivi

  1. Motivi di lavoro quali la perdita dell'impiego, l'ottenimento di un nuovo posto di lavoro e il rifiuto delle ferie (da attestare con dichiarazione del datore di lavoro)
  2. Decesso di un familiare, motivo ovviamente non prevedibile prima
  3. Gravi danni al proprio veicolo o all'immobile dovuti a calamità naturali per cui si necessita della presenza fisica in loco al fine di espletare le pratiche necessarie (sopralluoghi, interventi ecc)
  4. Rifiuto del rilascio del visto turistico da parte del Paese di destinazione, da attestare con il documento firmato dalle Autorità locali competenti
  5. Calamità naturali (cicloni, inondazioni, terremoti e varie condizioni meteorologiche avverse) che impediscono di viaggiare in modo sicuro o di fruire di alloggi, campeggi, tour guidati e attività da spiaggia o montagna
  6. Conflitti armati, atti terroristici, rivolte e sommosse popolari che rendono il luogo non sicuro per viaggiare

Polizza annullamento viaggio senza giustificativo

annullamento viaggioTalvolta può succedere che il viaggiatore decida di voler rinunciare al viaggio per motivi personali non riconducibili alle "cause di forza maggiore" coperte dalla polizza base.

Questi casi di annullamento solitamente non prevedono il rimborso, ma c'è comunque una soluzione che copre tali situazioni: le assicurazioni di annullamento All Risk.

Come dice la parola stessa, queste polizze coprono tutti i rischi dando diritto ad un rimborso totale o parziale (in base ai limiti stabiliti dalla compagnia) dimostrando che l'annullamento è determinato da un evento che non era prevedibile. Ovviamente questo genere di polizza ha costi più elevati e potrebbere non essere offerta da tutte le compagnie.

Quanto costa e quale compagnia scegliere

pianifcazione viaggioCome per tutte le cose, anche le assicurazioni hanno prezzi variabili in base alle condizioni scelte. Ovviamente più garanzie si vogliono avere più il prezzo aumenta e vi diciamo questo perché di solito quando si stipula una polizza di viaggio non si assicura mai solo l'annullamento ma si aggiungono anche altre opzioni quali le spese mediche, lo smarrimento del bagaglio e il rimpatrio in caso di pericolo o malattia.

I prezzi partono da cifre molto basse intorno ai €20,00 e arrivano mediamente fino a €150,00. Ci sono compagnie assicurative davvero low cost che offrono polizze a prezzi vantaggiosi ma di contro anche una copertura molto basic, ad esempio solo l'annullamento di viaggio per giustificati motivi. Altre leggermente più costose offrono invece una copertura totale (All Risk) e in alcuni casi anche l'opzione di eliminare le franchigie, con un prezzo che parte da €60,00/€80,00 circa.

Le migliori compagnie assicurative che ci sentiamo di consigliarvi secondo le nostre personali esperienze sono Heymondo, Allianz, Global Assistance, Columbus, Coverwise, Axa e Europe Assistance.

Assicurazione di viaggio: il nostro consiglio

Noi ci affidiamo sempre alla compagnia Compagnia di assicurazioni, che fornisce una copertura completa a dei prezzi assolutamente competitivi.
Inoltre mettono a disposizione un'assistenza clienti, un call center sempre attivo e l'assicurazione medica h24 con consulenza medica telefonica Illimitata: sappiamo bene che quando ci si trova all'estero in situazioni di emergenza, trovare un consulente sempre pronto a rispondere è la cosa più importante.
Visita il loro sito e ricevi uno sconto del 10% sulla tua polizza riservato agli utenti di Travel365.

Hai trovato qualcosa che non va?

Condividi le tue foto, suggerisci modifiche e segnalazioni. Tieni aggiornate le informazioni e aiuta migliaia di viaggiatori come te :)


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su:

  • facebook
  • Tweet
  • Mail
Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Torna su