Ikaria, Grecia: l'isola con l'elisir di lunga vita

Qual Ŕ il segreto della longevitÓ degli abitanti di Ikaria in Grecia? Saranno forse le spiagge paradisiache ed il cibo locale? Scopriamolo insieme: ecco Ikaria, l'isola con l'elisir di lunga vita!

Nel mezzo del mare cristallino sorge un'isola bellissima che prende il nome da un antico eroe. I suoi abitanti vivono quasi immortali una serena esistenza, in uno scenario incantevole dai paesaggi mozzafiato. Che fiaba è? Nessuna, tutta verità! Si chiama Ikaria ed è una delle più belle isole dell'Egeo centro-orientale. Scopritela con noi!
VEDI ANCHE: 8 ISOLE GRECHE BELLISSIME E POCO TURISTICHE

Ikaria: isola greca meravigliosa

isola meravigliosaL'isola di Ikaria è una delle più belle della Grecia. Ubicata nella zona centro-orientale del Mar Egeo, deve il suo nome al mitologico Icaro. Secondo la leggenda, è proprio qui che cadde in volo l'eroe che sfidò le leggi della gravità. Ikaria possiede 255 Km di costa e il suo territorio è principalmente montuoso. L'isola offre paesaggi mozzafiato, con una natura rigogliosa e meravigliose spiagge.
Il capoluogo, Agios Kirikos, è una piccola cittadina tradizionale che funge anche da porto dell'isola. Con i suoi pittoreschi edifici bianchi e le sue articolate stradine, permette ai turisti di immergersi completamente nella cultura ellenica.
Vicino alla piazza del paese di Ikaria vi sono le Terme di Asclepious, famose per le loro proprietà curative. Sull'isola è possibile visitare diversi luoghi storici come l'Odeon di Oenoe o l'antico Castello di Koshina. Sono anche presenti diversi musei in cui ammirare reperti dell'Antica Grecia. Nella parte nord-occidentale dell'isola si possono vedere gli antichi templi greci, come quello di Artemide nella località di Nas. Se amate il mare, Ikaria non vi deluderà affatto regalandovi spiagge sabbiose e acque cristalline.
Ikaria non è un'isola da movida, ma è comunque possibile trovare diversi locali sia ad Agios Kirikos che ad Armenisti. In quest'ultima località c'è una discoteca e durante l'alta stagione è possibile notare un po' più di movimento. In questi due luoghi è anche presente il maggior numero di ristoranti e taverne in cui gustare i deliziosi piatti della cucina greca. Per muoversi tra i diversi villaggi si può usufruire della rete di mezzi pubblici oppure noleggiare auto e barche per spostarsi tra le varie spiagge.
Per raggiungere l'isola è obbligatorio fare prima scalo ad Atene, raggiungibile tramite aereo o via mare, e da qui scegliere tra due opzioni:

  • un traghetto che vi condurrà, attraverso un lungo viaggio, fino ad Ikaria. La nave parte esclusivamente due giorni a settimana e fa scalo anche in altre isole. Il viaggio dura all'incirca 8 ore, ma il mezzo è attrezzato ed è possibile anche mangiare comodamente nel ristorante del traghetto.
  • in areo. Ad Ikaria esiste un aeroporto che la collega frequentemente con Atene.

Mare fantastico e spiagge paradisiache

spiagge bellissimeNell'isola di Ikaria la natura la fa da padrona. Le strade sono timide, quasi timorose di esistere in questo lussureggiante angolo di paradiso. Non a caso è una meta prediletta per gli amanti delle lunghe passeggiate tra una sosta su una spiaggia e un'altra. I suoi villaggi, piccoli e caratteristici, la rendono ancora più bella. Ma ciò che colpisce inesorabilmente al cuore sono le sue spiagge. Incantevoli, sabbiose e con un mare cristallino! Imperdibile Seychelles Beach, il cui nome è già una garanzia. Altre zone con un mare invidiabile sono quelle nei pressi del villaggio di Karkinagri, vicino ad Armenistis e Gialiskari. Troverete, se interessati, anche una spiaggia (non ufficiale) per nudisti nella zona di Nas. Ciliegina sulla torta: le misteriose isole piratesche di Fourni, giusto al di là del mare.

L'elisir di lunga vita: il segreto della longevità degli abitanti

elisir lunga vitaIkaria, oltre ad essere un'isola a dir poco stupenda, possiede un'altra interessantissima carateristica: i suoi abitanti sono quasi immortali! Ebbene sì, come accade in pochissime altre zone del mondo (compresa la nostra bellissima Sardegna), i suoi abitanti vivono a lungo e in salute. Sono stati condotti numerosi e seri studi in merito. Mentre nel resto d'Europa una minima parte della popolazione (solo lo 0,1%) supera i 90 anni di vita, per la popolazione di Ikaria, invece, tale percentuale e' dieci volte superiore! Inoltre le persone vivono, oltre che a lungo e in alto numero, anche in buona salute e con un'alta qualita' di vita. Ma non è tutto! Secondo altri studi, pare che gli abitanti di Ikaria siano gli unici a non essere stati affatto influenzati psicologicamente dall'attuale crisi economica mondiale. Vi starete ovviamente chiedendo quale sia il misterioso elisir di lunga vita degli isolani. Il realtà non esiste alcuna pozione magica, ma solamente una serie di fattori ed abitudini in grado di creare un perfetto mix che consenta una piacevole e lunga esistenza. Eccoli qui, nel caso vorreste provare anche voi a vivere a lungo, bene e lontani da malattie cardiovascolari, demenza senile e tumori:

  • Mangiare prodotti locali e di stagione
    A causa della povertà in cui hanno vissuto la loro gioventù, i nonnini di Ikaria hanno sempre mangiato prodotti locali e di stagione. La loro dieta è, infatti, ricca di verdure coltivate da loro stessi. La carne viene consumata non più di un paio di volte al mese e il pesce è ammesso solo se pescato.
  • Vivere senza ansie e senza fretta
    I ritmi degli abitanti sono lenti e tutti vivono senza alcuna frenesia. Anche solo per fare la semplice e banale spesa quotidiana ci si ferma a chiacchierare o a prendere un caffè con i proprietari delle attività commerciali. L'orologio è un optional, uno strumento utilizzato solo per il suo vero scopo: conoscere l'orario.
  • Dormire almeno 10 ore al giorno
    Gli abitanti di Ikaria dormono minimo 10 ore al giorno e non saltano mai il pisolino pomeridiano.
  • Vivi e lascia vivere
    La gente qui è accomodante, tollerante e paziente. Le persone vivono in completa libertà e non si lasciano condizionare da niente, non giudicano gli atteggiamenti altrui, a meno che non siano ovviamente lesivi della loro libertà.
  • Curarsi con le erbe
    Secondo gli abitanti di Ikaria, quando ci si sente poco bene è meglio evitare i farmaci e cercare l'erba medicinale più adatta a guarire il malessere, esattamente come facevano i loro antenati.
  • Camminare
    Tutti gli isolani per spostarsi da un luogo all'altro prediligono farlo a piedi. Tutti ogni giorno percorrono chilometri semplicemente camminando. Non si spaventano né del freddo né della pioggia. Camminano e vanno.

Ti Ŕ piaciuto questo articolo? Condividilo su:

Lascia il tuo commento
Accedi con Facebook Facebook
Accedi con l'email

Articoli Correlati

Ultimi commenti

Torna su